GIBRELIN 2LG

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
ACIDO GIBBERELLICO;
Commercializzato da:
GOBBI L. S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
GIBBERELLIC ACID;
Dosaggio:
2.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
LIQUIDO MISCIBILE IN OLIO
Area terapeutica:
FITOREGOLATORE
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
015465
Data dell'autorizzazione:
2012-12-31

ETICHETTA/FOGLIO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con D.D. del 31/07/2012

Gibrelin 2 LG

FITOREGOLATORE LIQUIDO IN SOLUZIONE STABILE

COMPOSIZIONE

Acido gibberellico GA3 puro

Coformulanti q.b. a

g 2 (= 20,54 g/l)

g 100,0

L. GOBBI Srl

Sede legale: Via B. Bosco, 57 - 16121 Genova

Sede amm.va: Via Vallecalda, 33 - 16013 Campo Ligure

(GE) Tel. 010 920 395

Officina di produzione:

L.Gobbi S.r.l.- Campo Ligure (GE)

PARTITA N° : …….

Registrazione del Ministero della Salute n 15465 del 31/07/2012

Contenuto netto:

25 ml, 50 ml, 100 ml, 250 ml, 500 ml, 1000 ml, 3 litri, 5 litri, 10 litri

CONSIGLI DI PRUDENZA

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore.

INFORMAZIONI MEDICHE

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di

pronto soccorso.

MODALITÀ DI IMPIEGO

Melo:

prevenire

rugginosità,

favorire

l'uniformità

pezzatura

l'allungamento dei frutti secondo gli standard varietali, intervenire ad inizio

caduta

petali

alla

dose

45-85

ml/hl

d'acqua

proseguendo

altri

trattamenti ad intervalli di 10 giorni alla stessa dose. Per ridurre i danni da gelate

durante la fioritura e l'allegagione, trattare alla dose di 85-130 ml/hl d'acqua entro

le 48 ore.

Pero:

per migliorare l’allegagione nelle varietà di difficile impollinazione o

partenocarpiche, si tratta alla dose di 55-110 ml/hl impiegando 10 hl/Ha quando

il 20-30 % di fiori sono aperti nelle aree settentrionali e quando il 90% dei fiori

sono aperti nelle aree meridionali. In caso di gelate durante la fioritura, per

contrastare i danni da sterilità dei fiori trattare entro le 48 ore alla dose di 110-

150 ml/hl e impiegando 10-15 hl/Ha. In caso di gelate a fiore chiuso, attendere

per trattare la piena fioritura. Si sconsiglia l’impiego sulla varietà Decana del

Comizio. Dosi eccessive possono modificare l’aspetto dei frutti e ridurre la

fioritura dell’anno successivo mentre trattamenti tardivi inducono un eccessivo

sviluppo della parte fogliare.

Vite: Uva da tavola senza semi: per allungare il rachide trattare in pre-fioritura

con tralcio lungo 4-8 centimetri alla dose di 45-85 ml/hl d'acqua, impiegando 3

ettolitri d'acqua per ettaro; per diradare il grappolo, trattare al 30-40% della

fioritura alla dose di 45-85 ml/hl d'acqua, impiegando 6 ettolitri d'acqua per

ettaro; per aumentare le dimensioni degli acini trattare dopo l'allegagione con

acini di 3-4 mm di diametro alla dose di 45-200 ml/hl d'acqua, impiegando 10

ettolitri d'acqua per ettaro; per ottenere acini più omogenei o più grandi ripetere

quest'ultimo

trattamento

dopo

8-10

giorni;

tavola

semi:

aumentare le dimensioni degli acini trattare dopo l'allegagione con acini di 3-4

mm di diametro alla dose di 25-45 ml/hl d'acqua, impiegando 10 ettolitri d'acqua

per ettaro; per ottenere acini più omogenei o più grandi ripetere quest'ultimo

trattamento dopo 8-10 giorni; Uva da vino con semi: per allungare il rachide

sulle varietà a grappolo compatto trattare prima della fioritura con tralci di 10-15

cm alla dose di 25-45 ml/hl d'acqua utilizzando 2-3 ettolitri d'acqua per ettaro.

L'allungamento consente una migliore difesa nei programmi di Lotta Integrata

contro la Botrytis, grazie ad una migliore aerazione del grappolo. Si raccomanda

di effettuare prove preventive al fine di rilevare eventuali sensibilità da parte di

alcune varietà.

Arancio: per migliorare la qualità della buccia, si tratta alla dose di 45-130 ml/hl

impiegando 25 hl/ha, dopo l’invaiatura.

Limone:

per ritardare la raccolta e ridurre la presenza di frutti piccoli, si tratta

alla dose di 45-110 ml/hl prima dell’invaiatura.

Clementino e Mandarino: per migliorare l’allegagione, specie negli ibridi di

scarsa produzione si tratta alla dose di 55 ml/hl in piena fioritura per i mandarini

e quando i 2/3 dei petali dei fiori sono caduti per i clementini, bagnando

completamente le piante.

Ciliegio Dolce: per aumentare la consistenza e la pezzatura trattare all'invaiatura

alla dose di 45-110 ml/hl d'acqua impiegando circa 10 ettolitri d'acqua ad ettaro.

Ciliegio Acido: per ridurre i danni da giallume virotico, da scarsa vigoria e bassa

produzione trattare 10-14 giorni dopo la caduta dei petali alla dose di 45-110

ml/hl d'acqua utilizzando circa 6 ettolitri d'acqua per ettaro

Carciofo:

per anticipare e concentrare il periodo di raccolta, nel caso di 2

trattamenti si tratta con 110 ml/hl al differenziarsi del primo capolino e

ripetendo dopo 15 giorni; nel caso di 4 trattamenti con 55 ml/hl al differenziarsi

del primo capolino e ripetendo i trattamenti ogni 15 giorni. Impiegare 4-5 hl/ha di

soluzione. Irrigare prima o subito dopo i trattamenti. In caso di gelate, per

stimolare la ripresa della coltura, trattare con 110 ml/hl quando la temperatura è

ritornata ai valori normali e le piante si sono riprese. Le varietà che meglio

rispondono al trattamento sono quelle a capolini verdi, meno bene quelle violette.

Fragola: per anticipare e concentrare il periodo di raccolta, si tratta alla dose di

85-150 ml/hl impiegando 5-8 hl/ha, 4-6 settimane prima del periodo di normale

fioritura. Nelle zone solite a freddi improvvisi, si sconsiglia di anticipare la

produzione e quindi l’impiego del fitoregolatore.

Sedano, Spinacio: per stimolare lo sviluppo e limitare lo stress da freddo trattare

4-5 settimane prima della raccolta alla dose di 85-195 ml/hl d'acqua utilizzando

3-5 ettolitri d'acqua per ettaro.

Zucchino: per stimolare lo sviluppo e limitare lo stress da freddo trattare 4-5

settimane prima della raccolta alla dose di 85-195 ml/hl d'acqua utilizzando 3-5

ettolitri d'acqua per ettaro.

Lattuga: per stimolare lo sviluppo e limitare lo stress da freddo trattare 3-4

settimane prima della raccolta alla dose di 85-200 ml/hl d'acqua.

Pomodoro, Melanzana: per anticipare e migliorare quali-quantitativamente la

produzione, applicare 55-110 ml/hl d'acqua utilizzando 3-5 hl d'acqua per ettaro.

Patata: per stimolare l’emissione regolare dei germogli nei tuberi da seme,

s’immergono per 10 minuti in una soluzione di 5 ml/hl per tuberi sezionati e 25

ml/hl

tuberi

interi,

asciugando

seminando

subito

dopo.

tuberi

provenienti da magazzino di conservazione, lasciare trascorrere 3-4 settimane di

pre-germinazione.

Colture floreali in campo (Cactus, Ciclamini, Ortensie, Crisantemi, Fiordalisi,

Rose,

Margherite,

Garofani,

Anemoni,

ecc.):

anticipare

aumentare

fioritura, per interrompere la dormienza, per stimolare la crescita ed allungare gli

steli, trattare alla comparsa dei primi boccioli fiorali alla dose di 55-110 ml/hl

d'acqua utilizzando 5 ettolitri d'acqua per ettaro. Si raccomanda di effettuare prove

preventive al fine di rilevare eventuali sensibilità da parte di alcune specie e/o

varietà.

Metodi di impiego:

Al momento dell’uso, sciogliere la quantità prevista di

prodotto in poca acqua e diluire poi il tutto. La soluzione acquosa è instabile e va

utilizzata in giornata.

Fitotossicità:

Il prodotto può indurre deformazioni indesiderate sui frutti del

pero. La forzatura chimica rende le colture maggiormente sensibili alle variazioni

climatiche.

Compatibilità: Il prodotto è tecnicamente miscibile con i prodotti a reazione

neutra. E comunque consigliabile impiegarlo da solo.

Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo

di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate le norme precauzionali

prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione,

informare il medico della miscelazione compiuta.

Sospendere il trattamento 20 giorni prima della raccolta

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa

etichetta. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni

derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni

contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare

l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli

animali.

NON APPLICARE CON I MEZZI AEREI

PER EVITARE RISCHI PER LA SALUTE UMANA E PER L’AMBIENTE,

SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI E BEVANDE O

CORSI D’ACQUA

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO

DA NON VENDERSI SFUSO

SMALTIRE IL PRODOTTO/RECIPIENTE IN CONFORMITA’ ALLA

REGOLAMENTAZIONE NAZIONALE

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE

DISPERSO NELL'AMBIENTE

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

ETICHETTA FORMATO RIDOTTO

Etichetta autorizzata con D.D. del 31/07/2012

Gibrelin 2LG

FITOREGOLATORE LIQUIDO IN SOLUZIONE STABILE

COMPOSIZIONE

Acido gibberellico GA3 puro

Coformulanti q.b. a

g 2 (= 20,54 g/l)

g 100,0

Officina di produzione:

L.Gobbi S.r.l.- Campo Ligure (GE)

PARTITA N° : …….

Registrazione del Ministero della Salute n. 15465 del 31/07/2012

Contenuto netto:25 ml, 50 ml, 100 ml

L. GOBBI Srl

Sede legale: Via B. Bosco, 57 - 16121 Genova

Sede amm.va: Via Vallecalda, 33 - 16013 Campo

Ligure (GE) Tel. 010 920 395

CONSIGLI DI PRUDENZA

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. Conservare lontano da

alimenti o mangimi e da bevande.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE IL PRODOTTO/RECIPIENTE IN CONFORMITA’ ALLA REGOLAMENTAZIONE

NAZIONALE

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

PER EVITARE RISCHI PER LA SALUTE UMANA E PER L’AMBIENTE, SEGUIRE LE ISTRUZIONI

PER L’USO.

ETICHETTA/FOGLIOILLUSTRATIVO

Gibrelin2LG

FITOREGOLATORELIQUIDOINSOLUZIONESTABILE

COMPOSIZIONE

AcidogibberellicoGA3puro

Coformulantiq.b.a g2(=20,54g/l)

g100,0 L.GOBBISrl

Sedelegale:ViaB.Bosco,57-16121Genova

Sedeamm.va:ViaVallecalda,33-16013CampoLigure

(GE)Tel.010920395

Officinadiproduzione:

L.GobbiS.r.l.-CampoLigure(GE)

PARTITAN°:……. RegistrazionedelMinisterodellaSaluten15465del31/07/2012

Contenutonetto:

25ml,50ml,100ml,250ml,500ml,1000ml,3litri,5litri,10litri

CONSIGLIDIPRUDENZA

Tenerefuoridallaportatadeibambini.Nonmangiare,nébere,néfumaredurantel'uso.Conservarelontanodaalimentiomangimiedabevande.

PRESCRIZIONISUPPLEMENTARI

Noncontaminarel’acquaconilprodottooilsuocontenitore.

INFORMAZIONIMEDICHE

Incasodiintossicazionechiamareilmedicopericonsuetiinterventidi

prontosoccorso.

MODALITÀDIIMPIEGO

Melo:perprevenirelarugginosità,favorirel'uniformitàdipezzaturae

l'allungamentodeifruttisecondoglistandardvarietali,intervenireadinizio

cadutapetalialladosedi45-85ml/hld'acquaeproseguendoconaltri3

trattamentiadintervallidi10giorniallastessadose.Perridurreidannidagelate

durantelafioriturael'allegagione,trattarealladosedi85-130ml/hld'acquaentro

le48ore.

Pero:permigliorarel’allegagionenellevarietàdidifficileimpollinazioneo

partenocarpiche,sitrattaalladosedi55-110ml/hlimpiegando10hl/Haquando

il20-30%difiorisonoapertinelleareesettentrionaliequandoil90%deifiori

sonoapertinelleareemeridionali.Incasodigelatedurantelafioritura,per

contrastareidannidasterilitàdeifioritrattareentrole48orealladosedi110-

150ml/hleimpiegando10-15hl/Ha.Incasodigelateafiorechiuso,attendere

pertrattarelapienafioritura.Sisconsiglial’impiegosullavarietàDecanadel

Comizio.Dosieccessivepossonomodificarel’aspettodeifruttieridurrela

fiorituradell’annosuccessivomentretrattamentitardiviinduconouneccessivo

sviluppodellapartefogliare.

Vite:Uvadatavolasenzasemi:perallungareilrachidetrattareinpre-fioritura

contralciolungo4-8centimetrialladosedi45-85ml/hld'acqua,impiegando3

ettolitrid'acquaperettaro;perdiradareilgrappolo,trattareal30-40%della

fiorituraalladosedi45-85ml/hld'acqua,impiegando6ettolitrid'acquaper

ettaro;peraumentareledimensionidegliacinitrattaredopol'allegagionecon

acinidi3-4mmdidiametroalladosedi45-200ml/hld'acqua,impiegando10

ettolitrid'acquaperettaro;perottenereacinipiùomogeneiopiùgrandiripetere

quest'ultimotrattamentodopo8-10giorni;Uvadatavolaconsemi:per

aumentareledimensionidegliacinitrattaredopol'allegagioneconacinidi3-4

mmdidiametroalladosedi25-45ml/hld'acqua,impiegando10ettolitrid'acqua

perettaro;perottenereacinipiùomogeneiopiùgrandiripeterequest'ultimo

trattamentodopo8-10giorni;Uvadavinoconsemi:perallungareilrachide

sullevarietàagrappolocompattotrattareprimadellafiorituracontralcidi10-15

cmalladosedi25-45ml/hld'acquautilizzando2-3ettolitrid'acquaperettaro.

L'allungamentoconsenteunamiglioredifesaneiprogrammidiLottaIntegrata

controlaBotrytis,grazieadunamiglioreaerazionedelgrappolo.Siraccomanda

dieffettuareprovepreventivealfinedirilevareeventualisensibilitàdapartedi

alcunevarietà.

Arancio:permigliorarelaqualitàdellabuccia,sitrattaalladosedi45-130ml/hl

impiegando25hl/ha,dopol’invaiatura.

Limone:perritardarelaraccoltaeridurrelapresenzadifruttipiccoli,sitratta

alladosedi45-110ml/hlprimadell’invaiatura.

ClementinoeMandarino:permigliorarel’allegagione,specienegliibrididi

scarsaproduzionesitrattaalladosedi55ml/hlinpienafiorituraperimandarini

equandoi2/3deipetalideifiorisonocadutipericlementini,bagnando

completamentelepiante.

CiliegioDolce:peraumentarelaconsistenzaelapezzaturatrattareall'invaiatura

alladosedi45-110ml/hld'acquaimpiegandocirca10ettolitrid'acquaadettaro.

CiliegioAcido:perridurreidannidagiallumevirotico,dascarsavigoriaebassa

produzionetrattare10-14giornidopolacadutadeipetalialladosedi45-110

ml/hld'acquautilizzandocirca6ettolitrid'acquaperettaro

Carciofo:peranticipareeconcentrareilperiododiraccolta,nelcasodi2

trattamentisitrattacon110ml/hlaldifferenziarsidelprimocapolinoe

ripetendodopo15giorni;nelcasodi4trattamenticon55ml/hlaldifferenziarsi

delprimocapolinoeripetendoitrattamentiogni15giorni.Impiegare4-5hl/hadi

soluzione.Irrigareprimaosubitodopoitrattamenti.Incasodigelate,per

stimolarelaripresadellacoltura,trattarecon110ml/hlquandolatemperaturaè

ritornataaivalorinormalielepiantesisonoriprese.Levarietàchemeglio

rispondonoaltrattamentosonoquelleacapoliniverdi,menobenequelleviolette.

Fragola:peranticipareeconcentrareilperiododiraccolta,sitrattaalladosedi

85-150ml/hlimpiegando5-8hl/ha,4-6settimaneprimadelperiododinormale

fioritura.Nellezonesoliteafreddiimprovvisi,sisconsigliadianticiparela

Sedano,Spinacio:perstimolarelosviluppoelimitarelostressdafreddotrattare

4-5settimaneprimadellaraccoltaalladosedi85-195ml/hld'acquautilizzando

3-5ettolitrid'acquaperettaro.

Zucchino:perstimolarelosviluppoelimitarelostressdafreddotrattare4-5

settimaneprimadellaraccoltaalladosedi85-195ml/hld'acquautilizzando3-5

ettolitrid'acquaperettaro.

Lattuga:perstimolarelosviluppoelimitarelostressdafreddotrattare3-4

settimaneprimadellaraccoltaalladosedi85-200ml/hld'acqua.

Pomodoro,Melanzana:peranticipareemigliorarequali-quantitativamentela

produzione,applicare55-110ml/hld'acquautilizzando3-5hld'acquaperettaro.

Patata:perstimolarel’emissioneregolaredeigermoglineituberidaseme,

s’immergonoper10minutiinunasoluzionedi5ml/hlpertuberisezionatie25

ml/hlpertuberiinteri,asciugandoeseminandosubitodopo.Perituberi

provenientidamagazzinodiconservazione,lasciaretrascorrere3-4settimanedi

pre-germinazione.

Coltureflorealiincampo(Cactus,Ciclamini,Ortensie,Crisantemi,Fiordalisi,

Rose,Margherite,Garofani,Anemoni,ecc.):peranticipareedaumentarela

fioritura,perinterrompereladormienza,perstimolarelacrescitaedallungaregli

steli,trattareallacomparsadeiprimibocciolifioralialladosedi55-110ml/hl

d'acquautilizzando5ettolitrid'acquaperettaro.Siraccomandadieffettuareprove

preventivealfinedirilevareeventualisensibilitàdapartedialcunespeciee/o

varietà.

Metodidiimpiego:Almomentodell’uso,scioglierelaquantitàprevistadi

prodottoinpocaacquaediluirepoiiltutto.Lasoluzioneacquosaèinstabileeva

utilizzataingiornata.

Fitotossicità:Ilprodottopuòindurredeformazioniindesideratesuifruttidel

pero.Laforzaturachimicarendelecolturemaggiormentesensibiliallevariazioni

climatiche.

Compatibilità:Ilprodottoètecnicamentemiscibileconiprodottiareazione

neutra.Ecomunqueconsigliabileimpiegarlodasolo.

Avvertenza:Incasodimiscelaconaltriformulatideveessererispettatoilperiodo

dicarenzapiùlungo.Devonoessereinoltreosservatelenormeprecauzionali

prescritteperiprodottipiùtossici.Qualorasiverificasserocasidiintossicazione,

informareilmedicodellamiscelazionecompiuta.

Sospendereiltrattamento20giorniprimadellaraccolta

ATTENZIONE

Daimpiegarsiesclusivamentepergliusieallecondizioniriportateinquesta

etichetta.Chiimpiegailprodottoèresponsabiledeglieventualidanni

derivantidausoimpropriodelpreparato.Ilrispettoditutteleindicazioni

contenutenellapresenteetichettaècondizioneessenzialeperassicurare

l’efficaciadeltrattamentoeperevitaredanniallepiante,allepersoneedagli

animali.

NONAPPLICARECONIMEZZIAEREI

PEREVITARERISCHIPERLASALUTEUMANAEPERL’AMBIENTE,

SEGUIRELEISTRUZIONIPERL’USO

NONCONTAMINAREALTRECOLTURE,ALIMENTIEBEVANDEO

CORSID’ACQUA

OPERAREINASSENZADIVENTO

DANONVENDERSISFUSO

SMALTIREILPRODOTTO/RECIPIENTEINCONFORMITA’ALLA

REGOLAMENTAZIONENAZIONALE

ILCONTENITORECOMPLETAMENTESVUOTATONONDEVEESSERE

DISPERSONELL'AMBIENTE

ILCONTENITORENONPUÒESSERERIUTILIZZATO

ETICHETTAFORMATORIDOTTO

Gibrelin2LG

FITOREGOLATORELIQUIDOINSOLUZIONESTABILE

COMPOSIZIONE

AcidogibberellicoGA3puro

Coformulantiq.b.a g2(=20,54g/l)

g100,0

Officinadiproduzione:

L.GobbiS.r.l.-CampoLigure(GE)

PARTITAN°:…….

RegistrazionedelMinisterodellaSaluten.15465del31/07/2012

Contenutonetto:25ml,50ml,100ml L.GOBBISrl

Sedelegale:ViaB.Bosco,57-16121Genova

Sedeamm.va:ViaVallecalda,33-16013Campo

Ligure(GE)Tel.010920395

CONSIGLIDIPRUDENZA

Tenerefuoridallaportatadeibambini.Nonmangiare,nébere,néfumaredurantel'uso.Conservarelontanoda

alimentiomangimiedabevande.

PRESCRIZIONISUPPLEMENTARI

Noncontaminarel’acquaconilprodottooilsuocontenitore.

PRIMADELL’USOLEGGEREILFOGLIOILLUSTRATIVO

SMALTIREILPRODOTTO/RECIPIENTEINCONFORMITA’ALLAREGOLAMENTAZIONE

NAZIONALE

ILCONTENITORENONPUÒESSERERIUTILIZZATO

ILCONTENITORECOMPLETAMENTESVUOTATONONDEVEESSEREDISPERSO

NELL’AMBIENTE

PEREVITARERISCHIPERLASALUTEUMANAEPERL’AMBIENTE,SEGUIRELEISTRUZIONI

PERL’USO.

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina