HepaGel

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • HepaGel Gel
  • Forma farmaceutica:
  • Gel
  • Composizione:
  • heparinum natricum 400 U. I., tenuto.: phenoxyethanolum, excipiens annuncio gelatum pro 1 g.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • HepaGel Gel
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Stumpfe Verletzungen, oberflächliche Venenentzündungen

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 38459
  • Data dell'autorizzazione:
  • 07-10-1974
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

HepaGel®

SPIRIG HEALTHCARE

Che cos'è HepaGel e quando si usa?

HepaGel è un preparato a base di eparina ad uso esterno con proprietà anticoagulanti ed

antinfiammatorie. Il suo principio attivo favorisce la regressione degli ematomi superficiali, per cui

diminuisce la tensione dei tessuti e di conseguenza il dolore che ne deriva. Essendo una sostanza

presente normalmente nel nostro corpo, l'eparina non provoca irritazioni. La base gelatinosa di

HepaGel è delicata per la pelle, si lascia applicare con facilità ed agisce in modo piacevolmente

rinfrescante.

HepaGel è adatto al trattamento di disturbi legati alle vene varicose, come i dolori, la sensazione di

pesantezza, il gonfiore alle gambe (edema da stasi) e i crampi ai polpacci. HepaGel viene utilizzato

inoltre per il trattamento dei traumi chiusi da sport e da incidente, come gli ematomi, le contusioni,

gli schiacciamenti, gli stiramenti, i gonfiori, i dolori muscolari e tendinei, per ammorbidire cicatrici

di particolare consistenza, per la cura delle cicatrici e per migliorarne l'aspetto estetico. HepaGel

viene utilizzato, su prescrizione medica, anche per il trattamento di trombosi o di flebiti superficiali.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Segua i consigli del suo medico oltre a quelli sul dosaggio, p. es. praticare ginnastica o portare calze

di sostegno. HepaGel non contiene componenti untuose e non danneggia le calze di sostegno

elasticizzate.

Quando non si può usare HepaGel?

In caso di ipersensibilità al principio attivo (eparina) o ad un altro componente di HepaGel. Nel

dubbio, se ne può accertare la tollerabilità su una piccola superficie cutanea. In presenza di

trombocitopenia nota indotta o associata all’assunzione di eparina (HIT, carenza di piastrine indotta

dall’eparina) non si deve applicare HepaGel.

Quando è richiesta prudenza nell'uso di HepaGel?

HepaGel va applicato solo sulla pelle intatta e non sulle ferite aperte e sulle mucose. Evitare il

contatto con gli occhi. Non frizionare in caso di malattie venose causate da un coagulo sanguigno

(cosiddetta tromboembolia). Si rivolga al medico se i sintomi persistono o addirittura peggiorano.

A causa del contenuto di eparina di HepaGel non si possono escludere totalmente interazioni con

medicamenti che inibiscono la coagulazione del sangue (appartengono a questa categoria di farmaci,

oltre ai medicamenti per la fluidificazione del sangue, anche molti analgesici e antinfiammatori). È

tuttavia improbabile che si osservi un aumento del rischio di emorragia, dato che, con un uso corretto

di HepaGel, l’eparina in esso contenuta praticamente non arriva al circolo sanguigno. In caso di

concomitante uso di HepaGel e dei medicamenti sopra indicati chieda consiglio al suo medico.

Informi il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere nel caso in cui soffre di altre malattie,

soffre di allergie o assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua

iniziativa!).

Si può usare HepaGel durante la gravidanza o l'allattamento?

In base alle esperienze fatte finora, non sono noti rischi per il bambino se il medicamento è usato

correttamente. Tuttavia, non sono mai state eseguite indagini scientifiche sistematiche.

Per prudenza dovrebbe rinunciare nella misura del possibile ad assumere medicamenti durante la

gravidanza e il periodo d'allattamento o chiedere consiglio al proprio medico o farmacista o

droghiere.

Come usare HepaGel?

Il preparato viene applicato in strato sottile più volte al giorno sulle parti da trattare e sulle zone

circostanti e distribuito delicatamente.

L’uso e la sicurezza di HepaGel nei bambini e negli adolescenti non sono stati ancora esaminati.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico. Se ritiene che

l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico, al suo farmacista o

al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere HepaGel?

Reazioni di ipersensibilità ai componenti di HepaGel si riscontrano raramente. In questo caso non si

deve più usare il preparato.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il

suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Conservare a temperatura ambiente (15-25 °C) e fuori dalla portata dei bambini.

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di un’informazione professionale

dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene HepaGel?

1 g di gel contiene 400 U.I. di eparina, il conservante fenossietanolo ed altre sostanze ausiliarie.

Numero dell'omologazione

38459 (Swissmedic).

Dove è ottenibile HepaGel? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria, senza prescrizione medica.

Tubi da 50 g e 100 g.

Titolare dell’omologazione

Spirig HealthCare SA, 4622 Egerkingen.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel luglio 2009 dall'autorità competente

in materia di medicamenti (Swissmedic).