Ponstan 125 mg

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Ponstan 125 mg Suppositorien
  • Forma farmaceutica:
  • Suppositorien
  • Composizione:
  • acidum mefenamicum 125 mg, excipiens pro suppositorio.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Ponstan 125 mg Suppositorien
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Analgeticum, Antipyreticum, Antiphlogisticum

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 35352
  • Data dell'autorizzazione:
  • 16-04-1970
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Informazione destinata ai pazienti

Legga attentamente il foglietto illustrativo prima di far uso del medicamento. Questo medicamento le

è stato prescritto personalmente e quindi non deve essere consegnato ad altre persone, anche se i

sintomi sono gli stessi. Il medicamento potrebbe nuocere alla loro salute. Conservi il foglietto

illustrativo per poterlo rileggere all'occorrenza.

Ponstan®

Che cos'è Ponstan e quando si usa?

Ponstan contiene come principio attivo acido mefenamico, una sostanza che, oltre all'effetto

analgesico, possiede anche proprietà antinfiammatorie e antipiretiche marcate. Ponstan è adatto per il

trattamento di:

-dolori folgoranti o persistenti in caso di affezioni reumatiche, dolori muscolari, dolori localizzati

nella regione della colonna vertebrale (ad es. dolori a livello dei dischi intervertebrali, della spalla o

della nuca);

-dolori conseguenti a operazioni, ferite o interventi di chirurgia dentaria;

-mal di testa, mal di denti e mal di orecchie;

-mestruazioni dolorose e/o troppo abbondanti.

Ponstan è anche indicato per fare scendere la febbre e calmare i dolori in caso di affezioni di tipo

influenza ed altre malattie febbrili che interessano principalmente le vie respiratorie superiori.

Su prescrizione medica.

Quando non si può usare Ponstan?

Ponstan non può essere usato,

-nel caso in cui si reagisse in modo allergico ad una delle componenti o si fossero presentate

difficoltà respiratorie o reazioni cutanee simili ad un’allergia dopo l’assunzione di acido

acetilsalicilico o di altri farmaci analgesici o antireumatici, cosiddetti antinfiammatori non steroidei,

-nell’ultimo trimestre di gravidanza,

-nel periodo dell’allattamento,

-in caso di ulcere gastriche e/o duodenali attive o di emorragie gastrointestinali,

-in caso di malattie infiammatorie intestinali croniche (morbo di Crohn, colite ulcerosa),

-in caso di grave compromissione della funzione epatica o renale,

-in caso di grave insufficienza cardiaca,

-per il trattamento dei dolori dopo un intervento di bypass coronarico sul cuore (o in caso di impiego

della macchina cuore-polmone).

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Ponstan?

Durante il trattamento con Ponstan possono comparire ulcere della mucosa del tratto gastrointestinale

superiore, più raramente emorragie, o in casi isolati perforazioni (perforazione gastrica o duodenale).

Queste complicazioni possono verificarsi in qualsiasi momento durante il trattamento, anche senza

segni premonitori. Al fine di contenere questo rischio, il suo medico le prescriverà la dose minima

efficace per il più breve tempo possibile.

Anche il consumo simultaneo di bevande alcoliche può aumentare il rischio di effetti collaterali nel

tratto gastrointestinale superiore.

Consulti il suo medico nel caso si presentassero diarree persistenti, percepisse dolori di stomaco o se

sospettasse una correlazione con l’assunzione del medicamento.

Per alcuni analgesici, i cosiddetti inibitori della COX 2, è stato rilevato, a dosi elevate e/o durante

terapie di lunga durata, un aumento del rischio di infarto miocardico e di ictus cerebrale. Non è

ancora noto se questo aumento di rischio possa verificarsi anche per Ponstan. Nel caso in cui avesse

già avuto un infarto miocardico, un ictus cerebrale o una trombosi venosa, o se presentasse fattori di

rischio (quali l’ipertensione arteriosa, il diabete mellito, elevati valori dei grassi nel sangue, il fumo),

il suo medico deciderà se malgrado ciò potrà impiegare Ponstan. In ogni caso, ne informi il suo

medico.

L’uso di Ponstan potrebbe compromettere la funzione renale, con conseguente aumento della

pressione arteriosa, e/o con accumulo di liquidi (edemi). Informi il suo medico se ha una malattia al

cuore o ai reni, se assume medicamenti contro l’ipertensione arteriosa (per es. diuretici, ACE-

inibitori) o se ha un'eccessiva perdita di liquidi, per es. a causa di abbondante sudorazione.

A causa dei possibili effetti indesiderati come stordimento, stanchezza, vertigini o disturbi visivi,

questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la

capacità di utilizzare attrezzi o macchine.

Altri FANS, quali quelli impiegati in caso di dolori o di reumatismi, non devono essere usati in

concomitanza con Ponstan, poiché aumenterebbe il rischio di comparsa di effetti collaterali. Questo

vale anche per l’assunzione contemporanea di medicamenti cortisonici per inibire l’infiammazione,

di medicamenti inibenti la coagulazione (fluidificanti del sangue, i cosiddetti anticoagulanti) o

inibitori della ricaptazione della serotonina, ad esempio per la depressione. Pertanto, se

contemporaneamente assumesse tali medicamenti, dovrebbe informarne il suo medico. Lo stesso vale

nel caso in cui soffrisse attualmente o avesse sofferto in passato di asma, malattie gastrointestinali,

epatiche, cardiocircolatorie o renali, di un disturbo della coagulazione del sangue o aumentati livelli

di zuccheri nel sangue e assumesse medicamenti per trattarle.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui soffra di altre malattie, soffre di allergie o

assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa).

Si può usare Ponstan durante la gravidanza o l'allattamento?

Se lei dovesse essere incinta o pianificare una gravidanza, dovrebbe assumere l’acido mefenaminico

unicamente dopo aver consultato il suo medico. Ponstan non deve essere utilizzato durante il terzo

trimestre di gravidanza.

Ponstan non deve essere utilizzato durante il periodo dell’allattamento.

Informi in ogni caso il medico se è incinta o sta allattando.

Come usare Ponstan?

In genere, bisogna attenersi alla posologia prescritta dal medico.

La posologia usuale è la seguente:

-Adulti e adolescenti oltre i 14 anni: prendere 3 volte al giorno 1 compressa filmata o 2 capsule di

Ponstan, durante i pasti. Questa posologia può essere aumentata o ridotta, secondo necessità.

Tuttavia, non si dovrebbero prendere più di 4 compresse filmate o 8 capsule al giorno. Per le

supposte, la posologia usuale è di 1 supposta di Ponstan da 500 mg, 3 volte al giorno. Non si

dovrebbero somministrare le supposte per più di 7 giorni consecutivi, poiché in caso di uso più

prolungato possono manifestarsi irritazioni locali.

-Per i bambini da 6 mesi a 14 anni, il medico adatterà la posologia secondo l'età. Per quel che

riguarda l'assunzione delle capsule, in genere come dose unica si somministrano 6.5 mg per kg di

peso corporeo. Quanto all'uso delle supposte, si somministrano 12 mg per kg di peso corporeo.

Schema posologico per bambini

Peso corporeo (kg) Età (in anni)

Capsule da 250 mg

al giorno

Supposte da 125 o 500 mg al giorno

6-10

1 supposta da 125 mg: 2(-3)×

10-15

1 supposta da 125 mg: 3×

15-22

1 supposta da 125 mg: 4×

22-32

1 supposta da 500 mg: 1(-2)×

32-47

9-12

1 capsula: 2(-3)×

1 supposta da 500 mg: 2×

47-57

12-14

1 capsula: 3×

1 supposta da 500 mg: 3×

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento

sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Ponstan?

In seguito all'assunzione o all’uso di Ponstan possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Frequentemente sono stati osservati diarree, dolori di stomaco, nausea o vomito e occasionalmente

mancanza d’appetito, bruciore gastrico, flatulenza, stitichezza, altri disturbi gastro-intestinali,

reazioni di ipersensibilità a carico della pelle (eruzione, prurito), orticaria e sudorazione.

Raramente si manifestano gonfiori della pelle, del viso e della lingua, mal di testa, vertigini,

stanchezza, intorpidimento, insonnia, nervosismo, depressione, convulsioni, palpitazioni cardiache,

gonfiori delle caviglie, dei piedi e delle gambe (manifestazioni di debolezza cardiaca), ipotensione e

ipertensione, disturbi respiratori, cambiamenti nel metabolismo del glucosio dei diabetici,

infiammazione del pancreas, dolori alle orecchie, ronzio nelle orecchie (tinnito), irritazioni degli

occhi, perdita temporanea della visione dei colori o altri disturbi visivi. Molto raramente sono state

osservate gravi reazioni allergiche e allergie cutanee con formazione di bolle. Se osserva i primi

segni di effetti collaterali di tipo allergico quali per es. disturbi respiratori o eruzioni cutanee,

interrompa la presa di Ponstan e consulti il medico curante.

In casi da rari a molto rari, sono state osservate disfunzioni epatiche (per es. ittero) o renali nonché

modificazioni del quadro ematologico. Se deve prendere Ponstan per un periodo prolungato, è quindi

importante che si sottoponga regolarmente agli esami di controllo prescritti dal medico.

Se durante il trattamento dovessero comparire mal di gola (angina), febbre alta ed eventualmente

anche una tumefazione dei linfonodi del collo (un quadro sintomatologico che si osserva molto

raramente) nonché dolori epigastrici e/o colorazione nerastra delle feci, bisogna interrompere

l'assunzione del medicamento e consultare subito il medico.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Conservare a temperatura ambiente (15-25 °C) e fuori de la portata dei bambini.

Il medicamento non dev’essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Ponstan?

Principio attivo: acido mefenamico.

Compresse filmate: 500 mg di acido mefenamico nonché le sostanze ausiliarie cellulosa

microcristallina, amido di mais, metilcellulosa, sodio laurilsolfato, silice colloidale, magnesio

stearato, talco, ipromellosa, polietilenglicole 6000, i coloranti biossido di titanio (E171), ossido di

ferro giallo (E172) e l’aromatizzante vanillina.

Capsule: 250 mg di acido mefenamico nonché le sostanze ausiliarie gelatina, lattosio monoidrato,

sodio laurilsolfato, i coloranti: indigotina (E132), biossido di titanio (E171) e ossido di ferro giallo

(E172).

Supposte: 125 mg o 500 mg di acido mefenamico nonché la sostanza ausiliaria grasso duro.

Numero dell’omologazione

30785, 35352, 39271 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Ponstan? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Compresse filmate da 500 mg: 10, 30, 100.

Capsule da 250 mg: 36.

Supposte da 125 mg: 6.

Supposte da 500 mg: 6.

Titolare dell’omologazione

Pfizer PFE Switzerland GmbH, Zürich.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nell’agosto 2017 dall'autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

PIL V007