Sanotussin

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Sanotussin Filmtabletten
  • Forma farmaceutica:
  • Filmtabletten
  • Composizione:
  • ephedrini hydrochloridum 15 mg, codeini phosphas hemihydricus 20 mg thymi herbae extractum aquosum siccum 50 mg, colore.: Di E 104, E 127, excipiens pro compresso obducto.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Sanotussin Filmtabletten
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Husten

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 41919
  • Data dell'autorizzazione:
  • 22-12-1981
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Sanotussin

Che cos’è Sanotussin e quando si usa?

Sanotussin calma l’irritazione all’origine della tosse in caso di tosse acuta senza espettorazione (tosse

non produttiva) e dilata i bronchi. Sanotussin contiene i principi attivi efedrina, codeina ed estratto di

timo.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Il tabagismo contribuisce alla formazione di muco nelle vie aeree e alla tosse (tosse del fumatore).

Rinunciando al fumo può rafforzare l’effetto di Sanotussin.

Quando non si può usare Sanotussin?

Non si deve usare Sanotussin in caso di gravi affezioni degli organi respiratori (insufficienza

respiratoria, depressione respiratoria), di fase acuta dell’asma, di coma, attendendo la nascita, in caso

di un parto prematuro imminente, d’ipersensibilità a una delle componenti, di dipendenza da codeina

o da sostanze chimiche simili (oppiati) e di un trattamento con certi medicamenti contro la

depressione (cosiddetti inibitori della monoamino-ossidasi, inibitori MAO).

Medicamenti a base di codeina per il trattamento della tosse e dei raffreddori non devono essere

utilizzati nei bambini sotto i 12 anni per il rischio di forti effetti collaterali gravi, compreso disturbi

di respirazione.

La tosse cronica potrebbe rappresentare sintomi precoci d’asma, perciò Sanotussin non deve essere

usato per calmare questa tosse – in particolare per i bambini.

Ne parli al suo medico in questo caso.

Pazienti di tutte le età, che notoriamente sono „metabolizzatori ultrarapidi“, quindi che trasformano

la codeina molto rapidamente in morfina, non possono assumere la codeina per il trattamento di tosse

e raffreddore, in quanto sussiste in queste persone un rischio più elevato di effetti collaterali gravi

causati dalla codeina.

Le donne che allattano non devono assumere la codeina in quanto può nuocere al neonato, perché

essendo trasmessa con il latte materno.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Sanotussin?

La tosse è un meccanismo della difesa dell’organismo con cause specifiche. In caso di una

secrezione permanente accompagnato dalla tosse, il medico deve determinare la causa della tosse

all’inizio del trattamento e instradare eventualmente un trattamento specifico.

Una stitichezza cronica può aggravarsi con codeina. In caso di un’ipertensione intracranica, di una

diminuzione del volume del sangue (p.e. emorragie importanti) o di un disturbo della coscienza, la

somministrazione di Sanotussin richiede prudenza. Il suo medico le spiegherà le precauzioni per

questo caso.

La somministrazione contemporanea d’altri medicamenti,

che influiscono come Sanotussin sul sistema nervoso

centrale, può potenziare la fatica e la diminuzione della respirazione causata dalla codeina. Sono

incluso certi medicamenti contro disturbi del sonno, stati d’agitazione o depressioni e rimedi contro

allergie. Anche se prende medicamenti contro certe malattie del cuore o per il trattamento delle

affezioni respiratorie (p.e. asma o polmone del fumatore) o affezioni epatici è richiesta prudenza. Il

suo medico o il suo farmacista le spiegheranno quali medicamenti sono inclusi e che cosa si deve

considerare se una somministrazione contemporanea è necessaria.

In caso di una somministrazione per un lungo periodo assuefazione e dipendenza possono

manifestarsi.

In caso di malattie epatiche e renali o se presenta un’eliminazione rallentata della codeina d’origine

ereditaria, per prudenza Sanotussin dovrebbe essere preso soltanto per qualche giorno senza

prescrizione medica.

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la

capacità di utilizzare attrezzi o macchine, innanzitutto in caso di consumazione di bevande alcoliche

concomitante.

La codeina è sconsigliata agli adolescenti dai 12 ai 18 anni che soffrono di disturbi alle vie

respiratorie. La codeina in questo tipo di pazienti più sensibili può provocare ulteriori disturbi alle

vie respiratorie.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui

- soffre di altre malattie

- soffre di allergie

- assume altri medicamenti (anche se

acquistati di sua iniziativa).

Si può somministrare Sanotussin durante la gravidanza o l’allattamento?

Sanotussin compresse filmate non devono essere usate durante la gravidanza senza avere chiesto

consiglio del suo medico o del suo farmacista e avere fatto un’analisi rischi-benefici accurata.

Sanotussin non deve essere preso attendendo la nascita o in caso di un parto prematuro imminente.

Durante l’allattamento Sanotussin compresse filmate non devono essere somministrate perché

l’efedrina e la codeina passano nel latte materno e possono nuocere al neonato.

Come usare Sanotussin?

Adulti e adolescenti a partire dai 12 anni:

Prende fino a 4 volte per giorno una compressa filmata senza masticare con un po’ di liquido.

Se la tosse persiste più di 2 settimane, deve consultare il medico per chiarire la causa.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta del suo medico. Se ritiene che

l’azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Sanotussin?

Gli effetti collaterali più frequenti sono nausea (fino al vomito, innanzitutto all’inizio del

trattamento) e stitichezza, anche mal di testa e sonnolenza leggere. Occasionalmente possono

manifestarsi insonnia, disturbi respiratori, secchezza buccale e reazioni allergiche sulla pelle

(esantemi, raramente gravi, cosiddetto sindrome Stevens-Johnson). Raramente pazienti con disturbi

alla prostata possono presentare problemi di minzione. A dosi elevate e ai pazienti sensibili possono

manifestarsi euforia, disturbi visuali, caduta della pressione del sangue o disfunzioni respiratorie.

In più possono presentarsi sintomi nervosi (p.e. sentimenti di tensione, agitazione, irritabilità, stati di

debolezza), disturbi del ritmo cardiaco (pazienti che ricevono glicosidi cardiaci o soffrano a

disfunzioni cardiache organiche, possono raramente presentare aritmie pericolose), ipertensione e

edemi polmonari (pazienti con disfunzioni polmonari).

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Conservare a temperatura ambiente (15-25°C) e fuori dalla portata dei bambini. Il medicamento non

dev’essere utilizzato oltre la data indicata con “EXP” sul contenitore.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un’informazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Sanotussin?

1 compressa contiene:

15 mg d’idroclorido d’efedrina, 20 mg di fosfato di codeina, 50 mg estratto secco di timo (DER 7-13:

1, agente d’estrazione: acqua). Coloranti: giallo chinolina (E 104), eritrosina (E 127) ed altre

sostanze ausiliarie.

Numero dell’omologazione

41’919 (Swissmedic)

Dov’è ottenibile Sanotussin? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, senza prescrizione medica.

Confezione di 20 compresse filmate

Titolare dell’omologazione

Dr. Heinz Welti SA, Gebenstorf.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nel gennaio 2017 dall’autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).