PULSAR 40 SL

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
IMAZAMOX;
Commercializzato da:
VERDE BIO S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
IMAZAMOX;
Dosaggio:
3.7 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
CONCENTRATO SOLUBILE
Area terapeutica:
DISERBANTE
Dettagli prodotto:
Importazione parallela.
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
014418
Data dell'autorizzazione:
2008-09-02

Prodotto posto in commercio a seguito di importazione parallela dall’Ungheria, ai sensi dei D.M. 17/12/98 del Ministero della sanità e successive modifiche e integrazioni

PULSAR 40 SL

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 28/03/2011 e modificata ai sensi dell’art. 7, comma 1, D.P.R. n. 55/2012, con validità dal 26/06/2016

PULSAR 40 SL

Erbicida per soia ed erba medica

Liquido solubile

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono

Imazamox, puro

g (= 40 g/l)

Coformulanti q.b. a g

INDICAZIONI DI PERICOLO

Molto tossico per gli organismi acquatici. Molto tossico per gli organismi acquatici

con effetti di lunga durata. Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente,

seguire le istruzioni per l'uso

CONSIGLI DI PRUDENZA

Raccogliere il materiale fuoriuscito. Smaltire il prodotto/recipiente in punti di raccolta per rifiuti pericolosi o speciali

Titolare della Registrazione in Ungheria:

BASF AG, 67056 Ludwigshafen (Germania)

N° di registrazione: 46424/2004

Officina di produzione:

BASF AG, 67056 Ludwigshafen (Germania)

Importato dall’Ungheria da:

Verde Bio S.r.l.

Viale della Vittoria 14/b

31044 Montebelluna (TV)

Tel 0423 614260

Registrazione n. 14418/IP del 02/09/2008

Officina di rietichettatura / riconfezionamento:

Chemark Kft - H-8182 Peremarton gyártelep, Pf. 31.

Chemia S.p.A. – S. Agostino (FE)

Contenuto Netto: Litri 1 – 5

Partita n.: vedi fondo della confezione

NORME DI SICUREZZA

Attenzione manipolare con prudenza . Conservare questo prodotto chiuso a chiave in luogo inaccessibile ai bambini ed

agli animali domestici. Conservare la confezione ben chiusa. Non respirare i vapori - Evitare il contatto con la pelle, gli

occhi e gli indumenti. Dopo la manipolazione e in caso di contaminazione lavarsi accuratamente con acqua e sapone.

INFORMAZIONI MEDICHE

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Consultare un Centro Antiveleni.

ATTENZIONE DA IMPIEGARSI ESCLUSIVAMENTE IN AGRICOLTURA. OGNI ALTRO USO È PERICOLOSO. Chi

impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da un uso improprio del preparato.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre

essere

osservate

norme

precauzionali

prescritte

prodotti

più

tossici.

Qualora

verificassero

casi

intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

CARATTERISTICHE D’AZIONE

Il prodotto agisce sulle piante infestanti per assorbimento fogliare e radicale, penetra velocemente nelle piante e viene

traslocato verso i punti di accrescimento (tessuti meristematici) sia dei germogli che delle radici dove causa subito un

rapido arresto della crescita seguito da progressivo ingiallimento delle erbe e quindi la morte, che sopraggiunge in

genere circa 10 giorni dopo l’applicazione.

SPETTRO D’AZIONE

Le infestanti controllate

sono:

Alopecurus myosuroides (coda di

volpe),

Amaranthus spp. (amaranto), Abuthilon

theofrasti (cencio molle), Atriplex patula (atriplice), Daucus carota (carota selvatica), Datura stramonium (stramonio),

Lolium spp (loglio), Sinapis spp. (senape), Raphanus spp. (rapastrello), Capsella bursa pastoris (borsapastore),

Poligonum spp. (poligoni), Solanum spp. (erba morella), Stachys annua (betonica), Xanthium spp (nàppola). La

massima efficacia si raggiunge su infestanti appena emerse e comunque non oltre lo stadio di 2-4 foglie vere per le

dicotiledoni e di 1-3 foglie per le graminacee.

DOSI E MODALITA’ DI IMPIEGO

Erba medica, impiegare a

0,75 – 1,0 l/ha

Soia impiegare a

1 – 1,250 l/ha

Diluire la dose in un volume d’acqua da 300 a 600 l/ha. Usare esclusivamente la dose più alta se al momento del

trattamento le piante infestanti dicotiledoni si trovassero oltre lo stadio delle 4 foglie ovvero se si riscontrasse una

elevata presenza di graminacee infestanti. In presenza di elevate infestazioni di graminacee si consiglia di aggiungere

un graminicida specifico.

EPOCA DI IMPIEGO

Post-emergenza precoce: su soia ed erba medica il prodotto va applicato quando le colture hanno differenziato le prime

2-4 foglie vere, nel caso della erba medica quando ha raggiunto i 4 cm di altezza.

FITOTOSSICITA’

Se applicato alle dosi e con le modalità prescritte il prodotto risulta selettivo sulle colture raccomandate, tuttavia qualche

transitorio rallentamento vegetativo potrebbe verificarsi se si effettua il trattamento su colture che si trovano in condizioni

di forte stress (per es., dovuto a siccità o caldo eccessivi). Nel caso che si debba sostituire la coltura diserbata, oltre alle

stesse specie possono essere seminate fava, cece, trifoglio, insalata e radicchio. Lasciar trascorrere un periodo di

almeno 4 mesi prima di poter seminare in successione alla colture trattate: cavoli, girasole, orzo, patata, pomodoro,

nonché varietà di frumento o ibridi di mais non dichiaratamente resistenti agli imidazolinoni. Barbabietola da zucchero e

colza possono essere seminate solo dopo 6 mesi dal trattamento, previa aratura del terreno.

Avvertenza: per proteggere le acque sotterranee non applicare sul suolo con tessitura sabbiosa.

COMPATIBILITA’

Il prodotto può essere miscelato con cycloxydim, erbicida ad azione graminicida specifica.

Sospendere i trattamenti 40 giorni prima della raccolta per erba medica e 100 giorni per soia.

Il rispetto delle predette istruzioni è condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni

alle piante, alle persone ed agli animali

DA NON

APPLICARE CON MEZZI AEREI. NON OPERARE CONTRO

VENTO. NON CONTAMINARE ALTRE

COLTURE, ALIMENTI E BEVANDE E CORSI D'ACQUA. PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE

SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO. DA NON VENDERSI SFUSO. SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE

NORME

VIGENTI.

CONTENITORE

COMPLETAMENTE

SVUOTATO

DEVE

ESSERE

DISPERSO

NELL'AMBIENTE. IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO. NON CONTAMINARE L’ACQUA CON IL

PRODOTTO O IL SUO CONTENITORE. NON PULIRE IL MATERIALE D’APPLICAZIONE IN PROSSIMITÀ DELLE

ACQUE DI SUPERFICIE. EVITARE LA CONTAMINAZIONE ATTRAVERSO I SISTEMI DI SCOLO DELLE ACQUE

DALLE AZIENDE AGRICOLE E DALLE STRADE.

ATTENZIONE

Prodotto posto in commercio a seguito di importazione parallela dall’Ungheria, ai sensi dei D.M. 17/12/98 del Ministero della sanità e successive modifiche e integrazioni

PULSAR 40 SL

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 28/03/2011 e modificata ai sensi dell’art. 7, comma 1, D.P.R. n. 55/2012, con validità dal 18 dicembre 2017

PULSAR 40 SL

ERBICIDA PER SOIA ED ERBA MEDICA.

LIQUIDO SOLUBILE

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono

Imazamox, puro

g (= 40 g/l)

Coformulanti q.b. a g

EUH208: Può provocare una reazione allergica.

Contiene: 1,2- BENZISOTIAZOL-3(2H)-ONE,

SORBITAN, MONOLAURATE, ETHOXYLATED

INDICAZIONI DI PERICOLO

Molto tossico per gli organismi acquatici. Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

Raccogliere il materiale fuoriuscito. Smaltire il prodotto/recipiente in punti di raccolta per rifiuti pericolosi o speciali.

Titolare della Registrazione in Ungheria:

BASF AG, 67056 Ludwigshafen (Germania)

N° di registrazione: 46424/2004

Officina di produzione:

BASF AG, 67056 Ludwigshafen (Germania)

Importato dall’Ungheria da:

Verde Bio S.r.l.

Viale della Vittoria 14/b

31044 Montebelluna (TV)

Tel 0423 614260

Registrazione n. 14418/IP del 02/09/2008

Officina di rietichettatura / riconfezionamento:

Chemark Kft - H-8182 Peremarton gyártelep, Pf. 31.

Chemia S.p.A. – S. Agostino (FE)

Contenuto Netto: Litri 1 – 5

Partita n.: vedi fondo della confezione

NORME DI SICUREZZA

Attenzione manipolare con prudenza - Conservare questo prodotto chiuso a chiave in luogo inaccessibile ai bambini ed

agli animali domestici – Conservare la confezione ben chiusa – Non respirare i vapori - Evitare il contatto con la pelle, gli

occhi e gli indumenti – Dopo la manipolazione e in caso di contaminazione lavarsi accuratamente con acqua e sapone

INFORMAZIONI MEDICHE

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Consultare un Centro Antiveleni.

ATTENZIONE DA IMPIEGARSI ESCLUSIVAMENTE IN AGRICOLTURA. OGNI ALTRO USO È PERICOLOSO. Chi

impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da un uso improprio del preparato.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre

essere

osservate

norme

precauzionali

prescritte

prodotti

più

tossici.

Qualora

verificassero

casi

intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

CARATTERISTICHE D’AZIONE

Il prodotto agisce sulle piante infestanti per assorbimento fogliare e radicale, penetra velocemente nelle piante e viene

traslocato verso i punti di accrescimento (tessuti meristematici) sia dei germogli che delle radici dove causa subito un

rapido arresto della crescita seguito da progressivo ingiallimento delle erbe e quindi la morte, che sopraggiunge in

genere circa 10 giorni dopo l’applicazione.

SPETTRO D’AZIONE

Le infestanti controllate sono: Alopecurus myosuroides (coda di volpe), Amaranthus spp. (amaranto), Abuthilon

theofrasti (cencio molle), Atriplex patula (atriplice), Daucus carota (carota selvatica), Datura stramonium (stramonio),

Lolium spp (loglio), Sinapis spp. (senape), Raphanus spp. (rapastrello), Capsella bursa pastoris (borsapastore),

Poligonum spp. (poligoni), Solanum spp. (erba morella), Stachys annua (betonica), Xanthium spp (nàppola).

La massima efficacia si raggiunge su infestanti appena emerse e comunque non oltre lo stadio di 2-4 foglie vere per le

dicotiledoni e di 1-3 foglie per le graminacee.

DOSI E MODALITA’ DI IMPIEGO

Erba medica, impiegare a

0,75 – 1,0 l/ha

Soia impiegare a

1 – 1,250 l/ha

Diluire la dose in un volume d’acqua da 300 a 600 l/ha. Usare esclusivamente la dose più alta se al momento del

trattamento le piante infestanti dicotiledoni si trovassero oltre lo stadio delle 4 foglie ovvero se si riscontrasse una

elevata presenza di graminacee infestanti. In presenza di elevate infestazioni di graminacee si consiglia di aggiungere

un graminicida specifico.

EPOCA DI IMPIEGO

Post-emergenza precoce: su soia ed erba medica il prodotto va applicato quando le colture hanno differenziato le prime

2-4 foglie vere, nel caso della erba medica quando ha raggiunto i 4 cm di altezza.

FITOTOSSICITA’

Se applicato alle dosi e con le modalità prescritte il prodotto risulta selettivo sulle colture raccomandate, tuttavia qualche

transitorio rallentamento vegetativo potrebbe verificarsi se si effettua il trattamento su colture che si trovano in condizioni

di forte stress (per es., dovuto a siccità o caldo eccessivi). Nel caso che si debba sostituire la coltura diserbata, oltre alle

stesse specie possono essere seminate fava, cece, trifoglio, insalata e radicchio. Lasciar trascorrere un periodo di

almeno 4 mesi prima di poter seminare in successione alle colture trattate: cavoli, girasole, orzo, patata, pomodoro,

nonché varietà di frumento o ibridi di mais non dichiaratamente resistenti agli imidazolinoni. Barbabietola da zucchero e

colza possono essere seminate solo dopo 6 mesi dal trattamento, previa aratura del terreno.

Avvertenza: per proteggere le acque sotterranee non applicare sul suolo con tessitura sabbiosa.

COMPATIBILITA’

Il prodotto può essere miscelato con cycloxydim, erbicida ad azione graminicida specifica.

Sospendere i trattamenti 40 giorni prima della raccolta per erba medica e 90 giorni per soia.

Il rispetto delle predette istruzioni è condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni

alle piante, alle persone ed agli animali

DA NON APPLICARE CON MEZZI AEREI. NON OPERARE CONTRO VENTO. NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE,

ALIMENTI E BEVANDE E CORSI D'ACQUA. PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE

ISTRUZIONI PER L’USO. DA NON VENDERSI SFUSO. SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI. IL

CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL'AMBIENTE. IL CONTENITORE

NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO. NON CONTAMINARE L’ACQUA CON IL PRODOTTO O IL SUO CONTENITORE. NON

PULIRE

MATERIALE

D’APPLICAZIONE

PROSSIMITÀ

DELLE

ACQUE

SUPERFICIE.

EVITARE

CONTAMINAZIONE ATTRAVERSO I SISTEMI DI SCOLO DELLE ACQUE DALLE AZIENDE AGRICOLE E DALLE STRADE.

ATTENZIONE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina