Digoxin-Juvisé 0

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Digoxin-Juvisé 0 125 mg, Tabletten
  • Forma farmaceutica:
  • 125 mg, Tabletten
  • Composizione:
  • digoxinum 0,125 mg, excipiens pro compresso.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Digoxin-Juvisé 0 125 mg, Tabletten
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Herzglykosid

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 26728
  • Data dell'autorizzazione:
  • 25-07-1960
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Digoxin-Juvisé

Medius AG

Che cos'è Digoxin-Juvisé e quando si usa?

Digoxin-Juvisé è un preparato per il cuore, che si usa esclusivamente se è prescritto dal suo medico e

si dispensa solamente dietro presentazione della prescrizione medica. Digoxin-Juvisé contiene il

principio attivo digossina, un glucoside cardiaco, che si ricava dalla digitale (in latino: digitalis).

Il cuore è un muscolo. Con il suo effetto sulle fibre del muscolo cardiaco (miocardio), Digoxin-

Juvisé ne aumenta la forza e il rendimento. Migliora così la funzionalità cardiaca e normalizza il

ritmo cardiaco, migliorando l'apporto di sangue agli organi e combattendo l'accumulo di liquidi (p.es.

nelle gambe).

Digoxin-Juvisé è usato per la terapia della diminuita efficienza del cuore (insufficienza cardiaca), sia

transitoria che persistente, negli adulti e nei bambini. Digoxin-Juvisé viene impiegato anche per il

trattamento di certi disturbi del ritmo cardiaco.

Quando non si può usare Digoxin-Juvisé?

In caso d'ipersensibilità alla digossina, ad un altro glucoside cardiaco o ad un altro componente di

Digoxin-Juvisé.

In caso di sospetta intossicazione digitalica.

Nel caso di alcuni disturbi della formazione e della conduzione dell'impulso cardiaco, di battito

cardiaco irregolare e di alcune patologie del muscolo cardiaco (ingrandimento del cuore).

Nel caso di squilibri di alcuni sali nel sangue (troppo poco potassio e magnesio, troppo calcio).

In caso di ridotto apporto di ossigeno ai tessuti.

In caso di dilatazione preesistente dell'aorta.

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Digoxin-Juvisé?

Come tutti i medicamenti ricavati dalla digitale, la digossina, in dosi elevate, è tossica.

Il medico userà Digoxin-Juvisé su di lei con particolare prudenza, qualora lei fosse stato trattato nelle

2-3 settimane appena trascorse con digossina o con altri glucosidi cardiaci, soffrisse di disturbi del

bilancio acido-base ed elettrolitico (potassio p. es. a causa di dialisi, malnutrizione, diarrea o vomito

prolungato, magnesio o calcio nel sangue), di iperfunzione o ipofunzione tiroidea, di una malattia dei

reni, di gravi malattie polmonari o respiratorie, di certi disturbi digestivi (alterazioni

dell'assorbimento delle sostanze dall'intestino nel sangue) o di certi disturbi cardiaci, come pure nelle

persone anziane e dopo un intervento sul tratto gastro-intestinale.

Inoltre molti altri medicamenti, se presi contemporaneamente al Digoxin-Juvisé, possono potenziare

o diminuire l'effetto dello stesso.

Ne fanno parte:

·medicamenti, che diminuiscono l'assorbimento della digossina a livello intestinale, come ad esempio

quelli che legano la digossina, quali carbone attivo, caolino-pectina, medicamenti che legano il

colesterolo e i grassi con i principi attivi colestipolo, colestiramina, inoltre i preparati, che

modificano la durata della permanenza nell'intestino, come i lassativi, o quelli contenenti il principio

attivo metoclopramide (per il vomito), il sucralfato. In questi casi, la digossina va presa ad almeno 4

ore di distanza,

·medicamenti, che aumentano l'assorbimento a livello intestinale, con i principi attivi eritromicina,

claritromicina, azitromicina, tetraciclina o derivati, gentamicina, trimetoprim, neomicina (per

infezioni batteriche), sulfasalazina (per malattie infiammatorie dell'intestino), loperamide (contro la

diarrea),

·medicamenti con principi attivi, che diminuiscono l'escrezione attraverso i reni, quali atorvastatina,

calcio-antagonisti (per es. verapamil, felodipina, bepridile), captopril, spironolattone, itraconazolo,

chinina, atropina, ciclosporina, ritonavir e saquinavir, antiaritmici (chinidina, amiodarone, flecainide,

propafenone), indometacina e alprazolam, medicamenti, che possono perturbare la concentrazione di

potassio, magnesio o calcio nel sangue, come certi diuretici. In questo contesto vanno menzionate

anche le possibili perdite di potassio in caso di grave diarrea o l'assunzione di sali di potassio,

·una serie di medicamenti, che influiscono sull'effetto della digossina per altre vie, come

medicamenti per l'ipertensione o contro disturbi della conduzione dello stimolo nel cuore (con i

principi attivi amiodarone, propafenone, verapamil), medicamenti per la circolazione con principi

attivi quali adrenalina, o gli antiasmatici col principio attivo teofillina e altri medicamenti quali

benzilpenicillina, amfotericina B, corticosteroidi, ACTH, salicilati, sali di litio, prazosina, beta-

bloccanti, cloruro di suxametonio, reserpina, antidepressivi triciclici, simpaticomimetici, rifampicina,

erba di San Giovanni (hypericum perforatum) e acarbosio. PAS, citostatici, sulfasalazina,

salbutamolo, fenitoina, penicillamina, inibitori della glicoproteina P e i medicamenti antidolorifici e

antinfiammatori quali l'aspirina, l'indometacina e i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

·Qualora impiegasse altri medicamenti, ne informi il suo medico che deciderà quali di essi potrà

impiegare insieme a Digoxin-Juvisé.

·Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la

capacità di utilizzare attrezzi o macchine!

Le compresse di digossina contengono lattosio. Se non tollerasse il lattosio, non dovrà assumere le

compresse di digossina.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui

·soffre di altre malattie

·soffre di allergie o

·assume o applica altri medicamenti (anche acquistati di sua iniziativa!).

Si può usare Digoxin-Juvisé durante la gravidanza o l'allattamento?

In caso di gravidanza o se desidera rimanere incinta, come pure durante l'allattamento spetta al suo

medico decidere se può prendere questo medicamento.

Come usare Digoxin-Juvisé?

È assolutamente necessario attenersi alle istruzioni del suo medico.

La dose necessaria per il singolo paziente varia da caso a caso, in particolare nei pazienti anziani, nei

pazienti con ridotta funzionalità renale e nei bambini. In base alla gravità della malattia, la dose

somministrata nel primo giorno può essere nettamente più elevata rispetto alla dose da assumere

successivamente nella terapia a lungo termine. Dopo che il suo medico ha individuato la dose adatta

a lei, essa va presa una volta al giorno e sempre alla stessa ora.

Le compresse di digossina possono essere assunte sia prima, sia dopo i pasti. Dopo un pasto, il

principio attivo viene assorbito dall'organismo più lentamente.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento

sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Digoxin-Juvisé?

Con l'assunzione di Digoxin-Juvisé possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Frequentemente: effetti collaterali a livello del cuore (p.es. battito cardiaco troppo rapido o troppo

lento, irregolarità del ritmo), perdita dell'appetito, nausea, vomito, diarrea, mal di testa, stordimento,

sonnolenza, stanchezza, mancanza d'energia, dolori alla faccia.

Raramente: disturbi della vista, percezione errata del colore, mal di pancia, stati confusionali,

disorientamento, disturbi del linguaggio, incubi, disturbi della percettività, depressioni, delirio,

psicosi, allucinazioni, crisi epilettiche.

Molto raramente: ingrandimento della mammella maschile, convulsioni, alterazioni ematologiche.

Nel caso in cui si manifestano degli effetti collaterali di questo genere lo comunichi senza indugio al

suo medico. Ipersensibilità (prurito, eruzione).

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Conservare i medicamenti fuori dalla portata dei bambini.

Conservare al riparo dall'umidità e a temperatura ambiente (15-25 °C).

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Digoxin-Juvisé?

Digoxin Juvisé contiene digossina come principio attivo, nonché lattosio (lattosio monoidrato) e altre

sostanze ausiliarie.

Compresse da 0.125 mg o 0.25 mg.

Numero dell'omologazione

26728 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Digoxin-Juvisé? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Compresse da 0.125 mg: 100.

Compresse da 0.25 mg: 100.

Titolare dell'omologazione

Medius AG, 4132 Muttenz.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel dicembre 2012 dall'autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).