GIUTURNA

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
HEXYTHIAZOX;
Commercializzato da:
NUFARM ITALIA S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
HEXYTHIAZOX;
Dosaggio:
10.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
POLVERE BAGNABILE
Area terapeutica:
ACARICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Revocato
Numero dell'autorizzazione:
010466
Data dell'autorizzazione:
2000-04-19

Etichetta / Foglietto illustrativo

Giuturna

Acaricida ovo-larvicida

Polvere Bagnabile

Partita n.:*

Composizione:

Exitiazox puro.....................g 10

Coformulanti q.b. a g 100

Frasi di Rischio :

Tossico per gli organismi acquatici, può provocare a

lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico

Consigli di Prudenza:

Conservare fuori dalla portata dei bambini; Conservare

lontano da alimenti o mangimi e da bevande;

Non mangiare, nè bere, nè fumare durante l'impiego

Non disperdere nell'ambiente. Riferirsi alle istruzioni

speciali/schede informative in materia disicurezza

A GROSOL S . R . L .

Via Matteotti,16 - 48100 Ravenna

Officina di Produzione :

S.T.I. - Solfotecnica Italiana S.p.A., Via Torricelli, 2 - Cotignola (RA)

Torre srl , Loc. Pian d’Asso - Torrenieri (SI)

Registrazione n. 10466 Ministero della Sanità del 19/04/2000

Contenuto netto : g50 - 100 - 250 - 500kg 1 - 5

Informazioni per il medico

Caratteristiche

Giuturna è un acaricida ovo-larvicida specifico nei confronti degli acari Tetranichidi. Agisce per con-

tatto e per ingestione su uova, larve e ninfe e ha azione sterilizzante sulle femmine. E’ dotato di effet-

to translaminare e di lunga persistenza.

Dosi e modalità d’impiego

Giuturna si impiega su Melo, Pero, Pesco, Agrumi,Vite, Fragola, Melone, Cetriolo, Peperone, Pomo-

doro, Melanzana, Fagiolino, Actinidia, Soia, Colture Floreali in pieno campo o in serra, alla dose di 50

g/hl.

Per avere una completa efficacia del prodotto, si consiglia di bagnare abbondantemente la vegeta-

zione con un adeguato quantitativo d’acqua in modo da distribuire non meno di 0,8 - 1 kg di formulato

per ettaro.

Epoche d’intervento

Giuturna si impiega alla comparsa delle prime formemobili (1-2 acari per foglia) da solo su ragnetto

dei fruttiferi (Panonychusulmi) o in miscela con un adulticidaper ottenere, oltre ad una lunga persi-

stenza anche una più rapida azione iniziale sugliadulti presenti al momento del trattamento.

In presenza di popolazionidi adulti più numerose o comunque contro Tetranychus urticae, impiegare

Giuturna sempre in miscela con un adulticida.

PERICOLOSO

PER

L’AMBIENTE Compatibilità :il prodotto non è miscibile con prodotti alcalini quali Polisolfuri e Calce. Comunque

non tutte le miscele sono state provate, per cui è consigliabile effettuare saggipreliminari di miscibili-

tà.

Avvertenza:in caso di miscela con altri formulati deveessere rispettato il periodo di carenza più lun-

go. Devono essere inoltre osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione,informare il medico della miscelazione compiuta.

Fitotossicità :dato l’elevato numero delle varietà floricole,si consiglia di effettuare un trattamento

preliminare su piccole superfici prima dipassare a trattare superfici più ampie.

Sospendere i trattamenti :

7 giorni prima della raccolta di Fragole, Peperoni, Melanzane, Fagiolini, Pomodoro, Melone,

Cetriolo;

14 giorni prima della raccolta di Mele, Pere, Pesche, Agrumi, Actinidia, Vite;

34 giorni prima della raccolta della Soia.

Attenzione:da impiegarsi esclusivamente in agricoltura: ogni altro uso è pericoloso. Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da un uso improprio del preparato.

DA NON APPLICARE CON MEZZI AEREI

PER EVITARE RISCHI PER L’UOMOE PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI, BEVANDE E CORSI D'ACQUA

DA NON VENDERSI SFUSO

SMALTIRE LE CONFEZIONISECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATONON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

NON OPERARE CONTRO VENTO

IL CONTENITORE NON PUO'ESSERE RIUTILIZZATO

NON CONTAMINARE L’ACQUA CON IL PRODOTTOO IL SUO CONTENITORE. NON PULIRE IL

MATERIALE D’APPLICAZIONE IN PROSSIMITÀ DELLE ACQUE DI SUPERFICIE EVITARE LA

CONTAMINAZIONE ATTRAVERSOI SISTEMI DI SCOLODELLE ACQUE DALLE AZIENDE AGRI-

COLE E DALLE STRADE.

Document Outline

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina