Synalar-N

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Synalar-N unguento
  • Forma farmaceutica:
  • unguento
  • Composizione:
  • fluocinoloni acetonidum 0.25 mg, neomycinum 3,5 mg ut neomycini di zolfo, propylenglycolum, adeps lanae, excipiens annuncio unguentum pro 1 g.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Synalar-N unguento
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Dermatosi infiammatoria o allergica, quindi infestato da batteri

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 29730
  • Data dell'autorizzazione:
  • 24-06-1963
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Synalar®-N

FARMACEUTICA TEOFARMA

Che cos'è Synalar-N e quando si usa?

Synalar-N contiene fluocinolone acetonide, un derivato del cortisone mediamente efficace con

proprietà antinfiammatorie e un antibiotico locale centro le infezioni batteriche.

Synalar-N va utilizzato su prescrizione medica in presenza di affezioni della pelle di origine

infiammatoria, pruriginosa e allergica con un’infezione accompagnata da germi sensibilialla

neomicina.

La crema Synalar-N è particolarmente indicata nella fase acuta e subacuta, in caso di processi cutanei

umidi e per la pelle grassa.

La pomata Synalar-N, priva di acqua e contenente grassi, è adatta in particolare per i processi cutanei

cronici e per la pelle secca.

Quando non si può assumere Synalar-N?

Synalar-N non deve essere somministrato in presenza di malattie della pelle provocate in primo

luogo da batteri, funghi o virus. Non utilizzi Synalar-N sulle ferite aperte, in caso di infiammazioni

purulente (per es. foruncoli, ascessie acne), in caso di un’infezione da herpes (per es. vescichette), in

presenza di tubercolosi della pelle o di una reazione alla vaccinazione.

Non impiegate bendaggio occlusivo (fasciature a tenuta d’aria sulla zona di pelle trattata, per es. con

una pellicola impermeabile). Synalar-N non dovrebbe essere utilizzato su superfici estese (superiori a

1/5 della superficie corporea).

Questi due metodi provocherebbero un eccessivo ed indesiderato assorbimento dei principi attivi

nell’organismo attraverso la pelle. Synalar-N non deve essere utilizzato durante la gravidanza e

l’allattamento. Synalar-N non deve essere utilizzato nel condotto auditivo nei pazienti con una

perforazione (ferita) del timpano.

Synalar-N non deve essere applicato dentro o intorno agli occhi e non deve essere usato sul viso in

presenza di determinate malattie della pelle (dermatite periorale, rosacea).

Synalar-N non deve essere utilizzato sul viso o nella zona genitale. La conseguenza potrebbe essere

un fastidioso assottigliamento permanente della pelle.

Il medicinale non deve essere utilizzato in caso di intolleranza nota al principio attivo (fluocinolone

acetonide, neomicina) o ad un altro componente della crema (per esempio metilidrossibenzoato,

propilidrossibenzoato, alcool cetilico/stearilico, propilenglicole) o della pomata (per esempio

propilenglicole, lanolina).

Synalar-N non è indicato nei lattanti, nei bambini piccoli e nei bambini di età inferiore a 4 anni.

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Synalar-N?

Se dopo alcuni giorni un’affezione della pelle non risponde in modo soddisfacente al trattamento o

addirittura peggiora, consulti il suo medico curante; la causa potrebbe essere un’allergia o

un’infezione da germi insensibili. Informi il medico anche se compare arrossamento, vescichette, un

forte assottigliamento delle lesioni.

Synalar-N è un farmaco molto efficace. Non superi la durata del trattamento prescrittole dal medico,

che non dovrebbe essere superiore ai 4–8 giorni nel caso contrario, potrebbero subentrare delle

lesioni cutanee.

I bambini sono più sensibili all’assorbimento indesiderato dei principi attivi nell’organismo. I

bambini non dovrebbero essere trattati che una volta al giorno: il trattamento non dovrebbe superare

4 giorni e una zona cutanea massima del 10%. In seguito bisognerà utilizzare una preparazione senza

antibiotici. Si raccomanda di evitare l’uso su superfici estese, su ferite aperte, sulla pelle lesa, nelle

pieghe cutanee, nelle pieghe delle articolazioni, tra le dita dei piedi e delle mani, sulle mucose e

vicino agli occhi. Utilizzi Synalar-N solo per la malattia della pelle per la quale il medico le ha

prescritto questo preparato e non per altre malattie future.

Non lo consegni ad altre persone. Nei bambini, specialmente nei lattanti e nei bambini piccoli,

occorre considerare che la capacità di assorbimento del principio attivo nel circolo sanguigno è

maggiore; perciò in caso di uso prolungato, possono manifestarsi anche disturbi della crescita.

L’uso della crema può provocare in alcune persone delle reazioni d’ipersensibilità – anche di tipo

ritardato – al propilidrossibenzoato.

L’alcool cetilico e l’alcool stearilico possono provocare delle irritazioni cutanee localizzate (per

esempio dermatite da contatto). Il propilenglicole può provocare delle irritazioni cutanee. L’uso della

pomata può provocare delle reazioni cutanee locali alla lanolina.

Informi il medico o il farmacista se soffre di altre malattie, se è allergico o se assume già altri

medicinali (anche acquistati di sua iniziativa).

Si può assumere/usare Synalar-N durante la gravidanza o l'allattamento?

Non si dispone di dati sufficienti sull’uso di Synalar-N nelle donne in stato di gravidanza.

Effetti deleteri dei glucocorticoidi sul feto sono stati osservati nei test sugli animali. Si dispone di

dati insufficienti su possibili effetti della neomicina applicata per uso topico durante la gravidanza.

Synalar-N non deve quindi essere usato durante la gravidanza.

Informi in ogni caso il medico se è incinta o se rimane incinta nel corso del trattamento. Si ignora se

il fluocinolone acetonide o la neomicina passa nel latte materno nel caso di applicazione locale. I

glucocorticoidi in amministrazione sistemica passano nel latte materno. Synalar-N non è deve quindi

essere usato nella donna che allatta.

Come usare Synalar-N?

Salvo prescrizione contraria, applicare uno strato sottile di Synalar-N 1–2 volte al giorno sulle parti

interessate e frizionare leggermente. Spetta al medico decidere in merito alle dimensioni della zona

di pelle da trattare e ad eventuali misure precauzionali, in particolare in caso di un’applicazione su

una superficie estesa (oltre 1/5 della superficie corporea).

Durata dell’impiego: La durata del trattamento dipende dal successo della terapia e di regola non

supera i 4–8 giorni. La dose massima nell’adulto è di 10 g.

Bambini: Synalar-N può essere utilizzato nei bambini di età superiore a 4 anni. Considerando che la

capacità di assorbimento per via cutanea può essere maggiore nel bambino, Synalar-N deve essere

applicato per un breve periodo (non più di 4 giorni), una sola volta al giorno, su una superficie ridotta

(meno del 10% della superficie corporale). Synalar-N non deve essere usato nei lattanti e nei bambini

piccoli (vedere «Quando non si può usare Synalar-N?»).

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l’azione del medicamento

sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Synalar-N?

Con l’applicazione di Synalar-N possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Frequenti: la neomicina provoca spesso delle dermatiti da contatto.

Occasionali: effetti indesiderati locali quali irritazione della pelle, sensazione di bruciore, prurito,

secchezza della pelle e reazioni di ipersensibilità.

In caso di applicazione locale di Synalar-N su superfici estese (oltre 1/5 della superficie corporea) e/o

per un periodo prolungato, sono stati osservati i seguenti effetti indesiderati locali:

·assottigliamento (atrofia) della pelle, in particolare in caso di applicazione sul viso, nella zona

genitale o nelle pieghe cutanee,

·formazione di striature sulla pelle (striae distensae), dilatazione dei piccoli vasi (telangiectasia),

emorragie cutanee puntiformi (petecchie),

·diminuzione della pigmentazione cutanea, acne, sintomi irritativi, reazioni cutanee infiammatorie

nella regione del labbro superiore e del mento (dermatite periorale), infiammazioni cutanee di natura

allergica (dermatite da contatto),

·infezione secondaria, rammollimento (macerazione) della pelle, infiammazione della radice dei peli

(follicolite), aumento e rafforzamento della crescita dei peli (ipertricosi), formazione di vescicole

sulla pelle (miliare).

Rari: disturbi dell’equilibrio ormonale causati dall’assorbimento attraverso la pelle del fluocinolone

acetonide (principio attivo).

In seguito all’applicazione topica di neomicina, soprattutto sulle superfici estese e sulla pelle molto

lesionata, sono stati descritti disturbi renali e lesioni uditive.

Se nota altri effetti collaterali, informi il medico o il farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Synalar-N va conservato fuori della portata dei bambini.

Synalar-N crema e pomata non devono essere conservati a una temperatura superiore a 25 °C e non

devono essere congelati.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale, possono darle

ulteriori informazioni.

Cosa contiene Synalar-N?

1 g di Synalar-N crema contiene:

Principi attivi: fluocinolonacetonide 0,25 mg, neomicina 3,5 mg (come neomicina solfato).

Eccipienti: propilenglicole, conservanti: propilidrossibenzoato (E 216) e metilidrossibenzoato (E

218) e altri eccipienti.

1 g di Synalar-N pomata contiene:

Principi attivi: fluocinolonacetonide 0,25 mg, neomicina 3,5 mg (come neomicina solfato).

Eccipienti: propilenglicole, lanolina e altri eccipienti.

Numero dell'omologazione

29729, 29730 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Synalar-N? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Synalar-N crema, Synalar-N pomata: tubi da 15 g.

Titolare dell’omologazione

Farmaceutica Teofarma Suisse SA, 6901 Lugano.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nell’agosto 2010 dall’autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).