Tuscalman B

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Tuscalman B supposte
  • Forma farmaceutica:
  • supposte
  • Composizione:
  • noscapini hydrochloridum 10 mg, guaifenesinum 50 mg, excipiens pro suppositorio.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Tuscalman B supposte
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Tosse

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 31900
  • Data dell'autorizzazione:
  • 22-11-1965
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Tuscalman®

Informazione destinata ai pazienti

Legga attentamente il foglietto illustrativo che contiene importanti informazioni.

Questo medicamento le è stato prescritto dal suo medico o le è stato consegnato senza prescrizione

medica in farmacia o in drogheria. Faccia uso corretto del medicamento o segua le indicazioni del

suo medico, del suo farmacista o del suo droghiere, al fine di ottenere il maggior beneficio.

Conservi il foglietto illustrativo per poterlo rileggere all’occorrenza.

Tuscalman® sciroppo e supposte

Che cos’è Tuscalman e quando si usa?

Lo sciroppo e le supposte Tuscalman sono preparati contenenti i principi attivi noscapina e

guaifenesina. La noscapina calma la tosse,mentre la guaifenesina fluidifica il muco e facilita

l'espettorazione. L'estratto di altea contenuto nello sciroppo Tuscalman coadiuva l'azione della

guaifenesina. Il Tuscalman viene impiegato contro la tosse o la tosse irritativa nel corso di

un'infreddatura, se si forma anche un muco denso e difficile da espettorare.

Su consiglio del medico o del farmacista, il Tuscalman sciroppo può essere usato

anche per le malattie seguenti: pertosse, tosse irritativa e tosse convulsa,bronchiti o tracheiti e

infiammazioni della gola, se si forma anche muco denso e difficile da espettorare.

Lo sciroppo è indicato solo per gli adulti e le supposte per i bambini dai 2 anni in su («supposte A »),

rispettivamente dai 6 anni in su («supposte B »). Se la tosse dura oltre una settimana, si raccomanda

di consultare il proprio medico, il quale è il solo che possa accertare se la tosse è dovuta ad una

malattia che richiede un trattamento specifico.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Lei può favorire l'azione del Tuscalman bevendo liquidi in abbondanza. Il fumo contribuisce alla

formazione di muco nelle vie respiratorie e favorisce la tosse (‹tosse del fumatore ›).

Rinunciando a fumare,lei può favorire l'azione del Tuscalman. In caso di muco ostinato,

accompagnato dalla relativa tosse, all'inizio del trattamento il medico dovrebbe accertare le cause

della tosse e se necessario iniziare un trattamento specifico.

Se lei soffre di diabete e utilizza lo sciroppo,deve tener conto che 10 ml di sciroppo corrispondono a

circa 0,6 Broteinheiten (1 BE =12 g di carboidrati assimilabili) rispettivamente a 0,25 équivalents

farineux.

Quando non si può usare il Tuscalman?

Il Tuscalman non deve essere utilizzato nei casi seguenti:

Sciroppo e supposte: in caso di provata ipersensibilità (allergia) ad uno dei principi

attivi o ad uno degli eccipienti elencati nella composizione.

Sciroppo: bambini e ragazzi di meno di 16 anni; in caso di provata ipersensibilità ai conservanti E

216 ed E 218 (cosiddetta allergia ai gruppi para); in presenza di un raro disturbo congenito del

metabolismo degli zuccheri (cosiddetta intolleranza al fruttosio).

Le supposte A non sono adatte per bambini di meno di 2 anni. Le supposte B non sono adatte per

bambini di meno di 6 anni.

Il Suo medico sa cosa bisogna fare in questi casi.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione/nell’uso di …?

Se lei soffre di una malattia gastrointestinale, di disturbi della funzione renale o epatica o di una

grave forma di astenia muscolare (cosiddetta miastenia grave), dovrebbe consultare il Suo medico,

prima di usare uno dei preparati Tuscalman.

Se si manifestano reazioni di ipersensibilità (v. più avanti «Quali effetti collaterali può avere il

Tuscalman?»), deve interrompere immediatamente il trattamento e prendere contatto con il Suo

medico al più presto possibile.

Dovrebbe assolutamente evitare di prendere simultaneamente altri farmaci antitosse (cosiddetti

antitussivi), perché potrebbero calmare ulteriormente o sopprimere del tutto lo stimolo della tosse. In

tal caso sussiste il pericolo che il muco bronchiale fluidificato dalla guaifenesina si accumuli nelle

vie respiratorie e non venga più espettorato con una tosse naturale, favorendo l'insorgere di uno

spasmo bronchiale e di un'infezione delle vie respiratorie.

Si raccomanda una particolare attenzione se lei prende simultaneamente determinati calmanti

(sedativi) o preparati per rilassare i muscoli (miorilassanti) il cui effetto può essere potenziato dalla

guaifenesina.

Questo farmaco, soprattutto se preso ad alti dosaggi, può avere effetto sulla reattività dei pazienti ed

influenzare la capacità a guidare veicoli o manovrare macchinari ed utensili.

Il Tuscalman sciroppo contiene il 4%vol.di alcool. Attenendosi alle dosi consigliate,

10 ml di sciroppo corrispondono ad un apporto di 0,4 g di alcool.

Un rischio per la salute sussiste fra l'altro per persone malate di fegato, alcolizzati, epilettici,

cerebrolesi, donne incinte o che allattano, nonché per i bambini, se si supera la speciale dose prevista

per questi ultimi.

Informi il Suo medico, farmacista o droghiere se

– soffre di altre malattie

–è allergico//a o

–prende altri farmaci ((anche quelli acquistati in proprio!)

Si può assumere/usare Tuscalman durante la gravidanza o l’allattamento?

Se lei è incinta, desidera una gravidanza o allatta il suo bambino, per prudenza dovrebbe rinunciare il

più possibile ai medicamenti. Nel caso del Tuscalman finora non sono stati studiati sistematicamente

gli effetti dei principi attivi sul bambino non ancora nato né sul lattante. Perciò non deve prendere il

Tuscalman durante la gravidanza e l'allattamento

Come usare Tuscalman?

Sciroppo:

Adulti:10 ml 4 – 5 volte al giorno ((dose max.10 ml 6 volte al giorno).Lo sciroppo va preso dopo i

pasti. Fra una somministrazione e l'altra va lasciato un intervallo di 4 – 6 ore. Ogni confezione

comprende un misurino per dosare lo sciroppo.

Conserv.:Methyl-4-Hydroxybenzoat (E 218),Propyl-4-Hydroxybenzoat (E 216).

Supposte A:

Bambini (da 2 a 6 anni):1 supposta 3 – 4 volte al giorno (dose max.6 supposte al giorno).

Supposte B:

Bambini (da 6 a 12 anni):1 supposta 3 – 4 volte al giorno (dose max.6 supposte al giorno).Fra una

somministrazione e l'altra bisogna lasciare un intervallo di 4 – 6 ore.

Le supposte A di Tuscalman non devono essere somministrate a bambini di meno di

2 anni, sempre che non le abbia prescritte il medico.

Si attenga al dosaggio qui riportato oppure a quello prescritto dal medico. Qualora lei ritenga che il

farmaco eserciti un'azione troppo debole o troppo forte, consulti il Suo medico, farmacista o

droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Tuscalman?

Con l’assunzione di Tuscalman possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Raramente possono manifestarsi stanchezza, mal di testa, stordimento, vertigini, nausea, vomito o

reazioni allergiche accompagnate da nausea, forte sudorazione, vertigini, tachicardia (accelerazione

della frequenza cardiaca) e disturbi respiratori. In singoli casi possono verificarsi reazioni di

ipersensibilità, che generalmente si manifestano con segni come eruzione cutanea, nausea, forte

sudorazione, disturbi respiratori (v.sopra «Quando non si può usare il Tuscalman?»).

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il

suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Il farmaco deve essere impiegato solo fino alla data indicata con "EXP"sulla confezione. Conservare

a temperatura ambiente (15-25°).

Il Suo medico, farmacista o droghiere, che sono in possesso di documentazione professionale

dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Tuscalman?

Sciroppo:

10 ml contengono:

Principi attivi:noscapina cloridrato 15 mg (corrisponde a 13,3 mg di noscapina base), guaifenesina

100 mg, sciroppo di altea.

Eccipienti:saccarosio,sorbitolo,aromi,alcool 4%vol.

Conserv.:Methyl-4-Hydroxybenzoat (E 218),Propyl-4-Hydroxybenzoat (E 216).

Supposte

1 supposta A contiene:

Principi attivi: noscapina cloridrato 5 mg (corrisponde a 4,43 mg di noscapina base), guaifenesina 25

Eccipiente:colorante cocciniglia (E 120).

1 supposta B contiene:

Principi attivi: noscapina cloridrato 10 mg (corrisponde a 8,9 mg di noscapina base), guaifenesina 50

mg +eccipienti.

Numero dell’omologazione

29223, 31900 Swissmedic

Dove è ottenibile Tuscalman? Quali confezioni sono disponibili?

Il Tuscalman è in vendita nelle farmacie e nelle drogherie, senza bisogno di ricetta medica.

Sciroppo

Flacone da 120 ml

Supposte A e B

Scatola da 10 supposte

Avvertenza per l'apertura del flacone dello sciroppo

Il flacone del Tuscalman è munito di un tappo di sicurezza per i bambini.Per aprire il flacone,

premere energicamente sul tappo e girarlo nel senso indicato dalla freccia.Dopo l'uso riavvitare

saldamente il tappo del flacone.

Titolare dell’omologazione

Desma Healthcare SpA Torino, Succursale di Chiasso, 6830 Chiasso

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nel aprile 2004 dall’autorità competente

in materia di medicamenti (Swissmedic).