KELLY WP

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
FOSETYL-ALUMINIUM;
Commercializzato da:
HELM AG
INN (Nome Internazionale):
FOSETYL-ALUMINIUM;
Dosaggio:
80.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
POLVERE BAGNABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Revocato
Numero dell'autorizzazione:
010445
Data dell'autorizzazione:
2000-04-12

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

Etichetta per le confezioni in formato ridotto

KELLY WP

Polvere bagnabile

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI,

COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

KELLY WP

COMPOSIZIONE (riferita a 100 g)

Fosetil Alluminio puro ....................... g 80

PERICOLO

Coformulanti ed inerti q.b. a .................... g

Contiene alcoli grassi etossilati

Indicazioni di pericolo

H318 – Provoca gravi lesioni oculari

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni

per l’uso

Consigli di prudenza

P280 – Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso

P305+P351-P338 – IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente

per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto s è agevole farlo. Continua-

re a sciacquare.

P310 – Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico.

Titolare della registrazione: HELM AG

Nordkanalstrasse, 28 – D 20097 AMBURGO (Germania)Tel. 0049 40 2375 0

Distribuito da:

SUMITOMO CHEMICAL ITALIA S.r.l. – Via Caldera, 2120153 MILANO - Tel. 02 409011 (centr.) - 02 40901276 (sett. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Isagro S.p.A. - Adria Cavanella Po (RO); Isagro S.p.A. - Aprilia (Latina); STI Solfotecnica

Italiana S.p.A. – Cotignola (RA); SBM Formulation – Beziers (Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Provin-

ce, Cina - Schirm GmbH, Lübeck, Germania

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

Contenuto netto: 0,01 - 0,02 - 0,025 - 0,05 - 0,075 - 0,1 Kg

Partita N°......

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO – SMALTIRE SECONDO LE NORME VIGENTI – IL CONTENITORE

NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO – IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

FOGLIO ILLUSTRATIVO

KELLY WP

Polvere bagnabile

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI, COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

COMPOSIZIONE (riferita a 100 g)

Fosetil Alluminio puro ............................ g.

Coformulanti ed inerti .................... q.b. a g.

Indicazioni di pericolo

H318 – Provoca gravi lesioni oculari

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni

per l’uso

Consigli di prudenza

P280 – Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso

P305+P351-P338 – IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente

per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto s è agevole farlo. Continua-

re a sciacquare.

P310 – Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico.

PERICOLO

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

Titolare della registrazione:

HELM AG - Nordkanalstrasse, 28 – D 20097 Hamburg (Germania)Tel. 0049 40 2375 0

Distribuito da:

SUMITOMO CHEMICAL ITALIA S.r.l. – Via Caldera, 2120153 MILANO - Tel. 02 409011 (centr.) - 02 40901276 (sett. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Isagro S.p.A. - Adria Cavanella Po (RO); Isagro S.p.A. - Aprilia (Latina); STI Solfotecnica

Italiana S.p.A. – Cotignola (RA); SBM Formulation – Beziers (Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Provin-

ce, Cina - Schirm GmbH, Lübeck, Germania

Contenuto netto: kg 0,01 - 0,02 - 0,025 - 0,05 - 0,075 - 0,1 Kg

CARATTERISTICHE

Fungicida sistemico a movimento ascendente e discendente che stimola le difese naturali delle piante. Dopo essere

stato assorbito dalla vegetazione trattata, il prodotto esplica anche efficacia fungicida diretta. KELLY WP si impiega

in trattamenti liquidi a volume normale, se non diversamente specificato. In caso di applicazioni a volume ridotto,

adeguare la concentrazione in modo da distribuire la stessa quantità di prodotto per ettaro.

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo - Phytophtora spp. (gommosi parassitaria):

irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone

infette delle piante con una sospensione al 5%

Melo, Pero - Marciume del colletto:

irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, iniziando i trattamenti alla sfioritura e ripetendoli

mensilmente

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: innaffiare il colletto

delle piante con una sospensione al 5% del prodotto, distribuendo 1-2 litri per pianta

Melo - Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina

od altri fungicidi di copertura (escluso il rame).

Pero

Colpo di fuoco: irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua quando le condizioni sono favorevoli

alla malattia.

Maculatura bruna: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua. In miscela con altri

fungicidi di copertura la dose va ridotta a 150 g per 100 litri di acqua od a 50 g se l’associazione viene impiegata

ogni 7-8 giorni.

Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina od

altri fungicidi di copertura (escluso il rame).

Fragola - Marciume del colletto

disinfezione delle piantine pre-trapianto: immergere le piantine per circa 15 minuti in una sospensione allo

0,25% del prodotto (250 grammi in 100 litri di acqua)

questa applicazione va integrata da:

irrorazioni fogliari: intervenire alla dose di 250 grammi per 100 litri di acqua effettuando un trattamento in au-

tunno e due in primavera.

oppure

annaffiature al piede: intervenire alla dose di 0,5 grammi di prodotto per pianta effettuando un trattamento in

autunno e due in primavera.

Vite - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua in miscela con altri fungici-

di di copertura (rame escluso).

Lattuga - Bremia lactucae (Peronospora della lattuga): irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua

(distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro) a partire dalle prime fasi vegetative e ripeterli ogni 10-14 giorni.

Melone, Cocomero, Cetriolo - Pseudoperonospora cubensis (Peronospora delle cucurbitacee): irrorazioni fogliari alla

dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro) alla prima comparsa delle

condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

Spinacio - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno

3 kg di prodotto per ettaro) quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnatu-

re).

Carciofo - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno

3 kg di prodotto per ettaro) quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnatu-

re).

ORNAMENTALI IN CAMPO E IN SERRA- Phytophtora cinnamomi (Marciume radicale): intervenire preventivamente

alla dose di 5-10 g per metro quadro in primavera e ripetendo mensilmente le applicazioni.

VIVAI DI FRUTTIFERI - Phytophtora spp.: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, ripe-

tendo il trattamento mensilmente.

VIVAI DI AGRUMI - Phytophtora spp.:

irrorazioni fogliari mensili alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno oppure inter-

venire alla dose di 400 g per 100 litri di acqua ogni 60 giorni.

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone

infette delle piante con una sospensione al 5%.

AVVERTENZE D’USO

Nel caso di miscele con altri prodotti antiparassitari si consiglia di procedere prima alla introduzione e solubilizza-

zione dei sacchetti idrosolubili. Non conservare i sacchetti idrosolubili in luoghi umidi. Non toccare i sacchetti idro-

solubili con le mani bagnate. Chiudere accuratamente le confezioni parzialmente utilizzate.

COMPATIBILITÀ

Il prodotto non è compatibile con i prodotti contenenti rame, dicofol, oli minerali e concimi fogliari contenenti azo-

to. Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono

inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di

intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ

Il prodotto può causare leggeri sintomi di fitotossicità su lattuga in caso di forti sbalzi termici. Su lattughe romane

effettuare saggi preliminari su piccole superfici prima di effettuare trattamenti generalizzati.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 15 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO PER LATTUGA, COCOMERO, MELONE, CETRIOLO,

SPINACIO, CARCIOFO, 30 GIORNI PER FRAGOLA, 40 GIORNI PER MELO, PERO, VITE, 80 GIORNI PER ARANCIO,

MANDARINO, POMPELMO, LIMONE

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali

Da non applicare con mezzi aerei

Operare in assenza di vento

Da non vendersi sfuso

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti

Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente

Il contenitore non può essere riutilizzato

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

KELLY WP

Polvere bagnabile in sacchetti idrosolubili

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI,

COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

KELLY WP

COMPOSIZIONE (riferita a 100 g)

PERICOLO

Fosetil Alluminio puro................................................... g

Coformulanti ed inerti q.b. a ........................................ g

Contiene alcoli grassi etossilati

Indicazioni di pericolo

H318 – Provoca gravi lesioni oculari

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

Consigli di prudenza

P280 – Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso

P305+P351-P338 – IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per

parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto s è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P310 – Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico

Titolare della registrazione: HELM AG Nordkanalstrasse 28 – D 20097 Amburgo (Germania) Tel. 0049 40 23750

Distribuito da: Sumitomo Chemical Italia S.r.l. – Via Caldera, 2120153 MILANO - Tel. 02 409011 (centr.) - 02 40901276 (sett. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Isagro S.p.A. - Adria Cavanella Po (RO); Isagro S.p.A. - Aprilia (Latina); STI Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola

(RA); SBM Formulation – Beziers (Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Province, Cina - Schirm GmbH, Lübeck, Germania

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

Contenuto netto: 1(5 Sacchetti idrosolubili da 0,2) - 1(4 Sacchetti idrosolubili da 0,25) - 1(1 Sacchetti idrosolubili da 1) - 1(2 Sacchetti idrosolubili

da 0,5) - 5(25 Sacchetti idrosolubili da 0,2) - 5(5 Sacchetti idrosolubili da 1) - 5(10 Sacchetti idrosolubili da 0,5) - 5(20 Sacchetti idrosolubili da 0,25)

- 10(5 Sacchetti idrosolubili da 2) - 10(20 Sacchetti idrosolubili da 0,5) - 10(10 Sacchetti idrosolubili da 1) - 20(10 Sacchetti idrosolubili da 2) Kg

Partita N°......

INFORMAZIONI PER IL MEDICO In caso di malessere chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso. Avvertenza: consultare un

Centro Antiveleni.

CARATTERISTICHE

Fungicida sistemico a movimento ascendente e discendente che stimola le difese naturali delle piante. Dopo essere stato assorbito dalla vegetazione

trattata, il prodotto esplica anche efficacia fungicida diretta. KELLY WP si impiega in trattamenti liquidi a volume normale, se non diversamente speci-

ficato. In caso di applicazioni a volume ridotto, adeguare la concentrazione in modo da distribuire la stessa quantità di prodotto per ettaro.

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo - Phytophtora spp. (gommosi parassitaria):

irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone infette delle piante con una so-

spensione al 5%

Melo, Pero - Marciume del colletto:

irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, iniziando i trattamenti alla sfioritura e ripetendoli mensilmente

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: innaffiare il colletto delle piante con una sospensione

al 5% del prodotto, distribuendo 1-2 litri per pianta

Melo - Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina od altri fungicidi di copertura

(escluso il rame).

Pero

Colpo di fuoco: irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua quando le condizioni sono favorevoli alla malattia.

Maculatura bruna: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua. In miscela con altri fungicidi di copertura la dose va

ridotta a 150 g per 100 litri di acqua od a 50 g se l’associazione viene impiegata ogni 7-8 giorni.

Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina od altri fungicidi di copertura (e-

scluso il rame).

Fragola - Marciume del colletto

disinfezione delle piantine pre-trapianto: immergere le piantine per circa 15 minuti in una sospensione allo 0,25% del prodotto (250 grammi in

100 litri di acqua)

questa applicazione va integrata da:

irrorazioni fogliari: intervenire alla dose di 250 grammi per 100 litri di acqua effettuando un trattamento in autunno e due in primavera.

oppure

annaffiature al piede: intervenire alla dose di 0,5 grammi di prodotto per pianta effettuando un trattamento in autunno e due in primavera.

Vite - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua in miscela con altri fungicidi di copertura (rame escluso).

Lattuga - Bremia lactucae (Peronospora della lattuga): irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di pro-

dotto per ettaro) a partire dalle prime fasi vegetative e ripeterli ogni 10-14 giorni.

Melone, Cocomero, Cetriolo - Pseudoperonospora cubensis (Peronospora delle cucurbitacee): irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri

di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro) alla prima comparsa delle condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

Spinacio - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro)

quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

Carciofo - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro)

quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

ORNAMENTALI IN CAMPO E IN SERRA- Phytophtora cinnamomi (Marciume radicale): intervenire preventivamente alla dose di 5-10 g per metro

quadro in primavera e ripetendo mensilmente le applicazioni.

VIVAI DI FRUTTIFERI - Phytophtora spp.: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, ripetendo il trattamento mensilmente.

VIVAI DI AGRUMI - Phytophtora spp.:

irrorazioni fogliari mensili alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno oppure intervenire alla dose di 400 g per 100

litri di acqua ogni 60 giorni.

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone infette delle piante con una so-

spensione al 5%.

COMPATIBILITÀ

Il prodotto non è compatibile con i prodotti contenenti rame, oli minerali e concimi fogliari contenenti azoto. Avvertenza: In caso di miscela con altri

formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più

tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ

Il prodotto può causare leggeri sintomi di fitotossicità su lattuga in caso di forti sbalzi termici. Su lattughe romane effettuare saggi preliminari su piccole

superfici prima di effettuare trattamenti generalizzati.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 15 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO PER LATTUGA, COCOMERO, MELONE, CETRIOLO, SPINACIO, CAR-

CIOFO, 30 GIORNI PER FRAGOLA, 40 GIORNI PER MELO, PERO, VITE, 80 GIORNI PER ARANCIO, MANDARINO, POMPELMO, LIMONE

AVVERTENZE D’USO

Nel caso di miscele con altri prodotti antiparassitari si consiglia di procedere prima alla introduzione e solubilizzazione dei sacchetti idrosolubili. non

conservare i sacchetti idrosolubili in luoghi umidi. non toccare i sacchetti idrosolubili con le mani bagnate. Chiudere accuratamente le confezioni par-

zialmente utilizzate.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA

1)riempire l’atomizzatore

con il 20-25% d’acqua.

2) introdurre il numero di sacchetti

idrosolubili chiusi nell’atomizzatore,

previsti dalle istruzioni in etichetta.

3) attendere 3-4 minuti

affinché i sacchetti si sciol-

gano.

4) mettere in funzione

l’agitatore

5) aggiungere la restante

parte di acqua (come

indicato in etichetta).

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evi-

tare danni alle piante, alle persone ed agli animali

Da non applicare con mezzi aerei

Operare in assenza di vento

Da non vendersi sfuso

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti

Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente

Il contenitore non può essere riutilizzato

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

Stampigliatura da apporre sui sacchetti idrosolubili

KELLY WP

Polvere bagnabile in sacchetti idrosolubili

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI,

COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

COMPOSIZIONE

Fosetil Alluminio puro ..................... g

Coformulanti q.b. a ....................... g

PERICOLO

Titolare della registrazione: HELM AG

Nordkanalstrasse, 28 – D 20097 AMBURGO (Germania)

Contenuto del sacchetto: kg 0,2 - 0,25 - 0,5 - 1 - 2

AVVERTENZA: leggere l’etichetta riportata sulla confezione.

DA NON VENDERE, NÉ CONSERVARE FUORI DELLA CONFEZIONE

DA SCIOGLIERE IN ACQUA SENZA

ROMPERE L’INVOLUCRO

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

Etichetta per le confezioni in formato ridotto

KELLY WP

Polvere bagnabile

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI,

COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

KELLY WP

COMPOSIZIONE (riferita a 100 g)

Fosetil Alluminio puro ....................... g 80

PERICOLO

Coformulanti ed inerti q.b. a .................... g

Contiene alcoli grassi etossilati

Indicazioni di pericolo

H318 – Provoca gravi lesioni oculari

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni

per l’uso

Consigli di prudenza

P280 – Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso

P305+P351-P338 – IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente

per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto s è agevole farlo. Continua-

re a sciacquare.

P310 – Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico.

Titolare della registrazione: HELM AG

Nordkanalstrasse, 28 – D 20097 AMBURGO (Germania)Tel. 0049 40 2375 0

Distribuito da:

SUMITOMO CHEMICAL ITALIA S.r.l. – Via Caldera, 2120153 MILANO - Tel. 02 409011 (centr.) - 02 40901276 (sett. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Isagro S.p.A. - Adria Cavanella Po (RO); Isagro S.p.A. - Aprilia (Latina); STI Solfotecnica

Italiana S.p.A. – Cotignola (RA); SBM Formulation – Beziers (Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Provin-

ce, Cina - Schirm GmbH, Lübeck, Germania

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

Contenuto netto: 0,01 - 0,02 - 0,025 - 0,05 - 0,075 - 0,1 Kg

Partita N°......

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO – SMALTIRE SECONDO LE NORME VIGENTI – IL CONTENITORE

NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO – IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

FOGLIO ILLUSTRATIVO

KELLY WP

Polvere bagnabile

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI, COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

COMPOSIZIONE (riferita a 100 g)

Fosetil Alluminio puro ............................ g.

Coformulanti ed inerti .................... q.b. a g.

Indicazioni di pericolo

H318 – Provoca gravi lesioni oculari

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni

per l’uso

Consigli di prudenza

P280 – Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso

P305+P351-P338 – IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente

per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto s è agevole farlo. Continua-

re a sciacquare.

P310 – Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico.

PERICOLO

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

Titolare della registrazione:

HELM AG - Nordkanalstrasse, 28 – D 20097 Hamburg (Germania)Tel. 0049 40 2375 0

Distribuito da:

SUMITOMO CHEMICAL ITALIA S.r.l. – Via Caldera, 2120153 MILANO - Tel. 02 409011 (centr.) - 02 40901276 (sett. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Isagro S.p.A. - Adria Cavanella Po (RO); Isagro S.p.A. - Aprilia (Latina); STI Solfotecnica

Italiana S.p.A. – Cotignola (RA); SBM Formulation – Beziers (Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Provin-

ce, Cina - Schirm GmbH, Lübeck, Germania

Contenuto netto: kg 0,01 - 0,02 - 0,025 - 0,05 - 0,075 - 0,1 Kg

CARATTERISTICHE

Fungicida sistemico a movimento ascendente e discendente che stimola le difese naturali delle piante. Dopo essere

stato assorbito dalla vegetazione trattata, il prodotto esplica anche efficacia fungicida diretta. KELLY WP si impiega

in trattamenti liquidi a volume normale, se non diversamente specificato. In caso di applicazioni a volume ridotto,

adeguare la concentrazione in modo da distribuire la stessa quantità di prodotto per ettaro.

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo - Phytophtora spp. (gommosi parassitaria):

irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone

infette delle piante con una sospensione al 5%

Melo, Pero - Marciume del colletto:

irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, iniziando i trattamenti alla sfioritura e ripetendoli

mensilmente

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: innaffiare il colletto

delle piante con una sospensione al 5% del prodotto, distribuendo 1-2 litri per pianta

Melo - Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina

od altri fungicidi di copertura (escluso il rame).

Pero

Colpo di fuoco: irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua quando le condizioni sono favorevoli

alla malattia.

Maculatura bruna: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua. In miscela con altri

fungicidi di copertura la dose va ridotta a 150 g per 100 litri di acqua od a 50 g se l’associazione viene impiegata

ogni 7-8 giorni.

Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina od

altri fungicidi di copertura (escluso il rame).

Fragola - Marciume del colletto

disinfezione delle piantine pre-trapianto: immergere le piantine per circa 15 minuti in una sospensione allo

0,25% del prodotto (250 grammi in 100 litri di acqua)

questa applicazione va integrata da:

irrorazioni fogliari: intervenire alla dose di 250 grammi per 100 litri di acqua effettuando un trattamento in au-

tunno e due in primavera.

oppure

annaffiature al piede: intervenire alla dose di 0,5 grammi di prodotto per pianta effettuando un trattamento in

autunno e due in primavera.

Vite - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua in miscela con altri fungici-

di di copertura (rame escluso).

Lattuga - Bremia lactucae (Peronospora della lattuga): irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua

(distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro) a partire dalle prime fasi vegetative e ripeterli ogni 10-14 giorni.

Melone, Cocomero, Cetriolo - Pseudoperonospora cubensis (Peronospora delle cucurbitacee): irrorazioni fogliari alla

dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro) alla prima comparsa delle

condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

Spinacio - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno

3 kg di prodotto per ettaro) quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnatu-

re).

Carciofo - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno

3 kg di prodotto per ettaro) quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnatu-

re).

ORNAMENTALI IN CAMPO E IN SERRA- Phytophtora cinnamomi (Marciume radicale): intervenire preventivamente

alla dose di 5-10 g per metro quadro in primavera e ripetendo mensilmente le applicazioni.

VIVAI DI FRUTTIFERI - Phytophtora spp.: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, ripe-

tendo il trattamento mensilmente.

VIVAI DI AGRUMI - Phytophtora spp.:

irrorazioni fogliari mensili alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno oppure inter-

venire alla dose di 400 g per 100 litri di acqua ogni 60 giorni.

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone

infette delle piante con una sospensione al 5%.

AVVERTENZE D’USO

Nel caso di miscele con altri prodotti antiparassitari si consiglia di procedere prima alla introduzione e solubilizza-

zione dei sacchetti idrosolubili. Non conservare i sacchetti idrosolubili in luoghi umidi. Non toccare i sacchetti idro-

solubili con le mani bagnate. Chiudere accuratamente le confezioni parzialmente utilizzate.

COMPATIBILITÀ

Il prodotto non è compatibile con i prodotti contenenti rame, dicofol, oli minerali e concimi fogliari contenenti azo-

to. Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono

inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di

intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ

Il prodotto può causare leggeri sintomi di fitotossicità su lattuga in caso di forti sbalzi termici. Su lattughe romane

effettuare saggi preliminari su piccole superfici prima di effettuare trattamenti generalizzati.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 15 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO PER LATTUGA, COCOMERO, MELONE, CETRIOLO,

SPINACIO, CARCIOFO, 30 GIORNI PER FRAGOLA, 40 GIORNI PER MELO, PERO, VITE, 80 GIORNI PER ARANCIO,

MANDARINO, POMPELMO, LIMONE

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali

Da non applicare con mezzi aerei

Operare in assenza di vento

Da non vendersi sfuso

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti

Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente

Il contenitore non può essere riutilizzato

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

KELLY WP

Polvere bagnabile in sacchetti idrosolubili

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI,

COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

KELLY WP

COMPOSIZIONE (riferita a 100 g)

PERICOLO

Fosetil Alluminio puro................................................... g

Coformulanti ed inerti q.b. a ........................................ g

Contiene alcoli grassi etossilati

Indicazioni di pericolo

H318 – Provoca gravi lesioni oculari

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

Consigli di prudenza

P280 – Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso

P305+P351-P338 – IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per

parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto s è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P310 – Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico

Titolare della registrazione: HELM AG Nordkanalstrasse 28 – D 20097 Amburgo (Germania) Tel. 0049 40 23750

Distribuito da: Sumitomo Chemical Italia S.r.l. – Via Caldera, 2120153 MILANO - Tel. 02 409011 (centr.) - 02 40901276 (sett. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Isagro S.p.A. - Adria Cavanella Po (RO); Isagro S.p.A. - Aprilia (Latina); STI Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola

(RA); SBM Formulation – Beziers (Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Province, Cina - Schirm GmbH, Lübeck, Germania

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

Contenuto netto: 1(5 Sacchetti idrosolubili da 0,2) - 1(4 Sacchetti idrosolubili da 0,25) - 1(1 Sacchetti idrosolubili da 1) - 1(2 Sacchetti idrosolubili

da 0,5) - 5(25 Sacchetti idrosolubili da 0,2) - 5(5 Sacchetti idrosolubili da 1) - 5(10 Sacchetti idrosolubili da 0,5) - 5(20 Sacchetti idrosolubili da 0,25)

- 10(5 Sacchetti idrosolubili da 2) - 10(20 Sacchetti idrosolubili da 0,5) - 10(10 Sacchetti idrosolubili da 1) - 20(10 Sacchetti idrosolubili da 2) Kg

Partita N°......

INFORMAZIONI PER IL MEDICO In caso di malessere chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso. Avvertenza: consultare un

Centro Antiveleni.

CARATTERISTICHE

Fungicida sistemico a movimento ascendente e discendente che stimola le difese naturali delle piante. Dopo essere stato assorbito dalla vegetazione

trattata, il prodotto esplica anche efficacia fungicida diretta. KELLY WP si impiega in trattamenti liquidi a volume normale, se non diversamente speci-

ficato. In caso di applicazioni a volume ridotto, adeguare la concentrazione in modo da distribuire la stessa quantità di prodotto per ettaro.

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo - Phytophtora spp. (gommosi parassitaria):

irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone infette delle piante con una so-

spensione al 5%

Melo, Pero - Marciume del colletto:

irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, iniziando i trattamenti alla sfioritura e ripetendoli mensilmente

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: innaffiare il colletto delle piante con una sospensione

al 5% del prodotto, distribuendo 1-2 litri per pianta

Melo - Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina od altri fungicidi di copertura

(escluso il rame).

Pero

Colpo di fuoco: irrorazioni fogliari alla dose di 250 g per 100 litri di acqua quando le condizioni sono favorevoli alla malattia.

Maculatura bruna: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua. In miscela con altri fungicidi di copertura la dose va

ridotta a 150 g per 100 litri di acqua od a 50 g se l’associazione viene impiegata ogni 7-8 giorni.

Ticchiolatura: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 150-250 g per 100 litri di acqua in miscela con dodina od altri fungicidi di copertura (e-

scluso il rame).

Fragola - Marciume del colletto

disinfezione delle piantine pre-trapianto: immergere le piantine per circa 15 minuti in una sospensione allo 0,25% del prodotto (250 grammi in

100 litri di acqua)

questa applicazione va integrata da:

irrorazioni fogliari: intervenire alla dose di 250 grammi per 100 litri di acqua effettuando un trattamento in autunno e due in primavera.

oppure

annaffiature al piede: intervenire alla dose di 0,5 grammi di prodotto per pianta effettuando un trattamento in autunno e due in primavera.

Vite - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua in miscela con altri fungicidi di copertura (rame escluso).

Lattuga - Bremia lactucae (Peronospora della lattuga): irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di pro-

dotto per ettaro) a partire dalle prime fasi vegetative e ripeterli ogni 10-14 giorni.

Melone, Cocomero, Cetriolo - Pseudoperonospora cubensis (Peronospora delle cucurbitacee): irrorazioni fogliari alla dose di 200-300 g per 100 litri

di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro) alla prima comparsa delle condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

Spinacio - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro)

quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

Carciofo - Peronospora: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua (distribuire almeno 3 kg di prodotto per ettaro)

quando si prevedono condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia (piogge, bagnature).

ORNAMENTALI IN CAMPO E IN SERRA- Phytophtora cinnamomi (Marciume radicale): intervenire preventivamente alla dose di 5-10 g per metro

quadro in primavera e ripetendo mensilmente le applicazioni.

VIVAI DI FRUTTIFERI - Phytophtora spp.: irrorazioni fogliari preventive alla dose di 250 g per 100 litri di acqua, ripetendo il trattamento mensilmente.

VIVAI DI AGRUMI - Phytophtora spp.:

irrorazioni fogliari mensili alla dose di 200-300 g per 100 litri di acqua in primavera ed in autunno oppure intervenire alla dose di 400 g per 100

litri di acqua ogni 60 giorni.

su piante debilitate e non in grado di assicurare una sufficiente traslocazione del prodotto: spennellare le zone infette delle piante con una so-

spensione al 5%.

COMPATIBILITÀ

Il prodotto non è compatibile con i prodotti contenenti rame, oli minerali e concimi fogliari contenenti azoto. Avvertenza: In caso di miscela con altri

formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più

tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ

Il prodotto può causare leggeri sintomi di fitotossicità su lattuga in caso di forti sbalzi termici. Su lattughe romane effettuare saggi preliminari su piccole

superfici prima di effettuare trattamenti generalizzati.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 15 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO PER LATTUGA, COCOMERO, MELONE, CETRIOLO, SPINACIO, CAR-

CIOFO, 30 GIORNI PER FRAGOLA, 40 GIORNI PER MELO, PERO, VITE, 80 GIORNI PER ARANCIO, MANDARINO, POMPELMO, LIMONE

AVVERTENZE D’USO

Nel caso di miscele con altri prodotti antiparassitari si consiglia di procedere prima alla introduzione e solubilizzazione dei sacchetti idrosolubili. non

conservare i sacchetti idrosolubili in luoghi umidi. non toccare i sacchetti idrosolubili con le mani bagnate. Chiudere accuratamente le confezioni par-

zialmente utilizzate.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA

1)riempire l’atomizzatore

con il 20-25% d’acqua.

2) introdurre il numero di sacchetti

idrosolubili chiusi nell’atomizzatore,

previsti dalle istruzioni in etichetta.

3) attendere 3-4 minuti

affinché i sacchetti si sciol-

gano.

4) mettere in funzione

l’agitatore

5) aggiungere la restante

parte di acqua (come

indicato in etichetta).

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evi-

tare danni alle piante, alle persone ed agli animali

Da non applicare con mezzi aerei

Operare in assenza di vento

Da non vendersi sfuso

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti

Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente

Il contenitore non può essere riutilizzato

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 26/06/2012

Stampigliatura da apporre sui sacchetti idrosolubili

KELLY WP

Polvere bagnabile in sacchetti idrosolubili

FUNGICIDA SISTEMICO PER LA DIFESA DI VITE, FRUTTIFERI,

COLTURE ORTIVE ED ORNAMENTALI

Registrazione Ministero della Sanità n° 10445 del 12.04.2000

COMPOSIZIONE

Fosetil Alluminio puro ..................... g

Coformulanti q.b. a ....................... g

PERICOLO

Titolare della registrazione: HELM AG

Nordkanalstrasse, 28 – D 20097 AMBURGO (Germania)

Contenuto del sacchetto: kg 0,2 - 0,25 - 0,5 - 1 - 2

AVVERTENZA: leggere l’etichetta riportata sulla confezione.

DA NON VENDERE, NÉ CONSERVARE FUORI DELLA CONFEZIONE

DA SCIOGLIERE IN ACQUA SENZA

ROMPERE L’INVOLUCRO

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina