R6 ERRESEI UTILIS

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
IDROSSIDO DI RAME; FENAMIDONE;
Commercializzato da:
BAYER CROPSCIENCE S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
COPPER HYDROXIDE; FENAMIDONE;
Dosaggio:
40.0 g; 4.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
GRANULARE IDRODISPERSIBILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Revocato
Numero dell'autorizzazione:
012137
Data dell'autorizzazione:
2004-03-30

R6 Erresei ® Utilis

Fungicida per la difesa della vite, del pomodoro e della patata dalla Peronospora ed altre malattie

Granuli idrodispersibili (WG)

R6 Erresei ®

Utilis

COMPOSIZIONE

4 g Fenamidone puro

40 gRame metallo puro (sotto forma di idrossido)

Coformulanti q.b. a 100 g

FRASI DI RISCHIO

Nocivo per ingestione. Tossico per inalazione. Rischiodi gravi lesioni oculari. Altamente tossico per gli

organismi acquatici. Può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico.

CONSIGLI DI PRUDENZA

Conservare sotto chiave e fuori dalla portata deibambini. Conservare lontano da alimenti o mangimi e

da bevande. Non mangiare, né bere,né fumare durante l'impiego.Incasodi contatto con gli occhi,

lavare immediatamentee abbondantemente con acqua e consultare un medico.Non gettare i residui

nelle fognature. Usare indumenti protettivi e guanti adatti e proteggersigli occhi/la faccia. Incasodi

incidente o di malessere consultare immediatamente il medico (possibilmente mostrargli l’etichetta).

Questo materiale e il suo contenitoredevonoesseresmaltiti come rifiuti pericolosi. Non disperdere

nell'ambiente. Riferirsi alle istruzioni speciali/schede informative inmateria di sicurezza. In casodi

incidente per inalazione, allontanare l'infortunato dalla zona contaminata e mantenerlo a riposo.

Titolare dell’Autorizzazione:Bayer CropScience S.r.l. – Viale Certosa, 130 – 20156 MILANO –

Tel. 02/3972.1

Officinedi produzioneeconfezionamento:

Bayer CropScience France - Villefranche (France)

S.T.I. Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA)

Officinadi confezionamento:

Bayer CropScience S.r.l. – Filago (BG)

Contenuto netto:200 – 500 g / 1 - 2 – 2,5 - 5 – 8 –10 – 15 - 20 kg

Registrazione Ministerodella Salute n. 12137 del 30/03/2004

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguenti sostanze attive:

FENAMIDONE 4 %

RAME da idrossido 40 %

le quali, separatamente,provocano i seguenti sintomi di intossicazione:

FENAMIDONE: -

RAME:

Sintomi: denaturazione delle proteine con lesioni a livello delle mucose, danno epatico e renale e del SNC, emolisi. Vomito con

emissione di materiale di colore verde, bruciori gastroesofagei, diarrea ematica, coliche addominali, ittero emolitico, insufficienza

epatica e renale, convulsioni, collasso. Febbre da inalazione del metallo. Irritante cutaneo ed oculare.

Terapia: gastrolusi con soluzione latto-albuminosa, se cupremia elevata usare chelanti, penicillamina se la via orale è agibileoppure

CaEDTAendovena e BAL intramuscolo. Per il resto terapia sintomatica.

Consultareun Centro Antiveleni

CARATTERISTICHE

R6ErreseiUtilisè un'associazione di principi attivi ad azionepreventiva di contatto caratterizzata da ampio spettro di azione, per

l'impiego nella difesa antiperonosporicadella vite del pomodoro e della patata.

CAMPI DI IMPIEGO E DOSI

Vite da vino e vite da tavola : contro Peronospora (Plasmopara viticola)alla dose di 200-250 g/hl (2-2,5 kg/ha).

Pomodoro : contro Peronospora (Phytophthora infestans), con contenimento di Alternaria (Alternaria spp.), Septoria (Septoria spp.) e

Batteriosi, alla dose di 250-300 g/hl (2,5-3 kg/ha).

Patata : contro Peronospora (Phytophthora infestans)concontenimento di Alternaria (Alternaria solani), alla dose di 250-300 g/hl (2,5-

3 kg/ha).

Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione inproporzione alla riduzione del volumedi acqua, così da mantenere la

stessa dose di prodotto per ettaro.

PERICOLOSO

PER

TOSSICO

COMPATIBILITÀ

Il prodotto è compatibile con i più comuni insetticidie fungicidi utilizzati in viticoltura ed orticoltura.

Avvertenza: in caso di miscela, con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltreessere

osservate le norme precauzionali prescritte periprodottipiùtossici. Qualora si verificasserocasi di intossicazione informare il medico

della miscelazione compiuta.

INTERVALLI DI SICUREZZA: 30 giorni su vite e 7 giorni su pomodoro e patata

AVVERTENZE

Effettuare al massimo 3 applicazioni per anno su vite e 4applicazioni su pomodoro e patata con prodotti caratterizzati dallo stesso

meccanismo di azione.

E’ consentito invece l’impiego contemporaneo (miscela estemporanea) diprodottiaventi lo stesso meccanismo di azione se impiegati

contro malattie diverse, senza che questo modifichi il numero totale di trattamenti suggerito.

Nei vigneti o appezzamenti dove siano state osservate perdite di efficacia a seguito dell’impiego di prodotti aventi uguale meccanismo

di azione, utilizzare prodotti cheagiscano sul fungo con modalità diversa.

Utilizzare ad una distanza dai corsi d’acqua non inferiore a 30 m per la vite, 10 m per pomodoro e patata.

Non rientrare nelle zone trattate prima che lavegetazione irrorata sia completamente asciutta.

Per lavorazioni agricole da eseguirsi entro i tempi di carenza,indossareguanti ed indumenti protettivi atti ad evitare il contatto con la

pelle.

Attenzione:da impiegare esclusivamente in agricoltura. Ogni altro uso è pericoloso. Chi impiega il prodotto è responsabile degli

eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispettodellepredetteistruzioni è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare dannialle piante, alle persone ed agli animali.

Avvertenze:Da non applicare con i mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioniperl’uso.Non

contaminare altre colture,alimenti, bevande e corsi d’acqua. Da nonvendersi sfuso. Smaltire leconfezioni secondo le norme vigenti. Il

contenitore completamente svuotatonon deve essere disperso nell’ambiente. Non operare contro vento. Ilcontenitore non può essere

riutilizzato. Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione inprossimità delle acque

di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delleacque dalle aziende agricole e dalle strade.

Marchio registrato

DPD 30.06.05

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina