TERMINUS

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
TRIADIMENOL;
Commercializzato da:
NUFARM ITALIA S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
TRIADIMENOL;
Dosaggio:
5.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
GRANULARE IDRODISPERSIBILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Revocato
Numero dell'autorizzazione:
010995
Data dell'autorizzazione:
2001-07-30

Terminus

Fungicida organico per la lotta contro l’Oidio e la Ruggine

GRANULIIDRODISPERSIBILIINSACCHETTO IDROSOLUBILE

Partita n.:*

Composizione:

g 100 di prodotto contengono:

Triadimenolpuro...................g 5

Coformulanti q.b. a 100

Frasi di Rischio :

Nocivoper gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti

negativi per l'ambiente acquatico

ConsiglidiPrudenza:

Conservare fuori dalla portata deibambini; Conservare lontano da alimen-

ti o mangimi e da bevande; Non mangiare, nè bere, nè fumare durante

l'impiego; Non disperdere nell'ambiente.Riferirsi alle istruzioni specia-

li/schede informative in materia di sicurezza

GROSOLSRL

Via Matteotti,16 - 48100 Ravenna

Officina diProduzione :

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. - Cotignola (RA)

Officina diConfezionamento :

Torre srl - Torrenieri (SI)

Registrazione n. 10995 Ministero della Sanità del 30/07/2001

Contenuto netto :

g 100 (1x100g) - 200 (1x200 g) - 250 (1x250g) - 500 (5x100g) - 600

(3x200 g)

kg1 (1x1kg)(4x250g)(10x100g)(5x200 g) - 2 (10x200 g) - 4 (10x400 g)

Informazioniper il medico

Sintomi:organi interessati: occhi,cute, mucose del trattorespiratorio, fegato,

reni. Provoca gravi lesioni cutanee su base allergica (da semplici dermatiti eri-

tematose a dermatiti necrotizzanti).Provoca tosse, broncospasmo e dispnea

per irritazione bronchiale. Fenomeni ditossicità sistemicasolo per assorbi-

mento di alte dosi. Sono possibili tubulonecrosi renale acuta ed epatonecrosi

attribuite ad un meccanismo immunoallergico. In caso di ingestione insorgono

sintomi di gastroenterite (nausea, vomito,diarrea) e cefalea, oltre naturalmen-

te a segni dei possibile interessamento epatico e/o renale. Nell'intossicazione

grave si evidenziano segni di eccitamento e depressione del SNC.

Metabolismo:dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e meta-

bolizzata.

Terapia :sintomatica

Avvertenza: Consultareun CentroAntiveleni

CARATTERISTICHE

Terminus è un fungicida triazolico dotato di azione preventiva, curativaed

eradicante. La sua elevata capacità di penetrazione e l’azione anche sot-

toforma di vapore, permettono al prodotto una completa protezione delle

colture.

MODALITÀ D’IMPIEGO E DOSI

Melo:

contro Oidio.................................................................50 -80 g/hl

svolge un’efficace azione collateralenei confronti della Ticchiolatura (V.

inaequalis)

Vitecontro Oidio:

−uve da vino.........................................................50 - 80 g/hl

effettuando gli interventi ad intervalli di 12 - 14 giorni

−uve da tavola......................................................60- 80 g/hl

trattando a cadenze di 10 - 12 giorni

Nel caso si intervenga su infezioni già inatto o in situazioni di particolare

criticità per la malattia, aumentare la dose a 100 g/hl e ridurre pruden-

zialmente l’intervallo a 8-10 giorni.

Terminus, alle dosi maggiori, esplica anche attività collaterale di con-

trollo su marciume nero o Black-rot.

Ortaggi(melone, zucchino, cetriolo, peperone, pomodoro) :

intervenendo ogni 7-10 giorni in funzione della sensibilità varietale e

della pressione della malattia.

Per la distribuzione del prodottoimpiegare un quantitativo d’acqua suffi-

ciente ad assicurare una buona copertura della vegetazione (normalmen-

te 10 - 15 hl/ha per vite, melo e 6 - 10 hl/ha per le orticole). Usare la dose

più, elevata nei casi di maggior sensibilità varietale, in zone particolar-

mente soggette agli attacchi di Oidioe quando gli intervalli tra i trattamenti

siano superiori a 10 giorni

Cereali(grano, orzo) :

contro Oidio e Ruggini...............................................2,0 - 2,5 kg/ha

diluiti in 600 - 800 litri di acqua intervenendo alla comparsa dei primi sin-

tomi.

Terminus controlla efficacemente anche Septoria, Elmintosporiosi e Rin-

cosporiosi.

Ornamentali:

contro Oidio e Ruggini,intervenire con 50 - 100 g/hl bagnando accura-

tamente la vegetazione.

COMPATIBILITÀ:Il formulato può essere miscelato a fungicidi o insetti-

cidi a reazione neutra.

A VVERTENZA :In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il

periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate le norme

precauzionali prescritte per i prodottipiù tossici. Qualora si verificassero

casi di intossicazione, informare ilmedico della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 7 giorniprima della raccolta per lo zucchi-

no,30 giorniperilgrano e orzo,14 giorniperlerimanenticolture.

Attenzione:da impiegare esclusivamente in agricoltura; ogni altro uso è

pericoloso. Chi impiega il prodottoè responsabile degli eventuali danni

derivanti da uso improprio del preparato.

SACCHETTI IDROSOLUBILI:

Avvertenze Particolari

Preparazione

Nontoccaremai i S TOCCAGGIO :

sacchetticon mani/ -Senon si utilizzano tutti i

sacchetti, guantibagnati. richiuderebene laconfezione

-Non conservareisacchetti

idrosolubili inluoghiumidi

Assicurarela Introdurrenella botte

completa il necessario numero

puliziadella disacchetti idrosolu-

bottee bili chiusi e

riempirla per1/3 lasciare a riposo

d’acqua lasciando perqualche minuto.

fermo l’agitatore

Azionare l’agitatore: Completare

nelgirodiqualche ilriempimento

minuto si completa della botte con

lasolubilizzazione acqua ed

eventuali altri

prodotti da

miscelare

Attenzione :nel caso di miscele con altriprodotti antiparassitari, si consi-

glia di procedere prima alla introduzione e solubilizzazione dei sacchetti

idrosolubili, quindi aggiungere gli altri prodotti.

DA NON APPLICARE CON MEZZI AEREI; PER EVITARE RISCHI PER

L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRELE ISTRUZIONIPERL’USO;

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI, BEVANDE E

CORSID'ACQUA;DA NON VENDERSISFUSO;SMALTIRE LE CONFE-

ZIONISECONDO LE NORME VIGENTI;ILCONTENITORE COMPLE-

TAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE; NON OPERARE CONTRO VENTO;ILCONTENITO-

RE NON PUO' ESSERE RIUTILIZZATO; NON CONTAMINARE L’ACQUA

CON ILPRODOTTO O ILSUO CONTENITORE.NON PULIRE ILMA-

TERIALE D’APPLICAZIONE IN PROSSIMITÀ DELLE ACQUE DI SU-

PERFICIE EVITARE LA CONTAMINAZIONE ATTRAVERSO I SISTEMI

DISCOLO DELLE ACQUE DALLE AZIENDE AGRICOLE E DALLE

STRADE.

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina