POLTIGLIA DISPERSS

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
IL SOLFATO DI RAME;
Commercializzato da:
UPL EUROPE LTD
INN (Nome Internazionale):
COPPER SULFATE;
Dosaggio:
20.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
GRANULARE IDRODISPERSIBILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
012096
Data dell'autorizzazione:
2004-04-21

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 06/10/2016

POLTIGLIA DISPERSS

®

FUNGICIDA RAMEICO IN GRANULI IDRODISPERSIBILI

POLTIGLIA DISPERSS

PERICOLO

Composizione

100 grammi di prodotto contengono:

Rame metallo (da Poltiglia bordolese)

g 20

Coformulanti q.b. a

g 100

INDICAZIONI DI PERICOLO

H318 - Provoca gravi lesioni oculari

H410 - Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente seguire le

istruzioni per l’uso

CONSIGLI DI PRUDENZA

P102 - Tenere fuori dalla portata dei bambini

P270 - Non mangiare, né bere, né fumare durante l’uso

P280 - Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso

P305 + P351 + P338 - IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI:

sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a

contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare, P310 - Contattare

immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico

P391 - Raccogliere la fuoriuscita

P501 - Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione

nazionale

Titolare dell’autorizzazione:

UPL EUROPE Ltd. - "The Centre, 1st floor", Birchwood Park, Warrington WA3 6YN, Gran

Bretagna - tel. +44 1925 819999

Distribuito da:

UPL ITALIA S.r.l. – S. Carlo di Cesena (FC)

Stabilimenti di produzione: CEREXAGRI S.A. DIVISIONE R.S.R. Marsiglia (Francia)

CEREXAGRI S.A. Mourenx (Francia

CEREXAGRI S.A. Bassens (Francia

Registrazione del Ministero della Salute N° 12096 del 21/04/2004

Contenuto netto: Kg 0,5 - 1 – 5 – 10 – 15 - 20 – 25

Partita n° …………………..

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore.Non pulire il materiale di applicazione in prossimità delle

acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque delle aziende agricole e delle

strade.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

RAME: Sintomi: denaturazione delle proteine con lesioni a livello delle mucose, danno epatico e renale e del SNC, emolisi.

Vomito con emissione di materiale di colore verde, bruciori gastroesofagei, diarrea ematica, coliche addominali, ittero

emolitico, insufficienza epatica e renale, convulsioni, collasso. Febbre da inalazione del metallo. Irritante cutaneo ed

oculare. Terapia: gastrolusi con soluzione latto-albuminosa, se cupremia elevata usare chelanti, penicillamina

se la

orale è agibile oppure CaEDTA endovena e BAL intramuscolo; per il resto terapia sintomatica.

Avvertenza: Consultare un Centro Antiveleni.

CARATTERISTICHE:

POLTIGLIA

DISPERSS

poltiglia

bordolese

preparata

particolare

procedimento industriale brevettato che garantisce la presenza del solfato di rame solamente nella sua forma di

cristallizzazione più stabile (BROCANTITE) in associazione a gesso. Il contenuto in rame metallico attivo e la

speciale formulazione conferiscono al POLTIGLIA DISPERSS un’azione fungicida e batteriostatica anche con gli

apporti di rame per ettaro di seguito specificati.

*

fare attenzione alle varietà sensibili al rame

DOSI E MODALITÀ D’IMPIEGO

Le dosi per ettolitro di acqua seguenti sono riferite all’utilizzo con attrezzature a volume normale, salvo

diversa indicazione.

- VITE: contro peronospora, marciume acido, botrite (effetto collaterale) impiegare alla dose di 400 – 600

g/hl (elevabile a 800 g/hl in caso di forte pressione della malattia).

- POMACEE: contro ticchiolatura, cancri rameali, fumaggine, ruggine, maculatura bruna, brusone del

Nespolo, batteriosi, impiegare alla dose di 600-700 g/hl; 1000-1500 g/hl per trattamenti eradicanti alla

caduta delle foglie. Contro colpo di fuoco batterico: da ingrossamento gemme a mazzetti affioranti: 700-

1000 g/hl; da allegagione a raccolta: 250 – 400 g/hl (in particolare dopo grandinate, violenti temporali o

potature)*; da raccolta ad inizio caduta foglie 250 – 400 g/hl (in particolare dopo grandinate o violenti

temporali); durante caduta foglie: 600 – 1000 g/hl.

DRUPACEE: contro bolla, monilia, fumaggine, cancri rameali, batteriosi, corineo, marciume bruno del mandorlo:

1200-2000 g/hl nei trattamenti autunnali ed invernali al bruno

AGRUMI: contro allupatura, gommosi, batteriosi, fumaggine, mal secco: 700 – 800 g/hl (da gennaio a fine

maggio) e all’invaiatura (novembre / dicembre con trattamenti al colletto, tronchi e grosse branche).

ACTINIDIA: contro batteriosi: 500 – 600 g/hl alla caduta delle foglie. Contro marciume del colletto: 800 g/hl

distribuendo 10 – 15 litri di sospensione per pianta localizzati al colletto.

OLIVO: contro occhio di pavone, lebbra, fumaggine: 700-800 g/hl nei trattamenti primaverili ed autunnali.

NOCE e NOCCIOLO: contro batteriosi: 12,5 kg/ha con trattamenti pre e post fioritura.

POMODORO, PATATA: contro alternaria, septoria, antracnosi, peronospora, cladosporiosi, batteriosi: 600-1000

g/hl. Su patata dose massima d’impiego: 1200 g s.a./ha.

COLTURE ORTICOLE (vedi elenco): 500 g/hl

CUCURBITACEE

(melone,

cocomero,

zucca,

zucchino,

cetriolo)

contro

batteriosi,

antracnosi,

cladosporiosi.

CARCIOFO: contro peronospora e alternaria.

CAVOLI (cavolfiore, cavolo broccolo, cavolo verza, cavolo bianco, cavolo rosso, cavolo cappuccio, cavolo

cinese, cavolo di Bruxelles, cavolo rapa, cavolo nero), contro peronospora e alternaria.

MELANZANA:

contro

cancrena

pedale

marciumi

colletto

(trattamenti

localizzati

piede

della pianta), peronospora e alternaria.

INSALATE (cicorie, indivie, lattughe, radicchi, rucola, rutabaga, scarole, valerianella) contro peronospora,

alternaria, antracnosi, cercosporiosi, ruggini, marciume batterico della lattuga e simili.

ALTRI ORTAGGI A FOGLIA (basilico, bietola, cardo,

erba cipollina, finocchio, prezzemolo, sedano,

spinacio): contro peronospora, alternaria, septoria e cercospora.

ORTAGGI A RADICE contro peronospora, ruggine, batteriosi e antracnosi.

LEGUMI: contro peronospora, ruggine, batteriosi e antracnosi.

FRAGOLA: contro vaiolatura rossa: 500 g/hl

FRUMENTO, ORZO, CEREALI MINORI: contro septoriosi e ruggini: 7 kg/ha. Per la concia anticarie delle

sementi di cereali (esclusi mais, sorgo, riso): 200 g per 100 kg di seme.

COLTURE

FLOREALI

ORNAMENTALI:

contro

alternariosi,

antracnosi,

batteriosi,

ruggine,

septoria,

ticchiolatura, peronospora e corineo: 700 – 800 g/hl.

Avvertenza: i semi trattati o residuati dalla semina non possono essere destinati all’alimentazione umana e/o del

bestiame. Per la distruzione delle sementi conciate non riutilizzabili devono essere osservate le norme vigenti sui rifiuti

tossici e nocivi

.

COMPATIBILITÀ

:

Il prodotto è compatibile con MICROTHIOL DISPERSS

come pure con i fertilizzanti fogliari.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere osservato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre

essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione

informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ: Non trattare durante la fioritura. Su pesco e susino il prodotto può essere fitotossico se distribuito in

piena vegetazione, in tali casi se ne sconsiglia l’impiego dopo la piena ripresa vegetativa.

Su varietà di melo e pero cuprosensibili il prodotto può essere fitotossico se distribuito in piena vegetazione. In tali casi se

ne sconsiglia l’impiego dopo la piena ripresa vegetativa.

Mele

cuprosensibili:

Abbondanza

Belford,

Black

Stayman,

Golden

Delicius,

Gravenstein

Jonathan,

Rome

Beauty,

Morgenduft, Stayman, Stayman Red, Stayman Winesap, Black Davis, King Davis, Renetta del Canadà, Rosa Mantovana.

Pere cuprosensibili: Abate Fetel, Buona Luigia d’Avranches, Butirra Clargeau, Passacrassana, B.C. William, Dott. Jules

Guyot, Favorita di Clapp, Kaiser, Butirra Giffard.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI:

3 GIORNI PRIMA DELLA RACCOLTA DI FRAGOLA, POMODORO, PATATA ED

ALTRI ORTAGGI, 5 GIORNI PRIMA DELLA RACCOLTA DELLE UVE, 7 GIORNI PRIMA DELLA RACCOLTA DELLE

POMACEE, 20 GIORNI PRIMA DELLA RACCOLTA DELLE ALTRE COLTURE.

A1.0 POLTIGLIA DISPERSS_IT 22062016 NoA 12096

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 06/10/2016

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate nella presente etichetta - Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato - Il rispetto delle

predette istruzioni è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle

piante, alle persone ed agli animali - Non applicare con mezzi aerei - Da non vendersi sfuso - Non

contaminare altre colture, alimenti, bevande o corsi d’acqua – Operare in assenza di vento - Il contenitore

non può essere riutilizzato - Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina