WINCH 40 WDG

Italia - italiano - Ministero della Salute

Compralo Ora

Principio attivo:
RAME OSSICLORURO;
Commercializzato da:
IQV ITALIA S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
COPPER OXYCHLORIDE;
Dosaggio:
40.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
GRANULARE IDRODISPERSIBILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
014035
Data dell'autorizzazione:
2007-10-29

ETICHETTA E FOGLIO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 03.05.2011

WINCH 40 WDG

Fungicida a base di Rame ossicloruro

Tipo di formulazione: Granuli idrodisperdibili

WINCH 40 WDG Reg. del Ministero della Salute n. 14035 del 29/10/2007

COMPOSIZIONE

- Rame metallo (sotto forma di ossicloruro) g. 40

- Coadiuvanti q.b. a g. 100

ATTENZIONE

IQV ITALIA Srl

Via del Progresso, 2

00065 Fiano Romano (Roma)

Tel 0765 400086

Distribuito da:

SIVAM S.P.A.

Via XXV Aprile, 4 - 26841 Casalpusterlengo (LO)

Tel. 0377 8341

ZAPI S.p.A.

Via Terza Strada, 12 - 35026 Conselve (PD)

Tel. 049 95 97 777

Partita n. :

Stabilimenti di produzione

(formulazione e confezionamento o sola formulazione)

IQV Industrias Quimicas del Valles

Mollet del Valles (Spagna)

Stabilimenti di confezionamento:

Sipcam S.p.A. - Salerano sul Lambro (LO)

PRO.PHY.M. Sarl - La Chambre (Francia)

ZAPI S.p.A. - 35026 Conselve (PD)

Taglie: g. 100-200-250-400-500-800 Kg 1-4-5-8-10-16-20-25-50

INDICAZIONI DI PERICOLO: H302 Nocivo se ingerito. H332 Nocivo se inalato.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P261 Evitare di respirare la polvere e gli aerosol. P264 Lavare

accuratamente le mani dopo l'uso. P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante

l'uso.

REAZIONE: P312 In caso di malessere, contattare un CENTRO ANTIVELENI o un

medico. P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti

sui rifiuti pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH 401 Per evitare rischi per la

salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo

contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di

superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle

aziende agricole e dalle strade.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Sintomi: denaturazione delle proteine con lesioni a livello delle mucose, danno

epatico e renale del SNC, emolisi. Vomito con emissione di materiale di colore

verde, bruciori gastroesofagei, diarrea ematica, coliche addominali, ittero emolitico,

insufficienza

epatica

e

renale,

convulsioni,

collasso.

Febbre

da

inalazione

del

metallo.

Irritante

cutaneo

ed

oculare.

Terapia:

gastrolusi

con

soluzione

latto

albuminosa, se cupremia elevata usare chelanti, penicillamina se la via orale è

agibile

oppure

CaEDTA

endovena

e

BAL

intramuscolo;

per

il

resto

terapia

sintomatica.

Avvertenza: consultare un Centro Antiveleni.

CARATTERISTICHE, DOSI E MODALITÀ D’IMPIEGO

È un prodotto a base di ossicloruro di rame in granuli idrodisperdibili, da sciogliere in

acqua, adesivo e persistente sulle parti trattate, serve per combattere le crittogame

parassitarie delle colture sotto indicate, con dosaggi riferiti a q.le acqua salvo diversa

indicazione.

VITE:

contro

Peronospora,

Marciume

nero

degli

acini,

Melanosi

intervenire

preventivamente alla dose di 200-300 g/hl (2-3 kg/Ha), elevando la dose a 250-400 g/hl

(2,5-4 kg/Ha) in caso di forte pressione della malattia e andamento climatico molto

piovoso; azione collaterale su Escoriosi e Rossore parassitario.

POMACEE (Melo, Pero e Cotogno): Contro Ticchiolatura, Monilia, Nectria, Septoriosi

del pero, Batteriosi (azione collaterale) alla dose di 200-300 g/hl (3-4,5 kg/Ha) nei

trattamenti fino a inizio fioritura, elevando la dose a 500-600 g/hl (5-6 kg/Ha) nei

trattamenti autunno-invernali. Contro il Marciume del colletto alla dose di 400-500 g/hl,

localizzando i trattamenti in prossimità del colletto delle piante e distribuendo 10-15 litri di

sospensione per pianta (40-75 gr/pianta). Contro il Colpo di fuoco batterico del Pero

(Erwinia amylovora) alla dose di 200-250 g/hl (3-3,75 kg/Ha) nei trattamenti autunno

invernali e fino a inizio fioritura.

Contro la Ticchiolatura del Nespolo alla dose di 200-300 g/hl (3-4 kg/Ha).

DRUPACEE (Pesco, Albicocco, Susino e Ciliegio, Mandorlo): contro Bolla, Corineo,

Monilia, Cancro delle drupacee e Batteriosi (azione collaterale) alla dose di 500-600 g/hl

(5-6 kg/Ha) in trattamenti invernali. Ciliegio: contro il Marciume del colletto alla dose di

400-500

g/hl,

localizzando

trattamenti

prossimità

colletto

delle

piante

distribuendo 10-15 litri di sospensione per pianta (40-75 gr/pianta).

ACTINIDIA: contro il Marciume del colletto alla dose di 400-500 g/hl localizzando i

trattamenti in prossimità del colletto delle piante e distribuendo 10-15 litri di sospensione

per pianta (40-75 gr/pianta).

AGRUMI:

contro

Antracnosi,

secco,

Allupatura,

Batteriosi

(azione

collaterale),

Cancro gommoso, Marciume o gommosi del colletto alla dose di 250-300 g/hl (3-4,5

kg/Ha) quando si verificano le condizioni climatiche favorevoli allo sviluppo della malattia.

Possiede azione collaterale su Fumaggine.

OLIVO: contro Cicloconio (Occhio di pavone), Fumaggine, Lebbra, Piombatura, Rogna

alla dose di 250-300 g/hl (3,75-5,25 kg/Ha), intervenendo nei periodi più favorevoli alle

malattie.

FRAGOLA:

contro

Marciume

colletto,

Vaiolatura

alla

dose

200-300

g/hl

intervenendo alla ripresa vegetativa (1,875 kg/Ha).

FRUTTIFERI A GUSCIO: contro i Cancri rameali alla dose di 400-500 g/hl (6-7,5 kg/Ha)

nei trattamenti autunno-invernali, 200-250 g/hl nei trattamenti primaverili-estivi (3-3,75

kg/Ha).

ORTAGGI:

intervenire

quando

verificano

condizioni

climatiche

favorevoli

allo

sviluppo delle malattie alla dose di 250-350 g/hl (2,5-3,5 kg/Ha). Il trattamento esplica

azione collaterale sulle batteriosi.

Pomodoro: contro Peronospora, Cladosporiosi, Vaiolatura dei frutti, Marciume zonato,

Batteriosi, Marciume nero. Azione collaterale su Botrite, Alternaria. Melanzana: contro

Antracnosi e Moria delle piantine; azione collaterale su Botrite e Alternaria. Zucchino,

Cetrioli, Cetriolini: contro Peronospora, Maculatura angolare; azione collaterale su

Botrite e marciume molle batterico. Cavoli: contro Marciume molle batterico, Marciume

nero, Peronospora, Ruggine bianca, Micosferella; azione collaterale su Muffa grigia e

Alternaria.

Asparago:

contro

Ruggine;

azione

collaterale

Botrite;

effettuare

trattamenti subito dopo la raccolta dei turioni. Carciofo e Cardo: contro Peronospora;

azione collaterale su Marciume molle batterico. Finocchio, Sedano, Prezzemolo: contro

Cercospora e Septoria; azione collaterale contro Marciume molle batterico. Altre orticole

(esclusi ortaggi a bulbo, ortaggi a radice e tubero, cucurbitacee a buccia non

commestibile,

bietola

rossa

o

bietola

da

orto,

peperone

e

porro):

contro

Peronospora, Cercospora, Antracnosi, Batteriosi.

OLEAGINOSE (comprese Soia e Girasole): contro Antracnosi, Peronospora alla dose

di 2,5-3 kg/ha ripetendo i trattamenti secondo necessità.

TABACCO: contro Peronospora alla dose di 2,5-3 kg/ha ripetendo i trattamenti secondo

necessità.

FLOREALI

E

ORNAMENTALI:

contro

Antracnosi,

Ticchiolatura,

Cladosporiosi,

Peronospora, Ruggini alla dose di 250-350 g/hl (2,5-3,5 kg/Ha); azione collaterale su

Batteriosi.

FORESTALI: contro il Cancro del cipresso alla dose di 750-950 g/hl (12-15 kg/Ha) con

trattamenti preventivi in primavera e autunno irrorando completamente il fusto e la chioma

e ripetendo i trattamenti secondo necessità.

COMPATIBILITÀ: il prodotto non é compatibile con gli antiparassitari a reazione alcalina.

AVVERTENZA: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di

carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate le norme precauzionali prescritte per i

prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi si intossicazione informare il medico della

miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ: non si deve trattare durante la fioritura. Su varietà di pesco, susino e

cuprosensibili di melo (Abbondanza, Black Stayman, Golden Delicious, Gravenstein,

Jonathan, Rome Beauty, Morgenduft, Stayman, Stayman Red, Stayman Winesap, Black

Ben Davis, King David, Renetta del Canadà, Rosa Mantovana) e di pero (Abate Fetel,

Buona Luigia d'Avranches, Butirra Clairgeau, Passacrassana, B.C. William, Dott. Jules

Guyot, Favorita di Clapp, Kaiser, Butirra Giffard) il prodotto può essere fitotossico se

distribuito in piena vegetazione, in tali casi se ne sconsiglia l'impiego dopo la piena

ripresa vegetativa.

Sospendere

i

trattamenti

3

giorni

prima

del

raccolto

per

Fragola,

Pomodoro,

Melanzana, Zucchino, Cetriolo; 20 giorni prima del raccolto per tutte le altre colture

(per Pomacee sospendere i trattamenti a inizio fioritura, Drupacee solo trattamenti

al bruno).

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa

etichetta. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da

uso improprio del preparato.

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione

essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante,

alle persone ed agli animali.

NON APPLICARE CON MEZZI AEREI

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI E BEVANDE O CORSI D’ACQUA

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO

DA NON VENDERSI SFUSO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL'AMBIENTE

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

ETICHETTA E FOGLIO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 03.05.2011

WINCH 40 WDG

Fungicida a base di Rame ossicloruro

Tipo di formulazione: Granuli idrodisperdibili

WINCH 40 WDG Reg. del Ministero della Salute n. 14035 del 29/10/2007

COMPOSIZIONE

- Rame metallo

(sotto forma di ossicloruro)

g. 40

- Coadiuvanti q.b. a g. 100

Taglia: g. 100

partita n.

ATTENZIONE

IQV ITALIA Srl

Via del Progresso, 2 - 00065 Fiano Romano (Roma)

Tel 0765 400086

Distribuito da:

SIVAM S.P.A.

Via XXV Aprile, 4 - 26841 Casalpusterlengo (LO) - Tel. 0377 8341

ZAPI S.p.A.

Via Terza Strada, 12 - 35026 Conselve (PD) - Tel. 049 95 97 777

Stabilimenti di produzione

(formulazione e confezionamento o sola formulazione)

IQV Industrias Quimicas del Valles - Mollet del Valles (Spagna)

Stabilimenti di confezionamento:

Sipcam S.p.A. - Salerano sul Lambro (LO)

PRO.PHY.M. Sarl - La Chambre (Francia)

ZAPI S.p.A. - 35026 Conselve (PD)

INDICAZIONI

DI

PERICOLO:

H302

Nocivo

se

ingerito.

H332

Nocivo

se

inalato.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P261 Evitare di respirare la polvere e gli aerosol. P264 Lavare accuratamente

le mani dopo l'uso. P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

REAZIONE: P312 In caso di malessere, contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico. P391

Raccogliere il materiale fuoriuscito.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti sui rifiuti

pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH 401 Per evitare rischi per la salute

umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE

DISPERSO NELL’AMBIENTE

ETICHETTA/FOGLIO ILLUSTRATIVO

ETICHETTA AUTORIZZATA CON DECRETO DIRIGENZIALE DEL 30 GENNAIO 2019

WINCH 40 WDG

GRANULI IDRODISPERSIBILI (WG)

Fungicida agricolo per trattamenti liquidi

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Ventilare a fondo le serre trattate fino all’essiccazione dello spray prima di accedervi. Non contaminare

l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la

contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade. Per proteggere gli organismi acquatici

rispettare una fascia di sicurezza non trattata da corpi idrici superficiali di 5 metri su agrumi e olivo, e di 15 metri su drupacee, pomacee,

ornamentali arboree, noce e mandorlo, Nel caso di applicazioni su drupacee, mandorlo, noce, pomacee e olivo, per proteggere le piante non

bersaglio non trattare in una fascia di rispetto di 10 metri da aree non coltivate. Ventilare le aree trattate e le serre fino a quando lo spray non

si è asciugato prima di rientrare.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Sintomi: denaturazione delle proteine con lesioni a livello delle

mucose, danno epatico e renale e del SNC, emolisi. Vomito con

emissione

materiale

colore

verde,

bruciori

gastroesofagei,

diarrea ematica, coliche addominali, ittero emolitico, insufficienza

epatica e renale, convulsioni, collasso. Febbre da inalazione del

metallo. Irritante cutaneo ed oculare.

Terapia: gastrolusi con soluzione latto-albuminosa, se cupremia

elevata usare chelanti, penicillamina se la via orale è agibile oppure

CaEDTA

endovena

intramuscolo;

resto

terapia

sintomatica.

Avvertenza: Consultare un Centro Antiveleni.

CARATTERISTICHE

Il WINCH 40 WDG è un fungicida in granuli idrodispersibili che agisce per

contatto e si impiega nella lotta preventiva contro un gran numero di

parassiti fungini sensibili al rame. Il prodotto inoltre è efficace contro

numerose Batteriosi che attaccano le colture frutticole ed orticole. Il

WINCH 40 WDG è dotato di elevata efficacia, adesività e persistenza di

azione.

DOSI E MODALITÀ D’IMPIEGO

VITE:

contro

Peronospora

Plasmopara

viticola

Antracnosi

Elsinoe

spp., Colletorichum spp

), Batteriosi (

Xanthomonas spp

.), intervenire alla

dose di 190-625 g/hl d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando dai 400 ai 1000

l/ha di acqua; effettuare da 4 a 6 applicazioni per stagione, iniziando

quando la vegetazione ha uno sviluppo di circa 10 cm al verificarsi delle

condizioni climatiche favorevoli alle avversità e con un intervallo minimo

tra i trattamenti di 7 giorni.

POMACEE

(Melo,

Pero,

Cotogno,

Nespolo):

contro

Ticchiolatura,

Cancri rameali, Marciume (

Nectria spp., Venturia spp., Monilia spp.

Batteriosi (

Erwinia spp., Pseudomonas spp.

) intervenire alla dose di 190-

500 g/hl d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando dai 500 ai 1000 l/ha di

acqua; effettuare da 2 a 4 applicazioni per stagione, sia in trattamenti

autunnali (dopo la raccolta) che alla ripresa vegetativa fino alla fase di

pre-fioritura al verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità, con un

intervallo tra i trattamenti minimo di 7 giorni.

DRUPACEE (Pesco, albicocco, susino, ciliegio, nettarine): contro

Bolla (

Taphrina spp.

), Corineo (

Coryneum spp.

), Marciume (

Monilia spp.

Cilindrosporiosi

ciliegio,

Blumeriella

japii

Seccume

rameale

Cytospora

leucostoma

Batteriosi

Pseudomonas

spp.

Vaiolatura

(Stigmina carpophila)

intervenire alla dose di 190-625 g/hl d’acqua (1,9-

2,5 kg/ha), utilizzando dai 400 ai 1000 l/ha di acqua; effettuare da 2 a 4

applicazioni per stagione sia in trattamenti autunnali (dal 50% di caduta

foglie) che alla ripresa vegetativa fino alla fase di pre-fioritura al verificarsi

delle condizioni favorevoli alle avversità, con un intervallo tra i trattamenti

minimo di 7 giorni.

FRAGOLA in campo e in serra contro Peronospora (

Phytophtora spp.,

Plasmopara

spp.

Vaiolatura

Mycosphaerella

spp.

Antracnosi

Colletotrichum spp.

), Batteriosi (Xanthomonas spp.,

Pseudomonas spp.

intervenire alla dose di 190-625 g/hl d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando

dai 400 ai 1000 l/ha di acqua; effettuare da 3 a 4 applicazioni a partire

dalle prime fasi di sviluppo e fino alla pre-raccolta al verificarsi delle

condizioni favorevoli alle avversità, con un intervallo tra i trattamenti

minimo di 7 giorni.

MANDORLO contro Bolla (

Taphrina spp.

), Corineo (

Coryneum spp.

Marciume

Monilia

spp.

Batteriosi

Pseudomonas

spp.

Vaiolatura

(Stigmina carpophila)

e FRUTTIFERI CON FRUTTA A GUSCIO (Noce,

Nocciolo, Castagno, Pistacchio) contro Batteriosi (

Pseudomonas spp.,

Xanthomonas spp.

), Mal dello stacco del nocciolo (

Cytospora spp

Fersa del castagno (

Mycosphaerella spp.

), Alternariosi

(Alternaria spp.)

intervenire alla dose di 190-500 g/hl d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando

dai 500 ai 1000 l/ha di acqua; effettuare da 2 a 4 applicazioni per

stagione sia in trattamenti autunnali (dal 50% di caduta foglie) che alla

ripresa

vegetativa

fino

alla

fase

pre-fioritura

verificarsi

delle

condizioni favorevoli alle avversità, con un intervallo tra i trattamenti

minimo di 7 giorni.

OLIVO:

contro

Occhio

Pavone

Spilocaea

oleaginea

Lebbra

(Gloeosporium

olivarum,

Colletotrichum

gloeosporioides)

Batteriosi

Pseudomonas spp.

) intervenire alla dose di 190-415 g/hl d’acqua (1,9-

2,5 kg/ha), utilizzando dai 600 ai 1000 l/ha di acqua; effettuare da 2 a 4

applicazioni

stagione

iniziando

alla

ripresa

vegetativa

fino

all’invaiatura al verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità, con un

intervallo tra i trattamenti minimo di 7 giorni.

AGRUMI (Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo): contro Gommosi

Phytophthora

spp.

Maculatura

bruna

Alternaria

Piticchia

batterica (

Pseudomonas syringae

) intervenire alla dose di 95-250 g/hl

d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando dai 1000 ai 2000 l/ha di acqua;

effettuare

applicazioni

stagione

iniziando

alla

ripresa

WINCH 40 WDG Reg. del Ministero della Salute n. 14035 del 29/10/2007

ATTENZIONE

Composizione

RAME metallo

(da Ossicloruro di rame)

Coformulanti

q.b.a

g. 40

g. 100

IQV ITALIA Srl

Via del Progresso, 2

00065 Fiano Romano (Roma)

Tel 0765 400086

Distribuito da:

SIVAM S.P.A.

Via XXV Aprile, 4 - 26841 Casalpusterlengo

(LO) Tel. 0377 8341

ZAPI S.p.A.

Via Terza Strada, 12 - 35026 Conselve (PD)

Tel. 049 95 97 777

Stabilimenti di produzione:

(formulazione e confezionamento o sola formulazione)

Industrias Quimicas del Valles

Mollet del Valles (Spagna)

Stabilimenti di confezionamento:

Sipcam S.p.A. - Salerano sul Lambro (LO)

PRO.PHY.M. Sarl - La Chambre (Francia)

ZAPI S.p.A. - 35026 Conselve (PD)

Contenuto netto:

g. 100-200-250-400-500-800

Kg 1-4-5-8-10-16-20-25-50

Partita n.

INDICAZIONI DI PERICOLO: H302 Nocivo se ingerito. H332 Nocivo se inalato. H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di

lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P261 Evitare di respirare la polvere e gli aerosol. P264 Lavare accuratamente le mani dopo l'uso. P270 Non mangiare, né

bere, né fumare durante l'uso.

REAZIONE: P312 In caso di malessere, contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico. P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti sui rifiuti pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per

l'uso.

ETICHETTA/FOGLIO ILLUSTRATIVO

ETICHETTA AUTORIZZATA CON DECRETO DIRIGENZIALE DEL 30 GENNAIO 2019

vegetativa e proseguendo fino a due settimane prima della raccolta al

verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità, con un intervallo tra i

trattamenti minimo di 7 giorni.

SOLANACEE (Pomodoro, Melanzana) in campo e in serra; Carciofo in

campo; CAVOLI A INFIORESCENZA (Cavolfiore, Cavoli broccoli) in

campo;

CUCURBITACEE

A BUCCIA EDULE (Cetriolo, Certriolino,

Zucchino) in campo e in serra; Melone in campo: contro Peronospora

Phytophthora spp., Bremia spp., Pseudoperonospora spp.

), Alternariosi

Alternaria spp.

), Antracnosi (

Colletotrichum spp

.), Marciume (

Ascochyta

spp.

), Batteriosi (

Pseudomonas spp., Xanthomonas spp.

) intervenire alla

dose di 190-625 g/hl d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando dai 400 ai 1000

l/ha

acqua;

effettuare

applicazioni

pomodoro

melanzana, da 3 a 5 applicazioni per carciofo, da 3 a 4 applicazioni per le

altre colture a partire dalle prime fasi di sviluppo e fino alla pre-raccolta al

verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità, con un intervallo tra i

trattamenti minimo di 7 giorni.

ORTAGGI A BULBO (Cipolla, Aglio, Scalogno) in campo; LATTUGHE

E INSALATE in campo e in serra: contro Peronospora (

Peronospora

spp., Phythophtora spp., Bremia spp.

), Ruggine (

Stemphylium spp.

Antracnosi (

Marssonina spp., Colletotrichum spp.

), Alternariosi (

Alternaria

spp.

), Batteriosi (

Pseudomonas spp., Xanthomonas spp.

), Sclerotinia

Sclerotinia spp.

) intervenire alla dose di 190-625 g/hl d’acqua (1,9-2,5

kg/ha), utilizzando dai 400 ai 1000 l/ha di acqua; effettuare da 3 a 4

applicazioni a partire dalle prime fasi di sviluppo e fino alla pre-raccolta al

verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità, con un intervallo tra i

trattamenti minimo di 7 giorni.

LEGUMI FRESCHI (Fagiolo, Fagiolino, Pisello, Pisello mangiatutto,

Lenticchia)

campo:

contro

Antracnosi

Colletotrichum

spp.,

Marssonina spp.

), Peronospora (

Peronospora spp.

), Septoriosi (

Septoria

spp.

Batteriosi

Pseudomonas

spp.,

Xanthomonas

spp.

Ruggine

Uromyces spp.

) intervenire alla dose di 190-625 g/hl d’acqua (1,9-2,5

kg/ha), utilizzando dai 400 ai 1000 l/ha di acqua; effettuare da 3 a 4

applicazioni a partire dalle prime fasi di sviluppo e fino alla pre-raccolta al

verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità, con un intervallo tra i

trattamenti minimo di 7 giorni.

PATATA in campo contro Peronospora (

Phytophtora spp.

), Alternariosi

Alternaria

spp.

Antracnosi

Colletotrichum

spp.

Batteriosi

Pseudomonas spp., Xanthomonas spp.

) intervenire alla dose di 190-625

g/hl d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando dai 400 ai 1000 l/ha di acqua;

effettuare da 3 a 6 applicazioni a partire dalle prime fasi di sviluppo e fino

alla pre-raccolta al verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità, con

un intervallo tra i trattamenti minimo di 7 giorni.

FLOREALI, ORNAMENTALI E FORESTALI in campo e in serra contro

Peronospora

Peronospora

spp.

Marciumi

Monilia

spp.

Septoriosi

Septoria spp.

), Antracnosi (

Colletotrichum spp.

), Ruggine (

Puccinia spp.

intervenire alla dose di 190-625 g/hl d’acqua (1,9-2,5 kg/ha), utilizzando

dai 400 ai 1000 l/ha di acqua; effettuare da 2 a 3 applicazioni durante la

stagione vegetativa al verificarsi delle condizioni favorevoli alle avversità,

con un intervallo tra i trattamenti minimo di 7 giorni.

COMPATIBILITÀ

Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il

periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme

precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero

casi di intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 3 giorni prima della raccolta su cetriolo,

cetriolino, zucchino, pomodoro e melanzana in serra, cipolla, aglio,

scalogno, fagiolo, fagiolino, pisello, pisello mangiatutto, lenticchia.

7 giorni prima della raccolta di carciofo, melone, lattughe e insalate,

fragola. 10 giorni su pomodoro e melanzana in campo. 14 giorni su

agrumi, olivo, cavoli a infiorescenza, patata. 21 giorni su vite.

Su pomacee, drupacee, mandorlo e fruttiferi a guscio sospendere i

trattamenti prima dell’inizio della fioritura.

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate

in questa etichetta.

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni

derivanti da uso improprio del preparato.

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è

condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e

per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

NON APPLICARE CON MEZZI AEREI

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI E BEVANDE O

CORSI D’ACQUA

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO

DA NON VENDERSI SFUSO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE

ESSERE DISPERSO NELL'AMBIENTE

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

ETICHETTA FORMATO RIDOTTO

ETICHETTA AUTORIZZATA CON DECRETO DIRIGENZIALE DEL 30 GENNAIO 2019

WINCH 40 WDG

GRANULI IDRODISPERSIBILI (WG)

Fungicida agricolo per trattamenti liquidi

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE

DISPERSO NELL’AMBIENTE

WINCH 40 WDG Reg. del Ministero della Salute n. 14035 del 29/10/2007

ATTENZIONE

Composizione

RAME metallo

(da Ossicloruro di rame)

Coformulanti q.b.a

g. 40

g. 100

IQV ITALIA Srl

Via del Progresso, 2

00065 Fiano Romano (RM)

Tel 0765 400086

Stabilimenti di produzione:

(formulazione e confezionamento o sola

formulazione)

Industrias Quimicas del Valles

Mollet del Valles (Spagna)

Stabilimenti di confezionamento:

Sipcam S.p.A. - Salerano sul Lambro (LO)

PRO.PHY.M. Sarl - La Chambre (Francia)

ZAPI S.p.A. - 35026 Conselve (PD)

Distribuito da:

SIVAM S.P.A.

Via XXV Aprile, 4 - 26841

Casalpusterlengo (LO) Tel. 0377 8341

ZAPI S.p.A.

Via Terza Strada, 12 - 35026 Conselve

(PD) Tel. 049 95 97 777

Partita n.

Contenuto netto: 100 g

INDICAZIONI DI PERICOLO: H302 Nocivo se ingerito. H332 Nocivo se inalato. H410 Molto

tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P261 Evitare di respirare la polvere e gli aerosol. P264 Lavare accuratamente

le mani dopo l'uso. P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso.

REAZIONE: P312 In caso di malessere, contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico.

P391 Raccogliere il materiale fuoriuscito.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti sui rifiuti

pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH401 Per evitare rischi per la salute

umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina