VIRUXAN

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • VIRUXAN
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • VIRUXAN
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Area terapeutica:
  • Inosina pranobex, Antivirali, Altri antimicrobici e antisettici
  • Dettagli prodotto:
  • 024055055 - "1 G GRANULATO PER SOLUZIONE ORALE" 20 BUSTINE - autorizzato; 024055030 - "5% SCIROPPO" FLACONE 120 ML - autorizzato; 024055028 - "500 MG COMPRESSE" 40 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024055131 - 10 BUSTINE VAGINALI G 10 - revocato; 024055170 - 12 OVULI VAGINALI 1500 MG - revocato; 024055143 - 20 0VULI VAGINALI - revocato; 024055042 - 20 BUST 0, 5 G - revocato; 024055016 - 20 CPR - revocato; 024055079 - COLLUTTORIO 100 ML 20% - revocato; 024055093 - CREMA 20 G 20% - revocato; 024055081 - CREMA G 20 10% - revocato; 024055105 - GOCCE AURICOLARI 10 ML - revocato; 024055168 - IM IV 10 FIALE 1 G/ 5 ML - revocato; 024055156 - IM IV 10 FIALE 500 MG/ 5 ML - revocato; 024055117 - ORABASE PASTA G 20 10% - revocato; 024055129 - ORABASE PASTA G 20 20% - revocato; 024055067 - RETARD 30 CPR 750 MG - revocato

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 024055
  • Ultimo aggiornamento:
  • 25-06-2019

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

F.Ill._clean

VIRUXAN

crema

(inosina acedoben dimepranolo)

Composizione

Crema

100 g di crema contengono:

Principio attivo

inosina acedoben dimepranolo

Eccipienti

olio di silicone, olio di germe di grano, lecitina di soia, sodio stearil lattilato, esteri di acidi grassi

ed alcooli superiori etossilati, alcool cetil stearilico etossilato, glicol propilenico, glicerina, nipaset,

acqua demineralizzata.

Forma farmaceutica e confezione

Tubo da 20 g di crema al 20%.

Categoria farmacoterapeutica

Il principio attivo del Viruxan è inosina acedoben dimepranolo, sostanza ad attività

immunomodulante ed antivirale.

Titolare AIC

ALFASIGMA S.p.A.

Viale Sarca, 223 - 20126 Milano

Produttore

SIGMA-TAU Industrie Farmaceutiche Riunite S.p.A.

Viale Shakespeare, 47 - 00144 Roma

Stabilimento: Via Pontina km 30,400 - 00040 Pomezia (Roma).

Indicazioni

Infezioni da virus erpetici primitive e ricorrenti ed altre infezioni vescicolari.

Verruche (piane e volgari), condilomi acuminati.

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.

Precauzioni

Non vi sono da osservare particolari precauzioni d’uso.

L’uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di

sensibilizzazione.

Uso in caso di gravidanza ed allattamento

Malgrado l’assenza completa di effetti teratogeni negli animali, la somministrazione a donne

gravide da meno di quattro mesi deve essere valutata in relazione alla gravità dell’affezione in

corso.

L’eventuale impiego deve avvenire sotto il diretto controllo medico.

Posologia e modo di somministrazione

Documento reso disponibile da AIFA il 29/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

F.Ill._clean

Applicare sulle lesioni la crema come tale 4 o più volte al giorno secondo prescrizione medica.

Il prodotto non è per uso oftalmico.

Effetti indesiderati

Non sono segnalati effetti indesiderati.

L’eventuale comparsa di effetti secondari non descritti nel foglio illustrativo deve essere segnalata

tempestivamente al farmacista o al medico curante.

TENERE

MEDICINALE

FUORI

DALLA

PORTATA

BAMBINI

Attenzione: non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulle confezioni.

Data ultima revisione da parte del Ministero della Sanità:

Documento reso disponibile da AIFA il 29/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

F.Ill._clean

ATC: J05AX05

VIRUXAN

inosina acedoben dimepranolo

Composizione

Compresse da 500 mg

Una compressa contiene:

Principio attivo:

inosina acedoben dimepranolo

Eccipienti:

polivinilpirrolidone, cellulosa microcristallina, amido, acido stearico, magnesio stearato.

5% Sciroppo

120 mL di sciroppo contengono:

Principio attivo:

inosina acedoben dimepranolo

Eccipienti:

metil p-idrossibenzoato, propil p-idrossibenzoato, saccarina sodica, saccarosio, glicerina,

alcool etilico, succo naturale di ribes, succo naturale di mirtillo, acqua depurata.

Bustine

Una bustina contiene:

Principio attivo:

inosina acedoben dimepranolo

Eccipienti:

aroma orzata, saccarina sodica, glicirrizinato d’ammonio, sorbitolo, gelatina, mannitolo.

Fiale

Una fiala da 1 g contiene:

Principio attivo:

inosina acedoben dimepranolo

Eccipienti:

acqua p.p.i.

Forme farmaceutiche e confezioni

40 compresse da 500 mg

1 flacone da 120 mL di sciroppo

20 bustine da 1 g

10 fiale da 1 g per uso i.m. ed e.v.

Categoria farmacoterapeutica

Il principio attivo del Viruxan è ilinosina acedoben dimepranolo, sostanza ad attività

immunomodulante ed antivirale.

Titolare AIC

ALFASIGMA S.p.A.

Documento reso disponibile da AIFA il 29/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

F.Ill._clean

Viale Sarca, 223 - 20126 Milano

Produttore

SIGMA-TAU Industrie Farmaceutiche Riunite S.p.A.

Viale Shakespeare, 47 - 00144 Roma

Stabilimento: Via Pontina km 30,400 - 00040 Pomezia (Roma).

Indicazioni

Formulazioni orali

Depressione del sistema immunocompetente con particolare riferimento alle affezioni di

natura virale, quali affezioni herpetiche.

Fiale

Infezioni virali gravi in soggetti immunodepressi specie come terapia di attacco (seguita

da terapia di mantenimento con la forma orale).

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.

Precauzioni

Al di fuori della cautela con la quale il farmaco va usato in pazienti gottosi, non vi sono

da osservare particolari precauzioni d’uso.

Uso in caso di gravidanza ed allattamento

Malgrado l’assenza completa di effetti teratogeni negli animali, la somministrazione a

donne gravide da meno di quattro mesi deve essere valutata in relazione alla gravità

dell’affezione in corso.

Poiché il farmaco si ritrova nel plasma in concentrazione molto bassa, il suo uso durante

l’allattamento non costituisce alcun problema.

Interazioni medicamentose ed altre

Pur non presentando incompatibilità assoluta con alcun farmaco è da evitare

l’associazione con cortisonici, globuline, citostatici, antilinfocitari, che agiscono

negativamente sull’attività farmacologica del farmaco.

Avvertenze

Il Viruxan deve essere somministrato con precauzione nei pazienti gottosi a causa del

possibile aumento dei tassi di acido urico; in caso di trattamenti prolungati tali pazienti

devono essere periodicamente controllati.

Per chi svolge attività sportiva

L’uso di medicinali contenenti alcool etilico può determinare positività ai test anti-doping

in rapporto ai limiti di concentrazione alcolemica indicata da alcune federazioni sportive.

Effetti sulla capacità di guidare e sull’uso di macchinari

Il metisoprinolo non ha alcun effetto negativo sulla capacità di guidare né sull’uso di

macchinari.

Documento reso disponibile da AIFA il 29/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

F.Ill._clean

Posologia e modo di somministrazione

Formulazione orale

Nell’adulto mediamente 6-8 compresse al giorno in 4-8 somministrazioni o 1 bustina da 1

g ogni 6-8 ore.

Nei bambini 50-100 mg/kg/die, secondo la gravità dell’affezione. La dose media è di 3

misurini da 10 mL (30 mL di sciroppo) al giorno; 10 mL di sciroppo contengono 500 mg

di sostanza attiva. Mediamente mezza bustina ogni 6-8 ore. La posologia descritta è in

genere sufficiente per la maggioranza delle affezioni virali trattate.

La durata del trattamento varia secondo il tipo di affezione. In ogni caso è consigliabile

prolungare la terapia fino a due giorni dopo la scomparsa della sintomatologia.

Fiale

Adulti: come terapia d’attacco: 3-4 g in 2-3 somministrazioni nella giornata per via

intramuscolare o endovenosa. A seconda della patologia in atto la dose può essere

aumentata fino a 8 g/die.

Bambini: come terapia d’attacco: 2-3 g in 2-3 somministrazioni nella giornata. La terapia

con le fiale deve essere proseguita con la somministrazione delle forme orali.

La posologia descritta è in genere sufficiente per la maggioranza delle affezioni virali

trattate.

La durata del trattamento varia secondo il tipo di affezione. In ogni caso è consigliabile

prolungare la terapia fino a due giorni dopo la scomparsa della sintomatologia.

Nei casi in cui sia preferibile ricorrere all’introduzione per via venosa questa può essere

condotta mediante flebo, in soluzione fisiologica salina o glucosata, regolando

opportunamente la concentrazione del farmaco e la velocità di infusione in modo da

assicurare, per il tempo prestabilito, livelli ematici adeguati diinosina acedoben

dimepranolo.

Sovradosaggio

Essendo la DL

del farmaco molto elevata (più di 40 volte superiore alla dose

terapeutica) non sono descritti casi di sovradosaggio da inosina acedoben dimepranolo.

Effetti indesiderati

Durante la somministrazione si può determinare un momentaneo aumento dell’acido

urico, dovuto alla metabolizzazione della molecola, ma si ha sempre un ritorno ai valori

normali con l’interruzione della terapia.

L’eventuale comparsa di effetti secondari non descritti nel foglio illustrativo deve essere

segnalata tempestivamente al farmacista o al medico curante.

TENERE

MEDICINALE

FUORI

DALLA

PORTATA

BAMBINI

Attenzione: non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Data ultima revisione da parte dell’AIFA:

Viruxan cpr./scir./bust./fiale/F.I./

Documento reso disponibile da AIFA il 29/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

F.Ill._clean

VIRUXAN

( inosina acedoben dimepranolo)

OVULI

-

LAVANDE

VAGINALI

Composizione

Ovuli

Un ovulo del peso di 3332 mg contiene:

Principio attivo

inosina acedoben dimepranolo

mg 1500

Eccipienti

polietilenglicol 400, gelatina, sorbitolo, sodio p-ossibenzoato di etile, sodio p-ossibenzoato di

propile, titanio biossido, ferro ossido giallo.

Bustine per lavande vaginali

Una bustina da 10 g per lavanda vaginale contiene:

Principio attivo

inosina acedoben dimepranolo

Eccipienti

sorbitolo soluzione, gelatina, cetilpiridinio cloruro monoidrato, sodio fosfato tribasico, sodio

cloruro.

Forme farmaceutiche e confezioni

12 ovuli vaginali

10 bustine per lavande vaginali.

Categoria farmacoterapeutica

Il principio attivo del Viruxan è il inosina acedoben dimepranolo, sostanza ad attività

immunomodulante ed antivirale.

Titolare AIC

ALFASIGMA S.p.A.

Viale Sarca, 223 - 20126 Milano

Produttore

SIGMA-TAU Industrie Farmaceutiche Riunite S.p.A.

Viale Shakespeare, 47 - 00144 Roma

Stabilimento: Via Pontina km 30,400 - 00040 Pomezia (Roma).

Indicazioni

Infezioni da virus erpetici primitive e ricorrenti ed altre infezioni vescicolari.

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.

Precauzioni

Documento reso disponibile da AIFA il 29/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

F.Ill._clean

L’uso, specie se prolungato, del prodotto può dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso

interrompere il trattamento ed istituire idonea terapia.

Uso in caso di gravidanza ed allattamento

L’uso in gravidanza, particolarmente nei primi 4 mesi, deve essere valutato dal medico in

relazione alla gravità del caso e l’eventuale impiego deve avvenire sotto il diretto controllo

medico.

Posologia e modo di somministrazione

Ovuli vaginali

Di norma è consigliabile introdurre 2 ovuli al giorno possibilmente alternandoli con altrettante

lavande vaginali o secondo prescrizione medica.

Lavande vaginali

Di norma è consigliabile effettuare 2 lavande al giorno possibilmente alternandole con altrettanti

ovuli vaginali o secondo prescrizione medica.

Effetti indesiderati

Non sono segnalati effetti indesiderati.

L’eventuale comparsa di effetti secondari non descritti nel foglio illustrativo deve essere segnalata

tempestivamente al farmacista o al medico curante.

TENERE

MEDICINALE

FUORI

DALLA

PORTATA

BAMBINI

Attenzione: non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulle confezioni.

Data ultima revisione da parte del Ministero della Sanità:

Viruxan ovuli/lavande/F.I./

Documento reso disponibile da AIFA il 29/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).