ISOMATE C TT

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
DODECAN-1-OLO; TETRADECAN-1-OLO; (E,E)-8,10-DODECADIEN-1-OL (CODLEMONE);
Commercializzato da:
CBC (EUROPE) S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
DODECAN-1-OL; TETRADECAN-1-OL; (E,E)-8,10-DODECADIEN-1-OL (CODLEMONE);
Dosaggio:
234.0 mg; 122.0 mg; 234.0 mg I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
PRODOTTO CON S.A. EVAPORABILE
Area terapeutica:
FEROMONE
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
011552
Data dell'autorizzazione:
2003-01-20

ISOMATE

C TT

Feromone per la lotta contro Cydia pomonella

(Carpocapsa) con il metodo della confusione

sessuale

COMPOSIZIONE: Diffusore composto da capillare

doppio contenente:

(E,E)-8,10-Dodecadien-1-ol (Codlemone): ... 573 g/kg

Dodecan-1-ol: ............................................ 297 g/kg

Tetradecan-1-ol: .......................................... 71 g/kg

Totale di 417 mg di sostanze attive per diffusore.

Supporto di materiale inerte.

INDICAZIONI

DI

PERICOLO:

H315:

Provoca

irritazione cutanea. H319: Provoca grave irritazione

oculare. H411: Tossico per gli organismi acquatici con

effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102: Tenere fuori dalla

portata dei bambini. P264: Lavare accuratamente con

acqua e sapone dopo l’uso. P270: Non mangiare,

né bere, né fumare durante l’uso. P280: Indossare

guanti/indumenti

protettivi/Proteggere

occhi/il

viso. P302+P352: IN CASO DI CONTATTO CON LA

PELLE: lavare abbondantemente con acqua e sapone.

P305 + P351 + P338: IN CASO DI CONTATTO CON

GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi

minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è

agevole farlo. Continuare a sciacquare. P333+P313:

In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare

un medico. P337 + P313: Se l’irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P362+P364: Togliere

tutti

indumenti

contaminati

lavarli

prima

indossarli

nuovamente.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI: EUH401: Per evitare rischi per la salute umana

e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso. SP1: Non contaminare l’acqua con il

prodotto o il suo contenitore.

TITOLARE DELLA REGISTRAZIONE E DISTRIBUTORE: CBC (Europe) S.r.l.

Via E. Majorana, 2 - 20834 Nova Milanese (MB) - Tel: 0362-365079

PRODOTTO FITOSANITARIO - Registrazione del Ministero della Salute n. 11552 del 20/01/2003

PRODOTTO DA: Shin-Etsu Chemical Co. Ltd. 2-6-1 Ohtemachi Chiyoda-ku Tokyo

CONTENUTO NETTO: 100 diffusori

Rispettare le seguenti indicazioni per non pregiudicare l’efficacia del prodotto

DOSAGGIO: 500 diffusori/ettaro secondo la dimensione dell’appezzamento, la struttura

delle piante e la pressione dell’insetto. Rinforzare i bordi di confine ed eventualmente

estendere l’applicazione oltre l’area del frutteto dove possibile.

METODO D’APPLICAZIONE: aprire i diffusori ed appenderli infilandoli sui rami nel

terzo superiore della pianta, evitando l’esposizione diretta al sole. Non aprire con forza

per evitare la rottura del diffusore e la conseguente impossibilità di applicazione. Con

piante di altezza superiore ai 4 metri si consiglia un’applicazione differenziata di 1/3

nella parte alta e 2/3 nella parte bassa della pianta.

EPOCA D’APPLICAZIONE: è fondamentale che i diffusori siano applicati prima

dell’inizio del volo della generazione svernante. Nel caso di mancanza di dati certi, si

raccomandano l’installazione precoce di trappole di monitoraggio e l’applicazione dei

diffusori alle prime catture verificate. In climi moderati i diffusori rilasciano costantemente

per almeno 150 giorni.

PRECAUZIONI: frutteti con basse popolazioni possono essere adeguatamente protetti

con il metodo della confusione. In presenza di medie o alte popolazioni è necessario

nei primi anni di applicazione predisporre una strategia combinata con insetticidi.

Soprattutto all’inizio della stagione predisporre trattamenti abbattenti per ridurre le

popolazioni e combinare gli effetti per un migliore controllo. L’uso di insetticidi non

pregiudica il funzionamento dei diffusori, è quindi possibile intervenire in qualsiasi

momento. Femmine fecondate provenienti da frutteti vicini o da altre fonti di infestazione

possono causare danni non previsti. Ispezionare periodicamente i frutti per verificare

eventuali attacchi ed intervenire con insetticidi dove e quando necessario. Il miglior

risultato si ottiene su frutteti di vasta superficie, e quando l’applicazione si esegue per

grandi aree, non necessariamente con frutteti contigui. Si possono proteggere anche

frutteti di piccola dimensione quando isolati e con bassa popolazione, ma è opportuno

in questi casi aumentare il dosaggio per ridurre le perdite di concentrazione dovute

all’influenza del vento. Si raccomanda di evitare l’uso su piccole superfici se confinanti

o all’interno di altri frutteti. Il feromone è più pesante dell’aria e tende a scendere

verso il suolo, in terreni scoscesi o vicini a grandi vie di comunicazione è difficile

mantenere un’adeguata concentrazione. In queste condizioni occorre predisporre siepi di

contenimento o applicazioni differenziate secondo i casi, consultate un tecnico per una

migliore valutazione. La vita del diffusore può essere abbreviata da condizioni persistenti

di temperature molto alte e venti forti, in queste condizioni può essere necessario

aumentare i dosaggi o predisporre strategie combinate.

CONTROLLI: predisporre nei frutteti in confusione trappole di monitoraggio e verificare

periodicamente (ogni settimana) l’assenza di catture, ciò al fine di stabilire se la

concentrazione del feromone emesso è sufficiente.

Ispezionare

periodicamente,

ogni

settimane

secondo

livello

rischio

carpocapsa, 500/1000 frutti suddivisi tra bordi e centro ed intervenire in caso di presenza

di attacco altre il limite economico di danno.

CONSERVAZIONE: nell’imballo originale ed a temperatura non superiore a 5 °C il

prodotto si conserva per 3 anni.

RESPONSABILITA’ del FORNITORE: l’efficacia del prodotto dipende da vari fattori

presenti durante e dopo la sua applicazione e dall’abilità di giudizio dell’utilizzatore

nel riconoscere l’insorgere di infestazioni. La responsabilità del fornitore si limita alla

conformità del prodotto con quanto dichiarato in etichetta.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Non contaminare altre colture, alimenti, bevande

e corsi d’acqua. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di

superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle

aziende agricole e dalle strade.

ATTENZIONE: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in

etichetta. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da

uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute in etichetta è

condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle

piante, alle persone e agli animali. Non applicare con mezzi aerei. Operare in assenza

di vento. Da non vendersi sfuso. Il contenitore completamente svuotato non deve essere

disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

Etichetta autorizzata con D.D. del 26/07/2016.

ISTRUZIONI PER L’USO

Rev. 07-2016

Page

1/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 1 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa

1.1.

Identificatore del prodotto

Denominazione commerciale: Isomate C TT.

1.2

Usi identificati pertinenti della sostanza o della miscela e usi sconsigliati

Feromone per il metodo della confusione.

1.3

Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza

CBC (Europe) S.r.l.

Via E. Majorana, 2

20834 Nova Milanese (MB)

Tel:

+39-0362-365079

Fax:

+39-0362-41273

e-mail: biogard_sdsondemand@pec.it

1.4

Numero telefonico di emergenza

02 66 10 10 29 (24h)

Centro Antiveleni

Azienda Ospedaliera

Niguarda Ca’ Granda

SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli

2.1

Classificazione della sostanza o della miscela

Skin Irrit. 2

Eye Irrit. 2

Aquatic Chronic 2

2.2

Elementi dell’etichetta

Indicazioni di pericolo

H315: Provoca irritazione cutanea.

H319: Provoca grave irritazione oculare.

H411: Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

Consigli di prudenza

P102: Tenere fuori dalla portata dei bambini.

P264: Lavare accuratamente con acqua e sapone dopo l’uso.

P270: Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

ATTENZIONE

Page

2/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 2 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

P280: Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso.

P302+P352: IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: lavare abbondantemente con acqua e sapone.

P305+P351+P338: IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere

le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P333+P313: In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare un medico.

P337+P313 Se l’irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P362+P364: Togliere tutti gli indumenti contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente.

Informazioni supplementari

EUH401: Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

SP1: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore.

2.3

Altri pericoli

La miscela non soddisfa i criteri per PBT o vPvB in conformità dell’allegato XIII del Regolamento (CE) 1907/2006.

SEZIONE 3: Composizione/informazioni sugli ingredienti

3.1

Sostanze

Informazione non pertinente.

3.2

Miscele

Componenti

Nome

CAS - N°

CE - N°

Classificazione

(Reg. EC 1272/2008)

Concentrazione

(%)

(E,E)-8,10-Dodecadien-1-ol

(Codlemone)

33956-49-9

251-761-2

Skin Irrit. 2, H315

Aquatic Acute 1, H400

58-63

Dodecan-1-ol

112-53-8

203-982-0

Skin Irrit. 2, H315

Aquatic Acute 1, H400

26-33

Tetradecan-1-ol

112-72-1

204-000-3

Skin Irrit. 2, H315

Aquatic Acute 1, H400

2,6-di-tert-butyl-p-cresol

128-37-0

204-881-4

Aquatic Acute 1, H400

Aquatic Chronic 1, H410

Ulteriori indicazioni

Il testo dell'avvertenza dei pericoli citati può essere appreso dal capitolo 16.

SEZIONE 4: Misure di primo soccorso

4.1

Descrizione delle misure di primo soccorso

Indicazioni generali: Sostituire gli abiti eventualmente contaminati dal prodotto.

In caso di inalazione: Portare in zona ben areata e, in caso di disturbi, consultare il medico.

In caso di contatto con la pelle: Lavare immediatamente con acqua e sapone sciacquando accuratamente. In caso

di irritazioni cutanee persistenti consultare il medico.

4.2

Principali sintomi ed effetti, sia acuti che ritardati

Nessuna informazione disponibile.

Page

3/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 3 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

4.3

Indicazione

della

eventuale

necessità

di

consultare

immediatamente

un

medico

e

di

trattamenti speciali

In caso di contatto con gli occhi: Lavare con acqua corrente per diversi minuti tenendo le palpebre ben aperte e

consultare il medico.

In caso di ingestione: Risciacquare la bocca e bere acqua abbondantemente. Chiedere immediatamente un

consiglio medico.

SEZIONE 5: Misure antincendio

5.1

Mezzi di estinzione

, polvere o acqua nebulizzata. Estinguere gli incendi di grosse dimensioni con acqua nebulizzata o con schiuma

resistente all'alcool.

Mezzi di estinzione inadatti per motivi di sicurezza: Getti d'acqua.

5.2

Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dalla miscela

Monossido di Carbonio e anidride carbonica.

5.3

Raccomandazioni per gli addetti all’estinzione degli incendi

Indossare il respiratore.

Altre indicazioni: Raccogliere l'acqua contaminata usata per lo spegnimento, non convogliarla assolutamente nel

sistema fognario.

SEZIONE 6: Misure in caso di rilascio accidentale

6.1

Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza

Evitare il contatto con gli occhi e con la pelle.

6.2

Precauzioni ambientali

Impedire infiltrazioni nella fognatura, acque superficiali e falde freatiche.

6.3

Metodi e materiali per il contenimento e per la bonifica

Raccogliere

liquido

materiale

assorbente

(sabbia,

segatura,

legante

acidi,

legante

universale).

Smaltimento del materiale contaminato conformemente al punto 13. Provvedere ad una sufficiente aerazione.

6.4

Riferimento ad altre sezioni

Nessuno.

SEZIONE 7: Manipolazione e immagazzinamento

7.1

Precauzioni per la manipolazione sicura

Accurata ventilazione/aspirazione nei luoghi di lavoro. Evitare il contatto con gli occhi e con pelle.

Tenere lontano da fonti di calore, non fumare.

7.2

Condizioni per lo stoccaggio sicuro, comprese eventuali incompatibilità

Osservare le disposizioni relative alla protezione dei corpi d' acqua.

Immagazzinare separatamente da sostanze ossidanti e acide.

Conservare in luogo fresco e asciutto nell’imballo originale ben chiuso.

Page

4/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 4 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

Proteggere dal calore e dai raggi diretti del sole.

Nell’imballo originale ed a temperatura non superiore a 5 °C il prodotto si conserva per 3 anni.

7.3

Usi finali particolari

Prodotto fitosanitario.

SEZIONE 8: Controllo dell’esposizione/protezione individuale

8.1

Parametri di controllo

Il prodotto contiene una miscela di sostanze pericolose ma, per la sua natura fisica (diffusore) non presenta rischi

particolari per l'utilizzatore finale.

Tutte le informazioni fornite sono riferite alla miscela all'interno del diffusore nel caso di una rottura accidentale

con conseguente rilascio della sostanza.

Il prodotto non contiene quantità rilevanti di sostanze i cui valori limite devono essere tenuti sotto controllo negli

ambienti di lavoro.

8.2

Controlli dell’esposizione

Tenere lontano da cibo, bevande e foraggi. Togliere immediatamente gli abiti contaminati. Evitare il contatto con

gli occhi e la pelle. Lavarsi le mani prima dell'intervallo o a lavoro terminato.

Guanti protettivi: Il materiale dei guanti deve essere impermeabile e stabile contro la formulazione. Materiale dei

guanti: Nitrile o neoprene.

Protezione degli occhi: Occhiali protettivi.

SEZIONE 9: Proprietà fisiche e chimiche

9.1

Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentali

Per (E,E)-8,10-Dodecadien-1-ol, Dodecan-1-ol, Tetradecan-1-ol

Aspetto: ........................................................................................ Liquido giallo chiaro

Odore: ........................................................................................... Caratteristico

Soglia olfattiva: ............................................................................. Nessuna

pH: ................................................................................................ Non determinato

Punto di fusione/punto di congelamento: ................................... 18-22 °C

Punto di ebollizione iniziale e intervallo di ebollizione: ............... 110-120 °C (2,7 hPa)

Punto di infiammabilità: ............................................................... 91 °C

Tasso di evaporazione: ................................................................. Nessuna informazione disponibile

Infiammabilità (solidi/gas): ........................................................... Nessuna informazione disponibile

Limiti superiore/inferiore di infiammabilità o di esplosività: ....... Nessuna informazione disponibile

Tensione di vapore (stimato): ...................................................... 1,9 Pa

Densità di vapore: ........................................................................ Nessuna informazione disponibile

Densità relativa (picnometro): ..................................................... 0,857 g/cm

La solubilità/le solubilità (OECD 105): .......................................... Insolubile nell’acqua

Coefficiente di ripartizione: n-ottanolo/acqua (OECD 107): ........ Non determinato

Temperatura di autoaccensione: ................................................. Non determinata

Temperatura di decomposizione: ................................................ Nessuna informazione disponibile

Viscosità (Ubbelohde): ................................................................. Non determinata

Proprietà esplosive: ...................................................................... No (valutazione)

Proprietà ossidanti: ...................................................................... No (valutazione)

Page

5/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 5 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

9.2

Altre informazioni

Nessuna.

SEZIONE 10: Stabilità e reattività

10.1

Reattività

10.2

Stabilità chimica

Il prodotto non si decompone se utilizzato secondo le norme.

10.3

Possibilità di reazioni pericolose

Non sono note reazioni pericolose.

10.4

Condizioni da evitare

Evitare il contatto con agenti ossidanti forti, calore eccessivo, scintille o fiamme libere.

10.5

Materiali incompatibili

Agenti ossidanti, acidi forti.

10.6

Prodotti di decomposizione pericolosi

Monossido di Carbonio e anidride carbonica, ma il prodotto non si decompone se utilizzato secondo le norme.

SEZIONE 11: Informazioni tossicologiche

11.1

Informazioni sugli effetti tossicologici

Tossicità acuta:

DL/CL

rilevanti per la classificazione:

(E,E)-8,10-Dodecadien-1-ol (CAS 33956-49-9)

Orale DL

> 5000 mg/kg (ratto)

Cutaneo > 2000 mg/kg (ratto)

Irritabilità primaria:

Sulla pelle:

Irritante.

Sugli occhi:

Irritante.

Corrosività:

Non corrosivo.

Sensibilizzazione:

Non si conoscono effetti sensibilizzanti.

Tossicità a dose ripetuta:

Esposizione ripetuta o a lungo termine non rilevante.

Cancerogenicità:

Non rilevante, l'esposizione non supera i livelli di fondo naturale.

Mutagenicità:

Nessuna informazione disponibile-

Tossicità riproduttiva:

Non rilevante, l'esposizione non supera i livelli di fondo naturale.

Nessuna via probabile di esposizione.

Page

6/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 6 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

SEZIONE 12: Informazioni ecologiche

12.1

Tossicità

(E,E)-8,10-Dodecadien-1-ol (CAS 33956-49-9)

/48 h

> 1.3 mg/l (dafnia)

/96 h

> 120 mg/l (pesce)

12.2

Persistenza e degradabilità

Il prodotto è facilmente biodegradabile.

12.3

Potenziale di bioaccumulo

Nessuna informazione, esposizione non probabile.

12.4

Mobilità nel suolo

Nessuna informazione, esposizione non probabile.

12.5

Risultati della valutazione PBT e vPvB

Il prodotto è facilmente biodegradabile.

12.6

Altri effetti avversi

Nessuno.

SEZIONE 13: Considerazioni sullo smaltimento

13.1

Metodi di trattamento dei rifiuti

Prodotto:

Non smaltire il prodotto insieme ai rifiuti domestici. Non immettere nelle fognature.

Il codice di rifiuto nel CER (catalogo europeo dei rifiuti) è inserito nel contesto a cui si riferisce.

Imballaggi non puliti:

Smaltimento in conformità con le disposizioni amministrative.

SEZIONE 14: Informazioni sul trasporto

Il trasporto deve essere effettuato da veicoli autorizzati al trasporto di merce pericolosa secondo le prescrizioni

dell'edizione

vigente dell'Accordo A.D.R. e le disposizioni nazionali applicabili.

Il trasporto deve essere effettuato

negli imballaggi originali e, comunque, in imballaggi che siano costituiti da materiali inattaccabili

dal contenuto e

non suscettibili di generare con questo reazioni pericolose. Gli addetti al carico e allo scarico della merce

pericolosa devono aver ricevuto un'appropriata formazione sui rischi presentati dal preparato e sulle eventuali

procedure da

adottare nel caso si verifichino situazioni di emergenza.

14.1 Numero UN

ADR-Numero UN

3082

IATA-Numero UN

3082

IMDG-Numero UN

3082

14.2 Nome di spedizione dell’UN

ADR-Shipping Name:

MATERIA PERICOLOSA PER L’AMBIENTE, LIQUIDA, N.A.S (2,6-di-tert-butyl-p-cresol)

Page

7/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 7 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

IATA-Shipping Name:

ENVIROMENTALLY HAZARDOUS SUBSTANCE, LIQUID, N.O.S (2,6-di-tert-butyl-p-cresol)

IMDG-Shipping Name:

ENVIROMENTALLY HAZARDOUS SUBSTANCE, LIQUID, N.O.S. (2,6-di-tert-butyl-p-cresol)

14.3 Classe/i di pericolo connesse al trasporto

ADR-Classe:

ADR-Etichetta/marcatura:

9 + P.A.

IATA-Classe:

IATA-Label:

IMDG-Classe:

14.4 Gruppo di imballaggio

ADR-Packing Group:

TUNNEL CODE (E)

IATA-Packing Group:

IMDG-Packing Group:

14.5 Pericoli per l’ambiente

IMDG-Marine pollutant:

14.6 Precauzioni speciali per gli utilizzatori

ADR-Disposizioni speciali:

IATA-Passenger Aircraft:

IATA-Cargo Aircraft:

IATA-ERG:

IMDG-EMS:

F-A, S-F

IMDG-Storage category:

14.7

Trasporto di rinfuse secondo l’allegato II di MARPOL 73/78 ed il codice IBC

Nessuno.

SEZIONE 15: Informazioni sulla regolamentazione

15.1

Diposizioni

legislative

e

regolamentari

su

salute,

sicurezza

e

ambiente

specifiche

per

la

sostanza o la miscela

Regolamento 1107/2009.

Autorizzazione Ministero della Salute: n. 11552 del 20/01/2003.

15.2

Valutazione della sicurezza chimica

Nessuna valutazione

della

sicurezza

chimica

secondo

articolo

Regolamento

(CE) 1907/2006 è

stata

effettuata. Le sostanze attive nella miscela sono considerate registrate sotto REACH secondo articolo 15 del

Regolamento (CE) 1907/2006.

Page

8/8

Scheda di dati di sicurezza

ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006

Versione 2.2

Pagina 8 di 8

Data di emissione: 01.06.2015

Data di revisione: 04.11.2016

Denominazione commerciale: Isomate C TT

SEZIONE 16: Altre informazioni

La scheda di sicurezza è stata revisionata il 04/11/2016 (versione 2.2) conformemente al Regolamento (CE)

830/2015. Prodotto fitosanitario ri-registrato in data 26/07/2016.

I dati sono riportati sulla base delle nostre conoscenze attuali incluso anche il database delle sostanze registrate

sotto REACH, non rappresentano tuttavia alcuna garanzia delle caratteristiche del prodotto e non motivano alcun

rapporto giuridico contrattuale.

Il prodotto è stato classificato dal Ministero della Salute in Italia.

Indicazioni di pericolo

H315:

Provoca irritazione cutanea.

H319:

Provoca grave irritazione oculare.

H400:

Molto tossico per gli organismi acquatici.

H410:

Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

H411:

Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

Consigli di prudenza

P102: Tenere fuori dalla portata dei bambini.

P264: Lavare accuratamente con acqua e sapone dopo l’uso.

P270: Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

P280: Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso.

P302+P352: IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: lavare abbondantemente con acqua e sapone.

P305+P351+P338: IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere

le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P333+P313: In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare un medico.

P337+P313 Se l’irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P362+P364: Togliere tutti gli indumenti contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente.

Informazioni supplementari

EUH401:

Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

SP1:

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore.

Le presenti informazioni fanno parte delle nostre conoscenze alla data odierna e non hanno valore se il prodotto

viene mescolato con altre sostanze o viene usato in maniera o scopi diversi da quelli indicati in etichetta.

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina