MICROSULF WG

Italia - italiano - Ministero della Salute

Compralo Ora

Principio attivo:
SULPHUR (ZOLFO);
Commercializzato da:
STI SOLFOTECNICA ITALIANA S.P.A.
INN (Nome Internazionale):
SULPHUR (ZOLFO);
Dosaggio:
80.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
GRANULARE IDRODISPERSIBILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
014026
Data dell'autorizzazione:
2007-10-17

Etichetta / Foglio illustrativo

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco,

ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine,

degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI

Composizione:

Partita n.:*

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro .......................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea;

(EUH401) Per evitare rischi per la salute umana

e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di contatto

con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone; (P332+P313) In

caso di irritazione della pelle, consultare un medico; (P101) In caso di consul-

tazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del pro-

dotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 Ravenna

Sede operativa: Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : g 10 - 20 - 50 - 100 - 250 – 500

kg 1 - 5 - 10 - 25

Prescrizioni supplementari:

Non contaminare l’acqua con il prodotto o iul suo contenitore

Informazioni per il medico :

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto

soccorso.

Caratteristiche :

Il Microsulf WG è un antioidico che unisce alla comprovata efficacia dello zolfo

nei confronti degli oidi , la innovativa tecnologia in granuli idrodispersibili, che

garantisce una migliore e più uniforme solubilizzazione del principio attivo, limi-

tando di conseguenza i pericoli di ustioni alle piante assicurando una maggiore

persistenza d’azione.

Dosi e modalità d’impiego :

V

ITE

, contro Oidio (Oidium tuckerii)

trattamenti preventivi (fase di germogliamento) ........................ 100

g/hl

trattamenti curativi (dalla fase di grappolini separati fino alla fase di bottoni

fiorali separati e dall’allegagione fino ai grappoli in via di maturazione

...................................................................................... 150 - 200

g/hl

Utilizzare la dose inferiore in caso di temperature troppo elevate.

M

ELO E

P

ERO

,

contro Oidio (Oidio farinosum) e Ticchiolatura (Venturia inaequa-

lis, pirina)

Trattare dall’inizio della primavera all’estate con dosi gradualmente decre-

scenti ............................................................................. 200 - 300

g/hl

D

RUPACEE

:

Pesco, contro :

Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ........................................................................... 150 - 200

g/hl

Acariosi (Panonychus ulmi)

Intervenire poco prima della schiusura delle gemme ................ 200

g/hl

Albicocco, contro Oidio (Oidium crataegi)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ........................................................................... 150 - 200

g/hl

Susino, contro Ruggine (Tranzschelia pruni-spinosae)

trattare una o due volte durante l’estate, ai primi cenni di infezione, ese-

guendo il trattamento nel pomeriggio,

per evitare ustioni ..................................................................... 100

g/hl

O

RTAGGI

:

Cocomero, Cetriolo, Zucchino, Melone - contro Oidio (Erysiphe

cichoriacearum)

trattare dalla fase di accrescimento (6-8 foglie) fino al

frutto giovane ................................................................. 100

g/hl

Carciofo, contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

Peperone, Melanzana - contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

Pomodoro, contro :

Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

Acaro rugginoso (Aculops Lycopersici)

trattare alla comparsa dei primi acari ............................. 150 - 250

g/hl

Pisello, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei sintomi dell’infezione ............. 100

g/hl

Scarola, Indivia, Cicoria - contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

P

ATATA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

B

ARBABIETOLA DA ZUCCHERO

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 2 - 3

kg/ha

F

RAGOLA

, contro Oidio (Sphaerotheca macularis)

trattamenti in via preventiva o al primo comparire dei sintomi d’infezione

...................................................................................... 100 - 120

g/hl

N

OCCIOLO

, contro :

Mal Bianco (Phyllactinia guttata)

trattare dalla fine dell’estate per tutto l’autunno ............. 150 - 200

g/hl

Acaro delle gemme (Phytoptus avellanae)

trattare all’inizio della primavera partendo dall’emissione delle prime foglie

.....................................................................................

150 - 200

g / hl

T

ABACCO

, contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare da quando le piante raggiungono circa 1 m di altezza, con tratta-

menti ripetuti .................................................................. 2 - 3

kg/ha

Fare attenzione a non trattare verso il periodo della raccolta, per non alterare

le caratteristiche qualitative del fogliame

F

RUMENTO

,

O

RZO E

C

EREALI MINORI

- contro Oidio (Erysiphe spp.)

trattamenti dalla fine accestimento ad inizio

levata ............................................................................. 3,5

kg/ha

G

IRASOLE

, contro Oidio (Oidium cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 200

g/hl

S

OIA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 200

g/hl

O

RNAMENTALI

,

F

LOREALI

Crisantemi, Cinerarie, Begonie, Ortensie, Lillà, Verbena ed altre floreali -

contro Oidio (Oidium spp.)

trattare in primavera ....................................................... 80 - 100

g/hl

Rosa, contro Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattamenti estivi ............................................................. 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali .................................................................. 300

g/hl

F

ORESTALI

Faggio, Castagno, Acero, Betulla, Ontano, Frassino, Salice ed altre forestali

- contro Oidio (Oidium spp.)

trattamenti preventivi ...................................................... 200 - 300

g/hl

Quercia, contro Oidio (Microsphaera alphitoides)

trattamenti estivi ............................................................. 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali .................................................................. 300

g/hl

Compatibilità : non è compatibile (o miscelabile) con antiparassitari alcalini

(polisolfuri, poltiglia bordolese, ecc.), con oli minerali, con Captano, con DDVP,

con Diclofluanide.

Avvertenza : In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il pe-

riodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate le norme precau-

zionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intos-

sicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

Fitotossicità : Il prodotto può arrecare danno alle seguenti cultivar di :

Mele : Black Ben Davis, Black Stayman, Calvilla bianca, Commercio, Golden

delicious, Jonathan, Imperatore, Renetta, Rome beauty, Stayman Red, Wine-

sap ; Pere : Buona Luisa d’Avranches, Contessa di Parigi, Kaiser Alexander,

Olivier de Serres, William, Decana del Comizio ; Vite : Sangiovese ; Cucurbi-

tacee : può essere fitotossico

Distanziare i trattamenti di Microsulf WG da quelli a base di Captano o di oli

minerali di almeno tre settimane.

Effettuare i trattamenti nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio.

Sospendere i trattamenti 5 giorni prima della raccolta

ATTENZIONE :da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condi-

zioni riportate in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsa-

bile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato; Il

rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è

condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per

evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali; Da non applica-

re con mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e l’ambiente seguire

le istruzioni per l’uso; Operare in assenza di vento; Da non vendersi

sfuso; Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il

Attenzione

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

contenitore non può essere riutilizzato; Non contaminare l’acqua con

il prodotto o il suo contenitore.

Etichetta / Foglio illustrativo

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco, ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine, degli Erio-

fidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI

Partita n.:*

Composizione:

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro ..................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea; (EUH401) Per evitare rischi per la salute umanae per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di contatto con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone;

(P332+P313) In caso di irritazione della pelle, consultare un medico; (P101) In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenito-

re o l'etichetta del prodotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 Ravenna

Sede operativa: Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : g 10 - 20 - 50 - 100

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

Attenzione

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco, ad azio-

ne complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine,

degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI IN SACCHETTI IDROSOLUBILI

Composizione:

Partita n.:*

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro .......................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea;

(EUH401) Per evitare rischi per la salute umana

e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di contatto

con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone; (P332+P313) In

caso di irritazione della pelle, consultare un medico; (P101) In caso di consul-

tazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del pro-

dotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 (RA)

Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel.

0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : (vedi fondo etichetta)

Prescrizioni supplementari: Non contaminare l’acqua con il prodotto o iul suo contenitore

Informazioni per il medico :

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Caratteristiche :

Il Microsulf WG è un antioidico che unisce alla comprovata efficacia dello zolfo

nei confronti degli oidi, la innovativa tecnologia in granuli idrodispersibili, che

garantisce una migliore e più uniforme solubilizzazione del principio attivo, limi-

tando di conseguenza i pericoli di ustioni alle piante assicurando una maggiore

persistenza d’azione.

Dosi e modalità d’impiego :

V

ITE

, contro Oidio (Oidium tuckerii)

trattamenti preventivi (fase di germogliamento) ....................... 100

g/hl

trattamenti curativi (dalla fase di grappolini separati fino alla fase di bottoni

fiorali separati e dall’allegagione fino ai grappoli in via di maturazione

........................................................................................ 150 - 200

g/hl

Utilizzare la dose inferiore in caso di temperature troppo elevate.

M

ELO E

P

ERO

,

contro Oidio (Oidio farinosum) e Ticchiolatura (Venturia inaequa-

lis, pirina)

Trattare dall’inizio della primavera all’estate con dosi gradualmente decre-

scenti ............................................................................... 200 - 300

g/hl

D

RUPACEE

:

Pesco, contro :

Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ............................................................................. 150 - 200

g/hl

Acariosi (Panonychus ulmi)

Intervenire poco prima della schiusura delle gemme .............. 200

g/hl

Albicocco, contro Oidio (Oidium crataegi)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ........................................................................... 150 - 200

g/hl

Susino, contro Ruggine (Tranzschelia pruni-spinosae)

trattare una o due volte durante l’estate, ai primi cenni di infezione, ese-

guendo il trattamento nel pomeriggio,

per evitare ustioni ................................................................... 100

g/hl

O

RTAGGI

:

Cocomero, Cetriolo, Zucchino, Melone - contro Oidio (Erysiphe

cichoriacearum)

trattare dalla fase di accrescimento (6-8 foglie) fino al

frutto giovane .......................................................................... 100

g/hl

Carciofo, contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

Peperone, Melanzana - contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

Pomodoro, contro :

Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

Acaro rugginoso (Aculops lycopersici)

trattare alla comparsa dei primi acari ............................... 150 - 250

g/hl

Pisello, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei sintomi dell’infezione ...................... 100

g/hl

Scarola, Indivia, Cicoria - contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

P

ATATA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

B

ARBABIETOLA DA ZUCCHERO

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione ........................................................................... 2 - 3

kg/ha

F

RAGOLA

, contro Oidio (Sphaerotheca macularis)

trattamenti in via preventiva o al primo comparire dei sintomi d’infezione

........................................................................................ 100 - 120

g/hl

N

OCCIOLO

, contro :

Mal Bianco (Phyllactinia guttata)

trattare dalla fine dell’estate per tutto l’autunno ........... 150 - 200

g/hl

Acaro delle gemme (Phytoptus avellanae)

trattare all’inizio della primavera partendo dall’emissione delle prime foglie

.................................................................................... 150 - 200

g / hl

T

ABACCO

, contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare da quando le piante raggiungono circa 1 m di altezza, con tratta-

menti ripetuti ........................................................................ 2 - 3

kg/ha

Fare attenzione a non trattare verso il periodo della raccolta, per non alterare

le caratteristiche qualitative del fogliame

F

RUMENTO

,

O

RZO E

C

EREALI MINORI

- contro Oidio (Erysiphe spp.)

trattamenti dalla fine accestimento ad inizio levata ................. 3,5

kg/ha

G

IRASOLE

, contro Oidio (Oidium cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi dell’infezione ............. 200

g/hl

S

OIA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi dell’infezione ............. 200

g/hl

O

RNAMENTALI

,

F

LOREALI

Crisantemi, Cinerarie, Begonie, Ortensie, Lillà, Verbena ed altre

floreali - contro Oidio (Oidium spp.)

trattare in primavera ..................................................... 80 - 100

g/hl

Rosa, contro Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattamenti estivi .......................................................... 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali ............................................................. 300

g/hl

F

ORESTALI

Faggio, Castagno, Acero, Betulla, Ontano, Frassino, Salice ed altre forestali

- contro Oidio (Oidium spp.)

trattamenti preventivi ................................................... 200 - 300

g/hl

Quercia, contro Oidio (Microsphaera alphitoides)

trattamenti estivi .......................................................... 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali ............................................................. 300

g/hl

Compatibilità : non è compatibile (o miscelabile) con antiparassitari alcalini

(polisolfuri, poltiglia bordolese, ecc.), con oli minerali, con Captano, con DDVP,

con Diclofluanide. Avvertenza : In caso di miscela con altri formulati deve es-

sere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate

le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificas-

sero casi di intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

Fitotossicità : Il prodotto può arrecare danno alle seguenti cultivar di :Mele :

Black Ben Davis, Black Stayman, Calvilla bianca, Commercio, Golden deli-

cious, Jonathan, Imperatore, Renetta, Rome beauty, Stayman Red, Winesap ;

Pere : Buona Luisa d’Avranches, Contessa di Parigi, Kaiser Alexander, Olivier

de Serres, William, Decana del Comizio ; Vite : Sangiovese ; Cucurbitacee :

può essere fitotossico

Distanziare i trattamenti di Microsulf WG da quelli a base di Captano o di oli

minerali di almeno tre settimane. Effettuare i trattamenti nelle prime ore del

mattino o nel tardo pomeriggio.

Sospendere i trattamenti 5 giorni prima della raccolta

SACCHETTI IDROSOLUBILI:

Avvertenze Particolari

Non toccare mai i

sacchetti con mani/

S

TOCCAGGIO

:

guanti bagnati.

se non si utilizzano tutti i sacchetti,

richiudere bene la confezione

Assicurare la

Introdurre nella botte

completa

il necessario numero

pulizia della

di sacchetti idosolu

botte e

bili chiusi e

riempirla per 1/3

lasciare a riposo

d’acqua lasciando

per qualche minuto.

fermo l’agitatore

Azionare l’agitatore:

Completare

nel giro di qualche

il riempimento

minuto si completa

della botte con

la solubilizzazione

acqua ed

eventuali altri

prodotti da

miscelare

ATTENZIONE :da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni ripor-

tate in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali

danni derivanti da uso improprio del preparato; Il rispetto di tutte le indicazioni

contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli

animali; Da non applicare con mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e

l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso; Operare in assenza di vento; Da non

vendersi sfuso; Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il contenito-

re non può essere riutilizzato; Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo

contenitore.

Attenzione

Etichetta / Foglio illustrativo

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

)

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco,

ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine,

degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI IN SACCHETTI IDROSOLUBILI

Composizione:

Partita n.:*

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro ..................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea;

(EUH401) Per evitare rischi per la salute

umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di

contatto con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone;

(P332+P313) In caso di irritazione della pelle, consultare un medico;

(P101) In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il

contenitore o l'etichetta del prodotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 (RA)

Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA)

Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : g

10 (1x10g) - 20 (1x20g) - 50 (1x50g) -

100 (5x20g), (2x50g), (1x100g)

Prescrizioni supplementari:

Non contaminare l’acqua con il prodotto o iul suo contenitore

Informazioni per il medico :

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi

di pronto soccorso.

Compatibilità : non è compatibile (o miscelabile) con antiparassitari

alcalini (polisolfuri, poltiglia bordolese, ecc.), con oli minerali, con

Captano, con DDVP, con Diclofluanide.

Avvertenza : In caso di miscela con altri formulati deve essere rispet-

tato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate

le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si

verificassero casi di intossicazione, informare il medico della misce-

lazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 5 giorni prima della raccolta

ATTENZIONE :da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni ripor-

tate in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali

danni derivanti da uso improprio del preparato; Il rispetto di tutte le indicazioni

contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli

animali; Da non applicare con mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e

l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso; Operare in assenza di vento; Da non

vendersi sfuso; Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il contenito-

re non può essere riutilizzato; Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo

contenitore.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME

VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON

DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

SACCHETTI IDROSOLUBILI:

Avvertenze Particolari

Non toccare mai i

sacchetti con mani/

S

TOCCAGGIO

:

guanti bagnati.

se non si utilizzano tutti i sacchetti,

richiudere bene la confezione

Assicurare la

Introdurre nella botte

completa

il necessario numero

pulizia della

di sacchetti idosolu

botte e

bili chiusi e

riempirla per 1/3

lasciare a riposo

d’acqua lasciando

per qualche minuto.

fermo l’agitatore

Azionare l’agitatore:

Completare

nel giro di qualche

il riempimento

minuto si completa

della botte con

la solubilizzazione

acqua ed

eventuali altri

prodotti da

miscelare

Attenzione : Nel caso di miscele con altri prodotti antiparassitari, si consiglia di

procedere prima alla introduzione e solubilizzazione dei sacchetti idrosolubili,

quindi aggiungere gli altri prodotti.

Attenzione

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

Facsimile di stampa per la monodose idrosolubile

MICROSULF

WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco, ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura,

Ruggine, degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI IDRODISPERSIBILI IN SACCHETTO IDROSOLUBILE

Composizione:

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Titolare dell’Autorizzazione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A.

Via G. Matteotti, 16 - 48100 Ravenna

Tel. 0545 99.24.55

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Contenuto netto : g 10 - 20 - 50 - 100 - 200- 250

Avvertenza :

leggere attentamente le istruzioni riportate sulla confezione esterna

Da non vendere né conservare fuori della confezione

Da sciogliere in acqua senza rompere

Attenzione

Etichetta / Foglio illustrativo

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco,

ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine,

degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI

Composizione:

Partita n.:*

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro .......................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea;

(EUH401) Per evitare rischi per la salute umana

e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di contatto

con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone; (P332+P313) In

caso di irritazione della pelle, consultare un medico; (P101) In caso di consul-

tazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del pro-

dotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 Ravenna

Sede operativa: Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : g 10 - 20 - 50 - 100 - 250 – 500

kg 1 - 5 - 10 - 25

Prescrizioni supplementari:

Non contaminare l’acqua con il prodotto o iul suo contenitore

Informazioni per il medico :

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto

soccorso.

Caratteristiche :

Il Microsulf WG è un antioidico che unisce alla comprovata efficacia dello zolfo

nei confronti degli oidi , la innovativa tecnologia in granuli idrodispersibili, che

garantisce una migliore e più uniforme solubilizzazione del principio attivo, limi-

tando di conseguenza i pericoli di ustioni alle piante assicurando una maggiore

persistenza d’azione.

Dosi e modalità d’impiego :

V

ITE

, contro Oidio (Oidium tuckerii)

trattamenti preventivi (fase di germogliamento) ........................ 100

g/hl

trattamenti curativi (dalla fase di grappolini separati fino alla fase di bottoni

fiorali separati e dall’allegagione fino ai grappoli in via di maturazione

...................................................................................... 150 - 200

g/hl

Utilizzare la dose inferiore in caso di temperature troppo elevate.

M

ELO E

P

ERO

,

contro Oidio (Oidio farinosum) e Ticchiolatura (Venturia inaequa-

lis, pirina)

Trattare dall’inizio della primavera all’estate con dosi gradualmente decre-

scenti ............................................................................. 200 - 300

g/hl

D

RUPACEE

:

Pesco, contro :

Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ........................................................................... 150 - 200

g/hl

Acariosi (Panonychus ulmi)

Intervenire poco prima della schiusura delle gemme ................ 200

g/hl

Albicocco, contro Oidio (Oidium crataegi)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ........................................................................... 150 - 200

g/hl

Susino, contro Ruggine (Tranzschelia pruni-spinosae)

trattare una o due volte durante l’estate, ai primi cenni di infezione, ese-

guendo il trattamento nel pomeriggio,

per evitare ustioni ..................................................................... 100

g/hl

O

RTAGGI

:

Cocomero, Cetriolo, Zucchino, Melone - contro Oidio (Erysiphe

cichoriacearum)

trattare dalla fase di accrescimento (6-8 foglie) fino al

frutto giovane ................................................................. 100

g/hl

Carciofo, contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

Peperone, Melanzana - contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

Pomodoro, contro :

Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

Acaro rugginoso (Aculops Lycopersici)

trattare alla comparsa dei primi acari ............................. 150 - 250

g/hl

Pisello, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei sintomi dell’infezione ............. 100

g/hl

Scarola, Indivia, Cicoria - contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

P

ATATA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione .................................................................. 100

g/hl

B

ARBABIETOLA DA ZUCCHERO

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 2 - 3

kg/ha

F

RAGOLA

, contro Oidio (Sphaerotheca macularis)

trattamenti in via preventiva o al primo comparire dei sintomi d’infezione

...................................................................................... 100 - 120

g/hl

N

OCCIOLO

, contro :

Mal Bianco (Phyllactinia guttata)

trattare dalla fine dell’estate per tutto l’autunno ............. 150 - 200

g/hl

Acaro delle gemme (Phytoptus avellanae)

trattare all’inizio della primavera partendo dall’emissione delle prime foglie

.....................................................................................

150 - 200

g / hl

T

ABACCO

, contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare da quando le piante raggiungono circa 1 m di altezza, con tratta-

menti ripetuti .................................................................. 2 - 3

kg/ha

Fare attenzione a non trattare verso il periodo della raccolta, per non alterare

le caratteristiche qualitative del fogliame

F

RUMENTO

,

O

RZO E

C

EREALI MINORI

- contro Oidio (Erysiphe spp.)

trattamenti dalla fine accestimento ad inizio

levata ............................................................................. 3,5

kg/ha

G

IRASOLE

, contro Oidio (Oidium cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 200

g/hl

S

OIA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione .................................................................. 200

g/hl

O

RNAMENTALI

,

F

LOREALI

Crisantemi, Cinerarie, Begonie, Ortensie, Lillà, Verbena ed altre floreali -

contro Oidio (Oidium spp.)

trattare in primavera ....................................................... 80 - 100

g/hl

Rosa, contro Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattamenti estivi ............................................................. 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali .................................................................. 300

g/hl

F

ORESTALI

Faggio, Castagno, Acero, Betulla, Ontano, Frassino, Salice ed altre forestali

- contro Oidio (Oidium spp.)

trattamenti preventivi ...................................................... 200 - 300

g/hl

Quercia, contro Oidio (Microsphaera alphitoides)

trattamenti estivi ............................................................. 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali .................................................................. 300

g/hl

Compatibilità : non è compatibile (o miscelabile) con antiparassitari alcalini

(polisolfuri, poltiglia bordolese, ecc.), con oli minerali, con Captano, con DDVP,

con Diclofluanide.

Avvertenza : In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il pe-

riodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate le norme precau-

zionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intos-

sicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

Fitotossicità : Il prodotto può arrecare danno alle seguenti cultivar di :

Mele : Black Ben Davis, Black Stayman, Calvilla bianca, Commercio, Golden

delicious, Jonathan, Imperatore, Renetta, Rome beauty, Stayman Red, Wine-

sap ; Pere : Buona Luisa d’Avranches, Contessa di Parigi, Kaiser Alexander,

Olivier de Serres, William, Decana del Comizio ; Vite : Sangiovese ; Cucurbi-

tacee : può essere fitotossico

Distanziare i trattamenti di Microsulf WG da quelli a base di Captano o di oli

minerali di almeno tre settimane.

Effettuare i trattamenti nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio.

Sospendere i trattamenti 5 giorni prima della raccolta

ATTENZIONE :da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condi-

zioni riportate in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsa-

bile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato; Il

rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è

condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per

evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali; Da non applica-

re con mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e l’ambiente seguire

le istruzioni per l’uso; Operare in assenza di vento; Da non vendersi

sfuso; Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il

Attenzione

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

contenitore non può essere riutilizzato; Non contaminare l’acqua con

il prodotto o il suo contenitore.

Etichetta / Foglio illustrativo

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco, ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine, degli Erio-

fidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI

Partita n.:*

Composizione:

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro ..................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea; (EUH401) Per evitare rischi per la salute umanae per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di contatto con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone;

(P332+P313) In caso di irritazione della pelle, consultare un medico; (P101) In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenito-

re o l'etichetta del prodotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 Ravenna

Sede operativa: Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : g 10 - 20 - 50 - 100

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

Attenzione

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco, ad azio-

ne complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine,

degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI IN SACCHETTI IDROSOLUBILI

Composizione:

Partita n.:*

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro .......................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea;

(EUH401) Per evitare rischi per la salute umana

e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di contatto

con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone; (P332+P313) In

caso di irritazione della pelle, consultare un medico; (P101) In caso di consul-

tazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del pro-

dotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 (RA)

Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel.

0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : (vedi fondo etichetta)

Prescrizioni supplementari: Non contaminare l’acqua con il prodotto o iul suo contenitore

Informazioni per il medico :

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Caratteristiche :

Il Microsulf WG è un antioidico che unisce alla comprovata efficacia dello zolfo

nei confronti degli oidi, la innovativa tecnologia in granuli idrodispersibili, che

garantisce una migliore e più uniforme solubilizzazione del principio attivo, limi-

tando di conseguenza i pericoli di ustioni alle piante assicurando una maggiore

persistenza d’azione.

Dosi e modalità d’impiego :

V

ITE

, contro Oidio (Oidium tuckerii)

trattamenti preventivi (fase di germogliamento) ....................... 100

g/hl

trattamenti curativi (dalla fase di grappolini separati fino alla fase di bottoni

fiorali separati e dall’allegagione fino ai grappoli in via di maturazione

........................................................................................ 150 - 200

g/hl

Utilizzare la dose inferiore in caso di temperature troppo elevate.

M

ELO E

P

ERO

,

contro Oidio (Oidio farinosum) e Ticchiolatura (Venturia inaequa-

lis, pirina)

Trattare dall’inizio della primavera all’estate con dosi gradualmente decre-

scenti ............................................................................... 200 - 300

g/hl

D

RUPACEE

:

Pesco, contro :

Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ............................................................................. 150 - 200

g/hl

Acariosi (Panonychus ulmi)

Intervenire poco prima della schiusura delle gemme .............. 200

g/hl

Albicocco, contro Oidio (Oidium crataegi)

trattare dalla scamiciatura dei frutticini, fino alla fase di giovane frutto.

Trattamenti successivi vanno effettuati alla comparsa delle prime macchie

d’Oidio ........................................................................... 150 - 200

g/hl

Susino, contro Ruggine (Tranzschelia pruni-spinosae)

trattare una o due volte durante l’estate, ai primi cenni di infezione, ese-

guendo il trattamento nel pomeriggio,

per evitare ustioni ................................................................... 100

g/hl

O

RTAGGI

:

Cocomero, Cetriolo, Zucchino, Melone - contro Oidio (Erysiphe

cichoriacearum)

trattare dalla fase di accrescimento (6-8 foglie) fino al

frutto giovane .......................................................................... 100

g/hl

Carciofo, contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

Peperone, Melanzana - contro Oidio (Leveillula taurica)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

Pomodoro, contro :

Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

Acaro rugginoso (Aculops lycopersici)

trattare alla comparsa dei primi acari ............................... 150 - 250

g/hl

Pisello, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei sintomi dell’infezione ...................... 100

g/hl

Scarola, Indivia, Cicoria - contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

P

ATATA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare preventivamente o alla comparsa dei sintomi

dell’infezione ........................................................................... 100

g/hl

B

ARBABIETOLA DA ZUCCHERO

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi

dell’infezione ........................................................................... 2 - 3

kg/ha

F

RAGOLA

, contro Oidio (Sphaerotheca macularis)

trattamenti in via preventiva o al primo comparire dei sintomi d’infezione

........................................................................................ 100 - 120

g/hl

N

OCCIOLO

, contro :

Mal Bianco (Phyllactinia guttata)

trattare dalla fine dell’estate per tutto l’autunno ........... 150 - 200

g/hl

Acaro delle gemme (Phytoptus avellanae)

trattare all’inizio della primavera partendo dall’emissione delle prime foglie

.................................................................................... 150 - 200

g / hl

T

ABACCO

, contro Oidio (Erysiphe cichoracearum)

trattare da quando le piante raggiungono circa 1 m di altezza, con tratta-

menti ripetuti ........................................................................ 2 - 3

kg/ha

Fare attenzione a non trattare verso il periodo della raccolta, per non alterare

le caratteristiche qualitative del fogliame

F

RUMENTO

,

O

RZO E

C

EREALI MINORI

- contro Oidio (Erysiphe spp.)

trattamenti dalla fine accestimento ad inizio levata ................. 3,5

kg/ha

G

IRASOLE

, contro Oidio (Oidium cichoracearum)

trattare alla comparsa dei primi sintomi dell’infezione ............. 200

g/hl

S

OIA

, contro Oidio (Erysiphe polygoni)

trattare alla comparsa dei primi sintomi dell’infezione ............. 200

g/hl

O

RNAMENTALI

,

F

LOREALI

Crisantemi, Cinerarie, Begonie, Ortensie, Lillà, Verbena ed altre

floreali - contro Oidio (Oidium spp.)

trattare in primavera ..................................................... 80 - 100

g/hl

Rosa, contro Oidio (Sphaerotheca pannosa)

trattamenti estivi .......................................................... 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali ............................................................. 300

g/hl

F

ORESTALI

Faggio, Castagno, Acero, Betulla, Ontano, Frassino, Salice ed altre forestali

- contro Oidio (Oidium spp.)

trattamenti preventivi ................................................... 200 - 300

g/hl

Quercia, contro Oidio (Microsphaera alphitoides)

trattamenti estivi .......................................................... 100 - 200

g/hl

trattamenti invernali ............................................................. 300

g/hl

Compatibilità : non è compatibile (o miscelabile) con antiparassitari alcalini

(polisolfuri, poltiglia bordolese, ecc.), con oli minerali, con Captano, con DDVP,

con Diclofluanide. Avvertenza : In caso di miscela con altri formulati deve es-

sere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate

le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificas-

sero casi di intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

Fitotossicità : Il prodotto può arrecare danno alle seguenti cultivar di :Mele :

Black Ben Davis, Black Stayman, Calvilla bianca, Commercio, Golden deli-

cious, Jonathan, Imperatore, Renetta, Rome beauty, Stayman Red, Winesap ;

Pere : Buona Luisa d’Avranches, Contessa di Parigi, Kaiser Alexander, Olivier

de Serres, William, Decana del Comizio ; Vite : Sangiovese ; Cucurbitacee :

può essere fitotossico

Distanziare i trattamenti di Microsulf WG da quelli a base di Captano o di oli

minerali di almeno tre settimane. Effettuare i trattamenti nelle prime ore del

mattino o nel tardo pomeriggio.

Sospendere i trattamenti 5 giorni prima della raccolta

SACCHETTI IDROSOLUBILI:

Avvertenze Particolari

Non toccare mai i

sacchetti con mani/

S

TOCCAGGIO

:

guanti bagnati.

se non si utilizzano tutti i sacchetti,

richiudere bene la confezione

Assicurare la

Introdurre nella botte

completa

il necessario numero

pulizia della

di sacchetti idosolu

botte e

bili chiusi e

riempirla per 1/3

lasciare a riposo

d’acqua lasciando

per qualche minuto.

fermo l’agitatore

Azionare l’agitatore:

Completare

nel giro di qualche

il riempimento

minuto si completa

della botte con

la solubilizzazione

acqua ed

eventuali altri

prodotti da

miscelare

ATTENZIONE :da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni ripor-

tate in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali

danni derivanti da uso improprio del preparato; Il rispetto di tutte le indicazioni

contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli

animali; Da non applicare con mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e

l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso; Operare in assenza di vento; Da non

vendersi sfuso; Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il contenito-

re non può essere riutilizzato; Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo

contenitore.

Attenzione

Etichetta / Foglio illustrativo

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

)

MICROSULF WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco,

ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura, Ruggine,

degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI

DRODISPERSIBILI IN SACCHETTI IDROSOLUBILI

Composizione:

Partita n.:*

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro ..................... g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

(H315) Provoca irritazione cutanea;

(EUH401) Per evitare rischi per la salute

umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso

Consigli di Prudenza

(P280) Indossare guanti/indumenti protettivi; (P302+P352) In caso di

contatto con la pelle lavare abbondantemente con acqua e sapone;

(P332+P313) In caso di irritazione della pelle, consultare un medico;

(P101) In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il

contenitore o l'etichetta del prodotto

Via G. Matteotti, 16 - 48100 (RA)

Tel. 0545 99.24.55

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA)

Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Contenuto netto : g

10 (1x10g) - 20 (1x20g) - 50 (1x50g) -

100 (5x20g), (2x50g), (1x100g)

Prescrizioni supplementari:

Non contaminare l’acqua con il prodotto o iul suo contenitore

Informazioni per il medico :

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi

di pronto soccorso.

Compatibilità : non è compatibile (o miscelabile) con antiparassitari

alcalini (polisolfuri, poltiglia bordolese, ecc.), con oli minerali, con

Captano, con DDVP, con Diclofluanide.

Avvertenza : In caso di miscela con altri formulati deve essere rispet-

tato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate

le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si

verificassero casi di intossicazione, informare il medico della misce-

lazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 5 giorni prima della raccolta

ATTENZIONE :da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni ripor-

tate in questa etichetta; Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali

danni derivanti da uso improprio del preparato; Il rispetto di tutte le indicazioni

contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli

animali; Da non applicare con mezzi aerei; Per evitare rischi per l’uomo e

l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso; Operare in assenza di vento; Da non

vendersi sfuso; Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti; Il contenitore

completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente; Il contenito-

re non può essere riutilizzato; Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo

contenitore.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME

VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON

DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

SACCHETTI IDROSOLUBILI:

Avvertenze Particolari

Non toccare mai i

sacchetti con mani/

S

TOCCAGGIO

:

guanti bagnati.

se non si utilizzano tutti i sacchetti,

richiudere bene la confezione

Assicurare la

Introdurre nella botte

completa

il necessario numero

pulizia della

di sacchetti idosolu

botte e

bili chiusi e

riempirla per 1/3

lasciare a riposo

d’acqua lasciando

per qualche minuto.

fermo l’agitatore

Azionare l’agitatore:

Completare

nel giro di qualche

il riempimento

minuto si completa

della botte con

la solubilizzazione

acqua ed

eventuali altri

prodotti da

miscelare

Attenzione : Nel caso di miscele con altri prodotti antiparassitari, si consiglia di

procedere prima alla introduzione e solubilizzazione dei sacchetti idrosolubili,

quindi aggiungere gli altri prodotti.

Attenzione

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14/10/2010

Facsimile di stampa per la monodose idrosolubile

MICROSULF

WG

Antioidico a base di zolfo per la lotta contro gli agenti del Mal Bianco, ad azione complementare nei confronti della Ticchiolatura,

Ruggine, degli Eriofidi e dell’Acaro rosso

RANULI IDRODISPERSIBILI IN SACCHETTO IDROSOLUBILE

Composizione:

g 100 di prodotto contengono:

Zolfo puro g 80

(esente da Selenio)

Coformulanti q.b. a 100

Titolare dell’Autorizzazione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A.

Via G. Matteotti, 16 - 48100 Ravenna

Tel. 0545 99.24.55

Registrazione n. 14026 Ministero della Salute del 17/10/2007

Officine di Produzione:

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA) – Tel. 0545 99.24.55

Quimetal Industrial S.A.– Santiago (Cile) – Tel. +56 2 2381 7000

Officina di confezionamento:

Torre S.r.l. – Torrenieri (SI) – Tel. 0577 834129

Distribuito da:

Nufarm Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A – Milano

sede operativa Tel. 051 039.40.22

Contenuto netto : g 10 - 20 - 50 - 100 - 200- 250

Avvertenza :

leggere attentamente le istruzioni riportate sulla confezione esterna

Da non vendere né conservare fuori della confezione

Da sciogliere in acqua senza rompere

Attenzione

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina