Elgydium

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Elgydium Zahnpasta
  • Forma farmaceutica:
  • Zahnpasta
  • Composizione:
  • chlorhexidini digluconas 40 µg, laurilsulfas, arom.: saccharinum natricum et alia, tenere.: E 216, E 218, excipiens annuncio pastam pro 1 g.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Elgydium Zahnpasta
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • gegen Placca dentale (bakterieller Zahnbelag)

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 38660
  • Data dell'autorizzazione:
  • 06-09-1977
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Elgydium®

PIERRE FABRE

Che cos'è Elgydium e quando si usa?

La clorexidina contenuta in Elgydium dentifricio coadiuva l'igiene orale inibendo lo sviluppo della

placca batterica (placca dentale). La formazione eccessiva di placca non solo è antigienica, ma la

placca batterica può anche causare arrossamenti infiammatori, emorragie e, spesso, dolori a carico di

alcune aree mucose. Queste lesioni gengivali possono portare a parodontosi e atrofia gengivale. La

gengiva va incontro a distruzione e cede all'aggressione della placca batterica: i denti vacillano.

Quando, lavandosi i denti, si nota un sanguinamento delle gengive, ciò rappresenta il primo segno

visibile di quest'azione dei batteri e al contempo un segnale d'allarme di cui tenere seriamente conto.

Il principio attivo di Elgydium dentifricio, la clorexidina, possiede un'azione battericida sui batteri

del cavo orale. Elgydium dentifricio trova indicazione nell'igiene orale quotidiana e pertanto nella

protezione dell'ambiente orale e dei denti.

Quando non si può usare Elgydium?

Nel caso di ipersensibilità verso il principio attivo clorexidina o verso uno qualsiasi degli altri

componenti di Elgydium dentifricio.

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Elgydium?

É consigliabile evitare l'ingestione del dentifricio.

Nel caso in cui sussista una periodontite, è consigliabile usare Elgydium dentifricio solo con

prudenza.

Informi il suo medico, il suo farmacista o il droghiere nel caso in cui

·soffre di altre malattie,

·soffre di allergie o

·assume o applica altri medicamenti (anche acquistati di sua iniziativa).

Si può usare Elgydium durante la gravidanza o l'allattamento?

In base alle esperienze fatte finora, non sono noti rischi per il bambino se il medicamento è usato

correttamente. Per prudenza dovrebbe rinunciare nella misura del possibile ad assumere medicamenti

durante la gravidanza e il periodo d'allattamento o chiedere consiglio al proprio medico, farmacista o

droghiere.

Come usare Elgydium?

Adulti e adolescenti di età superiore ai 12 anni:

Spazzolare bene i denti al mattino, alla sera e dopo i pasti. Si consiglia di lasciare agire Elgydium per

un minuto prima di sciacquare.

Al fine di eliminare le cause della placca, i batteri orali patogeni, si consigliano due procedimenti che

si completano a vicenda:

1.un'azione battericida specifica, quale si ottiene con Elgydium dentifricio, la cui componente più

importante, la clorexidina, combatte i batteri della placca.

2.un'azione meccanica, fornita da uno spazzolino adeguato, che stacca lo strato microbico e con ciò

rinforza l'azione del dentifricio.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal medico. Se ritiene che

l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte, ne parli al suo medico, al suo farmacista o

al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Elgydium?

Con l'applicazione Elgydium dentifricio possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali: raramente

si verificano reazioni allergiche. Durante l'uso di clorexidina è stata osservata una possibile

colorazione reversibile della lingua e dei denti. Poiché Elgydium dentifricio contiene soltanto

un'esigua quantità di questa sostanza, questo rischio, in pratica, non esiste e potrebbe essere osservato

soltanto dopo un uso prolungato.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il

suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di documentazione professionale

dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Conservare a temperatura ambiente (15-25 °C) e al di fuori della portata dei bambini.

Cosa contiene Elgydium?

1 g di Elgydium dentifricio contiene: Chlorhexidini gluconas 40 µg. Natrii laurilsulfas, Saccharinum,

Aromatica, Conserv.: Propylis parahydroxybenzoas (E 216), Methylis parahydroxybenzoas (E 218),

Excipiens ad pastam pro 1 g.

Numero dell'omologazione

38660 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Elgydium? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria senza prescrizione medica.

Elgydium dentifricio: 100 e 150 g.

Titolare dell’omologazione

Pierre Fabre (Suisse) SA, Allschwil.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel luglio 2006 dall'autorità competente

in materia di medicamenti (Swissmedic).