OTI Natrum Muriatic 5CH Medicinale Omeopatico 70 Granuli

Italia - italiano - Ministero della Salute

Compralo Ora

Foglio illustrativo Foglio illustrativo (PIL)

12-11-2017

Commercializzato da:
OTI Srl
Numero dell'autorizzazione:
800707287
Codice EAN:
800707287

OTI

Natrum Muriatic 5CH

Medicinale Omeopatico

I rimedi omeopatici (o anche farmaci omeopatici o prodotti omeopatici) sono i farmaci adoperati nelle

cure omeopatiche che agiscono secondo la legge “SIMILIA SIMILIBUS CURANTUR”, chiamata Legge

di Similitudine, che vuol dire che il simile è curato dal simile.

Secondo questa legge una sostanza naturale, che assunta in grandi dosi da un individuo sano provoca una

serie di sintomi, è in grado, se opportunamente diluita, cioè assunta in dosi omeopatiche (infinitesimali),

di curare quegli stessi sintomi in un individuo malato.

Ecco perché parlare delle caratteristiche della sostanza o di quelle della malattia è la stessa cosa e quindi i

rimedi omeopatici devono essere scelti in base alla somiglianza tra gli effetti che producono

nell’individuo sano ed i sintomi che l’individuo malato manifesta.

Processo di individualizzazione

All’interno del quadro dei sintomi occorre tenere conto non solo dei sintomi fisici ma anche delle

caratteristiche individuali del malato, costituite dall’insieme delle caratteristiche morfologiche,

fisiologiche (metaboliche-funzionali) e psicologiche in grado di influenzarne la reattività.

Si analizzeranno quindi la costituzione, che comprende anche lo studio del temperamento laddove si

includono anche le caratteristiche somatiche, il carattere e la diatesi, che rappresentano il

cosiddetto terreno dell’individuo.

L’analisi di tale terreno, diverso da persona a persona, assume un notevole interesse clinico perché

consente di ricavare informazioni indispensabili sulle caratteristiche del paziente e sulle sue

predisposizioni patologiche, al fine di prescrivere il rimedio più adatto, il rimedio più “simile” a lui. Ciò

permetterà di attuare sia una terapia nei confronti delle malattie in atto, rimuovendone le cause profonde,

sia una a carattere preventivo particolarmente mirata nei confronti delle predisposizioni morbose. Il

concetto base, di ispirazione ippocratica, è che l’omeopatia è la medicina del malato più che della

malattia.

Quindi in presenza di una qualsivoglia malattia, occorre analizzare l’individuo nel suo insieme e valutarne

tutti gli aspetti, non limitandosi al solo quadro dei sintomi fisici (processo di individualizzazione). E’ tale

tipo di indagine e di analisi che deve condurre il medico omeopata per poter giungere alla individuazione

del rimedio omeopatico più adatto all’individuo affetto da una determinata patologia.

Caratteristiche del rimedio omeopatico

Ciascun rimedio omeopatico possiede delle caratteristiche proprie che lo distinguono dagli altri e lo

rendono esclusivo. Anche qui tali caratteristiche sono indicative non solo della malattia che il rimedio è in

grado di curare in relazione ai sintomi fisici, ma di un quadro molto più ampio ed articolato, che

comprende le modalità di comparizione dei sintomi, la loro localizzazione, le sensazioni, gli

aggravamenti ed i peggioramenti, le manifestazioni tipiche, gli aspetti psicologici ed emotivi, i

comportamenti, la sfera di azione, la compatibilità con altri rimedi ed altro ancora.

La scelta del rimedio omeopatico “giusto” deve essere, quindi, fatta cercando di sovrapporre il più

possibile l’insieme dei sintomi fisici e delle caratteristiche individuali (vale a dire gli esiti del processo di

individualizzazione) con le caratteristiche del rimedio. Solo in questo modo tra i tanti rimedi omeopatici

potenzialmente in grado di curare la stessa patologia, si sarà individuato quello più adatto alla persona che

ne è affetta.

Cerca alert relativi a questo prodotto

Visualizza cronologia documenti

Condividi questa pagina