Taifun

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Taifun
  • Forma farmaceutica:
  • SL concentrato solubile in acqua
  • Utilizzare per:
  • Piante
  • Tipo di medicina:
  • Agrochimico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Taifun
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Erbicida

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • UFAG - Ufficio federale dell'agricoltura. OFAG - Office fédéral de l'agriculture. BLW - Bundesamt für Landwirtschaft.
  • Numero dell'autorizzazione:
  • W-6710
  • Ultimo aggiornamento:
  • 18-11-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Denominazione commerciale: Taifun

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 06.11.2018)

Categoria di

prodotti:

Titolare dell'autorizzazione:

Numero federale di

omologazione:

Erbicida

Cemag Handels AG

W-6710

Principio:

Tenore:

Codice di formulazione:

Principio attivo:

Glifosato

30.8 % 360 g/l

[pari a 41.6% di Glifosato-isopropile sale di

ammonio (486 g/l)]

SL concentrato solubile in

acqua

Applicazioni

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

B Pieno campo: Mora

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

B Pieno campo: Mora

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

Frutta a granelli

Frutta a nocciolo

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

Frutta a granelli

Frutta a nocciolo

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

W Vite in produzione

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

W Vite in produzione

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

G Maggese

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 5, 6

G Maggese

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 5, 6

Maggese

Semine a lattiera

Semine dopo la fresatura

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 5, 6

Maggese

Semine a lattiera

Semine dopo la fresatura

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 5, 6

Prati e pascoli

Dicotiledoni e

monocotiledoni

(malerbe)

Concentrazione: 5 - 10 %

Applicazione: Trattamento pianta

per pianta mediante

vaporizzatore e barra a corda

umettante.

1, 2, 3, 5, 7

Prati e pascoli

Dicotiledoni e

monocotiledoni

(malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

Applicazione: Trattamento su

tutta la superficie prima della

risemina.

1, 2, 3, 5, 6

Prati e pascoli

Dicotiledoni e

monocotiledoni

(malerbe)

Concentrazione: 0.5 - 1.5 %

Applicazione: Trattamento pianta

per pianta con vaporizzatore a

zaino.

1, 2, 3, 5, 7

Pieno campo: Arbusti

Pieno campo: Boschetti (al di

fuori del bosco)

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

Pieno campo: Arbusti

Pieno campo: Boschetti (al di

fuori del bosco)

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

Pieno campo: Piante [annuale e

biennale]

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 5, 6

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

Pieno campo: Piante [annuale e

biennale]

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 5, 6

Vivai forestali

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

Vivai forestali

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 4, 5

Lungo le strade nazionali e

cantonali

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 5, 8

Lungo le strade nazionali e

cantonali

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 5, 8

Scarpate e strisce verdi lungo

le vie di comunicazione

(conformemente ORRPChim)

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2 - 3 l/ha

1, 2, 3, 5, 9

Scarpate e strisce verdi lungo

le vie di comunicazione

(conformemente ORRPChim)

Dicotiledoni

pluriennali (malerbe)

Monocotiledoni

perenni (malerbe)

Dose: 4 - 10 l/ha

1, 2, 3, 5, 9

Ö Superficie coltiva aperta

Convolvulaceae

Gramigna

Romice comune

Stoppione

Concentrazione: 5 - 10 %

Applicazione: Con vaporizzatori

manuali (senza vaporizzatore a

zaino).

1, 2, 5, 10

Ö Superficie inerbita

Romice comune

Stoppione

Concentrazione: 5 - 10 %

Applicazione: Con vaporizzatori

manuali (senza vaporizzatore a

zaino).

1, 2, 5, 7, 10

Restrizioni e osservazioni:

L'utente deve essere accuratamente informato sui rischi di danni. Occorre indicare le possibilità di

prevenzione.

Non devono esserci precipitazioni durante almeno 6 ore dopo il trattamento.

Per il trattamento di focolai di malerbe/pianta per pianta, la concentrazione della poltiglia per

irrorazione è indicata in funzione delle specie di malerbe.

Trattamento al più tardi entro fine agosto. Non possono essere trattate le parti vegetali verdi e le

vigne con sistemi di potatura corta (gobelet, cordoni permanenti, eccetera).

Nel caso si usi un vaporizzatore manuale, è necessario indossare guanti di protezione durante il

trattamento.

Trattamento al più tardi fino a 2 settimane prima della semina o della piantagione.

Pascolo o sfalcio (foraggio fresco o conservato) al più presto 3 settimane dopo il trattamento.

Eccezione: per gli animali non in lattazione il termine di attesa è di 2 settimane.

Conformemente all'ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim,

allegato 2.5): Soltanto trattamenti pianta per pianta su piante problematiche lungo le strade

nazionali e cantonali, sempre che non possono essere combattute con altre misure.

Conformemente all'ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim,

allegato 2.5), soltanto trattamenti pianta per pianta su piante problematiche su scarpate e strisce

verdi lungo le strade e i binari ferroviari, sempre che non possono essere combattute con altre

misure.

10.Per il trattamento pianta per pianta secondo l'ordinanza sui pagamenti diretti (OPD).

Caratterizzazione di pericolo:

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.

Avvertenza:

Attenzione

Simboli e indicazioni di pericolo:

Identificatore chiave

GHS09

Simbolo

Indicazione di pericolo Pericoloso per l'ambiente acquatico

In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto,

principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.

29-11-2018

Glyphosate: ANSES launches a comparative assessment with the available alternatives

Glyphosate: ANSES launches a comparative assessment with the available alternatives

Following the five-year re-approval of this active substance at European level in December 2017, ANSES is reassessing marketing authorisations for products containing glyphosate. For products for which an application for authorisation or re-authorisation has been submitted, the Agency will carry out a comparative assessment with the available alternatives. For each glyphosate-based product, all uses for which there is an alternative that meets the substitution criteria will therefore be prohibited.

France - Agence Nationale du Médicament Vétérinaire

15-11-2018

Assessment of genetically modified maize MZHG0JG for food and feed uses, import and processing under Regulation (EC) No 1829/2003 (application EFSA‐GMO‐DE‐2016‐133)

Assessment of genetically modified maize MZHG0JG for food and feed uses, import and processing under Regulation (EC) No 1829/2003 (application EFSA‐GMO‐DE‐2016‐133)

Published on: Wed, 14 Nov 2018 The scope of application EFSA‐GMO‐DE‐2016‐133 is for food and feed uses, import and processing of genetically modified (GM) maize MZHG0JG in the European Union. Maize MZHG0JG was developed to confer tolerance to the herbicidal active substances glyphosate and glufosinate‐ammonium. The molecular characterisation data and bioinformatic analyses do not identify issues requiring food/feed safety assessment. None of the identified differences in the agronomic/phenotypic and com...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

Non ci sono notizie relative a questo prodotto.