ZANTARA

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
TEBUCONAZOLO; BIXAFEN;
Commercializzato da:
BAYER CROPSCIENCE S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
TEBUCONAZOLE; BIXAFEN;
Dosaggio:
16.8 g; 5.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
CONCENTRATO EMULSIONABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato provvisoriamente
Numero dell'autorizzazione:
015124
Data dell'autorizzazione:
2013-02-05

ZANTARA

®

CONCENTRATO EMULSIONABILE (EC)

Fungicida sistemico per frumento e orzo

Zantara

®

Composizione:

100 g di Zantara contengono:

bixafen puro 5 g (50 g/l)

tebuconazolo puro 16,8 g (166 g/l)

coformulanti quanto basta a 100 g

contiene N,N-Dimetildecan-1-ammide

INDICAZIONI DI PERICOLO

H315 Provoca irritazione cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H317 Può provocare una reazione allergica della pelle.

H335 Può irritare le vie respiratorie.

H361d Sospettato di nuocere al feto.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/ il viso.

P308+P313 In caso di esposizione o di possibile esposizione, consultare un medico.

P333+P313 In caso di irritazione o eruzione della pelle, consultare un medico.

P501 Smaltire il contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale.

Titolare dell'autorizzazione: Bayer CropScience S.r.l. - Viale Certosa, 130 - 20156 Milano – Tel.

02/3972.1

Officine di produzione e confezionamento:

Bayer AG – Dormagen (Germania);

Bayer CropScience S.r.l. – Filago (BG)

Bayer SAS – Villefranche (Francia)

Bayer SAS – Marle sur Serre (Francia)

Bayer CropScience S.L. – Quart de Poblet – Valencia (Spagna)

Bayer AG – Industriepark Hoechst, Francoforte (Germania)

Bayer AG – Hürt (Germania)

Bayer Türk Kimya San. Ltd. Sti., Bayer CropScience – Gebze (Turkey)

Bayer (Pty) Ltd. – Nigel (South Africa)

Bayer CropScience LP – Kansas City (USA)

SBM Formulation S.A. – Beziers (Francia)

SCHIRM GmbH – Schönebeck (Germania)

Torre S.r.l.- Montalcino - Torrenieri (SI);

IRCA Service S.p.A. – Fornovo San Giovanni (BG)

Registrazione Ministero della Salute n° 15124 del 05/02/2013

Contenuto netto: 100 – 250 – 500 ml; 1 – 2 – 3 - 5 – 10 litri

Partita n.:

ATTENZIONE

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Evitare che donne in età fertile utilizzino il formulato o siano ad esso professionalmente esposte.

Per proteggere gli organismi acquatici, in aree pianeggianti rispettare una fascia di sicurezza vegetata non trattata di 5 metri da corpi

idrici superficiali; in aree con pendenza superiore al 4% rispettare una fascia di sicurezza vegetata non trattata di 10 metri da corpi idrici

superficiali e non applicare in assenza di ulteriori misure di riduzione del ruscellamento (necessaria riduzione globale del ruscellamento

pari al 90%).

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie.

Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguenti sostanze attive: bixafen 5%, tebuconazolo 16,8%, le quali separatamente provocano i seguenti

sintomi d’intossicazione:

Bixafen: in caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso

Tebuconazolo: sintomi: organi interessati: occhi, cute, mucose del tratto respiratorio, fegato, reni. Provoca gravi lesioni cutanee su

base allergica (da semplici dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, broncospasmo e dispnea per irritazione

bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimento di alte dosi. Sono possibili tubulonecrosi renale acuta ed epatonecrosi

attribuite ad un meccanismo immunoallergico. In caso di ingestione insorgono sintomi di gastroenterite (nausea, vomito, diarrea) e

cefalea, oltre naturalmente a segni del possibile interessamento epatico e/o renale. Nell'intossicazione grave si evidenziano segni di

eccitamento e depressione del SNC. Metabolismo: dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e metabolizzata. L'escrezione

renale e fecale avviene in 72 ore.

Terapia: sintomatica.

Consultare un Centro Antiveleni.

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 05/02/2013 e modificata

ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. n.55/2012 con validità dal 02/01/2017

Etichetta/foglio illustrativo

ISTRUZIONI PER L'USO

Frumento (duro/tenero): intervenire alla dose di 1,25 - 1,5 l/ha (250 - 300 ml/hl in 500 litri di acqua) contro Septoria (Septoria spp.),

Oidio (Erysiphe graminis), Ruggini (Puccinia spp.) e Fusariosi (Fusarium spp.), effettuando 1-2 trattamenti da inizio levata alla fioritura.

Contro le fusariosi della spiga (Fusarium spp.) intervenire con un trattamento in fase di spigatura-fioritura.

Orzo: intervenire alla dose di 1,25 - 1,5 l/ha (250 - 300 ml/hl in 500 litri di acqua) contro Elmintosporiosi (Pyrenophora spp.),

Rincosporiosi (Rhynchosporium secalis), Oidio (Erysiphe graminis f. sp. hordei) e Ruggine (Puccinia hordei), effettuando 1-2 trattamenti

da inizio levata alla fioritura.

Questa dose è calcolata per irroratrici a volume normale e quantitativi di acqua di 500 l/ha. In caso di impiego con attrezzature a basso

o ultra-basso volume, le concentrazioni del prodotto devono essere aumentate in modo da garantire lo stesso dosaggio per ettaro.

Non effettuare più di 2 trattamenti all’anno con un intervallo minimo di 14 giorni tra un trattamento e il successivo.

Utilizzare la dose più elevata per le condizioni ambientali favorevoli allo sviluppo dei patogeni.

E’ consigliabile alternare questo prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d’azione.

Sospendere i trattamenti a fine fioritura per frumento e orzo.

Avvertenze agronomiche: in caso di stress marcato e/o di forti escursioni termiche (15-17°C), evitare di trattare le colture interessate,

in particolare in caso di emergenze stentate e/o in condizioni di suolo arido.

Se le temperature massime superano i 25° C, privilegiare un trattamento al mattino presto o alla sera tardi.

Fitotossicità: si consiglia di verificare preventivamente la compatibilità del prodotto in miscela: si raccomanda di eseguire saggi

preliminari su piccole superfici per valutare l'eventuale sensibilità varietale.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico

della miscelazione compiuta.

Attenzione - Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è

responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta é condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

Non applicare con i mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di

vento. Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere

disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

Marchio registrato Gruppo Bayer

www.cropscience.bayer.it

02/11/2016_55

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 05/02/2013 e modificata

ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. n.55/2012 con validità dal 02/01/2017

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 05 dicembre 2017

ZANTARA

CONCENTRATO EMULSIONABILE (EC)

Fungicida sistemico per frumento e orzo

Meccanismo d’azione: gruppo C, gruppo G (FRAC)

Zantara

Composizione:

100 g di Zantara contengono:

bixafen puro 5 g (50 g/l)

tebuconazolo puro 16,8 g (166 g/l)

coformulanti quanto basta a 100 g

contiene N,N-Dimetildecan-1-ammide

INDICAZIONI DI PERICOLO

H315 Provoca irritazione cutanea. H317 Puó provocare una reazione allergica della pelle. H319

Provoca grave irritazione oculare. H335 Può irritare le vie respiratorie. H361d Sospettato di nuocere al

feto. H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

P280 Indossare guanti e indumenti protettivi e proteggere gli occhi/il viso. P362+P364 Togliere gli

indumenti contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente. P305+P351+P338 IN CASO DI

CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali

lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P308+P313 IN CASO di esposizione o di

possibile esposizione: consultare un medico. P333+P313 In caso di irritazione o eruzione della pelle:

consultare un medico. P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito. P501 Smaltire il contenuto/recipiente

in conformità alla regolamentazione nazionale.

Titolare dell'autorizzazione: Bayer CropScience S.r.l. - Viale Certosa, 130 - 20156 Milano – Tel.

02/3972.1

Officine di produzione e confezionamento: Bayer AG – Dormagen (Germania)

Bayer CropScience S.r.l. – Filago (BG)

Bayer SAS – Villefranche (Francia)

Bayer SAS – Marle sur Serre (Francia)

Bayer CropScience S.L. – Quart de Poblet – Valencia (Spagna)

Bayer AG – Industriepark Hoechst, Francoforte (Germania)

Bayer AG – Hürt (Germania)

Bayer Türk Kimya San. Ltd. Sti., Bayer CropScience – Gebze (Turchia)

Bayer (Pty) Ltd. – Nigel (Sudafrica)

Bayer CropScience LP – Kansas City (USA)

SBM Formulation S.A. – Beziers (Francia)

SCHIRM GmbH – Schönebeck (Germania)

Torre S.r.l.- Montalcino - Torrenieri (SI)

IRCA Service S.p.A. – Fornovo San Giovanni (BG)

Registrazione Ministero della Salute n° 15124 del 05/02/2013

Contenuto netto: 100 – 250 – 500 ml; 1 – 2 – 3 - 5 – 10 litri

Partita n.:

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Evitare che donne in età fertile utilizzino il formulato o siano ad esso professionalmente esposte.

Indossare tuta/abbigliamento da lavoro, guanti e protezione oculare durante la fase di miscelazione/caricamento del prodotto. Indossare

tuta/abbigliamento da lavoro durante l’applicazione.

Non rientrare nell’area trattata prima che la vegetazione sia completamente asciutta.

In caso di utilizzo su cereali primaverili: per proteggere gli organismi acquatici deve essere presente una fascia di rispetto vegetata non

trattata di 5 metri dai corpi idrici superficiali; in caso di utilizzo su cereali autunno-vernini: per proteggere gli organismi acquatici deve

essere presente una fascia di rispetto vegetata non trattata di 7 metri dai corpi idrici superficiali.

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie.

Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguenti sostanze attive: bixafen 5%, tebuconazolo 16,8%, le quali separatamente provocano i seguenti

sintomi d’intossicazione:

Bixafen: in caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso

Tebuconazolo: sintomi: organi interessati: occhi, cute, mucose del tratto respiratorio, fegato, reni. Provoca gravi lesioni cutanee su

base allergica (da semplici dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, broncospasmo e dispnea per irritazione

bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimento di alte dosi. Sono possibili tubulonecrosi renale acuta ed epatonecrosi

attribuite ad un meccanismo immunoallergico. In caso di ingestione insorgono sintomi di gastroenterite (nausea, vomito, diarrea) e

cefalea, oltre naturalmente a segni del possibile interessamento epatico e/o renale. Nell'intossicazione grave si evidenziano segni di

eccitamento e depressione del SNC. Metabolismo: dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e metabolizzata. L'escrezione

renale e fecale avviene in 72 ore.

Terapia: sintomatica.

Consultare un Centro Antiveleni.

Etichetta/foglio illustrativo

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 05 dicembre 2017

ISTRUZIONI PER L'USO

Frumento (duro/tenero): intervenire alla dose di 1,25 - 1,5 l/ha (250 - 300 ml/hl in 500 litri di acqua) contro Septoria (

Septoria

spp.),

Oidio (

Erysiphe graminis

), Ruggini (

Puccinia

spp.) e Fusariosi (

Fusarium

effettuando il trattamento da inizio levata alla fioritura.

Contro le fusariosi della spiga (

Fusarium

spp.) intervenire in fase di spigatura-fioritura.

Orzo: intervenire alla dose di 1,25 - 1,5 l/ha (250 - 300 ml/hl in 500 litri di acqua) contro Elmintosporiosi (

Pyrenophora

spp.),

Rincosporiosi (

Rhynchosporium

secalis),

Oidio (

Erysiphe graminis

f. sp.

hordei

) e Ruggine (

Puccinia hordei

), effettuando il trattamento

da inizio levata alla fioritura.

Questa dose è calcolata per irroratrici a volume normale e quantitativi di acqua di 500 l/ha. In caso di impiego con attrezzature a basso

o ultra-basso volume, le concentrazioni del prodotto devono essere aumentate in modo da garantire lo stesso dosaggio per ettaro.

Non effettuare più di 1 trattamento all’anno.

Utilizzare la dose più elevata in presenza di condizioni ambientali favorevoli allo sviluppo dei patogeni.

Per evitare l’insorgere di fenomeni di resistenza si raccomanda di attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e si consiglia di alternare

questo prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d’azione.

Sospendere i trattamenti a fine fioritura per frumento e a inizio fioritura per orzo.

Avvertenze agronomiche: in caso di stress marcato e/o di forti escursioni termiche (15-17°C), evitare di trattare le colture interessate,

in particolare in caso di emergenze stentate e/o in condizioni di suolo arido.

Se le temperature massime superano i 25° C, privilegiare un trattamento al mattino presto o alla sera tardi.

Fitotossicità: si consiglia di verificare preventivamente la compatibilità del prodotto in miscela: si raccomanda di eseguire saggi

preliminari su piccole superfici per valutare l'eventuale sensibilità varietale.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico

della miscelazione compiuta.

Attenzione - Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è

responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta é condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

Non applicare con i mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di

vento. Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere

disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

marchio registrato Gruppo Bayer

www.cropscience.bayer.it

28/08/2017

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 05 dicembre 2017

ZANTARA

CONCENTRATO EMULSIONABILE (EC)

Fungicida sistemico per frumento e orzo

Zantara

Composizione:

100 g di Zantara contengono:

bixafen puro 5 g (50 g/l)

tebuconazolo puro 16,8 g (166 g/l)

coformulanti quanto basta a 100 g

contiene N,N-Dimetildecan-1-ammide

INDICAZIONI DI PERICOLO

H315 Provoca irritazione cutanea. H317 Puó provocare una reazione allergica della pelle. H319

Provoca grave irritazione oculare. H335 Può irritare le vie respiratorie. H361d Sospettato di nuocere al

feto. H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

P280 Indossare guanti e indumenti protettivi e proteggere gli occhi/il viso. P362+P364 Togliere gli

indumenti contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente. P305+P351+P338 IN CASO DI

CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali

lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P308+P313 IN CASO di esposizione o di

possibile esposizione: consultare un medico. P333+P313 In caso di irritazione o eruzione della pelle:

consultare un medico. P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito. P501 Smaltire il contenuto/recipiente

in conformità alla regolamentazione nazionale.

Titolare dell'autorizzazione: Bayer CropScience S.r.l. - Viale Certosa, 130 - 20156 Milano – Tel.

02/3972.1

Registrazione Ministero della Salute n° 15124 del 05/02/2013

Contenuto netto: 100 ml

Partita n.:

Prima dell’uso leggere il foglio illustrativo.

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti.

Il contenitore non può essere riutilizzato.

Il contenitore, completamente svuotato, non deve essere disperso nell’ambiente.

marchio registrato Gruppo Bayer

www.cropscience.bayer.it

28/08/2017

ATTENZIONE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina