Revus

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Revus
  • Forma farmaceutica:
  • SC sospensione concentrata
  • Utilizzare per:
  • Piante
  • Tipo di medicina:
  • Agrochimico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Revus
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Fungicida

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • UFAG - Ufficio federale dell'agricoltura. OFAG - Office fédéral de l'agriculture. BLW - Bundesamt für Landwirtschaft.
  • Numero dell'autorizzazione:
  • W-6509
  • Ultimo aggiornamento:
  • 18-11-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Denominazione commerciale: Revus

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 06.11.2018)

Categoria di prodotti:

Titolare dell'autorizzazione:

Numero federale di omologazione:

Fungicida

Syngenta Agro AG

W-6509

Principio:

Tenore:

Codice di formulazione:

Principio attivo: Mandipropamid 23.4 % 250 g/l

SC sospensione concentrata

Applicazioni

A

Coltura

Agente patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

G Pieno campo: Bietola

Peronospora dello spinacio

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadi 14-45

(BBCH).

G Serra: Bietola

Peronospora dello spinacio

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadi 14-45

(BBCH).

Pieno campo: Cavoli a

infiorescenza

Peronospora delle crucifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 14 Giorni

Applicazione: Stadi 16-49

(BBCH).

Pieno campo: Cavoli di

Bruxelles

Peronospora delle crucifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 14 Giorni

Applicazione: Stadi 16-49

(BBCH).

G Cicoria belga

Phytophthora cryptogea

Dose: 0.5 ml/m²

Termine d'attesa: 21 Giorni

Applicazione: 1 solo

trattamento. ad inizio forzatura.

Pieno campo: Cima di

rapa

Peronospora delle crucifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 14 Giorni

Applicazione: Stadi 16-49

(BBCH).

G Pieno campo: Erbette

da cucina

Peronospora (diverse specie)

su erbette da cucina

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadi 14-45

A

Coltura

Agente patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

(BBCH).

G Serra: Erbette da cucina

Peronospora (diverse specie)

su erbette da cucina

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadi 14-45

(BBCH).

G Finocchio dolce

Peronospora delle

ombrellifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 14 Giorni

Applicazione: A prtire

dall'inizio dell'attacco.

G Insalate (Asteracee)

Peronospora della lattuga

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: A prtire

dall'inizio dell'attacco.

Insalate asiatiche

(Brassicacee)

Peronospora delle crucifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: A prtire

dall'inizio dell'attacco.

6, 7

G Prezzemolo

Peronospora delle

ombrellifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: A prtire

dall'inizio dell'attacco.

7, 8

Rafano rusticana /

Ramolaccio

Peronospora delle crucifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadio 12-49

(BBCH).

Pieno campo:

Ramolaccio

Peronospora delle crucifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadio 12-49

(BBCH).

1, 8

G Rucola

Peronospora delle crucifere

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: A prtire

dall'inizio dell'attacco.

G Pieno campo: Spinaci

Peronospora dello spinacio

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadi 14-45

(BBCH).

G Serra: Spinaci

Peronospora dello spinacio

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

Applicazione: Stadi 14-45

(BBCH).

A

Coltura

Agente patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

F Luppolo

Peronospora del luppolo

Dose: 0.75 - 1.6 l/ha

Termine d'attesa: 14 Giorni

Applicazione: Stadi 31-87

(BBCH).

7, 9, 10, 11,

F Patate

Peronospora della patata

Dose: 0.6 l/ha

Termine d'attesa: 3 Settimane

13, 14

F Tabacco

Peronospora del tabacco

Dose: 0.5 l/ha

Termine d'attesa: 7 Giorni

7, 12

Restrizioni e osservazioni:

Al massimo 2 trattamenti per coltura ad un intervallo di 7 giorni.

Al massimo un 1 trattamento per coltura.

Al massimo 2 trattamenti per cultura con un intervallo di 10 giorni.

Irrorazione delle radici.

Al massimo 3 trattamenti a intervalli di 7 - 10 giorni.

Al massimo 2 trattamenti per coltura.

Autorizzato come uso minore secondo l'art. 35 OPF (minor use).

Al massimo 6 trattamenti per particella e anno.

SPe 3: per proteggere organismi acquatici dagli effetti della deriva rispettare una zona tampone

non trattata di 20 m dalle acque superficiali. Tale distanza può essere ridotta attuando misure di

riduzione della deriva secondo le istruzioni dell'UFAG.

10.Fino allo stadio 37 (BBCH): 0.75 l/ha. Fino allo stadio 57 (BBCH): 1 l/ha. A partire dallo stadio

55 (BBCH): 1.6 l/ha.

11.Trattamenti a intervalli di 10-21 giorni.

12.SPa 1: Per evitare l'insorgenza di resistenza al massimo 2 trattamenti per anno e particella con

prodotti del gruppo di principi attivi FRAC numero 40.

13.Termine di attesa di 1 settimana per le patate primaticce.

14.SPa 1: Per evitare l'insorgenza di resistenza al massimo 4 trattamenti per anno e particella con

prodotti del gruppo di principi attivi FRAC numero 40.

Caratterizzazione di pericolo:

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

H411 Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.

Simboli e indicazioni di pericolo:

Identificatore chiave

GHS09

Simbolo

Indicazione di pericolo Pericoloso per l'ambiente acquatico

In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto,

principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.

21-11-2018

Setting of an import tolerance for mandipropamid in cocoa beans

Setting of an import tolerance for mandipropamid in cocoa beans

Published on: Tue, 20 Nov 2018 In accordance with Article 6 of Regulation (EC) No 396/2005, the applicant Syngenta Agro GmbH submitted a request to the competent national authority in Austria to set a maximum residue level (MRL) for the active substance mandipropamid in cocoa beans imported from Nigeria and Cameroon. The data submitted in support of the request were found to be sufficient to derive a MRL proposal of 0.06 mg/kg. Adequate analytical methods for enforcement are available to control the res...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

Non ci sono notizie relative a questo prodotto.