STAR Mancozeb 750 WG (Importazione parallela)

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • STAR Mancozeb 750 WG (Importazione parallela)
  • Forma farmaceutica:
  • WG granulare idrodispersibile
  • Utilizzare per:
  • Piante
  • Tipo di medicina:
  • Agrochimico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • STAR Mancozeb 750 WG (Importazione parallela)
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Fungicida

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • UFAG - Ufficio federale dell'agricoltura. OFAG - Office fédéral de l'agriculture. BLW - Bundesamt für Landwirtschaft.
  • Numero dell'autorizzazione:
  • D-4664
  • Ultimo aggiornamento:
  • 18-11-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Denominazione commerciale: STAR Mancozeb

750 WG (Importazione parallela)

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 06.11.2018)

Categoria di prodotti:

Titolare dell'autorizzazione

all'estero:

Numero federale di omologazione:

Fungicida

Star Agro Analyse und Handels GmbH

D-4664

Principio:

Tenore:

Codice di formulazione:

Principio attivo: Mancozeb 75 %

WG granulare idrodispersibile

Applicazioni

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

O Frutta a granelli

Ticchiolatura della frutta a

granelli

Concentrazione: 0.15 %

Dose: 2.4 kg/ha

Termine d'attesa: 3 Settimane

1, 2

O Frutta a nocciolo

Ruggine del susino

Vaiolatura della frutta a

nocciolo

Concentrazione: 0.2 %

Dose: 3.2 kg/ha

Termine d'attesa: 3 Settimane

1, 2

W Vite

Escoriosi della vite

Marciume nero

Rossore parassitario

Concentrazione: 0.3 %

Dose: 4.8 kg/ha

Applicazione: Trattamenti prima e

dopo la fioritura al più tardi entro metà

agosto.

2, 3, 4

W Vite

Peronospora della vite

Concentrazione: 0.25 %

Dose: 4 kg/ha

Applicazione: Trattamenti prima e

dopo la fioritura al più tardi entro metà

agosto.

2, 4

G Asparagi

Bruciatura delle foglie

dell'asparago

Concentrazione: 0.2 - 0.3 %

G Carote

Altenariosi delle carote

Dose: 2 - 3 kg/ha

Termine d'attesa: 3 Settimane

G Cipolle

Peronospora della cipolla

Dose: 2 - 3 kg/ha

Termine d'attesa: 3 Settimane

G Fagioli

Antracnosi del fagiolo

Dose: 2 - 3 kg/ha

2, 5

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

Ruggine del fagiolo

Termine d'attesa: 3 Settimane

G Insalate cappuccio

Peronospora della lattuga

Dose: 1.6 kg/ha

Applicazione: Trattamento al più tardi

entro 14 giorni dalla piantagione.

2, 6

Melanzana

Pomodori

Alternaria spp.

Peronospora del

pomodoro

Septoriosi del

pomodoro/della

melanzana

Concentrazione: 0.2 - 0.3 %

Termine d'attesa: 3 Settimane

Orticoltura in

generale

Malattie legate al suolo

Concentrazione: 0.2 - 0.3 %

Dose: 2 - 3 kg/ha

Applicazione: Fino allo stadio 12

(BBCH).

2, 6, 7

Sedano da coste

Sedano rapa

Septoriosi del sedano

Dose: 2 - 3 kg/ha

Termine d'attesa: 3 Settimane

G Specie di cavoli

Peronospora delle

crucifere

Dose: 2 - 3 kg/ha

Applicazione: Stadi 11 - 16 (BBCH).

2, 6

Luppolo

Peronospora del luppolo

[Infezioni secondarie]

Concentrazione: 0.2 %

Termine d'attesa: 5 Settimane

Applicazione: Dal germogliamento

all'inizio della fioritura.

2, 8

Patate

Alternariosi delle

solanacee

Peronospora della patata

Dose: 3 kg/ha

Termine d'attesa: 2 Settimane

9, 10, 11, 12

Tabacco

Peronospora del tabacco

Concentrazione: 0.2 %

Termine d'attesa: 3 Settimane

Alberi e arbusti (al di

fuori della foresta)

Colture da fiore e

piante verdi

Rose

Maculature fogliari

Peronospora (diverse

specie) su piante

ornamentali

Ruggini su piante

ornamentali

Concentrazione: 0.2 - 0.3 %

Alberi e arbusti (al di

fuori della foresta)

Colture da fiore e

piante verdi

Rose

Malattie causate da funghi

patogeni del suolo

Dose: 500 g/m³

Ginepro [in vivai]

Ruggine delle foglie di

Concentrazione: 0.4 %

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

ginepro

Pino mugo

Caduta degli aghi dei pini

Concentrazione: 0.4 %

Primule

Ramulariosi della primula Concentrazione: 0.2 %

Rose

Ticchiolatura della rosa

Concentrazione: 0.2 - 0.3 %

Tappeti erbosi e

terreni sportivi

Malattie causate da funghi

patogeni del suolo

Concentrazione: 0.2 - 0.3 %

Restrizioni e osservazioni:

La dose indicata si riferisce a un volume di alberi di 10'000 m³/ha.

Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi +

occhiali di protezione o una visiera.

Anche per 1 applicazione per via aerea per anno.

La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 71-81 (J-M, dopo la fioritura), trattamento con una

quantità-referenza di poltiglia di 1600 l/ha (base per il calcolo), oppure a un volume fogliare di

4'500 m³/ha.

Sotto protezione (vetro e plastica), il termine di attesa è di 1 settimana.

Soltanto per l'allevamento di piante giovani.

Spruzzatura o irrorazione, non annaffiare.

Trattamenti a intervalli di 8 - 12 giorni.

Trattamenti ad un intervallo di 7 - 10 giorni.

10.1° trattamento in caso di rischio di infezione risp. su segnalazione del servizio d'allarme.

11.Termine di attesa di 1 settimana per le patate primaticce.

12.Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi +

occhiali di protezione o una visiera. Applicazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione +

indumenti protettivi + una visiera + un copricapo. I dispositivi di protezione individuale possono

essere sostituiti, durante l'applicazione, da dispositivi di protezione tecnici (p.es. cabina del trattore

chiusa), qualora vi sia la garanzia che offrano una protezione analoga o superiore.

13.Durante la miscelatura del granulato con il substrato: indossare guanti di protezione + indumenti

protettivi + occhiali di protezione.

Caratterizzazione di pericolo:

Si applicano la classificazione e la caratterizzazione dell’etichetta originale estera..

Ulteriori simboli di pericolo svizzeri:

SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.

In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto,

principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.