LEON 200 SL

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
IMIDACLOPRID;
Commercializzato da:
SHARDA CROPCHEM LIMITED
INN (Nome Internazionale):
IMIDACLOPRID;
Dosaggio:
17.6 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
CONCENTRATO EMULSIONABILE
Area terapeutica:
INSETTICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
013613
Data dell'autorizzazione:
2009-07-31

Etichetta e foglietto illustrativo

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 14/12/2015

LEON 200 SL

insetticida-aficida sistemico

Tipo di formulazione: CONCENTRATO SOLUBILE

Composizione:

g 100 di prodotto contengono :

Imidacloprid puro g 17,6 (= 200 g/I)

Coformulanti q.b. a g 100

Attenzione

Indicazioni di Pericolo

H335 Può irritare le vie respiratorie

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata

Consigli di Prudenza

P261 Evitare di respirare i vapori/ gli aerosol, P271 Utilizzare soltanto all’aperto o in luogo ben ventilato, P273 Non disperdere

nell’ambiente, P304+340 IN CASO DI INALAZIONE: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che

favorisca la respirazione, P312 In caso di malessere contattare un Centro antiveleni o un medico, P391 Raccogliere il materiale

fuoriuscito, P403+233 Tenere il recipiente ben chiuso ed in luogo ben ventilato, P405 Conservare sotto chiave, P501 Smaltire il prodotto

ed il recipiente in base alle disposizioni locali, EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per

l’uso

SHARDA CROPCHEM LIMITED

Domnic Holm, 29th Road, Bandra (West), Mumbai, INDIA

Tel. +39 02 66101029

Officine di produzione: Chemia S.p.A- SS 255 Km 46 -44040 S. agostino (FE)

Contenuto netto: ml 10, 20, 50, 100, 200, 500; litri 1, 5, 10

Partita N°:……

Registrazione del Ministero della Salute n. 13613 del 31.07.2009

Prescrizioni supplementari: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in

prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle

strade.

INFORMAZIONI

PER IL MEDICO

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso. Terapia sintomatica. Consultare un Centro

Antiveleni.

ISTRUZIONI PER L'USO

Insetticida fogliare sistemico adatto ad essere impiegato per il controllo di afidi ed aleurodidi. Possiede lunga durata d’azione dovuta alla

sua spiccata sistemicità acropeta. Agisce principalmente per ingestione ed è efficace nei confronti di importanti fitofagi ad apparato

boccale pungente-succhiatore (anche vettori di virus) e ad apparato boccale masticatore. E’ un prodotto ideale per i programmi di difesa

integrata.

Viene impiegato su:

Fruttiferi:

Pomacee (melo, pero): contro afidi (Dysaphis plantaginea, Dysaphis pyri, Aphis gossypii, Aphis pomi) ed eriosoma (Eriosoma

lanigerum), cicaline (Empoasca flavescens), contro microlepidotteri (Leucoptera scitella, Lithocolletis blancarella, Lyonella clerkella),

Psilla

melo

(Psilla

mali),

contro

Tentredine

(Hoplocampa

testudinea)(pero):

0,05%

ml/100

litri

d’acqua).

II trattamento contro i microlepidotteri deve essere posizionato al momento del massimo sfarfallamento. Effettuare i trattamenti solo

dopo la fioritura.

Drupacee (pesco, nettarine, susino, ciliegio, albicocco): contro afidi

(Myzus persicae, Myzus

cerasi, Brachycaudus schwartzii,

Hyalopterus sp.): 0,05% (50 ml/100 litri d’acqua). II prodotto è efficace anche sui microlepidotteri (Phyllonorycter spp.). Contro

Tentredine (Hoplocampa brevis) (susino), Metcalfa pruinosa e Cicaline 0,05% (50 ml/100 litri d’acqua). Effettuare i trattamenti solo

dopo la fioritura.

Agrumi (arancio, clementino, mandarino, limone): contro afidi (Aphis gossypii, Aphis citricola, Myzus persicae, Toxoptera aurantii):

0,05% (50 ml/100 litri d’acqua). Contro aleurodidi (es. Aleurothrixus floccosus, Dialeurodes citri, ecc.), minatrice serpentina delle foglie

(Phyllocnistis citrella): 0,075% (75 ml/100 litri d’acqua). Effettuare i trattamenti solo dopo la fioritura.

Orticole:

- pomodoro, melanzana: contro afidi (Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum solani): 0,05% (50 ml/100

litri d’acqua). Contro aleurodidi (es. Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum) e dorifora (Leptinotarsa decemlineata): 0,075% (75

ml/100 I litri d’acqua).

- peperone, cocomero, melone: contro afidi (Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum solani): 0,05% (50

ml/100 I d'acqua). Contro aleurodidi (es. Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum): 0,075% (75 ml/100 litri d’acqua). Su cocomero

effettuare i trattamenti solo dopo la fioritura.

Colture industriali:

- patata: contro afidi (Aphis gossypii, Aphis nasturtii, Aphis fabae, Aulacorthum solani, Myzus persicae, Macrosiphum euphorbiae):

0,05% (50 ml/100 litri d’acqua); contro dorifora (Leptinotarsa decemlineata): 0,075% (75 ml/100 litri d’acqua).

Tabacco: contro afidi (Myzus nicotianae, Myzus persicae) e altica (Epithrix hirtipennis): 0,05% (50 ml/100 litri d’acqua)

Le dosi riportate si intendono per irroratrici a volume normale.

Floreali ed ornamentali: contro afidi (es. Aphis gossypii, Macrosiphoniella chrysanthemi, Macrosiphum rosae) e Metcalfa pruinosa:

0,05% (50 ml/100 I d'acqua); contro aleurodidi (es. Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum): 0,075% (75 ml/100 litri d’acqua). Su

floreali ed ornamentali in vaso e' possibile anche il trattamento per irrigazione. Operare mettendo in sospensione 0,5-1 ml di prodotto

Etichetta e foglietto illustrativo

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 14/12/2015

per litro di acqua ed impiegare questa sospensione distribuendo il quantitativo normalmente utilizzato per irrigare le piante. Effettuare i

trattamenti solo dopo la fioritura su piante ornamentali che fioriscono nell’anno del trattamento.

Nesuna limitazione per l’uso in serra.

Avvertenze agronomiche: Il prodotto contiene una sostanza altamente tossica per le api. Per proteggere le api e altri insetti

impollinatori non applicare nei 10 giorni precedenti la fioritura e durante la fioritura. Prima dell’applicazione del prodotto sfalciare o

eliminare le piante spontanee in fioritura o prossime alla fioritura, possibilmente anche nelle immediate vicinanze della coltura. Trattare

l’ultima fila di alberi solo verso l’interno.

Compatibilita': Il prodotto è miscibile con Oli minerali.

Sospendere i trattamenti prima della raccolta osservando i seguenti intervalli: 7 giorni per pomodoro, peperone, melanzana,

cocomero, melone, 14 giorni per agrumi, patata e tabacco, 21 giorni per pesco e nettarine, susino, ciliegio, 28 giorni per melo,

35 giorni per albicocco, 50 giorni per pero prima del raccolto.

Avvertenza. In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate

le norme precauzionali previste per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico della

miscelazione compiuta.

ATTENZIONE: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è

responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

Da non applicare con mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di vento.

Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere

disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 14/12/2015

LEON 200 SL

insetticida-aficida sistemico

CONCENTRATO SOLUBILE

Composizione:

g 100 di prodotto contengono :

Imidacloprid puro g 17,6 (= 200 g/I)

Coformulanti q.b. a g 100

Attenzione

Indicazioni di Pericolo

H335 Può irritare le vie respiratorie

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata

Consigli di Prudenza

P261 Evitare di respirare i vapori/ gli aerosol, P271 Utilizzare soltanto all’aperto o in luogo ben ventilato, P273 Non disperdere

nell’ambiente, P304+340 IN CASO DI INALAZIONE: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che

favorisca la respirazione, P312 In caso di malessere contattare un Centro antiveleni o un medico, P391 Raccogliere il materiale

fuoriuscito, P403+233 Tenere il recipiente ben chiuso ed in luogo ben ventilato, P405 Conservare sotto chiave, P501 Smaltire il prodotto

ed il recipiente in base alle disposizioni locali, EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per

l’uso

SHARDA CROPCHEM LIMITED

Domnic Holm, 29th Road, Bandra (West), Mumbai, INDIA

Tel. +39 02 66101029

Officine di produzione: Chemia S.p.A- SS 255 Km 46 -44040 S. agostino (FE)

Contenuto netto: ml 10, 20, 50, 100

Partita N°:……

Registrazione del Ministero della Salute n. 13613 del 31.07.2009

Prescrizioni supplementari: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in

prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle

strade.

INFORMAZIONI

PER IL MEDICO

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso. Terapia sintomatica. Consultare un Centro

Antiveleni.

P

RIMA DELL

USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

S

MALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

I

L CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

I

L CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL

AMBIENTE

Etichetta e foglietto illustrativo

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 19 settembre 2018

LEON 200 SL

insetticida-aficida sistemico

Tipo di formulazione: CONCENTRATO SOLUBILE

DA IMPIEGARSI SOLO IN SERRE PERMANENTI

Composizione:

g 100 di prodotto contengono :

Imidacloprid puro g 17,6 (= 200 g/I)

Coformulanti q.b. a g 100

Indicazioni di Pericolo

H335 Può irritare le vie respiratorie

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata

Attenzione

Consigli di Prudenza

P261 Evitare di respirare i vapori/ gli aerosol, P271 Utilizzare soltanto all’aperto o in luogo ben ventilato, P273 Non disperdere

nell’ambiente, P304+340 IN CASO DI INALAZIONE: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che

favorisca la respirazione, P312 In caso di malessere contattare un Centro antiveleni o un medico, P391 Raccogliere il materiale

fuoriuscito, P403+233 Tenere il recipiente ben chiuso ed in luogo ben ventilato, P405 Conservare sotto chiave, P501 Smaltire il prodotto

ed il recipiente in base alle disposizioni locali, EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per

l’uso

SHARDA CROPCHEM LIMITED

Domnic Holm, 29th Road, Bandra (West), Mumbai, INDIA

Tel. +39 02 66101029

Officine di produzione: Chemia S.p.A- SS 255 Km 46 -44040 S. agostino (FE)

Contenuto netto: ml 10, 20, 50, 100, 200, 500; litri 1, 5, 10

Partita N°:??

Registrazione del Ministero della Salute n. 13613 del 31.07.2009

Prescrizioni supplementari: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in

prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle

strade.

INFORMAZIONI

PER IL MEDICO

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso. Terapia sintomatica. Consultare un Centro

Antiveleni.

ISTRUZIONI PER L'USO

Effettuare i trattamenti solo in serre permanenti. La coltura deve rimanere all'interno di una serra permanente durante il suo

ciclo di vita completo.

Insetticida fogliare sistemico adatto ad essere impiegato per il controllo di afidi ed aleurodidi. Possiede lunga durata d’azione dovuta alla

sua spiccata sistemicità acropeta. Agisce principalmente per ingestione ed è efficace nei confronti di importanti fitofagi ad apparato

boccale pungente-succhiatore (anche vettori di virus) e ad apparato boccale masticatore. E’ un prodotto ideale per i programmi di difesa

integrata.

Viene impiegato su:

Orticole:

- pomodoro, melanzana: contro afidi

(Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum solani):

0,05% (50 ml/100

litri d’acqua). Contro aleurodidi (es.

Bemisia tabaci

Trialeurodes vaporariorum)

e dorifora

(Leptinotarsa decemlineata):

0,075% (75

ml/100 I litri d’acqua).

- peperone, cocomero, melone: contro afidi

(Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum solani):

0,05%

(50 ml/100 I d'acqua). Contro aleurodidi (es.

Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum):

0,075% (75 ml/100 litri d’acqua). Su

cocomero effettuare i trattamenti solo dopo la fioritura. Le colture trattate in serra non possono essere poste all’esterno

fino alla conclusione del raccolto.

Floreali e ornamentali: contro afidi (es.

Aphis gossypii, Macrosiphoniella chrysanthemi, Macrosiphum rosae) e Metcalfa pruinosa:

0,05% (50 ml/100 I d'acqua); contro aleurodidi (es.

Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum):

0,075% (75 ml/100 litri d’acqua). Su

floreali ed ornamentali in vaso e' possibile anche il trattamento per irrigazione. Operare mettendo in sospensione 0,5-1 ml di prodotto

per litro di acqua ed impiegare questa sospensione distribuendo il quantitativo normalmente utilizzato per irrigare le piante. Effettuare i

trattamenti solo dopo la fioritura su piante ornamentali che fioriscono nell’anno del trattamento. Le piante floreali ed

ornamentali trattate in serra non possono essere poste all’esterno fino a conclusione della successiva fioritura.

Avvertenze agronomiche: Il prodotto contiene una sostanza altamente tossica per le api. Per proteggere le api e altri insetti

impollinatori non applicare nei 10 giorni precedenti la fioritura e durante la fioritura. Prima dell’applicazione del prodotto sfalciare o

eliminare le piante spontanee in fioritura o prossime alla fioritura, possibilmente anche nelle immediate vicinanze della coltura. Trattare

l’ultima fila di alberi solo verso l’interno.

Compatibilita': Il prodotto è miscibile con Oli minerali.

Sospendere i trattamenti prima della raccolta osservando i seguenti intervalli: 7 giorni per pomodoro, peperone, melanzana,

cocomero, melone prima del raccolto.

Avvertenza. In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate

le norme precauzionali previste per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico della

miscelazione compiuta.

ATTENZIONE: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è

responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

Da non applicare con mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di vento.

Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere

disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 19 settembre 2018

LEON 200 SL

insetticida-aficida sistemico

CONCENTRATO SOLUBILE

DA IMPIEGARSI SOLO IN SERRE PERMANENTI

Composizione:

g 100 di prodotto contengono :

Imidacloprid puro g 17,6 (= 200 g/I)

Coformulanti q.b. a g 100

Attenzione

Indicazioni di Pericolo

H335 Può irritare le vie respiratorie

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata

Consigli di Prudenza

P261 Evitare di respirare i vapori/ gli aerosol, P271 Utilizzare soltanto all’aperto o in luogo ben ventilato, P273 Non disperdere

nell’ambiente, P304+340 IN CASO DI INALAZIONE: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che

favorisca la respirazione, P312 In caso di malessere contattare un Centro antiveleni o un medico, P391 Raccogliere il materiale

fuoriuscito, P403+233 Tenere il recipiente ben chiuso ed in luogo ben ventilato, P405 Conservare sotto chiave, P501 Smaltire il prodotto

ed il recipiente in base alle disposizioni locali, EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per

l’uso

SHARDA CROPCHEM LIMITED

Domnic Holm, 29th Road, Bandra (West), Mumbai, INDIA

Tel. +39 02 66101029

Officine di produzione: Chemia S.p.A- SS 255 Km 46 -44040 S. agostino (FE)

Contenuto netto: ml 10, 20, 50, 100

Partita N°:??

Registrazione del Ministero della Salute n. 13613 del 31.07.2009

Prescrizioni supplementari: Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in

prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle

strade.

INFORMAZIONI

PER IL MEDICO

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso. Terapia sintomatica. Consultare un Centro

Antiveleni.

RIMA DELL

USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

MALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

L CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

L CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL

AMBIENTE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina