FUNGIBEN 25 EC

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
MYCLOBUTANIL;
Commercializzato da:
CHEMINOVA AGRO ITALIA S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
MYCLOBUTANIL;
Dosaggio:
4.2 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
CONCENTRATO EMULSIONABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
015667
Data dell'autorizzazione:
2013-05-07

Etichetta / Foglietto illustrativo

Etichetta autorizzata con D.D. del 07/05/2013

POLANKO 4,2 EC

Fungicida sistemico

LIQUIDO EMULSIONABILE

Registrazione del Ministero della Salute n. 15667 del 07.05.2013

Composizione:

100 grammi di prodotto contengono:

ATTENZIONE

Partita n.:*

Miclobutanil puro

g 4,2 (= 42 g/l)

Coformulanti q.b. a

g 100

Cheminova Agro Italia S.r.l.

Via F.lli Bronzetti 32/28 - 24124 Bergamo

Tel 035 19904468

Stabilimento di produzione:

Torre srl - Torrenieri (SI)

Contenuto netto: ml 20-50-100-250-500; litri 1-5

INDICAZIONI DI PERICOLO: H319 Provoca grave irritazione oculare. H361d Sospettato di nuocere al feto. H412

Nocivo per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. P273 Non disperdere nell’ambiente. P280

Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso.

REAZIONE: P308+P313 In caso di esposizione o di possibile esposizione, consultare un med ico.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme vigenti sui rifiuti per icolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente,

seguire le istruzioni per l'uso.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in pross i-

mità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende

agricole e dalle strade. Evitare che donne in età fertile utilizzino il prodotto o siano ad esso esposte. Durante la

fase di miscelazione/carico del prodotto utilizzare occhiali protettivi. Non rientrare nelle zone trattate prima di

24 ore dal trattamento. Per lavorazioni agricole tra le 24 e le 48 ore dal trattamento, indossare indumenti protet-

tivi atti ad evitare il contatto con la pelle. Impedire l’accesso degli animali d omestici alle aree trattate prima che

sia trascorso il tempo di carenza.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Sintomi - organi interessati: occhi, cute, mucosa del tratto respiratorio, fegato, reni. Provoca gravi lesioni cuta-

nee su base allergica (da semplici dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, broncosp a-

smo e dispnea per irritazione bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimento di alte dosi.

Sono possibili tubulonecrosi renale acuta ed epatonecrosi attribuiti ad un meccanismo immunoallergico. In

caso di ingestione insorgono sintomi di gastroenterite (nausea, vomito, diarrea) e cefalea, oltre naturalmente a

segni del possibile interessamento epatico e/o renale. Nell’intossicazione grave si evidenziano segni di eccita-

mento e depressione del SNC.

Metabolismo: dopo ingestione la sostanza è prontamente assorbita e metabolizzata. L’escrezione renale e fecale

avviene in 72 ore.

Terapia: sintomatica

Avvertenza: consultare un Centro Antiveleni

CARATTERISTICHE

POLANKO 4,2 EC è un fungicida sistemico a base di miclobutanil, efficace nei confronti di Oidio, Ticchiolatura, Ruggini e

Black-rot che attaccano le colture arboree ed erbacee. La sua azione penetrante prov v ede a proteggere le piante dall’interno

con azione curativ a.

COLTURE, MODALITÀ E DOSI D’IMPIEGO

VITE:

VA DA VINO

: contro Oidio impiegare 45-60 ml/hl fino alla fioritura; dall’allegagione in poi aumentare la dose fino a 90 ml/hl.

Effettuare i trattamenti ogni 10-14 giorni. Contro Black-Rot impiegare 45-85 ml/hl con interv alli di 8-14 giorni, impiegando la

dose più elev ata negli interv alli maggiori.

VA DA TAVOLA

: contro Oidio impiegare 60-70 ml/hl fino alla fioritura; dall’allegagione in poi 90 ml/hl con trattamenti interv al-

lati di 8-14 giorni in relazione al periodo v egetativ o ed alla intensità della malattia.

MELO, PERO: contro Oidio e Ticchiolatura impiegare 100-120 ml/hl dalla comparsa delle orecchiette di topo con interv alli

di 8-14 giorni in relazione alla fase v egetativ a ed all’intensità della malattia.

PESCO: contro Oidio impiegare 120-150 ml/hl dalla scamiciatura del frutto ogni 10-14 giorni in relazione allo sv iluppo della

malattia. Contro Monilia impiegare 150 ml/hl effettuando 2 trattamenti agli stadi di bottoni rosa e caduta dei petali; in situa-

zioni metereologiche fav orev oli allo sv iluppo della malattia, procedere ad un terzo trattamento in fioritura.

ALBICOCCO: contro Oidio (Sphaeroteca pannosa) impiegare 120 ml/hl dalla scamiciatura del frutto ogni 14 giorni. Contro

Monilia impiegare 120 ml/hl procedendo a 3 trattamenti tra l’inizio della fioritura e la caduta dei petali.

SUSINO: contro Monilia impiegare 130 ml/hl effettuando 2 trattamenti tra l’inizio della fioritura e la caduta dei petali.

FRAGOLA: contro Oidio impiegare, anche in post-trapianto, 130 ml/hl ogni 14 giorni a partire dalla comparsa della malatti-

a. Nel primo trattamento si consiglia di miscelare POLANKO 4,2 EC con un fungicida di contatto.

COCOMERO, MELONE, CETRIOLO, ZUCCHINO: contro Oidio impiegare 110-150 ml/hl ogni 8-10 giorni dalla comparsa

della malattia. Nel primo trattamento si consiglia di miscelare POLANKO 4,2 EC con un fungicida di contatto.

POMODORO, PEPERONE: contro Leveillula taurica impiegare 130-150 ml/hl ogni 8-12 giorni dalla comparsa della malat-

tia, interv enendo con la dose massima ad interv alli ridotti in presenza di forti attacchi.

ROSA: contro Oidio e Ticchiolatura impiegare 120-150 ml/hl.

GAROFANO: contro Ruggine impiegare 120-150 ml/hl secondo gli interv alli raccomandati localmente.

Preparazione della miscela: diluire la giusta quantità di POLANKO 4,2 EC in poca acqua a parte, quindi aggiungere al tota-

le quantitativ o d’acqua necessario al trattamento, mantenendo la miscela in agitazione.

COMPATIBILITÀ

POLANKO 4,2 EC è miscibile con gli antiperonosporici sistemici, e gli insetticidi fosforganici e carbammati.

A

VVERTENZA

: In caso di miscela con altri formulati dev e essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Dev ono essere inol-

tre osserv ate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si v erificassero casi di intossicazione, infor-

mare il medico della miscelazione compiuta.

Intervallo di sicurezza tra l’ultimo trattamento e la raccolta:

7 giorni per fragole, Pomodori, Peperoni, Cetrioli, Zucchini, Cocomeri, Meloni;

15 giorni per Uv e, Mele, Pere, Pesche, Albicocche, Susine

ATTENZIONE

Da impiegar si esclusivamente per gli usi e alle condizioni r ipor tate in questa etichetta.

Chi impiega il pr odotto è r esponsabile degli eventuali danni der ivanti da uso impr opr io del pr epar ato. Il r ispetto di tutte le indicazioni conte-

nute nella pr esente etichetta è condizione essenziale per assicur ar e l’efficacia del tr attamento e per evitar e danni alle piante, alle per sone ed

agli animali.

NON APPLICARE CON MEZZI AEREI

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE, ALIMENTI E BEVANDE O CORSI D’ACQUA

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO

DA NON VENDERSI SFUSO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL'AMBIENTE

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

ETICHETTA FORMATO RIDOTTO

Etichetta autorizzata con D.D. del 07/05/2013

POLANKO 4,2 EC

Fungicida sistemico

LIQUIDO EMULSIONABILE

Registrazione del Ministero della Salute n. 15667 del 07.05.2013

Composizione:

100 grammi di prodotto contengono:

ATTENZIONE

Partita n.:*

Miclobutanil puro

g 4,2 (= 42 g/l)

Coformulanti q.b. a

g 100

Cheminova Agro Italia S.r.l.

Via F.lli Bronzetti 32/28 - 24124 Bergamo

Tel 035 19904468

Stabilimento di produzione:

Torre srl - Torrenieri (SI)

Contenuto netto: ml 20-50-100

INDICAZIONI DI PERICOLO: H319 Provoca grave irritazione oculare. H361d So-

spettato di nuocere al feto. H412 Nocivo per gli organismi acquatici con e f-

fetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla portata dei bambini.

PREVENZIONE: P270 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'uso. P273

Non disperdere nell’ambiente. P280 Indossare guanti/indumenti protetti-

vi/Proteggere gli occhi/il viso.

REAZIONE: P308+P313 In caso di esposizione o di possibile esposizione,

consultare un medico.

CONSERVAZIONE: P401 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da be-

vande.

SMALTIMENTO: P501 Smaltire il prodotto / recipiente in accordo alle norme

vigenti sui rifiuti pericolosi.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH401 Per evitare rischi per la

salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

ETICHETTA / FOGLIO ILLUSTRATIVO

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 7 Novembre 2018

FUNGIBEN 25 EC

Fungicida sistemico

Concentrato emulsionabile (EC)

Meccanismo d’azione: FRAC 3

FUNGIBEN 25 EC - Registrazione del Ministero della Salute n. 15667 del 07/05/2013

Composizione:

100 grammi di prodotto contengono:

MICLOBUTANIL puro g. 2,5 (=25 g/L)

Coformulanti q.b. a g. 100

Contenuto netto: 20-50-100-250-500 ml; 1-5 L

Partita n.

Cheminova Agro Italia S.r.l.

Via F.lli Bronzetti 32/28 - 24124 Bergamo

Tel 035 19904468

Stabilimento di produzione: Torre S.r.l. - Torrenieri (SI)

INDICAZIONI

PERICOLO:

H319

Provoca

grave

irritazione oculare. H411 Tossico per gli organismi

acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI DI PRUDENZA: P102 Tenere fuori dalla

portata

bambini.

P273

disperdere

nell’ambiente. P280 Proteggere gli occhi e il viso.

P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI

OCCHI:

sciacquare

accuratamente

parecchi

minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è

agevole farlo. Continuare a sciacquare.

ATTENZIONE

P337+P313 Se l’irritazione degli occhi persiste, consultare un medico. P391 Raccogliere il

materiale fuoriuscito. P501 Smaltire il prodotto / recipiente secondo la normativa locale.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH401 Per evitare rischi per la salute

umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

PRESCRIZIONI

SUPPLEMENTARI:

contaminare

l’acqua

prodotto

contenitore. Non pulire il materiale di applicazione in prossimità delle acque di superficie.

Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e

dalle strade. Non rientrare nei campi trattati prima che i depositi sulle superfici fogliari siano

completamente

asciutte.

proteggere

organismi

acquatici

rispettare

fascia

sicurezza non trattata vegetata di 10 metri per pomodoro, peperone e cucurbitacee.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO: Sintomi: organi interessati: occhi, cute, mucose del tratto

respiratorio,

fegato,

reni.

Pro-voca

gravi

lesioni

cutanee

base

allergica

semplici

dermatiti eritematose a dermatiti necrotizzanti). Provoca tosse, broncospasmo e dispnea per

irritazione bronchiale. Fenomeni di tossicità sistemica solo per assorbimenti di alte dosi. Sono

possibili

tubulonecrosi

renale

acuta

epatonecrosi

attribuite

meccanismo

immunoallergico. In caso di ingestione insorgono sintomi di gastroenterite (nausea, vomito,

diarrea) e cefalea, oltre naturalmente a segni del possibile interessamento epatico e/o renale.

Nell'intossicazione

grave

evidenziano

segni

eccitamento

depressione

SNC.

Metabolismo:

dopo

ingestione

sostanza

prontamente

assorbita

metabolizzata.

L'escrezione renale e fecale avviene in 72 ore. Terapia sintomatica. Avvertenza: consultare un

Centro Antiveleni.

Campi e Modalità d’impiego

Il FUNGIBEN 25 EC è un fungicida ad azione sistemica con attività preventiva, curativa ed

eradicante, il prodotto penetra rapidamente nei tessuti e sfuggendo all’azione dilavante della

pioggia.

Viene impiegato sulle seguenti colture:

Vite: impiegato contro Oidio e Marciume nero (Black-rot) alle seguenti dosi:

Uva da vino e da tavola: 200-400 ml/hl da fine fioritura con 2 trattamenti ogni 10-14 giorni in

funzione dello stato vegetativo e dell’intensità dell’infezione fungina (volume d’acqua pari a 500-

1000 L/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha).

Pesco, Albicocco, Nettarine: contro l’Oidio 200-300 ml/hl con 2 trattamenti ogni 7-10 giorni a

partire dalla caduta petali (volume d’acqua pari a 800-1000 L/ha, dose massima per trattamento

3 L/ha).

Melone, Cocomero, Zucca (in campo e serra): contro l’Oidio alla dose di 200-300 ml/hl ogni

7-10 giorni alla prima comparsa della malattia, con un massimo di 3 trattamenti (volume d’acqua

pari a 500-1000 L/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha)

Zucchino, Cetriolo (solo in serra): contro l’Oidio alla dose di 200-300 ml/hl ogni 7-10 giorni

alla prima comparsa della malattia, con un massimo di 3 trattamenti (volume d’acqua pari a

500-1000 L/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha).

Pomodoro e Melanzana (in campo e serra), Peperone (solo in serra): contro l’Oidio alla

dose di 200-300 ml/hl ogni 7-10 giorni alla prima comparsa della malattia, con un massimo di 3

trattamenti (volume d’acqua pari a 500-1000 L/ha, dose massima per trattamento 3 L/ha).

COMPATIBILITÀ: compatibile con i fungicidi, compresi gli antiperonosporici sistemici, nonché

con gli insetticidi fosforganici o carbammati.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza

più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più

tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione

compiuta.

Sospendere i trattamenti 15 giorni prima della raccolta su vite, 3 giorni su peperone,

pomodoro, melanzana e 7 giorni sulle altre colture.

ATTENZIONE: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa

etichetta. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso

improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è

condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante,

alle persone ed agli animali.

NON APPLICARE CON I MEZZI AEREI.

PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO.

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO.

DA NON VENDERSI SFUSO.

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE.

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO.

ETICHETTA FORMATO RIDOTTO

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 7 novembre 2018

FUNGIBEN 25 EC

Fungicida sistemico

Concentrato emulsionabile (EC)

Meccanismo d’azione: FRAC 3

FUNGIBEN 25 EC - Registrazione del Ministero della Salute n. 15667 del 07/05/2013

Composizione:

100 grammi di prodotto contengono:

MICLOBUTANIL puro g. 2,5 (=25 g/L)

Coformulanti q.b. a g. 100

Contenuto netto: 20-50-100 ml

Partita n.

Cheminova Agro Italia S.r.l.

Via F.lli Bronzetti 32/28 - 24124 Bergamo

Tel 035 19904468

Stabilimento di produzione: Torre S.r.l. - Torrenieri (SI)

INDICAZIONI

PERICOLO:

H319

Provoca

grave

irritazione oculare. H411 Tossico per gli organismi

acquatici con effetti di lunga durata.

CONSIGLI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata

bambini.

P273

disperdere

nell’ambiente. P280 Proteggere gli occhi

e il

viso.

P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI

OCCHI:

sciacquare

accuratamente

parecchi

minuti.

Togliere

eventuali

lenti

contatto

agevole farlo. Continuare a sciacquare.

ATTENZIONE

P337+P313 Se l’irritazione degli occhi persiste, consultare un medico. P391 Raccogliere il

materiale fuoriuscito. P501 Smaltire il prodotto / recipiente secondo la normativa locale.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUI PERICOLI: EUH401 Per evitare rischi per la salute

umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO

NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina