SARMOX M BLU

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
CYMOXANIL; MANCOZEB;
Commercializzato da:
OXON ITALIA S.P.A.
INN (Nome Internazionale):
CYMOXANIL; MANCOZEB;
Dosaggio:
4.0 g; 40.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
POLVERE BAGNABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
010241
Data dell'autorizzazione:
1999-12-20

ETICHETTA E FOGLIO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 14.11.2014 e modificata ai sensi

dell’art. 7, comma 1, DPR n. 55/2012 con validità dal 01.01.2016

SARMOX

®

M BLU

Fungicida sistemico traslaminare e di contatto ad azione preventiva

e

curativa

in

polvere

bagnabile

per

la

difesa

della

Vite

e

del

Tabacco

da

Peronospora

e

del

Pomodoro

da

Peronospora

ed

Alternaria.

SARMOX M BLU - Composizione:

- Cimoxanil puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .g. 4

- Mancozeb puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 40

- Coformulanti ed inerti: quanto basta a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 100

marchio registrato Gowan

TITOLARE DELLA REGISTRAZIONE

Oxon Italia S.p.A.

Sede legale: via Carroccio 8

20123 Milano

Tel. 02.353781

PRODOTTO FITOSANITARIO

Registrazione n. 10241 del 20.12.99

del Ministero della Sanità.

Officine di produzione:

SIPCAM S.p.A. - Salerano sul Lambro (Lodi)

AGROCHIMICA FAENTINA S.p.A. - Faenza

Distribuito d

a

GOWAN ITALIA S.p.A.

Sede: via Morgagni, 68

48018 Faenza (RA)

Tel. 0546/629911

Taglie:

g. 100-200-500; Kg. 1-5-10-25

Partita n.:

INDICAZIONI DI PERICOLO

H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H361fd Sospettato di nuocere alla fertilità. Sospettato di nuocere al

feto.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH210 Scheda dati di sicurezza disponibile su richiesta.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le

istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

P264 Lavare accuratamente le mani dopo l'uso.

P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

P273 Non disperdere nell'ambiente.

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/proteggere gli occhi/il viso.

P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI:

sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali

lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P302+P352

CASO

CONTATTO

PELLE:

lavare

abbondantemente con acqua.

P333+P313 In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare un

medico.

P337+P313 Se l'irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito.

P501 Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione

nazionale

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore [Non pulire il

materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la

contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende

agricole e dalle strade.].

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguarti sostanze attive: Cimoxanil puro 4%;

Mancozeb puro 40%, le quali separatamene provocano i seguenti

sintomi di

intossicazione:

Cimoxanil:

derivato

dell'urea.

Sintomi:

durante

l'impiego

può

causare

congiuntivite, rinite nonchè irritazione della gola e della cute. L'ingestione

può causare gastroenterite, nausea, vomito e diarrea. Sono citati subittero ed

ematuria.

Mancozeb: cute: eritema, dermatiti, sensibilizzazione; occhio: congiuntivite

irritativa, sensibilizzazione; apparato respiratorio: irritazione delle prime vie

aeree,

broncopatia

asmatiforme,

sensibilizzazione;

SNC:

atassia,

cefalea, confusione, depressione, iporeflessia.

Effetto

antabuse:

verifica

caso

concomitante

pregressa

assunzione di alcool, e si manifesta con nausea, vomito, sudorazione,

sete intensa, dolore precordiale, tachicardia, visione confusa, vertigini,

ipotensione ortostatica. Dopo qualche ora il viso da paonazzo diventa

pallido e l'ipotensione si aggrava fino al collasso ed alla perdita di

coscienza.

Terapia:

sintomatica

Controindicazioni:

-----------

AVVERTENZA: consultare un Centro Antiveleni.

CARATTERISTICHE

Il prodotto ha un'attività sia traslaminare sia di contatto, per cui è in

grado di proteggere le colture sia con un'azione preventiva di contatto

un'azione

curativa

penetrazione

foglie

vite,

pomodoro e tabacco.

modo

permette

effettuare

trattamenti

più

distanziati

cadenzati

invece

normali

trattamenti

secondo

calendario

incubazione dell'infezione.

MODALITA' D'IMPIEGO

VITE:

impiegare 200-300 g/hl di prodotto per la lotta contro la Peronospora,

effettuando il primo trattamento quando si verificano le condizioni

climatiche

favorevoli

allo

sviluppo

della

malattia.

Ripetere

trattamenti ogni 8-10 giorni in condizioni normali. In caso di forti

infezioni

intervenire

curativamente

entro

dall'inizio

della

pioggia infettante.

Terminare

l'impiego

prodotto

alla

chiusura

grappolo

successivamente

distribuire

fungicidi

base

rame

prodotti

cuprorganici.

lotta

anche

contro

l'Oidio

aggiungere

Zolfo

bagnabile, Zolfo colloidale o altro prodotto antioidico specifico. Nel

caso di trattamenti molto distanziati tra di loro contro la Peronospora

effettuare trattamenti intercalari con prodotti efficaci contro l'Oidio.

POMODORO: (solo fino alla prima fioritura)

Per la lotta contro la Peronospora del pomodoro in pieno campo,

intervenire preventivamente alla dose di 250-300 g/hl d'acqua. Qualora

siano presenti anche attacchi di Alternaria, aumentare la dose a 300-

350 g/hl.

TABACCO:

per la lotta contro la Peronospora del tabacco, effettuare trattamenti

cadenzati ogni 8-10 giorni alla dose di 300-350 g/hl d'acqua. Impiegare

la dose più alta in caso di forti attacchi e su varietà molto sensibili.

Preparazione della poltiglia:

stemperare il prodotto in poca acqua a parte, indi diluire nel totale

quantitativo di acqua rimescolando con cura.

Da non impiegare in serra.

Da non impiegare su colture diverse da quelle indicate.

Compatibilità:

il prodotto è compatibile con altri prodotti, onde ampliarne lo spettro

d'azione.

compatibile

prodotti

reazione

alcalina

(polisolfuri, calce, poltiglia bordolese).

Avvertenza:

caso

miscela

altri

formulati

deve

essere

rispettato

periodo

carenza

più

lungo.

Devono

inoltre

essere

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico

della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 28 giorni prima della raccolta.

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate

in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsabile degli

eventuali

danni

derivanti

da

uso

improprio

del

preparato;

Il

rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è

condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e

per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali; Non

applicare con i mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e per

l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso (art. 9 comma 3, DLvo n.

65/2003); Operare in assenza di vento; Da non vendersi sfuso;

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il

contenitore non può essere riutilizzato.

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 14.11.2014 e modificata ai sensi dell’art. 7,

comma 1, DPR n. 55/2012 con validità dal 01.01.2016

SARMOX

M BLU

Fungicida sistemico traslaminare e di contatto ad azione preventiva e curativa in polvere bagnabile per la difesa della

Vite e del Tabacco da Peronospora e del Pomodoro da Peronospora ed Alternaria.

SARMOX M BLU - Composizione:

- Cimoxanil puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .g. 4

- Mancozeb puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 40

- Coformulanti ed inerti: quanto basta a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 100

marchio registrato Gowan

TITOLARE DELLA REGISTRAZIONE

Oxon Italia S.p.A.

Sede legale: via Carroccio 8

20123 Milano

Tel. 02.353781

PRODOTTO FITOSANITARIO

Registrazione n. 10241 del 20.12.99

del Ministero della Sanità.

Officine di produzione:

SIPCAM S.p.A. - Salerano sul Lambro (Lodi)

AGROCHIMICA FAENTINA S.p.A. - Faenza

Distribuito d

a

GOWAN ITALIA S.p.A.

Sede: via Morgagni, 68

48018 Faenza (RA)

Tel. 0546/629911

Taglie:

g. 100

Partita n.:

INDICAZIONI DI PERICOLO

H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H361fd Sospettato di nuocere alla fertilità. Sospettato di nuocere al feto.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH210 Scheda dati di sicurezza disponibile su richiesta.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

P264 Lavare accuratamente le mani dopo l'uso.

P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

P273 Non disperdere nell'ambiente.

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/proteggere gli occhi/il viso.

P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti.

Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P302+P352 IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: lavare abbondantemente con acqua.

P333+P313 In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare un medico.

P337+P313 Se l'irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito.

P501 Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore [Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie.

Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade.].

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguarti sostanze attive: Cimoxanil puro 4%; Mancozeb puro 40%, le quali separatamene provocano i seguenti

sintomi di intossicazione:

Cimoxanil: derivato dell'urea. Sintomi: durante l'impiego può causare congiuntivite, rinite nonchè irritazione della gola e della cute.

L'ingestione può causare gastroenterite, nausea, vomito e diarrea. Sono citati subittero ed ematuria.

Mancozeb: cute: eritema, dermatiti, sensibilizzazione; occhio: congiuntivite irritativa, sensibilizzazione; apparato respiratorio: irritazione

delle prime vie aeree, broncopatia asmatiforme, sensibilizzazione; SNC: atassia, cefalea, confusione, depressione, iporeflessia.

Effetto antabuse: si verifica in caso di concomitante o pregressa assunzione di alcool, e si manifesta con nausea, vomito, sudorazione, sete

intensa, dolore precordiale, tachicardia, visione confusa, vertigini, ipotensione ortostatica. Dopo qualche ora il viso da paonazzo diventa

pallido e l'ipotensione si aggrava fino al collasso ed alla perdita di coscienza.

Terapia:

sintomatica

Controindicazioni:

-----------

AVVERTENZA: consultare un Centro Antiveleni.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO.

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI.

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO.

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE

ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE.

ATTENZIONE

ETICHETTA E FOGLIO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 14.11.2014 e modificata ai sensi

dell’art. 7, comma 1, DPR n. 55/2012 con validità dal

19.03.2018

SARMOX

®

M BLU

Fungicida sistemico traslaminare e di contatto ad azione preventiva

e

curativa

in

polvere

bagnabile

per

la

difesa

della

Vite

e

del

Tabacco

da

Peronospora

e

del

Pomodoro

da

Peronospora

ed

Alternaria.

SARMOX M BLU - Composizione:

- Cimoxanil puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .g. 4

- Mancozeb puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 40

- Coformulanti ed inerti: quanto basta a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 100

marchio registrato Gowan

TITOLARE DELLA REGISTRAZIONE

Oxon Italia S.p.A.

Sede legale: via Carroccio 8

20123 Milano

Tel. 02.353781

PRODOTTO FITOSANITARIO

Registrazione n. 10241 del 20.12.99

del Ministero della Sanità.

Officine di produzione:

SIPCAM S.p.A. - Salerano sul Lambro (Lodi)

AGROCHIMICA FAENTINA S.p.A. - Faenza

Distribuito d

a

Gowan Italia S.r.l.

Sede: via Morgagni, 68

48018 Faenza (RA)

Tel. 0546/629911

Taglie: g. 100-200-500; Kg. 1-5-10-25

Partita n.:

INDICAZIONI DI PERICOLO

H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H361fd Sospettato di nuocere alla fertilità. Sospettato di nuocere al

feto.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH210 Scheda dati di sicurezza disponibile su richiesta.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le

istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

P264 Lavare accuratamente le mani dopo l'uso.

P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

P273 Non disperdere nell'ambiente.

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/proteggere gli occhi/il viso.

P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI:

sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali

lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P302+P352

CASO

CONTATTO

PELLE:

lavare

abbondantemente con acqua.

P333+P313 In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare un

medico.

P337+P313 Se l'irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito.

P501 Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione

nazionale

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore [Non pulire il

materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la

contaminazione

attraverso

sistemi

scolo

delle

acque

dalle aziende

agricole e dalle strade.].

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguarti sostanze attive: Cimoxanil puro 4%;

Mancozeb puro 40%, le quali separatamene provocano i seguenti sintomi di

intossicazione:

Cimoxanil:

derivato

dell'urea.

Sintomi:

durante

l'impiego

può

causare

congiuntivite, rinite nonchè irritazione della gola e della cute. L'ingestione

può causare gastroenterite, nausea, vomito e diarrea. Sono citati subittero ed

ematuria.

Mancozeb: cute: eritema, dermatiti, sensibilizzazione; occhio: congiuntivite

irritativa, sensibilizzazione; apparato respiratorio: irritazione delle prime vie

aeree,

broncopatia

asmatiforme,

sensibilizzazione;

SNC:

atassia,

cefalea, confusione, depressione, iporeflessia.

Effetto

antabuse:

verifica

caso

concomitante

pregressa

assunzione di alcool, e si manifesta con nausea, vomito, sudorazione,

sete intensa, dolore precordiale, tachicardia, visione confusa, vertigini,

ipotensione ortostatica. Dopo qualche ora il viso da paonazzo diventa

pallido e l'ipotensione si aggrava fino al collasso ed alla perdita di

coscienza.

Terapia: sintomatica

Controindicazioni: -----------

AVVERTENZA: consultare un Centro Antiveleni.

CARATTERISTICHE

Il prodotto ha un'attività sia traslaminare sia di contatto, per cui è in

grado di proteggere le colture sia con un'azione preventiva di contatto

un'azione

curativa

penetrazione

foglie

vite,

pomodoro e tabacco.

modo

permette

effettuare

trattamenti

più

distanziati

cadenzati

invece

normali

trattamenti

secondo

calendario

incubazione dell'infezione.

MODALITA' D'IMPIEGO

VITE:

impiegare 200-300 g/hl di prodotto per la lotta contro la Peronospora,

effettuando il primo trattamento quando si verificano le condizioni

climatiche

favorevoli

allo

sviluppo

della

malattia.

Ripetere

trattamenti ogni 8-10 giorni in condizioni normali. In caso di forti

infezioni

intervenire

curativamente

entro

dall'inizio

della

pioggia infettante.

Terminare

l'impiego

prodotto

alla

chiusura

grappolo

successivamente

distribuire

fungicidi

base

rame

prodotti

cuprorganici.

lotta

anche

contro

l'Oidio

aggiungere

Zolfo

bagnabile, Zolfo colloidale o altro prodotto antioidico specifico. Nel

caso di trattamenti molto distanziati tra di loro contro la Peronospora

effettuare trattamenti intercalari con prodotti efficaci contro l'Oidio.

POMODORO: (solo fino alla prima fioritura)

Per la lotta contro la Peronospora del pomodoro in pieno campo,

intervenire preventivamente alla dose di 250-300 g/hl d'acqua. Qualora

siano presenti anche attacchi di Alternaria, aumentare la dose a 300-

350 g/hl.

TABACCO:

per la lotta contro la Peronospora del tabacco, effettuare trattamenti

cadenzati ogni 8-10 giorni alla dose di 300-350 g/hl d'acqua. Impiegare

la dose più alta in caso di forti attacchi e su varietà molto sensibili.

Preparazione della poltiglia:

stemperare il prodotto in poca acqua a parte, indi diluire nel totale

quantitativo di acqua rimescolando con cura.

Da non impiegare in serra.

Da non impiegare su colture diverse da quelle indicate.

Compatibilità:

il prodotto è compatibile con altri prodotti, onde ampliarne lo spettro

d'azione.

compatibile

prodotti

reazione

alcalina

(polisolfuri, calce, poltiglia bordolese).

Avvertenza:

caso

miscela

altri

formulati

deve

essere

rispettato

periodo

carenza

più

lungo.

Devono

inoltre

essere

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico

della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 28 giorni prima della raccolta.

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate

in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsabile degli

eventuali

danni

derivanti

da

uso

improprio

del

preparato;

Il

rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è

condizione essenziale per assicu

rare l’efficacia del trattamento e

per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali; Non

applicare con i mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e per

l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso

(art. 9 comma 3, DLvo n.

65/2003); Operare in assenza di vento; Da non vendersi sfuso;

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il

contenitore non può essere riutilizzato.

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 14.11.2014 e

modificata ai sensi dell’art. 7, comma 1, DPR n. 55/2012 con validità dal

19.03.2018

SARMOX

M BLU

Fungicida sistemico traslaminare e di contatto ad azione preventiva e curativa in polvere bagnabile per la difesa della

Vite e del Tabacco da Peronospora e del Pomodoro da Peronospora ed Alternaria.

SARMOX M BLU - Composizione:

- Cimoxanil puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .g. 4

- Mancozeb puro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 40

- Coformulanti ed inerti: quanto basta a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . g. 100

marchio registrato Gowan

TITOLARE DELLA REGISTRAZIONE

Oxon Italia S.p.A.

Sede legale: via Carroccio 8

20123 Milano

Tel. 02.353781

PRODOTTO FITOSANITARIO

Registrazione n. 10241 del 20.12.99

del Ministero della Sanità.

Officine di produzione:

SIPCAM S.p.A. - Salerano sul Lambro (Lodi)

AGROCHIMICA FAENTINA S.p.A. - Faenza

Distribuito d

a

Gowan Italia S.r.l.

Sede: via Morgagni, 68

48018 Faenza (RA)

Tel. 0546/629911

Taglie: g. 100

Partita n.:

INDICAZIONI DI PERICOLO

H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H361fd Sospettato di nuocere alla fertilità. Sospettato di nuocere al feto.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH210 Scheda dati di sicurezza disponibile su richiesta.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

P264 Lavare accuratamente le mani dopo l'uso.

P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

P273 Non disperdere nell'ambiente.

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/proteggere gli occhi/il viso.

P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti.

Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P302+P352 IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: lavare abbondantemente con acqua.

P333+P313 In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare un medico.

P337+P313 Se l'irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito.

P501 Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore [Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie.

Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade.].

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguarti sostanze attive: Cimoxanil puro 4%; Mancozeb puro 40%, le quali separatamene provocano i seguenti

sintomi di intossicazione:

Cimoxanil: derivato dell'urea. Sintomi: durante l'impiego può causare congiuntivite, rinite nonchè irritazione della gola e della cute.

L'ingestione può causare gastroenterite, nausea, vomito e diarrea. Sono citati subittero ed ematuria.

Mancozeb: cute: eritema, dermatiti, sensibilizzazione; occhio: congiuntivite irritativa, sensibilizzazione; apparato respiratorio: irritazione

delle prime vie aeree, broncopatia asmatiforme, sensibilizzazione; SNC: atassia, cefalea, confusione, depressione, iporeflessia.

Effetto antabuse: si verifica in caso di concomitante o pregressa assunzione di alcool, e si manifesta con nausea, vomito, sudorazione, sete

intensa, dolore precordiale, tachicardia, visione confusa, vertigini, ipotensione ortostatica. Dopo qualche ora il viso da paonazzo diventa

pallido e l'ipotensione si aggrava fino al collasso ed alla perdita di coscienza.

Terapia: sintomatica

Controindicazioni: -----------

AVVERTENZA: consultare un Centro Antiveleni.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO.

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI.

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO.

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE

ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE.

ATTENZIONE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina