Indometacin retard Helvepharm

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Indometacin retard Helvepharm Kapseln
  • Forma farmaceutica:
  • Kapseln
  • Composizione:
  • indometacinum 75 mg, colore.: E 127, E 132, excipiens pro il capsula.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Indometacin retard Helvepharm Kapseln
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Antiphlogistikum, Antirheumatikum

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 46804
  • Data dell'autorizzazione:
  • 07-06-1985
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Indometacin retard Helvepharm

HELVEPHARM

Che cos'è Indometacin retard Helvepharm e quando si usa?

Indometacina retard Helvepharm è un medicamento antinfiammatorio per trattare i disturbi

dell’apparato locomotore (reumatismi). Inoltre calma i dolori e combatte la febbre.

Indometacina retard Helvepharm può alleviare i sintomi dell’infiammazione come dolore e

ipersensibilità al tatto, ma non influisce sul progredire della malattia che ne è all’origine.

Indometacina retard Helvepharm viene generalmente prescritto dal medico per le malattie seguenti:

·infiammazione cronica di più articolazioni (poliartrite cronica);

·malattie articolari degenerative (artrosi) p.es. dell’anca (coxartrosi);

·malattie infiammatorie croniche della spina dorsale (spondilite anchilosante, malattia di Bechterew).

Indometacina retard Helvepharm viene pure utilizzato contro i disturbi acuti dell’apparato

locomotore, per esempio in caso di borsiti, tendiniti, tendosinoviti, infiammazioni delle membrane

articolari e della spalla, distorsioni, strappi, mal di schiena (lombaggine), dolori, infiammazioni e

gonfiori dopo interventi dentistici, interventi chirurgici sull’apparato locomotore e interventi non

chirurgici per rimettere a posto e immobilizzare fratture e slogature, dolori mestruali.

Quando non si può assumere Indometacin retard Helvepharm?

Indometacina retard Helvepharm non deve essere assunto nei seguenti casi:

·se è allergico a uno dei componenti del prodotto o se ha manifestato difficoltà respiratorie o reazioni

cutanee di tipo allergico in seguito all’assunzione di acido acetilsalicilico o di altri medicamenti

analgesici o antireumatici, cosiddetti medicamenti antinfiammatori non steroidei,

·nell’ultimo trimestre di gravidanza,

·in presenza di ulcere gastriche e/o duodenali attive, o di sanguinamenti gastrointestinali,

·in caso di infiammazioni intestinali croniche (morbo di Crohn, colite ulcerosa),

·nella limitazione grave della funzione epatica o renale nell’insufficienza cardiaca grave,

·per il trattamento del dolore postoperatorio dopo un intervento di bypass coronarico al cuore (o

impiego di una macchina cuore-polmoni).

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Indometacin retard Helvepharm?

Durante il trattamento con farmaci Indometacina retard Helvepharm nel tratto gastrointestinale

superiore si possono manifestare ulcere della mucosa, raramente emorragie e in singoli casi

perforazioni. Queste complicanze possono manifestarsi in qualsiasi momento del trattamento anche

senza sintomi premonitori. Per ridurre questo rischio, il suo medico le prescriverà la più piccola dose

efficace per il più breve tempo possibile. Si rivolga al Suo medico se ha mal di stomaco e sospetta

che il dolore dipenda dall’assunzione del medicamento.

Con l’assunzione di alcuni analgesici, i cosiddetti inibitori della COX-2, nei trattamenti a dosaggio

elevato e/o di lunga durata, si è osservato un aumento del rischio di infarto cardiaco e di ictus. Non è

noto se tale rischio elevato sia presente anche con il Indometacina retard Helvepharm. Non superi la

dose raccomandata né la durata della terapia prescrittale. Se ha già avuto un infarto cardiaco, un ictus

o una trombosi venosa, o in presenza di fattori di rischio predisponenti (come ipertensione arteriosa,

diabete, valori elevati dei lipidi ematici, fumo), il suo medico valuterà se Lei può ugualmente

assumere il Indometacina retard Helvepharm. In ogni caso informi il suo medico al riguardo.

L’assunzione di Indometacina retard Helvepharm può compromettere la funzionalità renale; ciò può

essere causa di un aumento della pressione arteriosa e/o di accumuli di liquid (edemi). Informi il suo

medico se ha una malattia cardiaca o renale, se prende medicamenti contro l’ipertensione (ad es.

diuretici, inibitori ACE) o in caso di perdita eccessiva di liquidi, ad es. a causa di un’intensa

sudorazione.

Indometacina retard Helvepharm non deve essere utilizzato nei bambini e negli adolescenti, perché

non sono state ancora studiate l’efficacia e la sicurezza in questa fascia di età.

Poiché in età avanzata il rischio di effetti collaterali sembra essere generalmente aumentato, è

necessario prestare una maggiore cautela nell’uso di Indometacina retard Helvepharm nei pazienti

anziani.

Informi il suo medico o il suo farmacista, se soffre o ha sofferto delle seguenti malattie:

·allergie;

·ulcere gastriche o altre malattie gastrointestinali;

·dolori al torace (angina), attacchi cardiaci od occlusione dei vasi sanguigni del cuore in passato;

·ictus cerebrale o attacco ischemico transitorio in passato;

·disturbi psichici;

·convulsioni;

·problemi al cuore;

·problemi ai reni;

·problemi al fegato;

·infezioni;

·diabete;

·tendenza al sanguinamento;

·pressione arteriosa elevata;

·morbo di Parkinson;

·oppure se assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa!),

in particolare medicamenti per il cuore, antibiotici, altri antinfiammatori, anticoagulanti (fluidificanti

del sangue) o antipertensivi, medicamenti per il trattamento del cancro o dei disturbi psichici.

Se durante il trattamento con Indometacina retard Helvepharm compare un annebbiamento della

vista, interrompa l’assunzione di Indometacina retard Helvepharm e informi il suo medico.

Se compare un’eruzione cutanea, interrompa l’assunzione di Indometacina retard Helvepharm e

contatti immediatamente il suo medico.

Se durante il trattamento manifesta mal di gola (angina), febbre lieve ed eventualmente anche un

gonfiore dei linfonodi (ghiandole) del collo (un quadro clinico molto raro), nonché in caso di dolori

all’addome superiore e/o una colorazione nerastra delle feci, deve interrompere l’assunzione del

medicamento e informare immediatamente il medico.

In alcuni pazienti, Indometacina retard Helvepharm può causare ipertensione arteriosa, in particolare

quando si somministrano dosi elevate. L’ipertensione arteriosa può aumentare il rischio di infarto

miocardico e ictus cerebrale. Per questo motivo, il suo medico le misurerà periodicamente la

pressione arteriosa, per accertarsi di poter proseguire con sicurezza il trattamento.

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la

capacità di utilizzare attrezzi o macchine!

Per esempio, con l’assunzione o l’utilizzo di Indometacina retard Helvepharm si possono manifestare

vertigini, disturbi visivi o altri disturbi del sistema nervoso centrale (vedere il capitolo «Quali effetti

collaterali può avere Indometacina retard Helvepharm?»). Pertanto, se si manifestano effetti

collaterali di questo tipo, deve rinunciare a condurre veicoli o utilizzare macchine e deve informare il

suo medico.

Si può assumere/usare Indometacin retard Helvepharm durante la gravidanza o l'allattamento?

Gravidanza:

Se è incinta o se pianifica una gravidanza non prenda indometacina prima di averne consultato il Suo

medico. Il Indometacina retard Helvepharm non va preso nel terzo trimestre di gravidanza.

Allattamento:

Senza espressa prescrizione del Suo medico, il Indometacina retard Helvepharm non va preso

durante l’allattamento.

Come usare Indometacin retard Helvepharm?

Come tutti i medicamenti su prescrizione medica, anche Indometacina retard Helvepharm deve

essere utilizzato esclusivamente sotto controllo medico e conformemente alle prescrizioni del

medico.

La dose e le modalità d’impiego vengono stabilite dal medico di caso in caso, in funzione del tipo e

della gravità della malattia; si attenga scrupolosamente alle istruzioni del medico.

La dose normale per adulti è giornalmente dopo i pasti di: 1–2 volte 1 capsula retard di 75 mg.

La dose massima di 2 capsule retard di 75 mg al giorno non dove essere oltrepassata.

Indometacina retard Helvepharm non deve essere somministrato a bambini e adolescenti, poiché non

è stata ancora studiata la sua efficacia in questa fascia di età.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l’azione del medicamento

sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Indometacin retard Helvepharm?

I seguenti effetti collaterali possono manifestarsi durante l’assunzione o l’uso di Indometacina retard

Helvepharm: oltre agli effetti desiderati Indometacina retard Helvepharm, come tutti i medicamenti,

può avere anche degli effetti collaterali, che eventualmente richiedono delle cure mediche.

Gli effetti collaterali più frequenti di Indometacina retard Helvepharm sono nausea, con o senza

vomito, disturbi all’alto ventre (compresi dolori al ventre, inappetenza, diarrea, stitichezza) nonché

mal di testa, stordimento, vertigini, sonnolenza, depression e stanchezza (compresi malessere e

apatia).

Durante il trattamento possono manifestarsi, in qualsiasi momento e senza segni premonitori, anche

ulcere o emorragie dell’esofago, dello stomaco o dell’intestino. I FANS possono aumentare il rischio

di eventi trombotici cardiovascolari gravi quali l’insufficienza cardiaca, l’ipertensione arteriosa o gli

edemi.

Nel corso di un trattamento a lungo termine possono manifestarsi effetti collaterali a carico della

funzione renale.

Gli altri effetti collaterali, ivi compresi il prurito e le eruzioni cutanee, sono meno frequenti.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Le capsule retard Indometacina retard Helvepharm sono protette dalla luce e dall’umidità a

temperatura ambiente (15–25 °C) e come tutti i medicinali da tenere lontano dalla portata dei

bambini. Il medicamento non dev’essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Il medico o il farmacista che sono in possesso di un’informazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Indometacin retard Helvepharm?

1 capsula Indometacina retard Helvepharm contiene 75 mg di indometacina, coloranti E127, E132

come anche altre sostanze ausiliarie.

Numero dell'omologazione

46804 (Swissmedic).

Dov’è ottenibile Indometacina retard Helvepharm? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

20 e 100 capsule retard da 75 mg.

Titolare dell’omologazione

Helvepharm AG, Frauenfeld.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nell’luglio 2010 dall’autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).