Pretuval Grippe & Erkältung C

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Pretuval Grippe & Erkältung C Brausetabletten
  • Forma farmaceutica:
  • Brausetabletten
  • Composizione:
  • paracetamolum 300 mg, pseudoephedrini hydrochloridum 30 mg, dextromethorphani hydrobromidum 20 mg corrisp. dextromethorphanum 14.66 mg, acidum ascorbicum 250 mg ut calcii ascorbas, arom.: aspartamum et alia, colore.: E 150, excipiens pro compresso.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Pretuval Grippe & Erkältung C Brausetabletten
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Erkältungskrankheiten mit Husten, Fieber und Schmerzen

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 48340
  • Data dell'autorizzazione:
  • 27-01-1987
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Pretuval® influenza e raffreddore C

Bayer (Schweiz) AG

Che cos’è Pretuval influenza e raffreddore C e quando si usa?

Pretuval influenza e raffreddore C è un farmaco che combatte i sintomi dell'influenza e del

raffreddore con i principi attivi paracetamolo, destrometorfano, pseudoefedrina e vitamina C.

Il destrometorfano calma la tosse insistente. Preso nella posologia raccomandata, la sua azione dura

generalmente 6 ore o più.

La pseudoefedrina ferma la secrezione nasale e facilita la respirazione. Decongestiona le mucose

nasali e bronchiali e diminuisce l'eccessiva produzione di muco.

Il paracetamolo abbassa la febbre e combatte il mal di testa e i dolori alle membra.

L'aggiunta di vitamina C a Pretuval influenza e raffreddore C copre l'aumentato fabbisogno di

vitamina C dovuto alle infezioni.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Pretuval influenza e raffreddore C non contiene zucchero, ma è edulcorato con sorbitolo, aspartame e

mannitolo. Perciò è innocuo per i denti ed è indicato anche per i diabetici (1 compressa effervescente

contiene 39,14 kJ = 9,35 kcal = 0,206 equivalenti frutta).

Il fumo favorisce la tosse («tosse dei fumatori»). Rinunciando al fumo si può favorire l'effetto

antitussivo di Pretuval influenza e raffreddore C.

Come tutti i farmaci contro la febbre o i dolori, anche Pretuval influenza e raffreddore C non deve

essere usato senza prescrizione medica per più di 5 giorni o, negli stati febbrili, per più di 3 giorni.

Dolori persistenti necessitano una consultazione dal medico. La posologia indicata o prescritta dal

medico non deve essere superata. Per evitare il rischio d'iperdosaggio, bisogna assicurarsi che altri

farmaci assunti contemporaneamente non contengano paracetamolo. L'assunzione prolungata di

medicamenti antidolorifici, in particolare la combinazione di diversi principi attivi, può danneggiare i

reni con il rischio d'insufficienza renale.

Quando non si può assumere/usare Pretuval influenza e raffreddore C?

In caso d'ipersensibilità ad uno dei costituenti. Durante un trattamento contemporaneamente a

determinati medicamenti per la cura di disturbi dell'umore (inibitori delle MAO, inibitori della

ricaptazione della serotonina e tutti i farmaci stimolanti).

Non deve assumere Pretuval influenza e raffreddore C se soffre di grave pressione arteriosa alta, di

malattie severe della funzionalità del cuore, del fegato o dei reni o di epilessia.

Non deve usare Pretuval influenza e raffreddore C nei seguenti casi:

·in caso di consumo eccessivo di alcool.

·in presenza di disturbi ereditari della funzione epatica (cosiddetta malattia di Meulengracht).

In caso di tosse produttiva (secrezione bronchiale) non dovrebbe prendere farmaci che sopprimono la

tosse (antitussivi) senza esame medico e senza prescrizione medica.

Pretuval influenza e raffreddore C è edulcorato con sorbitolo che durante il processo digestivo viene

metabolizzato a fruttosio. Quindi i pazienti affetti da un raro disturbo congenito a carico del

metabolismo degli zuccheri (la cosiddetta intolleranza al fruttosio) non possono prendere Pretuval

influenza e raffreddore C.

Pretuval influenza e raffreddore C non deve essere somministrato ai bambini di età inferiore ai 12

anni.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione/nell’uso di Pretuval influenza e raffreddore C?

La tosse è un meccanismo di difesa dell'organismo che può avere diverse cause. Se la tosse persiste

per più di una settimana è bene rivolgersi al medico per chiarirne la causa, escludere una malattia

grave e, se necessario, iniziare una terapia mirata.

Se soffre di asma, di altre malattie croniche delle vie respiratorie, oppure di malattie a carico del

fegato o dei reni, oppure ha una grave infezione (per es. infezione nei sangue) dovrebbe assumere

Pretuval influenza e raffreddore C soltanto su prescrizione medica.

In caso di reazioni d'ipersensibilità (allergia) deve interrompere immediatamente la terapia e

rivolgersi al medico. Le reazioni d'ipersensibilità si manifestano con eruzione cutanea, gonfiore del

viso, tachicardia, calo della pressione sanguigna, vertigini, malessere e/o disturbi respiratori. In casi

isolati possono anche causare perdita di conoscenza e shock (il cosiddetto shock circolatorio).

In casi isolati può manifestarsi una severa reazione cutanea (pustolosi esantematica acuta

generalizzata). In presenza di segni e sintomi come gonfiore, arrossamento e molte piccole pustole,

interrompa il trattamento e si rivolga al suo medico.

In presenza di una rara malattia ereditaria dei globuli rossi del sangue, la cosiddetta «carenza di

glucosio-6-fosfato-deidrogenasi», così come in caso di uso concomitante di farmaci che influiscono

sul fegato, in particolare certi farmaci contro la tubercolosi e l'epilessia o medicamenti contenenti il

principio attivo zidovudina, impiegati in pazienti affetti da immunodeficienza (AIDS), o

medicamenti contenenti il principio attivo probenecid, farmaci usati per il trattamento della gotta,

l'assunzione deve avvenire esclusivamente su espressa prescrizione del medico.

Si sconsiglia l'assunzione concomitante di Pretuval influenza e raffreddore C e bevande alcoliche. Il

rischio di danno epatico aumenta soprattutto se contemporaneamente esiste un'assunzione inadeguata

di cibo. Inoltre durante il trattamento con Pretuval influenza e raffreddore C non si dovrebbe bere

succo di pompelmo.

Non superare la dose indicata o prescritta dal medico. Per evitare il rischio d'iperdosaggio, bisogna

assicurarsi che altri farmaci assunti contemporaneamente non contengano paracetamolo. Una dose

eccessiva di paracetamolo può causare danni al fegato.

Persone che soffrono di malattie della tiroide o alla prostata, o soffrono di patologie

cardiocircolatorie o pressione sanguigna alta, oppure assumono certi tipi di farmaci (come ad

esempio barbiturici, certi antibiotici o anticoagulanti), possono assumere Pretuval influenza e

raffreddore C soltanto con il consenso del medico. L'effetto di questi medicamenti può risultare

potenziato o ridotto.

In determinati soggetti, per es. nei pazienti affetti da una malattia epatica o renale o in soggetti con

predisposizione ereditaria (genetica), il principio attivo destrometorfano viene metabolizzato molto

più lentamente dopo l'assunzione. Di conseguenza, non solo l'effetto antitussivo, ma anche gli effetti

collaterali possono aumentare già dopo 3–4 giorni di terapia. Il medico potrà fornire ulteriori

informazioni a riguardo.

Se gli effetti collaterali descritti nel capitolo «Quali effetti collaterali può avere Pretuval influenza e

raffreddore C?» si manifestano con forte intensità, si rivolga al suo medico o al farmacista.

Pretuval influenza e raffreddore C è edulcorato con aspartame che nel processo digestivo viene

metabolizzato nell'aminoacido fenilalanina. Deve fare attenzione nell'assumere questo farmaco se

soffre di un raro disturbo congenito del metabolismo di questo aminoacido (chiamato

fenilchetonuria).

Pretuval influenza e raffreddore C non è da usare a lungo termine; se dopo un paio di giorni i sintomi

del raffreddore non scompaiono, si consiglia di rivolgersi al medico.

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la

capacità di utilizzare attrezzi o macchine! Occorre quindi prudenza nello svolgere queste attività.

Questo vale soprattutto se contemporaneamente si consumano bevande alcoliche.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui soffre di altre malattie, soffre di allergie o

assume altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa!).

Si può somministrare/usare Pretuval influenza e raffreddore C durante la gravidanza o l'allattamento?

Se è incinta, ha in programma una gravidanza o se allatta dovrebbe per ragioni precauzionali evitare

di assumere farmaci. Non è conosciuto se Pretuval influenza e raffreddore C esercita effetti negativi

sullo sviluppo e la salute del feto. Per questo motivo dovrebbe usare questo farmaco durante la

gravidanza solo se espressamente prescritto dal suo medico. Pretuval influenza e raffreddore C

somministrato nell'ultimo periodo di gravidanza può causare difficoltà respiratorie nel neonato.

I principi attivi di Pretuval influenza e raffreddore C passano in minima quantità nel latte materno. Se

ne sconsiglia perciò l'assunzione durante l'allattamento.

Come usare Pretuval influenza e raffreddore C?

Pretuval influenza e raffreddore C è indicato soltanto per gli adulti e gli adolescenti di età superiore

ai 12 anni.

Preparazione: sciogliere 1 compressa effervescente in circa 1,5 dl di acqua molto calda, ma non

bollente, e bere la bevanda più calda possibile.

Posologia: si può assumere 1 compressa effervescente di Pretuval influenza e raffreddore C ogni 6 –

8 ore, complessivamente non più di 4 volte nell'arco di una giornata.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal medico. Se ritiene che

l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Pretuval influenza e raffreddore C?

Occasionali: nausea e vomito, stitichezza, stanchezza, vertigini, secchezza della bocca, agitazione,

accelerazione del polso, inappetenza, eruzione cutanea.

Rari: diarrea, reazioni d'ipersensibilità, confusione mentale, depressione respiratoria. In casi isolati,

allergia con sintomi generali severi come per es. costrizione bronchiale con disturbi respiratori e

abbassamento della pressione sanguigna, che richiedono immediatamente un trattamento medico.

Molto rari: reazioni cutanee gravi. All'apparire di reazioni cutanee (gonfiore, arrossamento,

formazione di vescicole, eventualmente anche sulle mucose) si deve interrompere immediatamente il

trattamento e consultare un medico.

Gli effetti collaterali possono essere potenziati o manifestarsi più frequentemente, se si assume il

preparato in dosi più elevate, per periodi più lunghi oppure insieme a certi altri medicamenti. In caso

di sovradosaggio, cioè quando si prendono dosi più elevate rispetto a quelle raccomandate e/o si

assume il medicamento ad intervalli più ravvicinati rispetto a quanto consigliato, i suddetti effetti

collaterali vengono potenziati e aumentano i rischi descritti nel capitolo «Quando è richiesta

prudenza nella somministrazione di Pretuval influenza e raffreddore C?».

Altri segni di sovradosaggio possono essere: sudorazione, palpitazioni cardiache, visione offuscata,

eccitabilità e perdita di conoscenza. Tuttavia, questi sintomi appaiono da diverse ore fino a un giorno

dopo l'assunzione. Nei bambini, soprattutto nei più piccoli, il sovradosaggio può avere conseguenze

gravi.

Qualora dovessero manifestarsi i sintomi di un sovradosaggio, bisogna immediatamente interrompere

l'assunzione di Pretuval influenza e raffreddore C e rivolgersi ad un medico.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Conservare il contenitore ben chiuso a temperatura ambiente (15–25 °C) e fuori dalla portata dei

bambini.

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Pretuval influenza e raffreddore C?

Principi attivi: 1 compressa effervescente contiene 20 mg di destrometorfano bromidrato (corrisp. a

14,66 mg di destrometorfano), 30 mg di pseudoefedrina cloridrato, 300 mg di paracetamolo, 250 mg

di vitamina C.

Sostanze ausiliarie: colorante: caramello (E 150); aromi (limone); edulcoranti: aspartame, sorbitolo,

mannitolo e altre sostanze ausiliarie.

Numero dell’omologazione

48340 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Pretuval influenza e raffreddore C? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, senza prescrizione medica.

Confezioni da 10 e da 20 compresse effervescenti.

Titolare dell'omologazione

Bayer (Schweiz) AG, 8045 Zurigo.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel novembre 2017 dall'autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).