GIBGRO 20%

Italia - italiano - Ministero della Salute

Compralo Ora

Principio attivo:
ACIDO GIBBERELLICO;
Commercializzato da:
NUFARM ITALIA S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
GIBBERELLIC ACID;
Dosaggio:
20.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
COMPRESSE
Area terapeutica:
FITOREGOLATORE
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
010009
Data dell'autorizzazione:
1999-04-09

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 23/11/2012.

Etichetta/Foglio Illustrativo

GIBGRO 20%

Fitoregolatore

Tipo di formulazione : compresse effervescenti solubili in acqua

GIBGRO 20%

Composizione

100 grammi di prodotto contengono :

Acido gibberellico puro .......... g. 20

Coformulanti ................q.b. a g. 100

(una compressa contiene 1 g. di p.a. puro)

Indicazioni di pericolo

H319 – Provoca grave irritazione oculare.

Consigli di Prudenza

P264 – Lavare accuratamente dopo l'uso. P280 – Indossare guanti / indumenti protettivi / Proteggere gli occhi / il viso. P305 +

P351 + P338 – In caso di contatto con gli occhi: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a

contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P337 + P313 – Se l'irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P280 – Indossare guanti / indumenti protettivi / Proteggere gli occhi / il viso.

Informazioni supplementari sui pericoli

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

Nufarm Italia Srl - Viale Luigi Majno, 17/A Milano, Sede amministrativa Via Guelfa, 5 Bologna Tel. 051 0394022

Stabilimento di produzione:

PHYTORGAN S.A.- 6 Perivias str. 14564 – N. Kifissia, Athens- Grecia

Amerilab Technologies, New Hope, MN USA

Sipcam Inagra S.A

.

Valencia - Spagna

Registrazione n.10009 del 9/04/99 del Ministero della Salute

Contenuto : g. 50 (10 compresse da 5 g.) - g. 100 (20 compresse da 5 g.) - g.125 (25 compresse da 5 g.) - g. 150 (30 compresse da 5 g) - g.

200 (40 compresse da 5 g.) - g. 250 (50 compresse da 5 g.) - g. 500 (100 compresse da 5 g.)

Partita n° …………..

INFORMAZIONI MEDICHE : In caso di intossicazione chiamare il

medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

CARATTERISTICHE E MODALITA’ D’IMPIEGO

Fitoregolatore di crescita a base di una sostanza vegetale naturale

(Acido Gibberellico) che influenza molti processi biologici delle piante

(sviluppo,

fioritura,

anticipo

produzione).

Questa

sostanza

somministrata alle piante in determinati momenti e dosi produce

effetti positivi ai fini desiderati (allegagione, precocità).

PERO

-

Per favorire la partenocarpia e stimolare lo sviluppo della

fruttificazione normale, si deve trattare nel periodo compreso fra

l’inizio (20-30%) di fiori aperti e la piena fioritura. alla dose di 1-2

compresse / Hl di acqua, impiegando non meno di 10 Hl di soluzione

per ettaro.

ARANCIO

- Per avere la buccia liscia e un ritardo di maturazione

sulla varietà Moro, Tarocco e Sanguinella, trattare poco prima della

colorazione dei frutti trattare alla dose di 2-4 compresse / Hl d’acqua,

avendo cura di bagnare abbondantemente.

CLEMENTINE

-

MANDARINI

Per favorire l’ allegagione trattare

quando la maggior parte dei fiori è in piena fioritura o inizia a perdere

petali, trattare alla dose di 1-2 compresse / Hl di acqua.

LIMONI - per aumentare colore e pezzatura dei frutti e per uniformare

le raccolte usare 1 - 2 compresse per Hl circa 5 - 7 settimane prima

della prima raccolta e con il colore della maggioranza dei frutti che

comincia a virare al giallo - argenteo.

CARCIOFO

- Per anticipare la produzione, trattare al momento in cui

si nota la formazione delle infiorescenze trattare alla dose di 1-2

compresse / Hl di acqua.

FRAGOLA IN COLTURA PROTETTA - Per stimolare l’allegagione

applicare il prodotto 15-20 giorni prima della fioritura, trattare alla

dose di 2-3 compresse /Hl di acqua impiegando 5-8 Hl di soluzione

per ettaro.

FLOREALI - Per anticipare ed aumentare la fioritura e migliorare

talvolta

qualità

fiori

stessi,

tracciare

quando

compaiono

boccioli trattare alla dose di 1-2 compresse / Hl di acqua.

PATATA - per stimolare l’emissione regolare dei germogli nei tuberi

da seme, s’immergono per 10 minuti in una soluzione di 1/10 di

compressa

ettolitro

caso

tuberi

selezionati

compressa per ettolitro per tuberi interi. asciugando e seminando

subito

dopo;

caso

tuberi

provenienti

magazzino

conservazione,

lasciare

trascorrere

settimane

germinazione.

VITE - Uva da tavola senza semi : trattare per allungare il rachide in

pre - fioritura con tralcio di 4 - 8 cm alla dose di 2 compresse per hl;

per diradare il grappolo trattare al 30 - 40% della fioritura alla dose di

2 compresse per ettolitro; per aumentare le dimensioni degli acini

trattare dopo l’allegagione con acini di 3 - 4 mm di diametro, alla dose

di 3 compresse. Uva da vino con semi : per allungare il rachide sulle

varietà a grappolo compatto tipo Tocai, Picolit, Chardonnay ecc. si

tratta prima della fioritura con tralci di 10 - 15 cm alla dose di 0,5 - 1

compresse per ettolitro ed impiegando 200 - 300 litri di acqua per

ettaro.

CILIEGIO DOLCE - per aumentare la consistenza e la pezzatura

impiegare 1 - 2 compresse per ettolitro all’epoca dell’invaiatura

CILIEGIO ACIDO - per la riduzione dei danni provocati dal Giallume

virotico, per la scarsa vigoria e bassa produzione, trattare 10 - 14

giorni dopo la caduta dei petali con 1 - 2 compresse per ettolitro.

SEDANO

-

POMODORO

-

SPINACIO

-

ZUCCHINO

-

stimolazione dello sviluppo e limitare lo stress da freddo, impiegare 2

- 4 compresse per ettolitro in 300 - 500 lt/ha, 4 - 5 settimane prima

della raccolta.

AVVERTENZE E NOTE : è molto importante aggiungere sempre 50

ml/Hl di un bagnante. In linea generale il prodotto deve essere

impiegato in giornate di tempo buono e stabile (evitare l’impiego

quando si prevedono piogge imminenti). Applicare la miscela subito

dopo la sua preparazione e comunque entro le 24 ore successive

nelle ore più fresche del giorno utilizzando attrezzature munite di

ugelli a getto molto fine per migliorare la copertura sulla vegetazione

e di conseguenza l’assorbimento del prodotto da parte delle piante.

COMPATIBILITA': il GIBGRO 20% non è compatibile con i prodotti a

reazione alcalina. Tuttavia considerate le numerose colture sulle

quali è impiegabile il prodotto e le variabili miscele con altri prodotti si

raccomandano test preventivi prima di utilizzare il GIBGRO 20% in

miscela con altri formulati su vasta scala.

AVVERTENZA: in caso di miscela con altri formulati deve essere

rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico

della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITA’ : con il variare delle condizioni ambientali, dello

stadio fenologico delle piante e delle diverse varietà si possono

ottenere risultati molto diversi. Si consiglia perciò di effettuare test su

piccole superfici, applicando le dosi più basse sulle varietà mai

trattate prima di effettuare interventi su superfici più ampie. Acclarare

localmente le tecniche d’impiego.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 20 GIORNI PRIMA DEL

RACCOLTO

Data

scadenza

normali

condizioni

conservazione

preparato (se la durata dello stesso è inferiore a due anni)

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 23/11/2012.

Attenzione da impiegare esclusivamente in agricoltura nelle epoche e

per gli usi consentiti; ogni altro uso è pericoloso. Chi impiega il

prodotto

responsabile

degli

eventuali

danni

derivanti

improprio del preparato.

DA NON APPLICARE CON MEZZI AEREI

PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE

ISTRUZIONI PER L’USO

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI, BEVANDE E

CORSI D'ACQUA - DA NON VENDERSI SFUSO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE

ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

NON OPERARE CONTRO VENTO

IL CONTENITORE NON PUO' ESSERE RIUTILIZZATO

NON CONTAMINARE L’ACQUA CON IL PRODOTTO O IL SUO

CONTENITORE

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 23/11/2012.

Etichetta/Foglio Illustrativo

GIBGRO 20%

Fitoregolatore

Tipo di formulazione : compresse effervescenti solubili in acqua

GIBGRO 20%

Composizione

100 grammi di prodotto contengono :

Acido gibberellico puro .......... g. 20

Coformulanti ................q.b. a g. 100

(una compressa contiene 1 g. di p.a. puro)

Indicazioni di pericolo

H319 – Provoca grave irritazione oculare.

Consigli di Prudenza

P264 – Lavare accuratamente dopo l'uso. P280 – Indossare guanti / indumenti protettivi / Proteggere gli occhi / il viso. P305 +

P351 + P338 – In caso di contatto con gli occhi: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a

contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P337 + P313 – Se l'irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P280 – Indossare guanti / indumenti protettivi / Proteggere gli occhi / il viso.

Informazioni supplementari sui pericoli

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

Nufarm Italia Srl - Viale Luigi Majno, 17/A Milano, Sede amministrativa Via Guelfa, 5 Bologna Tel. 051 0394022

Stabilimento di produzione:

PHYTORGAN S.A.- 6 Perivias str. 14564 – N. Kifissia, Athens- Grecia

Amerilab Technologies, New Hope, MN USA

Sipcam Inagra S.A

.

Valencia - Spagna

Registrazione n.10009 del 9/04/99 del Ministero della Salute

Contenuto : g. 50 (10 compresse da 5 g.) - g. 100 (20 compresse da 5 g.) - g.125 (25 compresse da 5 g.) - g. 150 (30 compresse da 5 g) - g.

200 (40 compresse da 5 g.) - g. 250 (50 compresse da 5 g.) - g. 500 (100 compresse da 5 g.)

Partita n° …………..

INFORMAZIONI MEDICHE : In caso di intossicazione chiamare il

medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

CARATTERISTICHE E MODALITA’ D’IMPIEGO

Fitoregolatore di crescita a base di una sostanza vegetale naturale

(Acido Gibberellico) che influenza molti processi biologici delle piante

(sviluppo,

fioritura,

anticipo

produzione).

Questa

sostanza

somministrata alle piante in determinati momenti e dosi produce

effetti positivi ai fini desiderati (allegagione, precocità).

PERO

-

Per favorire la partenocarpia e stimolare lo sviluppo della

fruttificazione normale, si deve trattare nel periodo compreso fra

l’inizio (20-30%) di fiori aperti e la piena fioritura. alla dose di 1-2

compresse / Hl di acqua, impiegando non meno di 10 Hl di soluzione

per ettaro.

ARANCIO

- Per avere la buccia liscia e un ritardo di maturazione

sulla varietà Moro, Tarocco e Sanguinella, trattare poco prima della

colorazione dei frutti trattare alla dose di 2-4 compresse / Hl d’acqua,

avendo cura di bagnare abbondantemente.

CLEMENTINE

-

MANDARINI

Per favorire l’ allegagione trattare

quando la maggior parte dei fiori è in piena fioritura o inizia a perdere

petali, trattare alla dose di 1-2 compresse / Hl di acqua.

LIMONI - per aumentare colore e pezzatura dei frutti e per uniformare

le raccolte usare 1 - 2 compresse per Hl circa 5 - 7 settimane prima

della prima raccolta e con il colore della maggioranza dei frutti che

comincia a virare al giallo - argenteo.

CARCIOFO

- Per anticipare la produzione, trattare al momento in cui

si nota la formazione delle infiorescenze trattare alla dose di 1-2

compresse / Hl di acqua.

FRAGOLA IN COLTURA PROTETTA - Per stimolare l’allegagione

applicare il prodotto 15-20 giorni prima della fioritura, trattare alla

dose di 2-3 compresse /Hl di acqua impiegando 5-8 Hl di soluzione

per ettaro.

FLOREALI - Per anticipare ed aumentare la fioritura e migliorare

talvolta

qualità

fiori

stessi,

tracciare

quando

compaiono

boccioli trattare alla dose di 1-2 compresse / Hl di acqua.

PATATA - per stimolare l’emissione regolare dei germogli nei tuberi

da seme, s’immergono per 10 minuti in una soluzione di 1/10 di

compressa

ettolitro

caso

tuberi

selezionati

compressa per ettolitro per tuberi interi. asciugando e seminando

subito

dopo;

caso

tuberi

provenienti

magazzino

conservazione,

lasciare

trascorrere

settimane

germinazione.

VITE - Uva da tavola senza semi : trattare per allungare il rachide in

pre - fioritura con tralcio di 4 - 8 cm alla dose di 2 compresse per hl;

per diradare il grappolo trattare al 30 - 40% della fioritura alla dose di

2 compresse per ettolitro; per aumentare le dimensioni degli acini

trattare dopo l’allegagione con acini di 3 - 4 mm di diametro, alla dose

di 3 compresse. Uva da vino con semi : per allungare il rachide sulle

varietà a grappolo compatto tipo Tocai, Picolit, Chardonnay ecc. si

tratta prima della fioritura con tralci di 10 - 15 cm alla dose di 0,5 - 1

compresse per ettolitro ed impiegando 200 - 300 litri di acqua per

ettaro.

CILIEGIO DOLCE - per aumentare la consistenza e la pezzatura

impiegare 1 - 2 compresse per ettolitro all’epoca dell’invaiatura

CILIEGIO ACIDO - per la riduzione dei danni provocati dal Giallume

virotico, per la scarsa vigoria e bassa produzione, trattare 10 - 14

giorni dopo la caduta dei petali con 1 - 2 compresse per ettolitro.

SEDANO

-

POMODORO

-

SPINACIO

-

ZUCCHINO

-

stimolazione dello sviluppo e limitare lo stress da freddo, impiegare 2

- 4 compresse per ettolitro in 300 - 500 lt/ha, 4 - 5 settimane prima

della raccolta.

AVVERTENZE E NOTE : è molto importante aggiungere sempre 50

ml/Hl di un bagnante. In linea generale il prodotto deve essere

impiegato in giornate di tempo buono e stabile (evitare l’impiego

quando si prevedono piogge imminenti). Applicare la miscela subito

dopo la sua preparazione e comunque entro le 24 ore successive

nelle ore più fresche del giorno utilizzando attrezzature munite di

ugelli a getto molto fine per migliorare la copertura sulla vegetazione

e di conseguenza l’assorbimento del prodotto da parte delle piante.

COMPATIBILITA': il GIBGRO 20% non è compatibile con i prodotti a

reazione alcalina. Tuttavia considerate le numerose colture sulle

quali è impiegabile il prodotto e le variabili miscele con altri prodotti si

raccomandano test preventivi prima di utilizzare il GIBGRO 20% in

miscela con altri formulati su vasta scala.

AVVERTENZA: in caso di miscela con altri formulati deve essere

rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico

della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITA’ : con il variare delle condizioni ambientali, dello

stadio fenologico delle piante e delle diverse varietà si possono

ottenere risultati molto diversi. Si consiglia perciò di effettuare test su

piccole superfici, applicando le dosi più basse sulle varietà mai

trattate prima di effettuare interventi su superfici più ampie. Acclarare

localmente le tecniche d’impiego.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 20 GIORNI PRIMA DEL

RACCOLTO

Data

scadenza

normali

condizioni

conservazione

preparato (se la durata dello stesso è inferiore a due anni)

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 23/11/2012.

Attenzione da impiegare esclusivamente in agricoltura nelle epoche e

per gli usi consentiti; ogni altro uso è pericoloso. Chi impiega il

prodotto

responsabile

degli

eventuali

danni

derivanti

improprio del preparato.

DA NON APPLICARE CON MEZZI AEREI

PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE

ISTRUZIONI PER L’USO

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI, BEVANDE E

CORSI D'ACQUA - DA NON VENDERSI SFUSO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE

ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

NON OPERARE CONTRO VENTO

IL CONTENITORE NON PUO' ESSERE RIUTILIZZATO

NON CONTAMINARE L’ACQUA CON IL PRODOTTO O IL SUO

CONTENITORE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina