KCL-retard

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • KCL-retard Confetti
  • Forma farmaceutica:
  • Confetti
  • Composizione:
  • kalii chloridum 600 mg corrisp. 8 mmol, excipiens pro compresso haze.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • KCL-retard Confetti
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Sintetica umana
  • Area terapeutica:
  • Kaliumpräparat

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 35756
  • Data dell'autorizzazione:
  • 20-10-1970
  • Ultimo aggiornamento:
  • 16-09-2017

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

KCl-retard®

Novartis Pharma Schweiz AG

Che cos’è KCl-retard e quando si usa?

KCI-retard è un medicamento contenente potassio. Potassio è indispensabile per la vita e la salute.

Tra le fonti naturali di potassio vi sono per esempio banane, avocado, uva passa, meloni, datteri

secchi, albicocche e tutti i tipi di verdura a foglia verde scuro.

Supplementi di potassio possono essere richiesti per pazienti i quali non assumono abbastanza

potassio con la loro abituale nutrizione oppure perdono troppo potassio a causa di una malattia o

un’assunzione di determinati medicamenti. Anche un eccesso di potassio può danneggiare la sua

salute. Perciò è importante che lei prende KCI-retard solamente su prescrizione medica. Prima di

cominciare un trattamento con KCI-retard, legga le seguenti indicazioni.

Quando non si può usare KCl-retard?

Per far in modo che il suo medico può curare il suo problema di salute nel modo migliore per lei, lo

informi nel caso in cui:

·ha mai avuto delle reazioni insolite dopo l’assunzione di un preparato contenente potassio, o se ha

avuto delle reazioni d’ipersensibilità a qualsiasi altra sostanza;

·deve seguire una dieta povera di sale da cucina o zuccheri risp. una dieta con un sostituto di sale o

con latte povero di sale o qualsiasi altra dieta, oppure se assume regolarmente liquirizia;

·assume altri medicamenti;

·soffre di una delle seguenti malattie:

·malattia di Addison (funzione insufficiente delle ghiandole surrenali!),

·diarrea (continua o grave),

·ulcera allo stomaco o all’intestino,

·malattia ereditaria caratterizzata dal disturbo della regolazione del potassio e paralisi muscolari

transitorie,

·qualsiasi ostacolo del transito dell’esofago, dello stomaco e dell’intestino, p.e. per via di

deformazioni, cicatrici, restrizioni, paralisi,

·affezioni cardiache,

·affezioni renali.

Il medico decide caso per caso poiché non tutti gli stati sopramenzionati escludono in assoluto

l’impiego di KCl-retard.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di KCl-retard?

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui

·soffre di altre malattie,

·soffre di allergie o

·assume o applica (medicamento per uso esterno) altri medicamenti (anche se acquistati di sua

iniziativa). Ciò è particolarmente importante poiché determinati medicamenti, in particolare quelli

che riducono l’escrezione urinaria di potassio (p. es. inibitori della renina e inibitori della pompa

protonica) o quelli capaci di causare un aumento del tasso di potassio nel sangue, non devono essere

assunti durante il trattamento con KCI-retard. Ciò vale anche per i medicamenti che rallentano il

passaggio gastro-intestinale.

KCl-retard contiene saccarosio. Il saccarosio è formato da fruttosio e glucosio. Pazienti affetti da rare

malattie ereditarie quali intolleranza al fruttosio, malassorbimento di glucosio-galattosio oppure

insufficienza di sucrasi isomaltasi non dovrebbero assumere KCl-retard.

Si può somministrare KCl-retard durante la gravidanza o l’allattamento?

Non deve prendere KCI-retard durante la gravidanza o l’allattamento a meno che il suo medico lo

ritiene indispensabile.

Come usare KCl-retard?

Prenda questo medicamento secondo le istruzioni del suo medico. Non lo prenda né in dosi più

elevate né più frequentemente né durante un periodo più lungo di quelli prescritti dal suo medico.

Ciò è particolarmente importante nel caso in cui riceve contemporaneamente dei diuretici o dei

medicamenti per il cuore (preparati a basi di digitale).

La posologia deve essere adattata al suo caso. Le posologie seguenti sono solamente dei valori medi:

Adulti

·trattamento preventivo: 2-3 compresse il giorno.

·trattamento nel caso di carenza di potassio: 5-12 compresse il giorno.

A tutto oggi, non vi sono studi sull’impiego e sulla sicurezza di KCl-retard nei bambini e negli

adolescenti. Perciò non si consiglia la somministrazione di KCl-retard a bambini o adolescenti.

Indicazioni posologiche speciali

Pazienti con malattie renali

KCl-retard dovrebbe essere usato con precauzione nei pazienti con malattie renali di lieve o

moderata gravità.

I pazienti con una grave malattia renale non possono assolutamente assumere KCl-retard.

L’assunzione di KCl-retard è per loro controindicata.

Pazienti con malattie del fegato

Non sono disponibili dati concernenti pazienti con malattie del fegato, ciò nonostante essi

dovrebbero impiegare KCl-retard solo con precauzione.

Pazienti anziani

Nei pazienti anziani KCl-retard dovrebbe essere impiegato con prudenza poiché essi, a causa di

alterazioni fisiche tipiche dell’età e di una limitazione della funzione renale, presentano un rischio

più elevato di sviluppare valori di potassio troppo elevati nel sangue.

Prenda le compresse intere, con un bicchiere pieno d’acqua o di un altro liquido, dopo i pasti. Le

compresse devono essere assunte in posizione seduta. Le compresse non devono essere né

sminuzzate, masticate né succhiate. Se ha delle difficoltà nell’ingoiare le compresse, oppure ha

l’impressione che rimangono nell’esofago, ne parli al suo medico. Eventuali compresse rimaste

nell’esofago possono irritare la mucosa e, eventualmente, provocare delle ulcere. Se, per una volta,

ha dimenticato di assumere una dose del medicamento e se ne accorge nell’arco delle due ore

successive, prenda immediatamente questa dose con un bicchiere pieno d’acqua o di un altro liquido.

Poi segua il suo abituale schema posologico. Nel caso in cui se ne accorge solo dopo questo asso di

tempo, tralasci la dose dimenticata e prenda la prossima compressa secondo lo schema abituale. Non

raddoppi la dose. Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l’azione

del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere KCl-retard?

Con l’assunzione o l’applicazione di KCl-retard possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Oltre agli effetti desiderati, ogni medicamento può anche provocare determinati effetti collaterali.

Nonostante il fatto che solo pochi di loro si manifestano frequentemente, essi possono eventualmente

far nascere la necessità di un controllo medico.

Interrompa l’assunzione di KCI-retard e consulti immediatamente il suo medico nel caso in cui si

manifesta uno dei seguenti sintomi:

·nausea e vomito intensi;

·flatulenza eccessiva;

·dolori nell’addome;

·diarrea con feci neri o colorati di sangue;

·eruzione cutanea.

Può succedere che, dopo la defecazione, sembra che tutta la compressa sia stata espulsa dal suo

corpo. Non vi è motivo di preoccupazione. Il suo corpo ha assorbito la quantità di potassio richiesta e

ha eliminato solamente l’involucro della compressa.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

KCl-retard deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini.

KCl-retard deve essere conservato protetto dall’umidità e non al di sopra di 30 °C.

Il medicamento non dev’essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione. Se ha dei

medicamenti scaduti, li voglia rendere al suo farmacista.

Il suo medico o il suo farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene KCl-retard?

1 compressa KCI-retard contiene 600 mg di cloride di potassio.

Numero dell’omologazione

35756 (Swissmedic).

Dove è ottenibile KCl-retard? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia senza prescrizione medica.

Confezioni da 50 compresse.

Titolare dell’omologazione

Novartis Pharma Schweiz AG, Risch; Domicilio: 6343 Rotkreuz.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nell’agosto 2012 dall’autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).