Gyno-Canesten

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Gyno-Canesten Vaginalcrème
  • Forma farmaceutica:
  • Vaginalcrème
  • Composizione:
  • clotrimazolum 20 mg, mantenuto.: alcol benzylicus, excipiens annuncio unguentum pro 1 g.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Gyno-Canesten Vaginalcrème
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Vaginalinfektionen mit Pilzen

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 43401
  • Data dell'autorizzazione:
  • 17-11-1980
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Gyno-Canesten® crema vaginale

Bayer (Schweiz) AG

Che cos’è Gyno-Canesten crema vaginale e quando si usa?

Gyno-Canesten crema vaginale contiene il principio attivo clotrimazolo. È indicata nel trattamento

delle infezioni micotiche dei genitali.

Quando è consigliato il ricorso al medico?

La visita dal medico è raccomandata nel caso in cui i sintomi di un'infezione micotica vaginale (p.es.

prurito, arrossamento, perdite vaginali più frequenti ma prive di odore ed eventualmente edema dei

genitali esterni) si manifestano per la prima volta congiuntamente o anche isolatamente. Il medico

formulerà la diagnosi corretta e aiuterà la paziente prescrivendo le misure terapeutiche adatte. Si

raccomanda di rivolgersi al medico anche nel caso in cui i sintomi dell'infezione durino più di 7

giorni nonostante il trattamento e nel caso in cui ha contratto più di due infezioni micotiche di questo

tipo negli ultimi 6 mesi, o se è incinta o suppone di esserlo.

È opportuno consultare il medico anche quando non si sono ancora raggiunti i 18 anni d'età o se ha

già manifestato in passato reazioni di intolleranza agli antimicotici.

In tutti gli altri casi il trattamento può essere eseguito su consulenza specialistica da parte del

farmacista.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Normalmente i funghi sono presenti assieme ai batteri soprattutto nella vagina, ma in genere senza

sviluppare proprietà patogene. Il fungo più frequente è Candida albicans, che in condizioni

particolari può diffondersi provocando una fastidiosa infezione che si sviluppa spesso sulla mucosa

vaginale e si può estendere anche ai tessuti circostanti, come per es. le labbra.

L'antimicotico contenuto in Gyno-Canesten crema vaginale non è efficace contro tutti i

microorganismi che causano una micosi. L'uso di un antimicotico scelto o dosato in modo errato può

causare complicazioni. Non lo utilizzi quindi di sua iniziativa per il trattamento di altre malattie o su

altre persone.

È da evitare l'utilizzo di tamponi, docce vaginali o altri prodotti vaginali durante l'uso di Gyno-

Canesten crema vaginale.

Inoltre si raccomanda di astenersi dai rapporti sessuali per evitare una possibile trasmissione

dell'infezione al partner.

Quando non si può usare Gyno-Canesten crema vaginale?

La crema vaginale Gyno-Canesten non deve essere utilizzata in caso d'ipersensibilità verso

determinati medicamenti contro le infezioni fungine, antimicotici del tipo imidazolo o a uno dei

componenti del farmaco.

Una reazione di ipersensibilità si manifesta per es. con asma, dispnea, disturbi circolatori,

tumefazione della cute (per es. orticaria) e delle mucose o esantema.

Quando è richiesta prudenza nell’uso di Gyno-Canesten crema vaginale?

L'alcool cetilstearilico contenuto nella crema vaginale può provocare irritazioni locali (per es.

dermatite da contatto).

In caso di un'irritazione locale o reazione allergica, il trattamento con Gyno-Canesten crema vaginale

dovrebbe essere interrotto.

Se ha febbre o soffre di dolori al basso ventre, dolori alla schiena, perdite maleodoranti vaginali,

nausea, sanguinamenti vaginali e/o dolori accompagnatori alle spalle dovrebbe consultare il proprio

medico curante.

Evitare il contatto con gli occhi.

Se usa tacrolimus, un immunosoppressore, bisogna informare il medico che eventualmente

controllerà la concentrazione del farmaco nel sangue.

L'uso di Gyno-Canesten crema vaginale può ridurre l'effetto protettivo di alcuni prodotti a base di

lattice, come per es. diaframmi vaginali o preservativi. È da evitare l'uso contemporaneo.

Inoltre, l'effetto benefico di Gyno-Canesten crema vaginale può essere compromesso.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui:

·soffre di altre malattie

·soffre di allergie o

·assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa).

Si può usare la Gyno-Canesten crema vaginale durante la gravidanza o l'allattamento?

Gyno-Canesten crema vaginale non è da usare durante la gravidanza tranne quando il medico valuta

che l'uso è espressamente necessario.

La decisione dell'uso di Gyno-Canesten crema vaginale durante la gravidanza, particolarmente

durante il primo trimestre, è di competenza del medico curante.

Durante la gravidanza l'uso delle compresse vaginali Gyno-Canesten è da preferire all'uso della

crema vaginale Gyno-Canesten, poiché il trattamento con le compresse vaginali Gyno-Canesten può

essere effettuato senza l'uso di un applicatore.

Il medico deciderà se può utilizzare Gyno-Canesten crema vaginale durante l'allattamento.

Come usare Gyno-Canesten crema vaginale?

Salvo diversa prescrizione medica:

Ogni sera, per 3 giorni consecutivi, il contenuto di un applicatore viene svuotato profondamente nella

vagina. L'introduzione risulta più facile dopo essersi coricate a letto, sdraiate sul dorso con le gambe

leggermente flesse.

Somministrazione della crema vaginale mediante applicatore

1. Estrarre lo stantuffo dell'applicatore monouso fino all'arresto.

2. Aprire il tubo. Appoggiare l'applicatore monouso sul tubo, tenerlo ben premuto e riempirlo

comprimendo il tubo con cautela.

3. Rimuovere l'applicatore monouso dal tubo, introdurlo profondamente nella vagina

(preferibilmente in posizione supina) e svuotare premendo lo stantuffo.

4. Togliere l'applicatore e gettarlo.

Ad ogni applicazione usare un nuovo applicatore monouso da gettare dopo l'uso.

Non utilizzare Gyno-Canesten crema vaginale durante le mestruazioni. Il trattamento dovrebbe

essere perciò concluso prima delle mestruazioni.

Per il trattamento esterno:

In concomitanza con una vulvite (infezione delle labbra vaginali) è raccomandata un'applicazione

esterna contemporanea. Un trattamento locale con Canesten crema è consigliato anche al partner in

caso di balanite (infiammazione della mucosa del glande e del prepuzio) e se subentrano prurito e/o

infiammazioni.

In caso di arrossamento della regione perianale si consiglia di applicare esternamente Gyno-Canesten

crema vaginale (o Canesten crema) anche in questa regione.

I sintomi della malattia scompaiono spesso prima che l'infezione sia completamente guarita. Una

durata insufficiente del trattamento o l'interruzione anticipata dello stesso può comportare una

ricaduta.

Normalmente un trattamento di 3 giorni è sufficiente per combattere un'infezione micotica nella

regione genitale. Se necessario si può procedere ad un secondo trattamento di 3 giorni.

Pertanto rivolgersi immediatamente al medico se nell'arco di una settimana non si nota alcun

evidente miglioramento o se i sintomi si aggravano.

Per le giovani, se indicato, si raccomanda la stessa posologia degli adulti. Non è necessario adattare

la dose secondo l'età.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal medico. Se ritiene che

l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Gyno-Canesten crema vaginale?

Può manifestarsi un'irritazione temporanea e locale della pelle (per es. arrossamento, formazione di

vesciche, gonfiore, prurito, bruciore o fitte). Generalmente non è necessaria un'interruzione del

trattamento.

Si possono verificare reazioni generalizzate d'ipersensibilità di diversa intensità che possono

interessare: la cute (per es. prurito, arrossamento, orticaria), la respirazione (per es. dispnea), la

circolazione (per es. calo della pressione sanguinea con necessità di trattamento e in casi estremi

disturbi della coscienza) e il tratto gastrointestinale (per es. nausea, dolori addominali, diarrea).

Possono manifestarsi anche dolori alla regione bassa dell'addome e sanguinamento vaginale.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Conservare Gyno-Canesten crema vaginale fuori dalla portata dei bambini.

Allo scopo di prevenire una reinfezione, la biancheria usata (salviette per lavarsi, asciugamani,

biancheria intima, possibilmente in cotone) va cambiata quotidianamente e bollita.

Le infezioni micotiche della vagina si trasmettono anche attraverso i rapporti sessuali. In genere il

partner non presenta alcun sintomo della malattia anche ad avvenuta infezione del pene. È perciò

opportuno interpellare il medico sull'eventualità di un trattamento concomitante e preventivo del

partner.

Conservi il medicamento nella confezione originale chiusa, a temperatura ambiente (15–25 °C).

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Che cosa contiene Gyno-Canesten crema vaginale?

Principio attivo: 1 g di crema vaginale contiene 20 mg di clotrimazolo (1 carica applicatore ~5 g

crema ~100 mg clotrimazolo).

Sostanze ausiliarie: Conservante: alcool benzilico e altre sostanze ausiliarie.

Numero dell'omologazione

43401 (Swissmedic).

Dov’è ottenibile Gyno-Canesten crema vaginale? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia senza prescrizione medica.

Sono disponibili confezioni con 20 g di crema vaginale e 3 applicatori.

Titolare dell'omologazione

Bayer (Schweiz) AG, Zurigo.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel novembre 2014 dall'autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).