Granat

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Granat
  • Forma farmaceutica:
  • SC sospensione concentrata
  • Utilizzare per:
  • Piante
  • Tipo di medicina:
  • Agrochimico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Granat
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Erbicida

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • UFAG - Ufficio federale dell'agricoltura. OFAG - Office fédéral de l'agriculture. BLW - Bundesamt für Landwirtschaft.
  • Numero dell'autorizzazione:
  • W-6703-1
  • Ultimo aggiornamento:
  • 18-11-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Denominazione commerciale: Granat

Elenco dei prodotti fitosanitari (stato: 06.11.2018)

Categoria di prodotti:

Titolare dell'autorizzazione:

Numero federale di omologazione:

Erbicida

Leu + Gygax AG

W-6703-1

Principio:

Tenore:

Codice di formulazione:

Principio attivo: Propizamide 35.4 % 400 g/l

SC sospensione concentrata

Applicazioni

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

Pieno campo:

Ribes nero

Pieno campo:

Ribes rosso

Pieno campo: Uva

spina

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2.5 - 4 l/ha

Applicazione: Da fine ottobre fino a metà

gennaio.

1, 2, 3, 4

Pieno campo:

Ribes nero

Pieno campo:

Ribes rosso

Pieno campo: Uva

spina

Gramigna

Dose: 5 - 6.25 l/ha

Applicazione: Da fine ottobre fino a metà

gennaio.

1, 2, 3, 4

Frutta a granelli

Frutta a nocciolo

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2.5 - 4 l/ha

Applicazione: Trattamento invernale (durante

la pausa vegetativa).

1, 3, 4

Frutta a granelli

Frutta a nocciolo

Gramigna

Dose: 5 - 6.25 l/ha

Applicazione: Trattamento invernale (durante

la pausa vegetativa).

1, 3, 4

Cicoria belga

[produzione delle

radici]

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2.8 - 3.1 l/ha

Applicazione: In pre-emergenza fino a post-

emergenza (al più tardi fino allo stadio di 8

foglie della coltura). Dopo la semina o la

piantagione.

1, 4, 5, 6, 7

G Pieno campo:

Insalate

(Asteracee)

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

Dose: 2.5 - 3.75 l/ha

Applicazione: Dopo la semina o la piantagione.

1, 4, 6

A

Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

annuali (malerbe).

F Colza

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 1.25 - 1.875 l/ha

Applicazione: In post-emergenza autunno:

Stadio 14-16 (BBCH).

1, 4, 8

Alberi e arbusti (al

di fuori della

foresta)

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Monocotiledoni

annuali (malerbe).

Dose: 2.5 - 4 l/ha

Applicazione: Da fine ottobre fino a metà

gennaio.

1, 2, 3, 4

Alberi e arbusti (al

di fuori della

foresta)

Gramigna

Dose: 5 - 6.25 l/ha

Applicazione: Da fine ottobre fino a metà

gennaio.

1, 2, 3, 4

Restrizioni e osservazioni:

Nessuna efficacia contro attaccamani e composite diverse (galinsoga, camomilla e senecione).

Applicare al più presto 6 mesi dopo la piantagione.

Su suolo non innevato e non ghiacciato.

Durante la preparazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi.

Applicazione della poltiglia: Indossare guanti di protezione + indumenti protettivi. I dispositivi di

protezione individuale possono essere sostituiti, durante l'applicazione, da dispositivi di protezione

tecnici (p.es. cabina del trattore chiusa), qualora vi sia la garanzia che offrano una protezione

analoga o superiore.

È possibile effettuare un trattamento frazionato (la dose indicata corrisponde al quantitativo totale

autorizzato).

In caso di deboli precipitazioni e in regioni secche dopo il trattamento procedere ad una

innaffiatura.

Autorizzato come uso minore secondo l'art. 35 OPF (minor use).

Non coltivare varietà di cereali in caso di interramento dei resti di colza a causa dello

svernamento. Per la coltivazione seguente sono adatti: patate, barbabietole, piselli, fagioli, colza

primaverile e mais.

Caratterizzazione di pericolo:

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

EUH 208 Contiene [denominazione della sostanza sensibilizzante]. Può provocare una reazione

allergica.

EUH 401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

H351 Sospettato di provocare il cancro.

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.

Avvertenza:

Attenzione

Simboli e indicazioni di pericolo:

Identificatore chiave

GHS08

GHS09

Simbolo

Indicazione di pericolo

Pericoloso per la

salute

Pericoloso per l'ambiente acquatico

In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto,

principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.