Reglone

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Reglone
  • Utilizzare per:
  • Piante
  • Tipo di medicina:
  • Agrochimico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Reglone
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Erbicida (prodotto essiccante) Erbicida

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • UFAG - Ufficio federale dell'agricoltura. OFAG - Office fédéral de l'agriculture. BLW - Bundesamt für Landwirtschaft.
  • Numero dell'autorizzazione:
  • W-1155
  • Ultimo aggiornamento:
  • 06-09-2017

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Prodotto:

Denominazione commerciale: Reglone

Autorizzazione revocata: Termine per la svendita: 31.12.2016, Termine per l'utilizzo: 31.12.2017

Categoria di prodotti

Titolare dell'autorizzazione

Numero federale di

omologazione

Erbicida (prodotto

essiccante)

Erbicida

Stähler Suisse SA

W-1155

Principio

Tenore

Codice di formulazione

Principio attivo: Diquat

17 % 200 g/l

[Pari a 31.8% di Diquat dibromide (374

g/l)]

SL concentrato solubile in

acqua

Applicazioni

A Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

B Bacche

Dicotiledoni

(malerbe)

Concentrazione: 0.4 %

Applicazione: In 300 - 1200 l di acqua/ha; dal

primo anno.

Frutta a granelli

Frutta a nocciolo

Dicotiledoni

(malerbe)

Concentrazione: 0.4 %

Applicazione: In 300 - 1200 l di acqua/ha; dal

primo anno.

W In generale

Cardi biennali

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Vilucchio bianco

Vilucchio comune

Concentrazione: 0.4 %

Applicazione: In 300 - 1200 l di acqua/ha; dal

primo anno.

Carote

Cipolle

Porro

Valerianella

Dicotiledoni

(malerbe)

Dose: 3 l/ha

Applicazione: Prima dell'emergenza delle

colture.

Patate da foraggio

Dicotiledoni

Dose: 4 l/ha

A Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

[precoce]

Patate da tavola

[precoce]

(malerbe)

Applicazione: All' emergenza delle malerbe.

Patate da foraggio

Patate da tavola

Disseccamento,

essiccamento

Dose: 4.5 l/ha

Applicazione: Inizio del periodo della

distruzione del frascame delle patate.

Patate da foraggio

Patate da tavola

Disseccamento,

essiccamento

Dose: 3.6 - 4.8 l/ha

Applicazione: Periodo principale della

distruzione del frascame.

Patate da semina

Disseccamento,

essiccamento

Dose: 2.5 l/ha

Applicazione: Trattamento frazionato: 2 x 2.25

l/ha in 300-600 acqua/ha; prodotto essiccante.

Prati e pascoli

Veronica filiforme

Dose: 4 l/ha

Applicazione: Autunno inoltrato, poco dopo

l'ultimo pascolo o l'ultimo taglio.

Boschetti (al di

fuori del bosco)

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 4 - 5 l/ha

Applicazione: In 300 - 1200 l di acqua/ha.

1, 3

Restrizioni e osservazioni:

Rendere attenti sulla potenziale ricrescita di monocotiledoni e dicotiledoni pluriennali.

Non impiegare la sera o con tempo secco.

Indicare le colture e la loro tollerabilità.

Caratterizzazione di pericolo:

R 22 Nocivo per ingestione.

R 36/37/38 Irritante per gli occhi, le vie respiratorie e la pelle.

R 43 Può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle.

R 48/25 Tossico: pericolo di gravi danni alla salute in caso di esposizione prolungata per

ingestione.

R 50/53 Altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti

negativi per l'ambiente acquatico.

S 01/02 Conservare sotto chiave e fuori della portata dei bambini.

S 13 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

S 20/21 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'impiego.

S 24 Evitare il contatto con la pelle.

S 35 Non disfarsi del prodotto e del recipiente se non con le dovute precauzioni.

S 36/37/39 Usare indumenti protettivi e guanti adatti e proteggersi gli occhi/la faccia.

S 45 In caso di incidente o di malessere consultare immediatamente il medico (se possibile,

mostrargli l'etichetta).

S 57 Usare contenitori adeguati per evitare l'inquinamento ambientale.

SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.

SPo 2 Lavare tutto l'abbigliamento di protezione dopo l'impiego.

Simboli e indicazioni di pericolo:

Identificatore chiave

Simbolo

Indicazione di pericolo

Pericoloso per

l'ambiente

Tossico

In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto,

principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.