KING

Italia - italiano - Ministero della Salute

Compralo Ora

Principio attivo:
TRIBASIC COPPER SULFATE;
Commercializzato da:
DIACHEM S.P.A.
INN (Nome Internazionale):
TRIBASIC COPPER SULFATE;
Dosaggio:
24.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
SOSPENSIONE CONCENTRATA
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
010029
Data dell'autorizzazione:
1999-05-24

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 24/01/2012

MODALITA’ DI IMPIEGO

KING è un anticrittogamico rameico caratterizzato da adesività e persistenza. Il suo impiego viene

raccomandato sulla vite per la difesa dalla peronospora e su numerose altre colture contro le principali

malattie crittogamiche sensibili al rame.

DOSI DI IMPIEGO (per 100 litri di acqua)

POMACEE (melo, pero, cotogno): contro Cancri e disseccamenti rameali 375-400 ml in trattamenti

autunnali e/o di fine inverno. Contro Ticchiolatura e Batteriosi 175 ml a gemma rigonfia; 150 ml in

trattamenti pre fiorali. Contro colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora) 100 ml, a partire da 30 giorni

dopo caduta petali, intervenendo a distanza di 7-10 giorni (azione collaterale di contenimento).

DRUPACEE : contro Cancro batterico 350-400 ml alla caduta delle foglie; contro Fusicocco e Corineo

350-400 ml durante il riposo vegetativo.

OLIVO contro Rogna , Occhio di pavone 250-300 ml

VITE: contro Peronospora, Marciume nero 200-250 ml

AGRUMI:: contro Mal secco, Antracnosi, Fumaggine, Batteriosi (azione collaterale) 250-300 ml.

ACTINIDIA: contro Batteriosi 300-350 ml alla caduta delle foglie.

NOCCIOLO: contro Necrosi batterica, Mal dello stacco e Moria (azione collaterale di contenimento) 450

ml/hl negli interventi autunnali, 350 ml/hl in quelli primaverili.

NOCE: contro l’Antracnosi 350 ml negli interventi primaverili-estivi.

ORTAGGI: Ortaggi a radice e tubero; Ortaggi a bulbo; Ortaggi a frutto (pomodoro, melanzana,

cucurbitacee a buccia commestibile e non commestibile); Cavoli; Ortaggi a foglia ed erbe fresche,

compresa rucola; LegumI freschi; Ortaggi a stelo contro Alternaria, Antracnosi, Peronospora, Ruggine,

Septoria, Ticchiolatura, Vaiolatura e Batteriosi: 175-200 ml

FRAGOLA: contro Vaiolatura, Marciume del colletto, Antracnosi 250 ml.

PATATA: contro Peronospora, Alternaria 250 ml.

ASPARAGO: trattamenti esclusivamente in post raccolta dei turioni contro Alternaria, Ruggine, Batteriosi

175-200 ml/hl

TABACCO: contro Peronospora , Batteriosi 250 ml.

FLOREALI, ORNAMENTALI, FORESTALI contro Ruggini, Ticchiolatura, Peronospora, Batteriosi,

Septoria, Alternaria 150-200 ml .

COMPATIBILITA’: KING è miscibile con i prodotti fitosanitari a reazione neutra.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo.

Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si

verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITA’: Non si deve trattare durante la fioritura. Su pesco, susino e varietà di melo quali

Abbondanza Belford, Black Stayman, Golden delicious, Gravenstein Jonathan, Rome Beauty, Morgenduft,

Stayman Red, Stayman Winesap, Black Davis, King Davis, Renetta del Canada, Rosa Mantovana, e di pero

quali Abate Fetel, Buona Luigia d’Avranches, Butirra Clargeau, Passacrassana, B.C.William, Dott. Jules

Guyot, Favorita di Clapp, Kaiser, Butirra Giffard, cuprosensibili, il prodotto può essere tossico se

distribuito in piena vegetazione: in tali casi se ne sconsiglia l’impiego dopo la piena ripresa vegetativa.

INTERVALLO DI SICUREZZA: 3 giorni per Fragola; Patata, Ortaggi a radice e tubero, Ortaggi a

bulbo, Ortaggi a frutto (pomodoro, melanzana, cucurbitacee); Cavoli; Ortaggi a foglia ed erbe fresche;

Legumi freschi; Ortaggi a stelo; 40 giorni per Pomacee; 20 giorni per le altre colture.

ATTENZIONE: Da impiegare esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta; Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni

contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle

piante, alle persone ed agli animali.

NON APPLICARE CON MEZZI AEREI.

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI E BEVANDE O CORSI D’ACQUA

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO.

DA NON VENDERSI SFUSO.

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL'AMBIENTE.

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO.

KING

Anticrittogamico a base di solfato tribasico di rame

Sospensione concentrata

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono:

RAME METALLO

g 24 (= 360 g/l)

(sotto forma di Solfato tribasico)

Coformulanti* q .b. a g.

*Contiene 2,2',2''-(esaidro-1,3,5-triazin-1,3,5-triil)trietanolo

INDICAZIONI

PERICOLO:

H317

Può

provocare

reazione

allergica

cutanea. H319 Provoca grave irritazione oculare. H400 Molto tossico per gli

organismi acquatici. H411 Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga

durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. P273

disperdere

nell’ambiente.

P280

Indossare

guanti/indumenti

protettivi/Proteggere gli occhi/il viso.

REAZIONE: P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: Sciacquare accuratamente per

parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P391

Raccogliere il materiale fuoriuscito.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti sui rifiuti pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e

per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE

DIACHEM S.p.A. - Via Tonale,15

Albano S. Alessandro (BG) – Tel. 0363 355611

OFFICINA DI PRODUZIONE

DIACHEM S.p.A - U.P. SIFA -

CARAVAGGIO (BG)

DISTRIBUITO DA

DIACHEM S.p.A. - Via Tonale,15 Albano S. Alessandro (BG)

COMPO ITALIA S.r.l. via Marconato, 8 - 20811 Cesano Maderno MB – Tel 0362 512.1

Registrazione Ministero della Sanità n. 10029 del 24.5.1999

QUANTITA’ NETTA DEL PREPARATO: litri 0,100 - 0,125 - 0,250 - 0,500 - 1 - 2 - 3 - 5 - 10 - 20

- 25 PARTITA N.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore (Non pulire il materiale d’applicazione in

prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle

aziende agricole e dalle strade).

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

RAME METALLO - Sintomi: denaturazione delle proteine con lesioni a livello delle mucose, danno

epatico e renale e del SNC, emolisi. Vomito con emissione di materiale di colore verde, bruciori

gastroesofagei, diarrea ematica, coliche addominali, ittero emolitico, insufficienza epatica e renale,

convulsioni, collasso. Febbre da inalazione del metallo. Irritante cutaneo ed oculare. Terapia: gastrolusi

con soluzione latto-albuminosa, se cupremia elevata usare chelanti, penicillamina se la via orale è

agibile oppure CaEDTA endovena e BAL intramuscolo; per il resto terapia sintomatica. Consultare

un Centro Antiveleni.

ATTENZIONE

ETICHETTA/FOGLIO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 24/01/2012

ETICHETTA IN FORMATO RIDOTTO

KING

Anticrittogamico a base di solfato tribasico di rame

Sospensione concentrata

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono:

RAME METALLO

g 24 (= 360 g/l)

(sotto forma di Solfato tribasico)

Coformulanti* q. b. a

g 100

*Contiene 2,2',2''-(esaidro-1,3,5-triazin-1,3,5-

triil)trietanolo

ATTENZIONE

INDICAZIONI DI PERICOLO:

H317 Può provocare una reazione allergica cutanea. H319 Provoca grave irritazione oculare. H400 Molto

tossico per gli organismi acquatici. H411 Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. P273 Non disperdere nell’ambiente.

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso.

REAZIONE: P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: Sciacquare accuratamente per

parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P391

Raccogliere il materiale fuoriuscito.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti sui rifiuti pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e

per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE

DIACHEM S.P.A - Via Tonale,15 ALBANO S.ALESSANDRO (BG) – Tel. 0363 355611

OFFICINA DI PRODUZIONE

DIACHEM S.p.A - U.P. SIFA -

CARAVAGGIO (BG)

DISTRIBUITO DA

DIACHEM S.p.A. - Via Tonale,15 - Albano S. Alessandro (BG)

COMPO ITALIA S.r.l. - via Marconato, 8 - 20811 Cesano Maderno MB – Tel 0362 512.1

Registrazione Ministero della Sanità n. 10029 del 24.5.1999

QUANTITA’ NETTA DEL PREPARATO: litri 0,100 – 0,125

PARTITA N.

PRIMA

DELL’USO

LEGGERE

ATTENTAMENTE

FOGLIETTO

ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

CONTENITORE

COMPLETAMENTE

SVUOTATO

DEVE

ESSERE

DISPERSO NELL’AMBIENTE

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 05/12/2018

CARATTERISTICHE

KING è una formulazione rameica caratterizzata da massima adesività ed ottimale rapporto prontezza d’azione/persistenza. Il

suo impiego viene raccomandato sulla vite e su numerose altre colture per interventi preventivi nella difesa dalla peronospora

e da tutte le malattie crittogamiche sensibili al rame.

DOSI E MODALITÀ DI IMPIEGO

Le dosi per ettolitro d’acqua si riferiscono a volumi di trattamento normali, pari a 1000 l/ha di acqua su colture arboree e 500-

800 l/ha di acqua su colture erbacee. In caso di adozione di volumi di trattamento più alti o più bassi, rispettare le dosi per

ettaro indicate.

POMACEE (melo, pero, cotogno): contro Cancri e disseccamenti rameali (Neonectria galligena, Phomopsis sp., Sphaeropsis

sp.) 350 ml/hl (3,5 l/ha) in 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 gg di intervallo. Contro Ticchiolatura (Venturia

spp.) e Batteriosi 175 ml/hl (1,75 l/ha) a gemma rigonfia; 150 ml/hl (1,5 l/ha) in trattamenti prefiorali e da fine fioritura

(massimo 5 trattamenti ogni 8-10 giorni).

Contro Maculatura bruna del pero (Stemphylium vesicarium) 110 ml/hl (1,1 l/ha) a

partire da fine fioritura (massimo 6 trattamenti ogni 7-10 giorni). Contro colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora) 100

ml/hl (1 l/ha), a partire da 30 giorni dopo caduta petali, intervenendo a distanza di 7 giorni per un massimo di 8 trattamenti

(azione collaterale di contenimento).

DRUPACEE (albicocco, ciliegio, susino, pesco): contro Cancro batterico (Xanthomonas spp.) 350 ml/hl (3,5 l/ha), 2-3

trattamenti alla caduta delle foglie a distanza di 8-10 giorni; contro Monilia (Monilia spp.), Fusicocco (Fusicoccum amygdali),

Bolla (Taphrina deformans), Leucostoma spp. e Corineo (Coryneum beijerinckii) 350 ml/hl (3,5 l/ha) durante il riposo

vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Contro le batteriosi (Xanthomonas spp., Pseudomonas spp.) 4-5

interventi durante la fase vegetativa a 55 ml/hl (0,55 l/ha) ogni 10 giorni (solo su albicocco, susino e pesco).

OLIVO: contro Rogna (Pseudomonas savastanoi), Occhio di pavone (Spilocaea oleagina), batteri (Agrobacterium sp.),

Lebbra/antracnosi (Colletotrichum gloeosporioides=Gloesporium olivarum) 250-300 ml/hl (2,5-3 l/ha): massimo 3 trattamenti

ogni 7-10 gg. da inizio sviluppo vegetativo a maturazione frutti.

VITE: contro Peronospora (Plasmopara viticola), Marciume nero (Guignarda bidwelli) 200-250 ml/hl (2-2,5 l/ha). Massimo

5 trattamenti ogni 7 giorni in pre-fioritura e da fine-fioritura a pre-raccolta.

AGRUMI: contro Mal secco (Deuterophoma tracheifila), Antracnosi (Ascochyta spp.), Fumaggine (Capnodium spp.,

Cladosporium spp.,

et al.

), Marciume bruno (Phytophthora spp.) Batteriosi (Pseudomonas syringae) 250-300 ml/hl (2,5-3

l/ha): massimo 3 trattamenti ogni 7-10 gg a fine inverno-inizio primavera ed in autunno (invaiatura frutti).

ACTINIDIA: contro Batteriosi (Pseudomonas syringae) 300-350 ml/hl (3-3,5 l/ha): 1-2 trattamenti alla caduta delle foglie

(ogni 7-10 gg).

NOCCIOLO:

contro

Necrosi

batterica

(Xanthomonas

corylina),

dello

stacco

(Cytospora

corylicola)

Moria

(Pseudomonas avellanae, azione collaterale di contenimento) 350 ml/hl (3,5 l/ha) negli interventi autunnali (massimo 2 ogni

12-14 giorni); 100-150 ml/hl (1-1,5 l/ha) in quelli primaverili (massimo 3 ogni 7-10 giorni).

NOCE: contro l’Antracnosi (Gnomonia leptostyla), Batteriosi 350 ml/hl (3,5 l/ha) negli interventi invernali (massimo 2 ogni

12-14 giorni); 100-150 ml/hl (1-1,5 l/ha) nei trattamenti primaverili-estivi (massimo 3 ogni 7-10 giorni).

ORTAGGI: carota; ortaggi a bulbo (campo); ortaggi a frutto in campo e serra (pomodoro, melanzana, cucurbitacee a buccia

commestibile, melone, zucca, anguria); broccoli e cavolfiori (campo), carciofo, legumi freschi con baccello (campo); ortaggi

a foglia ed erbe fresche compresa rucola (campo e serra): contro Alternaria (Alternaria spp.), Antracnosi (Colletotrichum

spp., Marsonnina spp., Ascochyta spp.), Peronospora (Peronospora spp., Pseudoperonospora spp., Phytophthora spp., Bremia

spp. , Plasmopara spp.), Ruggine (Puccinia spp., Uromyces spp., Albugo candida), Septoria (Septoria spp.), Cladosporiosi

(Cladosporium spp.), Cercosporiosi (Cercospora spp.) e Batteriosi (azione collaterale): 175-200 ml/hl (1-1,4 l/ha). Effettuare

al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in

prossimità della raccolta.

FRAGOLA (campo): contro Vaiolatura (Mycosphaerella fragariae), Peronospora, Marciume del colletto (Phytophthora

cactorum), Antracnosi (Colletotrichum spp.), batteriosi (Xanthomonas fragariae) 200-250 ml/hl (1,25-1,6 l/ha). Effettuare al

massimo 4 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità

della raccolta.

PATATA: contro Peronospora (Phytophthora infestans), Alternaria (Alternaria spp.) 200-250 ml/hl. (1,25-1,6 l/ha). Effettuare

al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in

prossimità della raccolta.

ASPARAGO: trattamenti esclusivamente in post raccolta dei turioni contro Alternaria (Alternaria spp.), Ruggine (Puccinia

asparagi),

Cercosporiosi (Cercospora asparagi) e

Batteriosi 175-200 ml/hl (1-1,4 l/ha): Massimo 2 trattamenti ogni 7-10

giorni.

TABACCO: contro Peronospora (Peronospora tabacina), Batteriosi (azione collaterale) 250 ml/hl (1,25-2 l/ha). Massimo 4

trattamenti ogni 7-10 gg al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore (Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle

acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade).

Per proteggere gli organismi acquatici rispettare una fascia di sicurezza non trattata da corpi idrici superficiali di:

- 10 metri su ortaggi, patata, tabacco, vite, fragola, forestali e ornamentali;

- 10 metri utilizzando ugelli con riduzione della deriva del 50% oppure 5 metri utilizzando ugelli con riduzione della deriva

del 75% su kiwi;

- 10 metri utilizzando ugelli con riduzione della deriva del 75% oppure 20 metri su olivo, agrumi

- 20 metri utilizzando ugelli con riduzione della deriva del 75% su pomacee e drupacee (applicazione precoce), noce e

nocciolo.

Sono raccomandati 5 risciacqui del contenitore vuoto dopo l’uso.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

RAME METALLO - Sintomi: denaturazione delle proteine con lesioni a livello delle mucose, danno epatico e renale e del

SNC, emolisi. Vomito con emissione di materiale di colore verde, bruciori gastroesofagei, diarrea ematica, coliche

addominali, ittero emolitico, insufficienza epatica e renale, convulsioni, collasso. Febbre da inalazione del metallo. Irritante

cutaneo ed oculare. Terapia: gastrolusi con soluzione latto-albuminosa, se cupremia elevata usare chelanti, penicillamina

se la via orale è agibile oppure CaEDTA endovena e BAL intramuscolo; per il resto terapia sintomatica. Consultare un

Centro Antiveleni.

KING

Anticrittogamico a base di Solfato tribasico di Rame

Sospensione concentrata

RAME (MoA: M, FRAC code: M01)

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono:

RAME METALLO

g 24 (= 360 g/l)

(sotto forma di Solfato tribasico)

Coformulanti*

q .b. a g 100

*Contiene 2,2',2''-(esaidro-1,3,5-triazin-1,3,5-triil)trietanolo

INDICAZIONI DI PERICOLO:

H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA:

GENERALE: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. P273 Non

disperdere nell’ambiente. P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il

viso. REAZIONE: P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI:

Sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è

agevole

farlo.

Continuare

sciacquare.

P391

Raccogliere

materiale

fuoriuscito.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti sui

rifiuti pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH 401 Per evitare rischi per

la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE

DIACHEM S.p.A. - Via Tonale,15 ALBANO S. ALESSANDRO (BG) – Tel. 0363 355611

DISTRIBUITO DA

DIACHEM S.p.A. - Via Tonale, 15 Albano S. Alessandro (BG)

COMPO ITALIA S.r.l. via Marconato, 8 - 20811 Cesano Maderno MB – Tel. 0362 512.1

OFFICINA DI PRODUZIONE: DIACHEM S.P.A - U.P. SIFA CARAVAGGIO (BG)

Registrazione Ministero della Sanità n. 10029 del 24/05/1999

QUANTITA’ NETTA DEL PREPARATO: litri 0,1 – 0,125 - 0,250 - 0,5 - 1 - 2 - 3 - 5 - 10 - 20 - 25

PARTITA N.

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 05/12/2018

FLOREALI (campo e serra), ORNAMENTALI (campo e serra), FORESTALI contro Ruggini (Uromyces, Phragmidium

spp.,

Melampsora spp.

Marsonnina brunnea,

Ticchiolatura (Diplocarpon rosae, Venturia spp.,

Fusicladium spp.,

Marsonnina spp.

), Peronospora (Phytophthora, Peronospora spp.,

Bremia spp.

), Cercospora spp., Batteriosi (azione

collaterale), Septoria (Septoria spp.), Alternaria (Alternaria spp.), Cancri rameali (Nectria spp.), Antracnosi (Colletotrichum

spp., Guignarda spp., Apiognomonia spp.), bolla (

Taphrina spp.

) Cancro del cipresso (Seiridium cardinale). In Floricoltura:

150-200 ml/hl (1-1,2 l/ha); su Piante forestali: 200-250 ml/hl (2 l/ha). Massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi

delle condizioni favorevoli alle malattie.

COMPATIBILITÀ: il prodotto non è compatibile con i prodotti a reazione alcalina.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre

essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di

intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ: Non trattare durante la fioritura. Non trattare piante in condizione di stress o in caso di forti

escursioni termiche. Possibili sintomi fitotossici nei trattamenti in piena vegetazione su pesco, susino e varietà di melo

e pero cuprosensibili (es. Melo: Abbondanza Belford, Black Stayman, Golden delicious, Gravenstein Jonathan, Rome

Beauty, Morgenduft, Stayman Red, Stayman Winesap, Black Davis, King Davis, Renetta del Canada, Rosa

Mantovana. Pero: Abate Fetel, Buona Luigia d’Avranches, Butirra Clargeau, Passacrassana, B.C.William, Dott. Jules

Guyot, Favorita di Clapp, Kaiser, Butirra Giffard).

INTERVALLO DI SICUREZZA:

3 giorni per Carota, Ortaggi a bulbo, Pomodoro, Melanzana, Cucurbitacee a buccia commestibile, Legumi freschi (con

baccello);

7 giorni per Ortaggi a foglia ed erbe fresche compresa rucola, Carciofo, Patata, Cucurbitacee a buccia non

commestibile (serra), Fragola;

14 giorni per Broccoli e cavolfiori;

21 giorni per Pomacee, Drupacee, Vite;

20 giorni per le altre colture.

Asparago: trattare dopo la raccolta dei turioni.

ATTENZIONE: Da impiegare esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta; Chi

impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di

tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del

trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

NON APPLICARE CON I MEZZI AEREI.

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI, BEVANDE E CORSI D’ACQUA.

PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO.

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO.

DA NON VENDERSI SFUSO.

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI.

CONTENITORE

COMPLETAMENTE

SVUOTATO

DEVE

ESSERE

DISPERSO

NELL'AMBIENTE. IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO.

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 05 dicembre 2018

PRIMA DELL’USO LEGGERE ATTENTAMENTE IL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

KING

Anticrittogamico a base di Solfato tribasico di Rame

Sospensione concentrata

RAME (MoA: M, FRAC code: M01)

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono:

RAME METALLO

g 24 (= 360 g/l)

(sotto forma di Solfato tribasico)

Coformulanti*

q .b. a g 100

*Contiene 2,2',2''-(esaidro-1,3,5-triazin-1,3,5-triil)trietanolo

INDICAZIONI DI PERICOLO:

H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA:

GENERALE: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. P273 Non

disperdere nell’ambiente. P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli

occhi/il viso. REAZIONE: P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON

GLI OCCHI: Sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali

lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P391 Raccogliere il

materiale fuoriuscito. CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti

o mangimi e da bevande. SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente

in accordo alle norme vigenti sui rifiuti pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH 401 Per evitare

rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE

DIACHEM S.p.A. - Via Tonale,15 ALBANO S. ALESSANDRO (BG) – Tel. 0363 355611

DISTRIBUITO DA

DIACHEM S.p.A. - Via Tonale, 15 Albano S. Alessandro (BG)

COMPO ITALIA S.r.l. via Marconato, 8 - 20811 Cesano Maderno MB – Tel. 0362 512.1

OFFICINA DI PRODUZIONE: DIACHEM S.P.A - U.P. SIFA CARAVAGGIO (BG)

Registrazione Ministero della Sanità n. 10029 del 24/05/1999

QUANTITA’ NETTA DEL PREPARATO: ml 100

PARTITA N.

ATTENZIONE

ETICHETTA IN FORMATO RIDOTTO

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina