JUPITER WG

Italia - italiano - Ministero della Salute

Compralo Ora

Principio attivo:
FOSETYL-ALUMINIUM;
Commercializzato da:
HELM AG
INN (Nome Internazionale):
FOSETYL-ALUMINIUM;
Dosaggio:
80.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
GRANULARE IDRODISPERSIBILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
012924
Data dell'autorizzazione:
2006-01-09

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 08 novembre 2016

JUPITER WG

FUNGICIDA SISTEMICO IN GRANULI IDRODISPERSIBILI

(FRAC33)

JUPITER WG

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono:

Fosetil Alluminio puro .................g 80

Coformulanti ed inerti ........ q.b. a g 100

Indicazioni di pericolo (EU)

EUH210 – Scheda dati di sicurezza disponibile su Richiesta

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

TITOLARE DELLA REGISTRAZIONE:

HELM AG Nordkanalstrasse 28 – D 20097 Hamburg (Germania) – Tel. 0049 40 2375 0 –

www.helmag.com

Distribuito da: Sumitomo Chemcal Italia S.r.l. – Via Caldera, 21 – 20153 Milano Tel. 02 452801

(Centralino) - 02 40901276 (Uff. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA); SBM Formulation – Beziers

(Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Province, Cina – Schirm GmbH, Lübeck (Germania)

Registrazione del Ministero della Salute n. 12924 del 9.01.2006

Contenuto netto: 0,1 - 0,125 - 0,15 - 0,2 - 0,3 - 0,4 - 0,5 - 0,6 - 0,7 - 0,75 - 0,8 - 0,9 - 1 - 2 - 2,5 - 3 -

3,5 - 4 - 5 - 6 - 7 - 7,5 - 8 - 9 - 10 - 12 - 14 - 15 - 20 - 22,5 - 25 Kg

Partita N°............del……………

Prescrizioni supplementari

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore.

INFORMAZIONI MEDICHE

In caso di intossicazione informare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Avvertenza: Consultare un centro antiveleni

CARATTERISTICHE

JUPITER WG è un fungicida sistemico che penetra rapidamente nei tessuti vegetali muovendosi all’interno

della pianta in senso ascendente e discendente, proteggendo tutta la pianta ed anche le foglie che si sono

formate successivamente al trattamento. Ha un’attività preventiva e curativa, stimola le difese naturali

della pianta scongiurando, vista la velocità di assorbimento, i problemi legati al dilavamento.

Per ottenere un’efficacia ottimale, applicare in fase di attiva crescita ed impiegare a volume normale;

per impieghi a volume ridotto, adeguare la concentrazione in modo da distribuire la medesima quantità

di principio attivo per ettaro.

PREPARAZIONE DELLA POLTIGLIA: Sciogliere la dose consigliata di prodotto in 2/3 di acqua; quindi

portare a volume aggiungendo la rimanente acqua occorrente tenendo la miscela in costante agitazione.

MODALITÀ E DOSI DI IMPIEGO

Cetriolo e Zucchino in serra – contro Peronospora (Pseudoperonospora cubensis)

Dose: 4 kg/ha

Si raccomanda la dose ridotta di 1 kg/ha subito dopo il trapianto

Volume d'applicazione: 400 – 2000 l/ha, adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 2-4 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Vite – contro Peronospora (Plasmopara viticola)

Dose: 250 g prodotto /hl

Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura - 1000 l/ha massimo

Numero massimo d'applicazioni: 6 applicazioni, iniziando preventivamente in fase di attiva crescita poi

ogni 10-14 giorni

Per ottenere una migliore efficacia si consiglia sempre l’associazione con formulati di copertura in caso

di forte pressione della malattia (rame escluso).

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo - contro Gommosi (Phytophthora spp.)

Dose: 225-300 g prodotto /hl

Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura – 2000 l/ha massimo

Numero massimo d'applicazioni: 4 applicazioni fogliari seguendo la pratica locale

- 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra applicazioni consecutive;

Oppure

- 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra applicazioni consecutive

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Melone e Cocomero in campo e serra – contro Peronospora (Pseudoperonospora cubensis)

Dose: 2,5-3.0 kg di prodotto/ha. In caso di forte pressione della malattia è consentito un trattamento alla

dose massima di 4 kg/ha. Non usare la dose massima nell’ultimo trattamento.

Si raccomanda la dose ridotta 1.0 kg prodotto/ha subito dopo il trapianto

Volume medio d'applicazione:1000 l/ha, da adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 4 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Lattughe e simili in campo e serra – contro Peronospora (Bremia lactucae)

Dose: 2.0-3.0 kg prodotto/ha

Volume d'applicazione: 1000 – 1500 l/ha, adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto

Si consiglia di effettuare una prova di selettività su Lactuca sativa var. romana prima dell’impiego.

Melo, Pero - contro Ticchiolatura (Venturia inaequalis, Venturia pyrina)

Dose: 150 g di prodotto/hl.

Volume d'applicazione: 1000-1200 l/ha, da adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 6 applicazioni, iniziando preventivamente in fase di attiva crescita poi

ogni 10-14 giorni Per ottenere una migliore efficacia si consiglia sempre l’associazione con formulati di

copertura a base di Mancozeb.

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

COMPATIBILITÀ JUPITER WG non è compatibile con formulati a base di rame o a reazione fortemente

acida o alcalina e con concimi fogliari contenenti azoto. Non effettuare miscele con formulati oleosi, né

irrorare il prodotto su colture che ne siano state precedentemente trattate in quanto si ostacolerebbe la

penetrazione del prodotto nella pianta. Si consiglia di effettuare una prova di compatibilità prima di ogni

miscela. Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza

più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

INTERVALLI DI SICUREZZA

CETRIOLI, ZUCCHINE: 3 GIORNI; UVE: 28 GIORNI; ARANCE, LIMONI, MANDARINI, POMPELMI, MELONI,

COCOMERI, LATTUGHE E SIMILI: 15 GIORNI; MELE, PERE: 40 GIORNI

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta - Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato - Il rispetto di tutte

le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del

trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali - Da non applicare con mezzi

aerei - Operare in assenza di vento - Da non vendersi sfuso - Smaltire le confezioni secondo le norme

vigenti - Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente - Il contenitore

non può essere riutilizzato

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 08 novembre 2016

JUPITER WG

FUNGICIDA SISTEMICO IN GRANULI IDRODISPERSIBILI

(FRAC33)

JUPITER WG

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono:

Fosetil Alluminio puro .................g 80

Coformulanti ed inerti ........ q.b. a g 100

Indicazioni di pericolo (EU)

EUH210 – Scheda dati di sicurezza disponibile su Richiesta

EUH401 – Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

TITOLARE DELLA REGISTRAZIONE:

HELM AG Nordkanalstrasse 28 – D 20097 Hamburg (Germania) – Tel. 0049 40 2375 0 –

www.helmag.com

Distribuito da: Sumitomo Chemcal Italia S.r.l. – Via Caldera, 21 – 20153 Milano Tel. 02 452801

(Centralino) - 02 40901276 (Uff. Qualità)

Stabilimenti di produzione: Solfotecnica Italiana S.p.A. – Cotignola (RA); SBM Formulation – Beziers

(Francia); LIMIN Chemical Co., Ltd. - Xinyi, Jiangsu Province, Cina – Schirm GmbH, Lübeck (Germania)

Registrazione del Ministero della Salute n. 12924 del 9.01.2006

Contenuto netto: 0,1 - 0,125 - 0,15 - 0,2 - 0,3 - 0,4 - 0,5 - 0,6 - 0,7 - 0,75 - 0,8 - 0,9 - 1 - 2 - 2,5 - 3 -

3,5 - 4 - 5 - 6 - 7 - 7,5 - 8 - 9 - 10 - 12 - 14 - 15 - 20 - 22,5 - 25 Kg

Partita N°............del……………

Prescrizioni supplementari

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore.

INFORMAZIONI MEDICHE

In caso di intossicazione informare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Avvertenza: Consultare un centro antiveleni

CARATTERISTICHE

JUPITER WG è un fungicida sistemico che penetra rapidamente nei tessuti vegetali muovendosi all’interno

della pianta in senso ascendente e discendente, proteggendo tutta la pianta ed anche le foglie che si sono

formate successivamente al trattamento. Ha un’attività preventiva e curativa, stimola le difese naturali

della pianta scongiurando, vista la velocità di assorbimento, i problemi legati al dilavamento.

Per ottenere un’efficacia ottimale, applicare in fase di attiva crescita ed impiegare a volume normale;

per impieghi a volume ridotto, adeguare la concentrazione in modo da distribuire la medesima quantità

di principio attivo per ettaro.

PREPARAZIONE DELLA POLTIGLIA: Sciogliere la dose consigliata di prodotto in 2/3 di acqua; quindi

portare a volume aggiungendo la rimanente acqua occorrente tenendo la miscela in costante agitazione.

MODALITÀ E DOSI DI IMPIEGO

Cetriolo e Zucchino in serra – contro Peronospora (Pseudoperonospora cubensis)

Dose: 4 kg/ha

Si raccomanda la dose ridotta di 1 kg/ha subito dopo il trapianto

Volume d'applicazione: 400 – 2000 l/ha, adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 2-4 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Vite – contro Peronospora (Plasmopara viticola)

Dose: 250 g prodotto /hl

Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura - 1000 l/ha massimo

Numero massimo d'applicazioni: 6 applicazioni, iniziando preventivamente in fase di attiva crescita poi

ogni 10-14 giorni

Per ottenere una migliore efficacia si consiglia sempre l’associazione con formulati di copertura in caso

di forte pressione della malattia (rame escluso).

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Arancio, Limone, Mandarino, Pompelmo - contro Gommosi (Phytophthora spp.)

Dose: 225-300 g prodotto /hl

Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura – 2000 l/ha massimo

Numero massimo d'applicazioni: 4 applicazioni fogliari seguendo la pratica locale

- 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra applicazioni consecutive;

Oppure

- 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra applicazioni consecutive

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Melone e Cocomero in campo e serra – contro Peronospora (Pseudoperonospora cubensis)

Dose: 2,5-3.0 kg di prodotto/ha. In caso di forte pressione della malattia è consentito un trattamento alla

dose massima di 4 kg/ha. Non usare la dose massima nell’ultimo trattamento.

Si raccomanda la dose ridotta 1.0 kg prodotto/ha subito dopo il trapianto

Volume medio d'applicazione:1000 l/ha, da adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 4 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

Lattughe e simili in campo e serra – contro Peronospora (Bremia lactucae)

Dose: 2.0-3.0 kg prodotto/ha

Volume d'applicazione: 1000 – 1500 l/ha, adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto

Si consiglia di effettuare una prova di selettività su Lactuca sativa var. romana prima dell’impiego.

Melo, Pero - contro Ticchiolatura (Venturia inaequalis, Venturia pyrina)

Dose: 150 g di prodotto/hl.

Volume d'applicazione: 1000-1200 l/ha, da adeguare per conseguire una buona copertura fogliare

Numero massimo d'applicazioni: 6 applicazioni, iniziando preventivamente in fase di attiva crescita poi

ogni 10-14 giorni Per ottenere una migliore efficacia si consiglia sempre l’associazione con formulati di

copertura a base di Mancozeb.

Rispettare la dose massima d’impiego di 8 kg s.a./ha/anno

COMPATIBILITÀ JUPITER WG non è compatibile con formulati a base di rame o a reazione fortemente

acida o alcalina e con concimi fogliari contenenti azoto. Non effettuare miscele con formulati oleosi, né

irrorare il prodotto su colture che ne siano state precedentemente trattate in quanto si ostacolerebbe la

penetrazione del prodotto nella pianta. Si consiglia di effettuare una prova di compatibilità prima di ogni

miscela. Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza

più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

INTERVALLI DI SICUREZZA

CETRIOLI, ZUCCHINE: 3 GIORNI; UVE: 28 GIORNI; ARANCE, LIMONI, MANDARINI, POMPELMI, MELONI,

COCOMERI, LATTUGHE E SIMILI: 15 GIORNI; MELE, PERE: 40 GIORNI

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta - Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato - Il rispetto di tutte

le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del

trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali - Da non applicare con mezzi

aerei - Operare in assenza di vento - Da non vendersi sfuso - Smaltire le confezioni secondo le norme

vigenti - Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente - Il contenitore

non può essere riutilizzato

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina