Diamox

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Diamox compresse
  • Forma farmaceutica:
  • compresse
  • Composizione:
  • acetazolamidum 250 mg, excipiens pro compresso.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Diamox compresse
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • inibitore dell'anidrasi carbonica

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 21191
  • Data dell'autorizzazione:
  • 24-08-1955
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Diamox®

Vifor SA

Che cos'è Diamox e quando si usa?

L'acetazolamide, il principio attivo de Diamox, provoca un aumento dell'escrezione d'acqua tramite

l'urina (diuresi).

A livello dell'occhio ciò determina una riduzione della pressione intraoculare. Perciò Diamox si usa

per la terapia del glaucoma.

In caso di disturbi respiratori, Diamox migliora la ricettività del centro respiratorio. Il medicamento

si usa per la profilassi del mal di montagna.

Diamox ha un influsso favorevole sugli edemi cerebrali (accumuli d'acqua nel cervello) e su certe

forme di epilessia.

Il medicamento diminuisce la secrezione pancreatica.

Diamox si può usare soltanto su prescrizione del medico!

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Durante una terapia a lunga scadenza con Diamox bisogna provvedere ad un apporto sufficiente di

potassio, mediante una dieta adeguata (verdura, frutta, specialmente albicocche secche) o la

somministrazione di medicamenti a base de potassio. Il medico deciderà riguardo a questo.

Quando non si può usare Diamox?

Diamox non deve essere utilizzato:

·in caso di ipersensibilità nota ai sulfamidici, ai derivati dei sulfamidici (inclusa l'acetazolamide) o a

uno degli ingredienti di Diamox

·in caso di gravi malattie del fegato;

·se soffre (o ha sofferto) di gravi disturbi ai reni;

·se soffre di insufficienza corticosurrenale (nota anche come malattia di Addison);

·in caso di livelli troppo bassi di sodio e/o potassio o di livelli elevati di cloruro nel sangue;

L'uso e la sicurezza di Diamox in bambini e adolescenti non sono mai stati studiati.

Chieda consiglio al suo medico nel caso avesse una qualsiasi di queste controindicazioni.

Una terapia a lunga scadenza con Diamox non è indicata nei pazienti affetti da glaucoma cronico non

grave con occlusione dei condotti di deflusso delle lacrime.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Diamox?

Diamox può provocare sonnolenza o confusione, o influire sull'acuità visiva, e quindi ridurre la

reattività, la capacità di guidare e la capacità di utilizzare attrezzi e macchinari! Se dopo aver assunto

Diamox nota uno di questi effetti collaterali, non deve guidare né utilizzare macchinari.

Informi il suo medico se

·soffre o ha sofferto di disturbi ai reni come i calcoli;

·soffre di diabete o disturbi della glicemia;

·ha più di 65 anni;

·nota un'eruzione cutanea (sfogo sulla pelle) o un qualsiasi altro sintomo di allergia.

Alcune persone in cura contro l'epilessia con medicamenti come l'acetazolamide hanno avuto

pensieri autolesionistici o suicidi; se ha avuto pensieri di questo tipo, deve immediatamente

contattare il suo medico.

Nei pazienti con malattie dei polmoni, come enfisema polmonare o bronchite cronica, che presentano

una limitazione della respirazione, Diamox va utilizzato solo con cautela.

L'effetto de Diamox è potenziato dal probenecide e dal sulfinpirazone.

Informi il suo medico o il farmacista se assume o ha assunto di recente altri medicamenti (anche

acquistati di sua iniziativa!) . Questo riguarda soprattutto i seguenti medicamenti, che possono

influire sull'efficacia di Diamox:

·medicamenti per il cuore come i glicosidi cardiaci (ad es. la digossina)

·medicamenti per abbassare la pressione sanguigna

·medicamenti per diluire il sangue (anticoagulanti)

·barbiturici

·medicamenti contro il diabete, per abbassare il livello di zucchero nel sangue (ad es. la metformina)

·medicamenti contro l'epilessia o le convulsioni (in particolare fenitoina, primidone, carbamazepina o

topiramato)

·metotressato

·aspirina (acido acetilsalicilico) e medicamenti analoghi, come l'acido salicilico o il salicilato di

colina per le malattie della bocca

·i suddetti inibitori della carboanidrasi (utilizzati per il trattamento dell'aumento della pressione

intraoculare)

·anfetamine (stimolanti), chinidina (per la cura del battito cardiaco irregolare; non è omologato in

Svizzera) o litio (per il trattamento di gravi disturbi psichici)

·ciclosporina (utilizzata per l'immunosoppressione dopo i trapianti)

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui soffre di altre malattie, di allergie o assume o

applica altri medicamenti (anche se acquisitati di sua iniziativa !).

Si può somministrare Diamox durante la gravidanza o l'allattamento?

Non sono ancora state compiute indagini scientifiche controllate durante la gravidanza o

l'allattamento; quindi non si deve prendere Diamox durante la gravidanza (soprattutto nei primi 3

mesi), se ritiene di essere incinta o desidera restare incinta, a meno che non lo prescriva

espressamente il medico.

L'acetazolamide, il principio attivo di Diamox, passa nel latte materno. Durante l'allattamento deve

chiedere al suo medico se può prendere Diamox.

Come usare Diamox?

Diamox viene prescritto dal medico in diversi dosaggi a seconda del campo di applicazione.

Adulti:

Posologia abituale, salvo diversa prescrizione del medico:

Glaucoma:

1. in casi acuti: 250-1000 mg (1 a 4 compresse) ripartiti nelle 24 ore

2. terapia a lunga scadenza: 125-250 mg (½ a 1 compr.) al giorno

Disturbi respiratori:

500-750 mg (2 a 3 compr.) al giorno

Epilessia:

250-1000 mg (1 a 4 compr.) ripartiti nelle 24 ore

Edemi:

all'inizio 250-375 mg al giorno (1 a 1½ compr.), in seguito 250-375 (1 a

1½ compr.) alla settimana

Profilassi del mal di

montagna:

circa 500 mg (2 compr.) al giorno (inizio: 1 giorno prima della partenza)

L'utilizzazione e la sicurezza di Diamox su bambini e adolescenti non sono state dimostrate.

Se ha assunto più Diamox del previsto, deve chiedere subito aiuto a un medico, telefonando al suo

medico oppure recandosi all'ospedale più vicino (pronto soccorso). Porti con sé le compresse

avanzate e questo foglietto illustrativo, in modo che il medico capisca quale medicamento ha

assunto.

Se dimentica una dose, deve assumerla non appena se ne ricorda. Se però mancano meno di 2 ore

alla successiva compressa, non deve prendere la dose dimenticata. Non assuma mai una dose doppia

in una volta sola.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento

sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Diamox?

In seguito alla somministrazione di Diamox possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Molto rari (meno di 1 persona su 10'000):

·Reazioni allergiche. In caso di comparsa di reazioni allergiche gravi quali improvvisi disturbi della

respirazione, gonfiore delle palpebre, del viso o delle labbra, eruzione cutanea o prurito (soprattutto

se colpisce tutto il corpo), contatti immediatamente il suo medico.

·Eruzioni cutanee. In caso di comparsa di sintomi gravi a carico della pelle, quali bolle o

desquamazione della pelle intorno a labbra, occhi, bocca, naso e genitali, sintomi di tipo influenzale e

febbre, dolore ai muscoli e alle articolazioni, malessere generale, interrompa il trattamento e consulti

subito il suo medico.

·Sensibilità alla luce

·Alterazioni del quadro ematologico (esami del sangue)

·Raccolta di liquidi nei tessuti polmonari (edema polmonare), compresi disturbi della respirazione,

tosse con espettorato schiumoso misto a sangue e pallore della pelle

·Disturbi della funzionalità del fegato, necrosi del fegato (grave degenerazione delle cellule epatiche)

·Presenza di sangue o glucosio nelle urine

Rari (meno di 1 persona su 1000):

·Epatite (ingrossamento e infiammazione del fegato); ittero (colorito giallo della pelle e degli occhi,

urine di colore scuro, feci chiare)

Occasionali (meno di 1 persona su 100):

·Depressione e confusione, eccitabilità, debolezza e paralisi muscolare, convulsioni, disturbi della

coordinazione dei movimenti (atassia)

·Miopia

·Rumori nelle orecchie (tinnito) e disturbi dell'udito

·Abbassamento della pressione del sangue

·Disturbi crampiformi a mani e piedi

·Rallentamento della crescita nei bambini

·Aumento dello stimolo a urinare, insufficienza renale

·Sete, secchezza della bocca

Frequenti (meno di 1 persona su 10):

·Intorpidimento e formicolii della pelle e delle dita delle mani o dei piedi, sensazione di calore, calo

delle prestazioni, capogiri, mal di testa

·Nausea, vomito, diarrea, mancanza di appetito o disturbi del gusto, stanchezza, feci nere o picee

Frequenza sconosciuta:

·Acidosi (iperacidità del sangue): i sintomi sono ad esempio nausea, vomito, palpitazioni cardiache e

mal di testa. Deve contattare immediatamente il suo medico o andare in ospedale.

·Articolazioni arrossate, calde, gonfie (attacco di gotta)

·Colica renale e urinaria

·Dolori al fianco e nella parte bassa della schiena, spesso sotto forma di attacchi acuti, a causa di

calcoli renali

·Arrossamento della pelle, diminuzione del desiderio sessuale, febbre

·Grave reazione cutanea: eruzione cutanea rossa e squamosa con formazione di pustole e vescicole

(pustolosi esantematica). Se riscontra sintomi analoghi, contatti immediatamente il suo medico.

Inoltre, Diamox può provocare effetti collaterali che normalmente non si notano, come alterazioni

degli elettroliti (sali). Può essere modificato il livello degli zuccheri nel sangue. Parli con il suo

medico. In caso di terapia a lungo termine con questo medicamento, è necessario controllare

regolarmente il sangue.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Diamox può influire su alcuni esami di laboratorio. Se va in ospedale o in un ambulatorio per gli

esami di laboratorio, deve informare il medico di turno che sta assumendo Diamox.

Conservare Diamox fuori dalla portata dei bambini, a temperatura ambiente (15-25 °C).

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Diamox?

1 compressa di Diamox contiene 250 mg di acetazolamide. Contiene inoltre degli eccipienti.

Numero dell'omologazione

21191 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Diamox? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Le compresse da 250 mg (divisibili in quattro parti) sono disponibili in confezioni da 25.

Titolare dell’omologazione

Vifor SA, Villars-sur-Glâne.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nell'aprile 2018 dall'autorità competente

in materia di medicamenti (Swissmedic).