MOSAIKO

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
MYCLOBUTANIL;
Commercializzato da:
INDOFIL INDUSTRIES LTD
INN (Nome Internazionale):
MYCLOBUTANIL;
Dosaggio:
2.5 % I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
CONCENTRATO EMULSIONABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
015601
Data dell'autorizzazione:
2013-02-11

ETICHETTA / FOGLIETTO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con D.D. dell’11 Febbraio 2013

MOSAIKO

Fungicida sistemico

Tipo di formulazione: sospensione concentrata

Composizione:

-MICLOBUTANIL puro 4.5 (= 47.2 g/L)

-Coformulanti qb a 100

INDICAZIONI DI PERICOLO: H226. Liquido e vapore infiammabili. H304. Può essere letale in caso di ingestione e di penetrazione

nelle vie respiratorie. H315. Provoca irritazione cutanea. H318. Provoca gravi lesioni oculari. H361d. Sospettato di nuocere al feto.

H335. Può irritare le vie respiratorie. H336. Può provocare sonnolenza o vertigini. H411. Tossico per gli organismi acquatici con effetti di

lunga durata. EUH401. Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P261. Evitare di respirare i vapori. P305+351+338. In caso di contatto con gli occhi: sciacquare

accuratamente per parecchi minuti. P308+313. In caso di esposizione o di temuta esposizione, consultare un medico. P304+340. In

caso di inalazione: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione. P405.

Conservare sotto chiave. P501. Smaltire il prodotto in conformità alla regolamentazione vigente.

INDOFIL INDUSTRIES LIMITED

Kalpataru Square, 4th Floor, Kondivita Road, Off. Andheri Kurla Road, Andheri (E) - Mumbai 400 059 (India)

Tel. 0039 02 66101029

Autorizzazione Ministero della Salute n. 15601 dell’11.02.2013

Stabilimento di produzione: INDOFIL INDUSTRIES LIMITED Azad Nagar, Sandoz Baug P.O. - Off Ghodbunder Road – Thane - 400

607 Maharastra (India)

Distribuito da: GOWAN ITALIA S.p.A., via Morgagni 68, Faenza (RA)

Taglie: L 0.1-0.2-0.5-1-5-10-15-20

Partita n: ………..

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Dopo la manipolazione ed in caso di contaminazione, lavarsi accuratamente con acqua e sapone.

Non contaminare altre colture, alimenti e bevande o corsi d’acqua. Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non

pulire il materiale di applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi delle acque dalle

aziende agricole e dalle strade.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO: Sintomi: organi interessati: occhi, cute, mucose dei tratto respiratorio, fegato, reni. Pro-voca gravi

lesioni cutanee su base allergica (da semplici dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, branco-spasmo e dispnea

per irritazione bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimenti di alte dosi. Sono possibili tubulonecrosi renale acuta

ed epatonecrosi attribuite ad un meccanismo immunoallergico. In caso di ingestione insorgono sin-tomi di gastroenterite (nausea,

vomito, diarrea) e cefalea, oltre naturalmente a segni del possibile interessamento epatico e/o renale. Nell'intossicazione grave si

evidenziano segni di eccitamento e depressione del SNC. Metabolismo: dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e

metabolizzata. L'escrezione renale e fecale avviene in 72 ore. Terapia sintomatica. Avvertenza: consultare un Centro Antiveleni.

Campi e Modalità d’impiego

Il MOSAIKO è un fungicida ad azione sistemica con attività preventiva, curativa ed eradicante, il prodotto penetra rapidamente nei

tessuti e sfuggendo all’azione dilavante della pioggia Viene impiegato sulle seguenti colture:

Vite: contro oidio: uva da vino: 70-90 ml/hl fino alla fioritura; dopo l’allegagione 90 ml/hl. I trattamenti vanno effettuati ad intervalli

massimi di 14 giorni; uva da tavola: 70-90 ml/hl fino alla fioritura, dopo l’allegagione 90 ml/hl. Trattare ad intervalli da 8 a 14 giorni a

seconda del periodo vegetativo e dell’intensità della malattia. Contro il marciume nero (Black Rot) impiegare 90 ml/hl con cadenza di 8 -

14 giorni (la dose più elevata da impiegarsi con l’intervallo maggiore).

Melo e pero: contro ticchiolatura e oidio 110-140 ml/hl, avendo cura di iniziare i trattamenti alla comparsa delle orecchiette di topo e

proseguirli ogni 7 - 14 giorni a seconda della fase vegetativa e dell’intensità della malattia. Si raccomanda la miscela con il mancozeb

od altro fungicida di contatto ad azione antiticchiolatura come strategia antiresistenza e per migliorare l’efficacia del formulato nei

confronti della ticchiolatura del frutto.

Pesco e albicocco: contro l’oidio 140-160 ml/hl dalla scamiciatura del frutto, ad intervalli di 10 - 14 giorni. Contro monilia 160 ml/hl.

Melone, cocomero, zucchino e cetriolo: contro l’oidio 140-160 ml/hl ad intervalli di 8 - 10 giorni a partire dal primo apparire della

malattia.

Pomodoro e peperone: contro l’oidio

impiegare 140-160 ml/hl ogni 8-12 giorni a partire dal primo apparire della malattia. Impiegare la

dose massima ad intervalli ridotti in presenza di forte pressione di malattia.

Fragola: contro l’oidio, sia in post-trapianto che in produzione, impiegare 110 ml/hl ogni 10-14 giorni a partire dal primo apparire della

malattia.

Rosa: contro oidio e ticchiolatura 90-110 ml/hl ogni 8-12 giorni a partire dal primo apparire della malattia. Impiegare la dose massima

ad intervalli ridotti in presenza di forte pressione di malattia.

Garofano: contro la ruggine 90-110 ml/hl ogni 8-12 giorni a partire dal primo apparire della malattia. Impiegare la dose massima ad

intervalli ridotti in presenza di forte pressione di malattia.

COMPATIBILITÀ: compatibile con i fungicidi, compresi gli antiperonosporici sistemici, nonché con gli insetticidi fosforganici o

carbammati. Avvertenza, in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre

essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il

medico della miscelazione compiuta.

PERICOLO

ETICHETTA / FOGLIETTO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con D.D. dell’11 Febbraio 2013

Sospendere i trattamenti almeno 7 giorni prima della raccolta su fragola, pomodoro, peperone, cetriolo, zucchino, cocomero,

melone e 15 giorni prima della raccolta sulle altre colture.

ATTENZIONE:

da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è

responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

Non applicare con i mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di

vento. Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere

disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

Etichetta autorizzata con D.D. dell’11 Febbraio 2013

MOSAIKO

Fungicida sistemico

Tipo di formulazione: sospensione concentrata

Composizione:

-MICLOBUTANIL puro 4.5 (= 47.2 g/L)

-Coformulanti qb a 100

INDICAZIONI DI PERICOLO: H226. Liquido e vapore infiammabili. H304. Può essere letale in caso di ingestione e di penetrazione

nelle vie respiratorie. H315. Provoca irritazione cutanea. H318. Provoca gravi lesioni oculari. H361d. Sospettato di nuocere al feto.

H335. Può irritare le vie respiratorie. H336. Può provocare sonnolenza o vertigini. H411. Tossico per gli organismi acquatici con effetti di

lunga durata. EUH401. Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P261. Evitare di respirare i vapori. P305+351+338. In caso di contatto con gli occhi: sciacquare

accuratamente per parecchi minuti. P308+313. In caso di esposizione o di temuta esposizione, consultare un medico. P304+340. In

caso di inalazione: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione. P405.

Conservare sotto chiave. P501. Smaltire il prodotto in conformità alla regolamentazione vigente.

INDOFIL INDUSTRIES LIMITED

Kalpataru Square, 4th Floor, Kondivita Road, Off. Andheri Kurla Road, Andheri (E) - Mumbai 400 059 (India)

Tel. 0039 02 66101029

Autorizzazione Ministero della Salute n. 15601 dell’11.02.2013

Stabilimento di produzione: INDOFIL INDUSTRIES LIMITED Azad Nagar, Sandoz Baug P.O. - Off Ghodbunder Road – Thane - 400

607 Maharastra (India)

Distribuito da: GOWAN ITALIA S.p.A., via Morgagni 68, Faenza (RA)

Taglie: L 0.1

Partita n: ………..

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Dopo la manipolazione ed in caso di contaminazione, lavarsi accuratamente con acqua e sapone.

Non contaminare altre colture, alimenti e bevande o corsi d’acqua. Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non

pulire il materiale di applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi delle acque dalle

aziende agricole e dalle strade.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO: Sintomi: organi interessati: occhi, cute, mucose dei tratto respiratorio, fegato, reni. Pro-voca gravi

lesioni cutanee su base allergica (da semplici dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, branco-spasmo e dispnea

per irritazione bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimenti di alte dosi. Sono possibili tubulonecrosi renale acuta

ed epatonecrosi attribuite ad un meccanismo immunoallergico. In caso di ingestione insorgono sin-tomi di gastroenterite (nausea,

vomito, diarrea) e cefalea, oltre naturalmente a segni del possibile interessamento epatico e/o renale. Nell'intossicazione grave si

evidenziano segni di eccitamento e depressione del SNC. Metabolismo: dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e

metabolizzata. L'escrezione renale e fecale avviene in 72 ore. Terapia sintomatica. Avvertenza: consultare un Centro Antiveleni.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO.

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI.

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO.

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE.

PERICOLO

ETICHETTA / FOGLIETTO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con D.D. del 7novembre 2018

MOSAIKO

Fungicida sistemico

Tipo di formulazione: concentrato emulsionabile

Composizione:

-MICLOBUTANIL puro 2.5% (= 25 g/L)

-Coformulanti qb a 100

INDICAZIONI DI PERICOLO: H319. Provoca grave irritazione oculare. H411. Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga

durata. EUH401. Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102. Conservare fuori della portata dei bambini. P273. Non disperdere nell’ambiente. P280. Proteggere gli

occhi/il viso. P305 + P351 + P338. IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere

le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P337 + P313. Se l’irritazione degli occhi persiste, consultare un

medico. P391. Raccogliere il materiale fuoriuscito. P501. Smaltire il prodotto/recipiente secondo la normativa locale.

INDOFIL INDUSTRIES LIMITED

Kalpataru Square, 4th Floor, Kondivita Road, Off. Andheri Kurla Road, Andheri (E) - Mumbai 400 059 (India)

Tel. 0039 02 66101029

Autorizzazione Ministero della Salute n. 15601 dell’11.02.2013

Stabilimento di produzione: INDOFIL INDUSTRIES LIMITED Azad Nagar, Sandoz Baug P.O. - Off Ghodbunder Road – Thane - 400

607 Maharastra (India)

Distribuito da: GOWAN ITALIA S.r.L., via Morgagni 68, Faenza (RA)

Taglie: L 0.1-0.2-0.5-1-5-10-15-20

Partita n: CCC..

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale di applicazione

in prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle

strade. Non rientrare nei campi trattati prima che i depositi sulle superfici fogliari siano completamente asciutte. Per proteggere gli

organismi acquatici rispettare una fascia di sicurezza non trattata vegetata di 10 metri per pomodoro, peperone e cucurbitacee.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO: Sintomi: organi interessati: occhi, cute, mucose del tratto respiratorio, fegato, reni. Provoca gravi

lesioni cutanee su base allergica (da semplici dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, broncospasmo e dispnea

per irritazione bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimenti di alte dosi. Sono possibili tubulonecrosi renale acuta

ed epatonecrosi attribuite ad un meccanismo immunoallergico. In caso di ingestione insorgono sintomi di gastroenterite (nausea,

vomito, diarrea) e cefalea, oltre naturalmente a segni del possibile interessamento epatico e/o renale. Nell'intossicazione grave si

evidenziano segni di eccitamento e depressione del SNC. Metabolismo: dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e

metabolizzata. L'escrezione renale e fecale avviene in 72 ore. Terapia sintomatica. Avvertenza: consultare un Centro Antiveleni.

Campi e Modalità d’impiego

Mosaiko è un fungicida ad azione sistemica con attività preventiva, curativa ed eradicante, il prodotto penetra rapidamente nei tessuti e

sfuggendo all’azione dilavante della pioggia Viene impiegato sulle seguenti colture:

Vite: impiegato contro Oidio e Marciume nero (Black-rot) alle seguenti dosi:

Uva da vino e da tavola: mL 200–400/hL da fine fioritura con un massimo di 2 trattamenti ogni 10-14 giorni in funzione dello stato

vegetativo e dell’intensità dell’infezione fungina (volume d’acqua pari a 5-10 hL/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha).

Pesco – Albicocco – Nettarine: contro Oidio mL 200-300/hL con un massimo di 2 trattamenti ogni 7-10 giorni a partire dalla caduta

petali (volume d’acqua pari a 8-10 hL/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha).

Melone - Cocomero – Zucca (in campo e serra): contro Oidio alla dose di mL 200-300/hL ogni 7-10 giorni alla prima comparsa della

malattia, con un massimo di 3 trattamenti (volume d’acqua pari a 5-10 hL/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha).

Zucchino – Cetriolo (solo in serra): contro Oidio alla dose di mL 200-300/hL ogni 7-10 giorni alla prima comparsa della malattia, con

un massimo di 3 trattamenti (volume d’acqua pari a 5-10 hL/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha).

Pomodoro (in campo e serra) – Melanzana (in campo e serra) – Peperone (solo in serra): contro Oidio alla dose di 200-300 mL/hL

ogni 7-10 giorni alla prima comparsa della malattia, con un massimo di 3 trattamenti (volume d’acqua pari a 5-10 hL/ha, dose massima

per trattamento 3 L/ha).

COMPATIBILITÀ: compatibile con i fungicidi, compresi gli antiperonosporici sistemici, nonché con gli insetticidi fosforganici o

carbammati. Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre

essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il

medico della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 15 giorni prima della raccolta su vite, 3 giorni su peperone, pomodoro, melanzana e 7 giorni sulle

altre colture.

ATTENZIONE: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è

responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

Non applicare con i mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di

vento. Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere

disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con D.D. del 7novembre 2018

MOSAIKO

Fungicida sistemico

Tipo di formulazione: concentrato emulsionabile

Composizione:

-MICLOBUTANIL puro 2.5% (= 25 g/L)

-Coformulanti qb a 100

INDICAZIONI DI PERICOLO: H319. Provoca grave irritazione oculare. H411. Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga

durata. EUH401. Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102. Conservare fuori della portata dei bambini. P273. Non disperdere nell’ambiente. P280. Proteggere gli

occhi/il viso. P305 + P351 + P338. IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere

le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P337 + P313. Se l’irritazione degli occhi persiste, consultare un

medico. P391. Raccogliere il materiale fuoriuscito. P501. Smaltire il prodotto/recipiente secondo la normativa locale.

INDOFIL INDUSTRIES LIMITED

Kalpataru Square, 4th Floor, Kondivita Road, Off. Andheri Kurla Road, Andheri (E) - Mumbai 400 059 (India)

Tel. 0039 02 66101029

Autorizzazione Ministero della Salute n. 15601 dell’11.02.2013

Stabilimento di produzione: INDOFIL INDUSTRIES LIMITED Azad Nagar, Sandoz Baug P.O. - Off Ghodbunder Road – Thane - 400

607 Maharastra (India)

Distribuito da: GOWAN ITALIA S.r.L., via Morgagni 68, Faenza (RA)

Taglie: L 0.1

Partita n: CCC..

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale di applicazione

in prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle

strade. Non rientrare nei campi trattati prima che i depositi sulle superfici fogliari siano completamente asciutte. Per proteggere gli

organismi acquatici rispettare una fascia di sicurezza non trattata vegetata di 10 metri per pomodoro, peperone e cucurbitacee.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO: Sintomi: organi interessati: occhi, cute, mucose del tratto respiratorio, fegato, reni. Provoca gravi

lesioni cutanee su base allergica (da semplici dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, broncospasmo e dispnea

per irritazione bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimenti di alte dosi. Sono possibili tubulonecrosi renale acuta

ed epatonecrosi attribuite ad un meccanismo immunoallergico. In caso di ingestione insorgono sintomi di gastroenterite (nausea,

vomito, diarrea) e cefalea, oltre naturalmente a segni del possibile interessamento epatico e/o renale. Nell'intossicazione grave si

evidenziano segni di eccitamento e depressione del SNC. Metabolismo: dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e

metabolizzata. L'escrezione renale e fecale avviene in 72 ore. Terapia sintomatica. Avvertenza: consultare un Centro Antiveleni.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO.

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI.

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO.

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE.

ATTENZIONE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina