Rhinocort 32

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Rhinocort 32 Pumpspray
  • Forma farmaceutica:
  • Pumpspray
  • Composizione:
  • budesonidum 32 µg mantenuto.: E 202, excipiens annuncio suspensionem pro dosi. dosi pro vaso 120.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Rhinocort 32 Pumpspray
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • La rinite

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 48591
  • Data dell'autorizzazione:
  • 26-05-1988
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Rhinocort® 32/64 flacone nebulizzatore

ASTRAZENECA

Che cos'è Rhinocort flacone nebulizzatore e quando si usa?

Rhinocort contiene come principio attivo budesonide, che fa parte dei cosiddetti corticosteroidi. Il

budesonide ha un effetto antiinfiammatorio ed è indicato per la terapia di raffreddore allergico e non,

stagionale e perenne, il raffreddore da fieno e la rinite indipendente della stagione. Rhinocort viene

impiegato anche nel trattamento dei polipi nasali e per la prevenzione di una ricaduta dopo

l’asportazione operatoria di polipi nasali.

Rhinocort si può usare soltanto su prescrizione e sotto costante controllo del medico.

Quando non si può usare Rhinocort?

Rhinocort non si può usare in caso di ipersensibilità conosciuta al principio attivo o agli additivi.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Rhinocort?

In casi di infezioni virali e micotiche del naso, Rhinocort dovrebbe essere usato soltanto se si effettua

un contemporaneo trattamento antivirale e antimicotico.

Se soffre di una malattia del fegato o di tubercolosi, è importante che ne informi il Suo medico.

L’uso di Rhinocort per i bambini deve stare sotto controllo di un adulto e seguendo attentamente le

avvertenze mediche.

In caso di dosaggio eccessivo o impiego per lunghi periodi, non si può escludere la possibilità di un

rallentamento della crescita nei bambini. Per questa ragione il medico terrà sotto stretto controllo il

tasso di crescita dei bambini ai quali viene somministrato Rhinocort per un lungo periodo.

In caso di assunzione contemporanea per lunghi periodi di determinati farmaci per il trattamento di

infezioni (p.es. con il principio attivo ketoconazolo) è necessario usare cautela.

Informi il medico o il farmacista se

·soffre di altre malattie,

·soffre di allergie o

·assume o applica (medicamento per uso esterno) altri medicamenti (anche se acquistati di sua

iniziativa)!

Si può somministrare Rhinocort durante la gravidanza o l'allattamento?

Durante la gravidanza o l’allattamento può usare Rhinocort solo su esplicita prescrizione del medico.

Come usare Rhinocort flacone nebulizzatore?

Prima di impiegare il medicamento per la prima volta, si consiglia di leggere attentamente le

istruzioni per l’uso e di seguire attentamente le indicazioni.

Rinite

Normalmente per adulti, pazienti anziani e bambini di età superiore a 6 anni valgono i seguenti

dosaggi:

Per cominciare il trattamento 2 spruzzi di Rhinocort 64 (2 spruzzi in ogni narice = 256 µg) alla

mattina in ogni narice o 2 volte al giorno (mattina e sera) 2 spruzzi di Rhinocort 32 (2 spruzzi 2 volte

al giorno in ogni narice = 256 µg) in ogni narice.

Appena Lei avrà notato un miglioramento dei disturbi, il medico curante potrà ridurre al minimo la

dose.

Trattamento e prevenzione dei polipi nasali

La dose può essere somministrata 1 volta al giorno la mattina (2 spruzzi di Rhinocort 64 in ogni

narice o 4 spruzzi di Rhinocort 32 in ogni narice) o 2 volte al giorno la mattina e la sera (1 spruzzo di

Rhinocort 64 in ogni narice o 2 spruzzi di Rhinocort 32 in ogni narice = 256 µg al giorno).

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l’azione del medicamento

sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Modo d’uso

Prima del primo impiego, agitare il nebulizzatore e quindi spruzzare nell’aria 5-10 nebulizzazioni

fino a che verrà liberata una «nebbia mista a pioggia». Se il nebulizzatore non viene usato

quotidianamente, questo procedimento deve essere ripetuto prima di ogni impiego. Altrimenti, è

sufficiente una nebulizzazione nell’aria prima dell’impiego nel naso.

1.Pulire il naso delicatamente.

2.Agitare bene il flacone nebulizzatore e togliere il cappuccio di protezione marrone.

3.Tenere il contenitore in posizione eretta fra le dita.

4.Introdurre alternativamente l’applicatore nasale prima nella narice sinistra poi in quella destra.

Procedere all’applicazione del numero previsto di spruzzi. Premendo sulla parte superiore del

dosatore si viene a liberare una nebbia fine.

5.Reinserire il cappuccio di protezione marrone.

Informazione importante

È possibile che si senta già meglio nel corso del primo giorno in cui usa Rhinocort.

Però l’effetto completo di Rhinocort si manifesta generalmente soltanto due settimane dopo l’inizio

del trattamento.

Se soffre di rinite allergica si consiglia di consultare il medico alcuni giorni prima dell’inizio della

stagione del polline, per poter iniziare in tempo il trattamento con Rhinocort.

Rhinocort flacone nebulizzatore non evita i sintomi oculari dovuti all’allergia. Se soffre di sintomi

oculari, il Suo medico potrà eventualmente prescriverLe un altro medicamento aggiuntivo.

Cura dell’applicatore nasale

L’applicatore nasale deve essere pulito regolarmente. Per la pulizia si tolga il coperchio marrone e

l’applicatore nasale dal contenitore. Il coperchio e l’applicatore nasale saranno lavati. I pezzi di

plastica si devono lavare in acqua calda. Prima di ricomporre di nuovo i pezzi di plastica, dovranno

essere asciugati completamente all’aria.

Non deve assolutamente cercare di pulire l'applicatore nasale con un ago oppure con un oggetto

tagliente.

Quali effetti collaterali può avere Rhinocort?

Con l’applicazione di Rhinocort flacone nebulizzatore possono manifestarsi i seguenti effetti

collaterali:

Spesso si presenta una leggera emorragia dal naso o possono manifestarsi irritazioni nasali.

Occasionalmente si presentano irritazioni della pelle come eruzione cutanea, prurito, edema nel viso.

In casi molto rari, dopo l’uso di Rhinocort sono state constatate delle ulcerazioni della mucosa nasale

o reazioni allergiche gravi.

Se nota qualsiasi sintomo che potrebbe essere in correlazione all’assunzione di questo medicamento,

dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista. Se osserva effetti collaterali qui non descritti

dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Rhinocort flacone nebulizzatore deve essere conservato a 15-30 °C e fuori dalla portata dei bambini.

Il Rhinocort flacone nebulizzatore non deve essere esposto a temperature inferiori a 0 °C. Ogni volta,

dopo l’uso, il cappuccio di protezione marrone dovrà essere reinserito sul flacone nebulizzatore. Il

medicamento non dev’essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione. Se fosse in

possesso di medicamenti scaduti, si prega di riportarli in farmacia per l’eliminazione.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Rhinocort flacone nebulizzatore?

1 spruzzo del nebulizzatore contiene 32 rispettivamente 64 µg di budesonide come principio attivo, e

come sostanza conservante il potassio sorbato (E202).

Numero dell'omologazione

48591 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Rhinocort flacone nebulizzatore? Quali confezioni sono disponibili?

Rhinocort 32 e 64 è ottenibile in farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Confezioni da 120 spruzzi.

Titolare dell’omologazione

AstraZeneca AG, 6340 Baar.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nel aprile 2009 dall’autorità competente

in materia di medicamenti (Swissmedic).

17-1-2019

Safety of cassia gum as a feed additive for cats and dogs based on a dossier submitted by Glycomer GmbH

Safety of cassia gum as a feed additive for cats and dogs based on a dossier submitted by Glycomer GmbH

Published on: Wed, 16 Jan 2019 The additive cassia gum consists mainly of high-molecular weight polysaccharides composed primarily of a linear chain of 1,4-b-D-mannopyranose units with 1,6-linked a-D-galactopyranose units. In 2014, the Panel on Additives and Products or Substances used in Animal Feed (FEEDAP) delivered an opinion on the safety and efficacy of cassia gum in cats and dogs. The Panel concluded, based on positive findings observed in a bacterial reverse mutation test with a semi-refined cassia...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority EFSA Journal

7-1-2019

Hy-Vee Voluntarily Recalls Cheesecakes Made with Diamond Crystal Mix

Hy-Vee Voluntarily Recalls Cheesecakes Made with Diamond Crystal Mix

Hy-Vee, Inc., based in West Des Moines, Iowa, is voluntarily recalling its cheesecakes made with Diamond Crystal Brands cheesecake mix due to the potential that they may be contaminated with Salmonella. The potential for contamination was brought to Hy-Vee’s attention today after receiving a letter from the supplier. The voluntary recall includes 32 varieties of cheesecakes in both 8-ounce and 32-ounce packages with best if used by dates of Dec. 6, 2018, through Jan. 11, 2019. No illnesses have been repo...

FDA - U.S. Food and Drug Administration

14-12-2018

Analysis of hunting statistics collection frameworks for wild boar across Europe and proposals for improving the harmonisation of data collection

Analysis of hunting statistics collection frameworks for wild boar across Europe and proposals for improving the harmonisation of data collection

Published on: Thu, 13 Dec 2018 Heterogeneities in the wild boar data collection frameworks across Europe were analysed using questionnaires to explore comparability of hunting data in the short term and propose a common framework for future collection. Fifty‐seven respondents representing 32 countries covering more than 95% of European territory participated to the questionnaire. The most frequently recorded information in the official statistics included the quantity of animals shot per hunting ground ...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

29-8-2018

Risk to human and animal health related to the presence of 4,15‐diacetoxyscirpenol in food and feed

Risk to human and animal health related to the presence of 4,15‐diacetoxyscirpenol in food and feed

Published on: Thu, 16 Aug 2018 00:00:00 +0200 4,15‐Diacetoxyscirpenol (DAS) is a mycotoxin primarily produced by Fusarium fungi and occurring predominantly in cereal grains. As requested by the European Commission, the EFSA Panel on Contaminants in the Food Chain (CONTAM) assessed the risk of DAS to human and animal health related to its presence in food and feed. Very limited information was available on toxicity and on toxicokinetics in experimental and farm animals. Due to the limitations in the avai...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

6-8-2018

Bosulif (Pfizer Europe MA EEIG)

Bosulif (Pfizer Europe MA EEIG)

Bosulif (Active substance: Bosutinib) - Centralised - Transfer Marketing Authorisation Holder - Commission Decision (2018)5372 of Mon, 06 Aug 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMEA/H/C/2373/T/32

Europe -DG Health and Food Safety

28-3-2018

EU/3/17/1876 (FGK Representative Service GmbH)

EU/3/17/1876 (FGK Representative Service GmbH)

EU/3/17/1876 (Active substance: Sodium (1R,3R,4R,5S)-3-({2-N-acetylamino-2-deoxy-3-O-[(1S)-1-carboxylato-2-cyclohexylethyl]-beta-D-galactopyranosyl}oxy)-4-({6-deoxy-alpha-L-galactopyranosyl}oxy)-5-ethyl-cyclohexan-1-yl-(38-oxo-2,5,8,11,14,17,20,23,26,29,32,35-dodecaoxa-39-azahentetracontan-41-yl)carboxamide) - Transfer of orphan designation - Commission Decision (2018)2011 of Wed, 28 Mar 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMA/OD/010/17/T/01

Europe -DG Health and Food Safety