GAVISCON

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • GAVISCON
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • GAVISCON
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Area terapeutica:
  • Acido alginico
  • Dettagli prodotto:
  • 024352054 - " 500 MG + 267 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA " 24 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024352066 - " 500 MG + 267 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA " 36 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024352080 - " 500 MG + 267 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA " 40 COMPRESSE IN CONTENITORE - autorizzato; 024352078 - " 500 MG + 267 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA " 48 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024352193 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSA MASTICABILE GUSTO FRAGOLA" 16 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024352231 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSA MASTICABILE GUSTO FRAGOLA" 16 COMPRESSE IN CONTENITORE CON TAPPO A SCATTO - autorizzato; 024352243 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSA MASTICABILE GUSTO FRAGOLA" 20 COMPRESSE IN CONTENITORE CON TAPPO A SCATTO - autorizzato; 024352205 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSA MASTICABILE GUSTO FRAGOLA" 24 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024352217 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSA MASTICABILE GUSTO FRAGOLA" 32 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024352229 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSA MASTICABILE GUSTO FRAGOLA" 48 COMPRESSE IN BLISTER - autorizzato; 024352155 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA" 16 COMPRESSE - autorizzato; 024352167 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA" 24 COMPRESSE - autorizzato; 024352179 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA" 32 COMPRESSE - autorizzato; 024352181 - "250 MG + 133, 5 MG COMPRESSE MASTICABILI GUSTO MENTA" 48 COMPRESSE - autorizzato; 024352268 - "500 MG + 267 MG POLVERE ORALE" 12 BUSTINE - autorizzato; 024352270 - "500 MG + 267 MG POLVERE ORALE" 24 BUSTINE - autorizzato; 024352282 - "500 MG + 267 MG POLVERE ORALE" 32 BUSTINE - autorizzato; 024352128 - "500 MG/ 10 ML + 267 MG/ 10 ML SOSPENSIONE ORALE AROMA MENTA" 12 BUSTINE MONODOSE DA 10 ML - autorizzato; 024352130 - "500 MG/ 10 ML + 267 MG/ 10 ML SOSPENSIONE ORALE AROMA MENTA" 20 BUSTINE MONODOSE DA 10 ML - autorizzato; 024352142 - "500 MG/ 10 ML + 267 MG/ 10 ML SOSPENSIONE ORALE AROMA MENTA" 24 BUSTINE MONODOSE DA 10 ML - autorizzato; 024352092 - "500 MG/ 10 ML + 267 MG/ 10 ML SOSPENSIONE ORALE AROMA MENTA" FLACONE DA 200 ML - autorizzato; 024352104 - "500 MG/ 10 ML + 267 MG/ 10 ML SOSPENSIONE ORALE AROMA MENTA" FLACONE DA 300 ML - autorizzato; 024352116 - "500 MG/ 10 ML + 267 MG/ 10 ML SOSPENSIONE ORALE AROMA MENTA" FLACONE DA 500 ML - autorizzato; 024352039 - "500 MG/ 10 ML + 267 MG/ 10 ML SOSPENSIONE ORALE" FLACONE 200 ML - autorizzato; 024352015 - "COMPRESSE MASTICABILI" 40 COMPRESSE - revocato; 024352027 - 60 COMPRESSE MASTICABILI - revocato

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 024352
  • Ultimo aggiornamento:
  • 03-05-2019

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

FOGLIO ILLUSTRATIVO

GAVISCON 500 mg/10 ml + 267 mg/10 ml sospensione orale

GAVISCON 500 mg/10 ml + 267 mg/10 ml sospensione orale aroma menta

Sodio alginato + sodio bicarbonato

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni

per lei.

Prenda questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha

detto di fare.

Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista.

Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico

o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 7 giorni.

Contenuto di questo foglio

Che cos’è Gaviscon e a che cosa serve

Cosa deve sapere prima di prendere Gaviscon

Come prendere Gaviscon

Possibili effetti indesiderati

Come conservare Gaviscon

Contenuto della confezione e altre informazioni

1. CHE COS’E’ GAVISCON E A COSA SERVE

Gaviscon è un medicinale che appartiene alla classe dei farmaci per il trattamento dell’ulcera peptica e della malattia da

reflusso gastroesofageo.

Gaviscon si usa per il trattamento sintomatico del bruciore dello stomaco occasionale.

2. COSA DEVE SAPERE PRIMA DI PRENDERE GAVISCON

Non usi Gaviscon

Se è allergico al sodio alginato o al sodio bicarbonato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale

(elencati al paragrafo 6), compresi metile paraidrossibenzoato (E218) e propile paraidrossibenzoato (E216) (parabeni).

Avvertenze e precauzioni

Non usi il medicinale per trattamenti protratti. Se i sintomi persistono dopo 7 giorni, consulti il medico. Negli adolescenti

(12-18 anni) usare solo in caso di effettiva necessità e sotto stretto controllo del medico.

In caso di insufficienza renale, il medicinale deve essere utilizzato con precauzione poiché il supplemento salino esogeno

fornito dagli antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi.

E’ opportuno consultare il medico anche nei casi in cui tali disturbi si fossero manifestati in passato.

Altri medicinali e Gaviscon

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe asssumere qualsiasi altro

medicinale.

E’ consigliabile interporre un intervallo di almeno due ore tra l’assunzione di Gaviscon e quella di altri farmaci,

specialmente tetracicline, fluorochinoloni, sali di ferro, ormoni tiroidei, clorochina, bifosfonati ed estramustina.

Gravidanza e allattamento

Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

In gravidanza e allattamento Gaviscon può essere usato dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il rapporto

rischio/beneficio. Consultare il medico nel caso si sospetti uno stato di gravidanza o si desideri pianificare una maternità.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Gaviscon non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato. metile paraidrossibenzoato e propile paraidrossibenzoato

Sodio

Questo medicinale contiene 6.2 mmol (o 141 mg) di sodio per 10 ml di sospensione. Da tenere in considerazione in

persone con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Calcio carbonato

Ogni dose da 10 ml di sospensione contiene 1.6 mmol (o 160 mg) di calcio carbonato.

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

Si deve prestare attenzione nel trattare pazienti affetti da ipercalcemia, nefrocalcinosi e calcoli renali recidivi contenenti

calcio.

Metile paraidrossibenzoato e propile paraidrossibenzoato

La sospensione contiene metile paraidrossibenzoato e propile paraidrossibenzoato che possono provocare reazioni

allergiche (anche ritardate).

3. COME PRENDERE GAVISCON

Quanto

Adulti e adolescenti (12-18 anni):

10-20 ml (seconda-quarta tacca del misurino o 2-4 cucchiai dosatore o 1- 2 bustine monodose) dopo i pasti e al momento

di coricarsi.

Attenzione: non superare le dosi indicate.

Popolazioni speciali

Anziani: non è necessario modificare le dosi per questa fascia d’età.

Pazienti con insufficienza renale: la ridotta capacità di eliminare con l’urina il supplemento salino esogeno fornito dagli

antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi (vedere Avvertenze e precauzioni).

Quando e per quanto tempo

Usi Gaviscon solo per brevi periodi di trattamento.

Consulti il medico se i sintomi peggiorano o non migliorano dopo sette giorni di trattamento, se il disturbo si presenta

ripetutamente o se nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

Come

Per somministrazione orale. Agitare la sospensione prima dell'uso.

Se prende più Gaviscon di quanto deve

Una possibile conseguenza del sovradosaggio è la distensione addominale: in tal caso ricorrere al trattamento sintomatico

adottando misure di supporto generiche.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Gaviscon avverta immediatamente il medico o si

rivolga al più vicino ospedale.

Se dimentica di prendere Gaviscon

Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Se interrompe il trattamento con Gaviscon

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

4. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Molto raro: (possono interessare fino a 1 persona su 10000)

reazioni anafilattiche o anafilattoidi

reazioni di ipersensibilità, come orticaria

sintomi respiratori come broncospasmo

flatulenza, nausea

edema

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Segnalazione di effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio si rivolga al medico o al

farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione

all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire

maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5. COME CONSERVARE GAVISCON

TENERE QUESTO MEDICINALE FUORI DALLA VISTA E DALLA PORTATA DEI BAMBINI.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo “Scadenza”.

Norme di conservazione

Sospensione orale e sospensione orale aroma menta in flacone

Conservare nella confezione originale. Non conservare a temperatura superiore ai 30°C. Non refrigerare.

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

Sospensione orale aroma menta in bustine

Conservare nella confezione originale. Non conservare a temperatura superiore ai 25°C. Non refrigerare.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici.

Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

E’ importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservare sia la scatola che il foglio

illustrativo.

6. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE E ALTRE INFORMAZIONI

Cosa contiene Gaviscon

Gaviscon 500 mg/10 ml + 267 mg/10 ml sospensione orale

- i principi attivi in 10 ml sono: sodio alginato 500 mg, sodio bicarbonato 267 mg

altri

componenti

sono:

carbomeri,

calcio

carbonato,

metile

paraidrossibenzoato

(E218),

propile

paraidrossibenzoato (E216), sodio idrossido (vedere paragrafo 2 “Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato, metile

paraidrossibenzoato e propile paraidrossibenzoato”), saccarina sodica, aroma finocchio, eritrosina, acqua depurata.

Gaviscon 500 mg/10 ml + 267 mg/10 ml sospensione orale aroma menta

- i principi attivi in 10 ml sono: sodio alginato 500 mg, sodio bicarbonato 267 mg

altri

componenti

sono:

carbomeri,

calcio

carbonato,

metile

paraidrossibenzoato

(E218),

propile

paraidrossibenzoato (E216), sodio idrossido (vedere paragrafo 2 “Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato, metile

paraidrossibenzoato e propile paraidrossibenzoato”), saccarina sodica, aroma menta, acqua depurata.

Descrizione dell’aspetto di Gaviscon e contenuto della confezione

Sospensione orale

Flacone da 200 ml di sospensione orale. Alla confezione è annesso un misurino dosatore in polipropilene naturale con

tacche da 5, 10, 15 e 20 ml, oppure un cucchiaio dosatore (polistirene trasparente) da 5 ml.

Sospensione orale aroma menta

- Flacone da 200 ml, 300 ml e 500 ml di sospensione orale.

- Bustine monodose da 10 ml di sospensione orale. Le confezioni contengono 12, 20 o 24 bustine.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE ALL’IMMISSIONE IN COMMERCIO E PRODUTTORE

RECKITT BENCKISER HEALTHCARE (ITALIA) S.P.A.

VIA G. SPADOLINI, 7, 20141 - MILANO (MI)

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato l’ultima volta il

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

FOGLIO ILLUSTRATIVO

GAVISCON 250 mg + 133,5 mg compresse masticabili gusto menta

GAVISCON 250 mg + 133,5 mg compresse masticabili gusto fragola

Sodio alginato + sodio bicarbonato

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale poiché contiene importanti informazioni

per lei.

Prenda questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha

detto di fare.

Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista.

Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico

o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 7 giorni.

Contenuto di questo foglio

Che cos’è Gaviscon e a che cosa serve

Cosa deve sapere prima di prendere Gaviscon

Come prendere Gaviscon

Possibili effetti indesiderati

Come conservare Gaviscon

Contenuto della confezione e altre informazioni

1. CHE COS’E’ GAVISCON E A COSA SERVE

Gaviscon è un medicinale che appartiene alla classe dei farmaci per il trattamento dell’ulcera peptica e della malattia da

reflusso gastroesofageo.

Gaviscon si usa per il trattamento sintomatico del bruciore dello stomaco occasionale.

2. COSA DEVE SAPERE PRIMA DI PRENDERE GAVISCON

Non usi Gaviscon

Se è allergico al sodio alginato o al sodio bicarbonato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale

(elencati al paragrafo 6).

Avvertenze e precauzioni

Non usi il medicinale per trattamenti protratti. Se i sintomi persistono dopo 7 giorni, consulti il medico.

Negli adolescenti (12-18 anni) usare solo in caso di effettiva necessità e sotto stretto controllo del medico.

In caso di insufficienza renale, il medicinale deve essere utilizzato con precauzione poiché il supplemento salino esogeno

fornito dagli antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi.

E’ opportuno consultare il medico anche nei casi in cui tali disturbi si fossero manifestati in passato.

Altri medicinali e Gaviscon

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, compresi quelli

senza prescrizione medica.

E’ consigliabile interporre un intervallo di almeno due ore tra l’assunzione di Gaviscon e quella di altri farmaci

specialmente tetracicline, fluorochinoloni, sali di ferro, ormoni tiroidei, clorochina, bifosfonati ed estramustina.

Gravidanza e allattamento

Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

In gravidanza e allattamento Gaviscon può essere usato dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il

rapporto rischio/beneficio. Consultare il medico nel caso si sospetti uno stato di gravidanza o si desideri pianificare

una maternità.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Gaviscon non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato e aspartame

Sodio

Questo medicinale contiene 2.65 mmol (o 61.5 mg) di sodio per compressa.

Da tenere in considerazione in persone con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Calcio carbonato

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

Ogni compressa contiene 80 mg (0,8 mmol) di calcio carbonato.

Si deve prestare attenzione nel trattare pazienti affetti da ipercalcemia, nefrocalcinosi e calcoli renali recidivi contenenti

calcio.

Aspartame

Questo medicinale contiene una fonte di fenilalanina. Può esserle dannoso se è affetto da fenilchetonuria.

3. COME PRENDERE GAVISCON

Quanto

Adulti e adolescenti (12-18 anni):

2-4 compresse dopo i pasti e al momento di coricarsi.

Attenzione: non superare le dosi indicate.

Popolazioni speciali

Anziani: non è necessario modificare le dosi per questa fascia d’età.

Pazienti con insufficienza renale: la ridotta capacità di eliminare con l’urina il supplemento salino esogeno fornito dagli

antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi (vedere Avvertenze e precauzioni).

Quando e per quanto tempo

Usi Gaviscon solo per brevi periodi di trattamento.

Consulti il medico se i sintomi peggiorano o non migliorano dopo sette giorni di trattamento, se il disturbo si presenta

ripetutamente o se nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

Come

Per somministrazione orale. Le compresse devono essere ben masticate (possono essere spezzate e masticate un po’ alla

volta). Successivamente si può bere un po’ d’acqua.

Se prende più Gaviscon di quanto deve

Una possibile conseguenza del sovradosaggio è la distensione addominale: in tal caso ricorrere al trattamento sintomatico

adottando misure di supporto generiche.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Gaviscon avverta immediatamente il medico o si

rivolga al più vicino ospedale.

Se dimentica di prendere Gaviscon

Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Se interrompe il trattamento con Gaviscon

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

4. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Molto raro (possono interessare fino a 1 persona su 10000):

reazioni anafilattiche o anafilattoidi

reazioni di ipersensibilità come orticaria

sintomi respiratori come broncospasmo

flatulenza, nausea

edema

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Segnalazione di effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio si rivolga al medico o al

farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione

all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire

maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5. COME CONSERVARE GAVISCON

TENERE GAVISCON FUORI DALLA VISTA E DALLA PORTATA DEI BAMBINI.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo “Scadenza”.

Norme di conservazione

GAVISCON 250 mg + 133,5 mg compresse masticabili gusto menta: conservare nella confezione originale; non conservare

a temperatura superiore ai 30°C.

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

GAVISCON 250 mg + 133,5 mg compresse masticabili gusto fragola: conservare nella confezione originale; non

conservare a temperatura superiore ai 25°C.

Compresse masticabili gusto fragola in contenitore con tappo a scatto: dopo la prima apertura del contenitore il

medicinale deve essere consumato entro 6 mesi; trascorso tale periodo il medicinale residuo deve essere eliminato.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali

che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

E’ importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservare sia la scatola che il foglio

illustrativo.

6. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE E ALTRE INFORMAZIONI

Cosa contiene Gaviscon

GAVISCON 250 mg + 133,5 mg compresse masticabili gusto menta

- I principi attivi sono: sodio alginato 250 mg, sodio bicarbonato 133,5 mg

- gli altri componenti sono: mannitolo (E421), magnesio stearato, copovidone, acesulfame potassico, macrogol 20.000,

aroma menta, calcio carbonato, aspartame (E951) (vedere paragrafo 2 “Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato e

aspartame”).

GAVISCON 250 mg + 133,5 mg compresse masticabili gusto fragola

- I principi attivi sono: sodio alginato 250 mg, sodio bicarbonato 133,5 mg

- gli altri componenti sono: xylitolo, mannitolo (E421), macrogol 20.000, aroma fragola, magnesio stearato, ferro ossido

rosso (E172) calcio carbonato, aspartame (E951) (vedere paragrafo 2 “Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato e

aspartame”).

Descrizione dell’aspetto di Gaviscon e contenuto della confezione

Compresse masticabili gusto menta: compresse dal sapore di menta, confezionate in blister. Il contenuto della confezione è

di 16, 24, 32 o 48 compresse.

Compresse masticabili gusto fragola: compresse dal sapore di fragola, confezionate in contenitore per compresse o in

blister. Il contenuto della confezione è di:

- contenitore per compresse: 16 e 20 compresse;

- blister: 16, 24, 32 e 48 compresse.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE ALL’IMMISSIONE IN COMMERCIO E PRODUTTORE

RECKITT BENCKISER HEALTHCARE (ITALIA) S.P.A.

VIA G. SPADOLINI, 7, 20141 - MILANO (MI)

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato l’ultima volta il

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

FOGLIO ILLUSTRATIVO

GAVISCON 500 mg + 267 mg compresse masticabili gusto menta

Sodio alginato + sodio bicarbonato

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale poiché contiene importanti informazioni

per lei.

Prenda questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha

detto di fare.

Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista.

Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico

o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 7 giorni.

Contenuto di questo foglio

Che cos’è Gaviscon e a che cosa serve

Cosa deve sapere prima di prendere Gaviscon

Come prendere Gaviscon

Possibili effetti indesiderati

Come conservare Gaviscon

Contenuto della confezione e altre informazioni

1. CHE COS’E’ GAVISCON E A COSA SERVE

Gaviscon è un medicinale che appartiene alla classe dei farmaci per il trattamento dell’ulcera peptica e della malattia da

reflusso gastroesofageo.

Gaviscon si usa per il trattamento sintomatico del bruciore dello stomaco occasionale.

2. COSA DEVE SAPERE PRIMA DI PRENDERE GAVISCON

Non usi Gaviscon

Se è allergico al sodio alginato o al sodio bicarbonato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale

(elencati al paragrafo 6).

Avvertenze e precauzioni

Non usi il medicinale per trattamenti protratti. Se i sintomi persistono dopo 7 giorni, consulti il medico. Negli adolescenti

(12-18 anni) usare solo in caso di effettiva necessità e sotto stretto controllo del medico.

In caso di insufficienza renale, il medicinale deve essere utilizzato con precauzione poiché il supplemento salino esogeno

fornito dagli antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi.

E’ opportuno consultare il medico anche nei casi in cui tali disturbi si fossero manifestati in passato.

Altri medicinali e Gaviscon

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, compresi quelli

senza prescrizione medica.

E’ consigliabile interporre un intervallo di almeno due ore tra l’assunzione di Gaviscon e quella di altri farmaci

specialmente tetracicline, fluorochinoloni, sali di ferro, ormoni tiroidei, clorochina, bifosfonati ed estramustina.

Gravidanza e allattamento

Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

In gravidanza e allattamento Gaviscon può essere usato dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il

rapporto rischio/beneficio. Consultare il medico nel caso si sospetti uno stato di gravidanza o si desideri pianificare

una maternità.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Gaviscon non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari

Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato e aspartame

Sodio

Questo medicinale contiene 5.3 mmol (o 123 mg) di sodio per compressa.

Da tenere in considerazione in persone con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

Calcio carbonato

Ogni compressa contiene 160 mg (1.6 mmol) di calcio carbonato.

Si deve prestare attenzione nel trattare pazienti affetti da ipercalcemia, nefrocalcinosi e calcoli renali recidivi contenenti

calcio.

Aspartame

Questo medicinale contiene una fonte di fenilalanina. Può esserle dannoso se è affetto da fenilchetonuria.

3. COME PRENDERE GAVISCON

Quanto

Adulti e adolescenti (12-18 anni):

1-2 compresse dopo i pasti e al momento di coricarsi.

Attenzione: non superare le dosi indicate.

Popolazioni speciali

Anziani: non è necessario modificare le dosi per questa fascia d’età.

Pazienti con insufficienza renale: la ridotta capacità di eliminare con l’urina il supplemento salino esogeno fornito dagli

antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi (vedere Avvertenze e precauzioni).

Quando e per quanto tempo

Usi Gaviscon solo per brevi periodi di trattamento.

Consulti il medico se i sintomi peggiorano o non migliorano dopo sette giorni di trattamento, se il disturbo si presenta

ripetutamente o se nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

Come

Per somministrazione orale. Le compresse devono essere ben masticate (possono essere spezzate e masticate un po’ alla

volta). Successivamente si può bere un po’ d’acqua.

Se prende più Gaviscon di quanto deve

Una possibile conseguenza del sovradosaggio è la distensione addominale: in tal caso ricorrere al trattamento sintomatico

adottando misure di supporto generiche.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Gaviscon avverta immediatamente il medico o si

rivolga al più vicino ospedale.

Se dimentica di prendere Gaviscon

Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Se interrompe il trattamento con Gaviscon

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

4. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Molto raro (possono interessare fino a 1 persona su 10000):

reazioni anafilattiche o anafilattoidi

reazioni di ipersensibilità come orticaria

sintomi respiratori come broncospasmo

flatulenza, nausea

edema

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Segnalazione di effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio si rivolga al medico o al

farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione

all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire

maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5. COME CONSERVARE GAVISCON

TENERE GAVISCON FUORI DALLA VISTA E DALLA PORTATA DEI BAMBINI.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo “Scadenza”.

Conservare nella confezione originale; non conservare a temperatura superiore ai 30°C.

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali

che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

E’ importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservare sia la scatola che il foglio

illustrativo.

6. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE E ALTRE INFORMAZIONI

Cosa contiene Gaviscon

- I principi attivi sono: sodio alginato 500 mg, sodio bicarbonato 267 mg

- gli altri componenti sono: mannitolo (E421), magnesio stearato, copovidone, acesulfame potassico, macrogol 20.000,

aroma menta, calcio carbonato, aspartame (E951) (vedere paragrafo 2 “Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato e

aspartame”).

Descrizione dell’aspetto di Gaviscon e contenuto della confezione

Compresse masticabili gusto menta: compresse dal sapore di menta, confezionate in blister. Il contenuto della confezione è

di 24, 36, 40 o 48 compresse.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE ALL’IMMISSIONE IN COMMERCIO E PRODUTTORE

RECKITT BENCKISER HEALTHCARE (ITALIA) S.P.A.

VIA G. SPADOLINI, 7, 20141 - MILANO (MI)

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato l’ultima volta il

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

FOGLIO ILLUSTRATIVO

GAVISCON 500 mg + 267 mg polvere orale

Sodio alginato + sodio bicarbonato

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni

per lei.

Prenda questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha

detto di fare.

Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista.

Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico

o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomi dopo 7 giorni.

Contenuto di questo foglio

Che cos’è Gaviscon e a che cosa serve

Cosa deve sapere prima di prendere Gaviscon

Come prendere Gaviscon

Possibili effetti indesiderati

Come conservare Gaviscon

Contenuto della confezione e altre informazioni

1. CHE COS’E’ GAVISCON E A COSA SERVE

Gaviscon è un medicinale che appartiene alla classe dei farmaci per il trattamento dell’ulcera peptica e della malattia da

reflusso gastroesofageo.

Gaviscon si usa per il trattamento sintomatico del bruciore dello stomaco occasionale.

2. COSA DEVE SAPERE PRIMA DI PRENDERE GAVISCON

Non usi Gaviscon

Se è allergico al sodio alginato o al sodio bicarbonato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale

(elencati al paragrafo 6).

Avvertenze e precauzioni

Non usi il medicinale per trattamenti protratti. Se i sintomi persistono dopo 7 giorni, consulti il medico. Negli adolescenti

(12-18 anni) usare solo in caso di effettiva necessità e sotto stretto controllo del medico.

In caso di insufficienza renale, il medicinale deve essere utilizzato con precauzione poiché il supplemento salino esogeno

fornito dagli antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi.

E’ opportuno consultare il medico anche nei casi in cui tali disturbi si fossero manifestati in passato.

Altri medicinali e Gaviscon

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale compresi quelli

senza prescrizione medica.

E’ consigliabile interporre un intervallo di almeno due ore tra l’assunzione di Gaviscon e quella di altri farmaci,

specialmente tetracicline, fluorochinoloni, sali di ferro, ormoni tiroidei, clorochina, bifosfonati ed estramustina.

Gravidanza e allattamento

Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

In gravidanza e allattamento Gaviscon può essere usato dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il rapporto

rischio/beneficio. Consultare il medico nel caso si sospetti uno stato di gravidanza o si desideri pianificare una maternità.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Gaviscon non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti di Gaviscon

Gaviscon contiene sodio, calcio carbonato, aspartame

Sodio

Ogni bustina monodose di polvere orale contiene 123 mg (5,3 mmol) di sodio. Da tenere in considerazione in persone

con ridotta funzionalità renaleo che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

Calcio carbonato

Ogni bustina monodose di polvere orale contiene 160 mg (1,6 mmol) di calcio carbonato. Si deve

prestare attenzione nel trattare pazienti affetti da ipercalcemia, nefrocalcinosi e calcoli renali recidivi contenenti calcio.

Aspartame

Questo medicinale contiene aspartame, una fonte di fenilalanina: può esserle dannoso se è affetto da fenilchetonuria.

3. COME PRENDERE GAVISCON

Quanto

Adulti e adolescenti (12-18 anni):

1-2 bustine monodose dopo i pasti e al momento di coricarsi.

Attenzione: non superare le dosi indicate.

Popolazioni speciali

Anziani: non è necessario modificare le dosi per questa fascia d’età.

Pazienti con insufficienza renale: la ridotta capacità di eliminare con l’urina il supplemento salino esogeno fornito dagli

antiacidi può condizionare squilibri elettrolitici potenzialmente severi (vedere Avvertenze e precauzioni).

Quando e per quanto tempo

Usi Gaviscon solo per brevi periodi di trattamento.

Consulti il medico se i sintomi peggiorano o non migliorano dopo 7 giorni di trattamento, se il disturbo si presenta

ripetutamente o se nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

Come

Per somministrazione orale senza acqua. Versare il contenuto della bustina direttamente sulla lingua.

Se prende più Gaviscon di quanto deve

Una possibile conseguenza del sovradosaggio è la distensione addominale: in tal caso ricorrere al trattamento sintomatico

adottando misure di supporto generiche.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Gaviscon avverta immediatamente il medico o si

rivolga al più vicino ospedale.

Se dimentica di prendere Gaviscon

Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Se interrompe il trattamento con Gaviscon

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

4. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Molto raro: (possono interessare fino a 1 persona su 10000)

reazioni anafilattiche o anafilattoidi

reazioni di ipersensibilità, come orticaria

sintomi respiratori come broncospasmo

flatulenza, nausea

edema

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Segnalazione di effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio si rivolga al medico o al

farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione

all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire

maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5. COME CONSERVARE GAVISCON

TENERE QUESTO MEDICINALE FUORI DALLA VISTA E DALLA PORTATA DEI BAMBINI.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo “Scadenza”.

Norme di conservazione

Conservare nella confezione originale. Non conservare a temperatura superiore ai 25°C? Non getti alcun medicinale

nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici.

Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

E’ importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservare sia la scatola che il foglio

illustrativo.

6. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE E ALTRE INFORMAZIONI

Cosa contiene Gaviscon

Cosa contiene Gaviscon

Una bustina monodose di polvere orale contiene:

Principi attivi: sodio alginato 500 mg

sodio bicarbonato 267 mg

Gli altri componenti sono:calcio carbonato, silicone diossido, acido citrico anidro granulare, aroma menta, aspartame

(E951), macrogol 20000, macrogol 400, aroma frutto della passione, acesulfame potassico (E950), xilitolo.

Descrizione dell’aspetto di Gaviscon e contenuto della confezione

Gaviscon 500mg + 267 mg polvere orale è disponibile in bustine contenenti una polvere di colore crema.

Gaviscon 500mg + 267 mg polvere orale è fornito in bustine monodose confezionate in astuccio di cartone o blister con

supporto in cartone

Le confezioni contengono 12, 24 o 32 bustine monodose .

E' possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE ALL’IMMISSIONE IN COMMERCIO E PRODUTTORE

RECKITT BENCKISER HEALTHCARE (ITALIA) S.P.A.

VIA G. SPADOLINI, 7, 20141 - MILANO (MI)

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato l’ultima volta il

Documento reso disponibile da AIFA il 06/05/2019

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).