CLARITROMICINA TAD

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • CLARITROMICINA TAD
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • CLARITROMICINA TAD
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Dettagli prodotto:
  • 044759013 - "250 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 10 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759025 - "250 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 12 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759037 - "250 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 14 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759049 - "250 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 16 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759052 - "250 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 20 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759076 - "500 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 10 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759088 - "500 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 14 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759090 - "500 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 16 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759102 - "500 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 20 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759114 - "500 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 21 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato; 044759064 - "500 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 7 COMPRESSE IN BLISTER PVC/PVDC/AL - autorizzato

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 044759
  • Ultimo aggiornamento:
  • 01-11-2017

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Foglietto illustrativo: Informazioni per il paziente

Claritromicina TAD 250 mg compresse rivestite con film

Claritromicina TAD 500 mg compresse rivestite con film

Claritromicina

Medicinale equivalente

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti

informazioni per lei.

Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.

Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i

sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.

Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si

rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Contenuto di questo foglio

Che cos’è Claritromicina TAD e a cosa serve

Cosa deve sapere prima di prendere Claritromicina TAD

Come prendere Claritromicina TAD

Possibili effetti indesiderati

Come conservare Claritromicina TAD

Contenuto della confezione e altre informazioni

1.

Che cos’è Claritromicina TAD e a cosa serve

La claritromicina appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati antibiotici macrolidi. Gli antibiotici

bloccano la crescita dei batteri che causano le infezioni.

Claritromicina TAD è utilizzata negli adulti e nei bambini di 12 anni e oltre per trattare le seguenti

infezioni:

Infezioni polmonari come bronchiti e polmonite,

Infezioni della gola e del naso,

Infezioni della pelle e dei tessuti molli,

Infezioni associate ad Helicobacter pylori con ulcere duodenali.

2.

Cosa deve sapere prima di prendere Claritromicina TAD

Non prenda Claritromicina TAD se:

sa di essere allergico alla claritromicina, ad altri antibiotici macrolidi come eritromicina o

azitromicina, o ad uno qualsiasi degli eccipienti di questo medicinale.

se sta assumendo medicinali chiamati ergot alcaloidi, per esempio ergotamina o

diidroergotamina compresse o utilizza inalatori di ergotamina per l'emicrania. Chieda consiglio

al medico circa medicinali alternativi.

se sta assumento medicinali chiamati simvastatina o losuvastatina (comunemente noti come

statine, utilizzati per abbassare l'aumento di lipidi nel sangue come colesterolo e trigliceridi)

se sta assumento medicinali chiamati terfenadina o astemizolo (per febbre da fieno o allergie)

o cisapride (per malattie dello stomaco) o pimozide in compresse (per problemi di salute

mentale) in quanto la combinazione di questi medicinali può talvolta provocare gravi

alterazioni del ritmo cardiaco. Chieda consiglio al medico circa medicinali alternativi

se sta assumendo altri medicinali che sono noti causare gravi alterazioni del ritmo cardiaco

se sta assumendo medicinali chiamati ticagrelor o ranozalina (per l'angina o per ridurre la

probabilità di attacco di cuore o ictus)

Documento reso disponibile da AIFA il 09/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

se sta assumento un medicinale chiamato colchicina (per la gotta)

se ha livelli bassi anormali di potassio nel sangue (ipocaliemia)

se sta assumendo midazolam per via orale (per l'epilessia)

se ha problemi ai reni e/o al fegato

se lei o qualcuno della sua famiglia ha una storia di alterazioni del ritmo cardiaco (aritmia

cardiaca ventricolare, inclusi torsioni di punta) o anormalità dell'elettrocardiogramma (ECG,

registrazione elettrica del cuore) chiamata “sindrome del QT lungo”.

Claritromicina TAD 250 mg, 500 mg compresse rivestite con film non sono adatte per l’uso nei

bambini sotto i 12 anni di età.

Avvertenze e precauzioni

Informi il medico o il farmacista prima di prendere Claritromicina TAD.

Se ha problemi di cuore

Se è incinta o se sta allattanto

Se necessita di assumenre midazolam per via endovenosa

Se ha un anormale livello basso di magnesio nel sangue (ipomagnesiemia).

Se sviluppa diarrea grave o prolungata durante o dopo aver assunto Claritromicina TAD, informi il

medico immediatamente, in quanto può essere sintomo di una condizione più grave come colite

pseudomembranosa o diarrea associata a Clostridium difficile.

Se sviluppa un qualunque sintomo di disfuznzione epatica come anoressia (perdita dell'appetito),

ingiallimento della pelle o bianco degli occhi, urine scure, prurito o addome molle, interrompa

l'assunzione di Claritromicina TAD ed informi il medico immediatamente.

Informi il medico prima di prendere Claritromicina TAD se ha problemi ai reni.

L'uso prolungato di Claritromicina TAD può portare ad una infezione con resistenza a batteri e funghi.

Bambini e adolescenti

Claritromicina TAD non è adatto per l’uso nei bambini sotto i 12 anni di età.

Altri medicinali e Claritromicina TAD

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto o potrebbe assumere

qualsiasi altro medicinale. Questo è particolarmente importante se sta prendendo medicinali chiamati:

digossina, chinidina o disopiramide (usati per trattare problemi al cuore). Il suo cuore deve essere

monitorato (test ECG) o può aver bisogno di eseguire esami del sangue se sta assumendo la

claritromicina con un qualunque medicinale usato per trattare i problemi cardiaci

warfarin, o un qualunque anticoagulante (usato per fluidificare il sangue). Può essere necessario

eseguire esami del sangue per verificare che il sangue coaguli in modo efficiente

omeprazolo (usato per il trattamento dell’indigestione o di ulcere dello stomaco) a meno che il

suo medico non glielo abbia prescritto per il trattamento dell’infezine da Helicobacter pylori

associata ad ulcera duodenale

alcaloidi dell'ergot come ergotamina o diidroergotamina ( per il trattamento dell’emicrania)

colchinina ( per il trattamento della gotta). Il suo medico potrebbe controllarla

teofillina (usata nei pazienti con difficoltà respiratorie come l’asma)

terfenadina o astemizolo (per febbre alta o allergia)

triazolam, alprazolam o midazolam (sedativi)

cilostazolo (per cattiva circolazione)

cisapride o cimetidina (per problemi allo stomaco)

carbamazepina, valproato, fenitoina o fenobarbital (per il trattamento dell’epilessia)

metilprednisolone (un cortocosteroide)

vinblastina (per il trattamento del cancro)

Documento reso disponibile da AIFA il 09/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

ciclosporina, tacrolimus o sirolimus (immunosoppressori usati per il trapianto di organi e grave

eczema)

pimozide o Erba di San Giovanni (per problemi di salute mentale)

rifabutina, rifampicina, rifapentina, fluconazolo e itraconazolo (trattamento epr le malattie

infettive)

verapamil, amlodipina o diltiazem (per la pressione alta del sangue)

tolterodina (per la vescica iperattiva)

simvastatina e lovastatina (noti come inibitori della HMG-CoA reduttasi per il trattamento del

colesterolo alto)

ritonavir, efavirenz, nevirapina, atazanavir, saquinavir, etravirina e zidovudina (medicinali anti

virali o anti-HIV)

sildenafil, vardenafil e tadalafil (per l'impotenza nei maschi adulti o usato per l'ipertensione

arteriosa polmonare – alta pressione del sangue nei vasi sanguigni dei polmoni)

insulina, repaglinide, rosiglitazone, pioglitazone, o nateglinide (medicinali per il trattamento del

diabete)

aminoglicosidi (un tipo di antibiotico) come gentamicina, streptomicina, tobramicina, amicacina,

netilmicina

Claritromicina TAD con cibi e bevande

Claritromicina TAD può essere presa con o senza cibo.

Gravidanza e allattamento e fertilità

Se è in corso una gravidanza o se sta allattando con latte materno, se sospetta o sta pianificando una

gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

La sicurezza sull'uso di claritromicina durante la gravidanza e l'allattamento non è stata stabilita.

Pertanto, non è raccomandato l'uso durante la gravidanza senza l'attenta valutazione dei benefici contro i

rischi. La claritromicina è escreta nel latte materno.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Clariutromicina TAD può causare capogiri, vertigini, confusione e disorientamento. Se accusa questi

sintomi non guidi o usi macchinari.

3.

Come prendere Claritromicina TAD

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha

dubbi consulti il medic o il farmacista.

Per infezioni polmonari, infezioni della gola o del seno nasale e infezioni della pelle e dei tessuti

molli:

La dose usuale di Claritromicina TAD compresse rivestite con film per adulti e bambini sopra i 12 anni

di età è 250 mg due volte al giorno per 6-14 giorni, per es. una compressa rivestita con film di

Claritromicina TAD 250 mg al mattino ed una alla sera.

Il suo medico può aumentare la dose a una compressa rivestita con film di Claritromicina TAD 500 mg

due volte al giorno nelle infezioni gravi.

Claritromicina TAD compresse devono essere ingerite intere con almeno mezzo bicchiere di acqua.

Per il trattamento di infezioni da Helicobacter pylori associate a ulcera duodenale:

C'è un numero disponibile di trattamenti in combinazione efficaci per il trattamento di Helicobacter

pylori nei quali Claritromicina TAD compresse è assunta con uno o due degli altri medicinali.

Le combinazioni includono le seguenti:

a) una compressa di Claritromicina TAD 500 mg presa due volte al giorno con amoxicillina 1000 mg

due volte al giorno e lansoprazolo 30 mg due volte al giorno.

b) una compressa di Claritromicina TAD 500 mg presa due volte al giorno con lansoprazolo 30 mg due

volte al giorno e metrodinazolo 400 mg due volte al giorno.

Documento reso disponibile da AIFA il 09/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

c) una compressa di Claritromicina TAD 500 mg presa due volte al giorno con amoxicillina 1000 mg

due volte al giorno o metrodinazolo 400 mg due volte al giorno più omeprazolo 40 mg una volta al

giorno.

d) una compressa di Claritromicina TAD 500 mg presa due volte al giorno con amoxicillina 1000 mg

due volte al giorno più omeprazolo 20 mg una volta al giorno.

e) una compressa di Claritromicina TAD 500 mg presa tre volte al giorno insieme a omeprazolo 40 mg

una volta al giorno.

Il trattamento in combinazione che riceve potrebbe differire leggermente da quelli sopra indicati. Il suo

medico deciderà quale combinazione è più adatta per lei. Se non è sicuro di quali compresse deve

prendere o per quanto tempo, chieda consiglio al medico.

Uso in bambini e adolescenti

Non dare queste compresse a bambini sotto i 12 anni di età. Il suo medico le prescriverà un medicinale

adatto per il suo bambino.

Se prende più Claritromicina TAD di quanto deve

Se accidentalmente prende più compresse in un giorno rispetto a quanto prescritto dal suo medico, o se

un bambino accidentalmente ingoia alcune compresse, contatti il medico o il più vicino pronto soccorso

dell'ospedale. Un sovradosaggio di Claritromicina TAD compresse è probabile che provochi vomito e

dolori allo stomaco.

Se dimentica di prendere Claritromicina TAD

Se dimentica di assumere una compressa, la prenda non appena se ne ricorda. Non prenda più

compresse in un giorno rispetto a quanto prescritto dal medico. Non prenda una dose doppia per

compensare la dimenticanza della compressa.

Se interrompe il trattamento con Claritromicina TAD

Non interrompa il trattamento anche se si sente meglio. E' importante prendere le compresse per il

tempo prescritto dal medico, altrimenti il problema potrebbe ricomparire.

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

4.

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li

manifestino.

Se lei soffre di una qualsiasi delle seguenit condizioni in qualsiasi momento durante il trattamento

INTERROMPA L’ASSUNZIONE delle compresse e contatti immediatamente il medico:

diarrea grave o prolungata, che può contenere sangue o muco. La diarrea può permanere per

più di due mesi dopo il trattamento con claritromicina, in questo caso deve contattare

comunque il medico.

eruzione cutanea, difficoltà a respirare, svenimento o gonfiore del viso e della gola. Questo è

un segno di sviluppo di una reazione allergica.

ingiallimento della pelle (ittero), irritazione della pelle, feci chiare, urina scura, addome molle

o perdita di appetito. Questi possono essere segni che il fegato non funziona correttamente.

gravi reazioni cutanee come vescicole della pelle, bocca, labbra, occhi e genitali (sintomi di

una rara reazione allergica chiamata sindrome di Stevens-Johnson/necrolisi epidermica

tossica).

dolore muscolare o debolezza nota come rabdomiolisi (una condizione che causa la rottura del

tessuto muscolare che può causare danno renale)

Comune: può interessare fino ad 1 persona su 10

disturbi del sonno (insonnia)

cambiamenti nel senso del gusto

mal di testa

problemi di stomaco come sensazione di malessere, vomito, mal di stomaco, indigestione, diarrea

funzionalità epatica anormale nelle analisi del sangue

Documento reso disponibile da AIFA il 09/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

eruzione cutanea, sudorazione eccessiva, vampate di calore

Non comune: può interessare fino ad 1 persona su 100

infezioni della pelle o la vagina, infezioni da lieviti (mughetto)

variazione del livello di globuli bianchi nel sangue (che può rendere più probabili le infezioni)

variazione dei livelli di piastrine nel sangue (aumento del rischio di ecchimosi, sanguinamento

coaguli di sangue)

reazione allergica

diminuzione dell'appetito

ansia, nervosismo, urla

svenimenti, vertigini, sonnolenza, tremore, movimenti involontari della lingua, della faccia, delle

labbra o degli arti

sensazione di giramento (vertigini), ronzio alle orecchie, perdita dell'udito

cuore veloce e martellante (palpitazioni), cambiamenti nel ritmo cardiaco o arresto cardiaco

problemi respiratori (asma), sangue dal naso

coaguli di sangue nei polmoni

problemi di gonfiore di stomaco, costipazione, aria (flatulenza), eruttazione, bruciore di stomaco o

dolore anale

infiammazione del rivestimento dello stomaco o dell'esofago (il tubo che collega la bocca allo

stomaco)

dolore alla bocca, bocca secca, infiammazione della lingua

problemi al fegato come l'epatite o colestasi che può causare ingiallimento della pelle (ittero), feci

pallide o urine scure

aumento degli enzimi epatici

prurito, orticaria, infiammazione della pelle

rigidità, dolori o spasmi nei muscoli

problemi renali come i livelli elevati di proteina normalmente escreta dai reni o aumento dei livelli di

enzimi renali

febbre, brividi, debolezza, affaticamento, dolore toracico o sensazione generale di malessere

i risultati dei test del sangue anomali

Non nota: la frequenza non può essere definite sulla base dei dati disponibili

infezione del colon

infezione della pelle

disordini psichiatrici, confusione, modifica del senso della realtà, depressione, perdita della posizione

(disorientamento), allucinazioni (vedere cose), sogni anormali (incubi), episodi maniacali.

convulsioni

cambio o perdita del senso del tatto e/o del gusto

parestesia (formicolio e sensazione di bruciore della pelle, intorpidimento, sensazione di formicolio)

sordità

sanguinamento

infiammazione del pancreas

scolorimento della lingua, alterazione del colore dei denti

insufficienza epatica, ittero (colorazione gialla della pelle)

rare reazioni cutanee come sindrome di Stevens-Johnson o necrolisi epidermica tossica (che può

causare gravi disturbi quali ulcere della bocca, delle labbra e della pelle), DRESS (che può causare

gravi disturbi quali eruzione cutanea, febbre e infiammazione degli organi interni)

acne

disturbi muscolari (miopatia), rottura dei tessuti muscolari (rabdomiolisi)

infiammazione dei reni (che può causare gonfiore delle caviglie e pressione alta) o insufficienza

renale.

Consulti il medico immediatamente se sviluppa uno di questi sintomi o si verificano altri sintomi non

Documento reso disponibile da AIFA il 09/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

attesi o inusuali.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga

al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema

nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli

effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo

medicinale.

5.

Come conservare Claritromicina TAD

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo EXP. La data di

scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

Questo medicinale non richiede alcuna particolare condizione di conservazione.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come

eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

6.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Cosa contiene Claritromicina TAD

Il principio attivo è claritromicina.

mg: Ogni compressa contiene 250 mg di claritromicina.

500 mg: Ogni compressa contiene 500 mg di claritromicina.

Gli altri ingredienti sono cellulosa microcristallina, croscarmellosa di sodio, povidone K30, sillice

colloidale anidra, magnesio stearato, talco, acido stearico nel nucleo della compressa e titanio

diossido E171, ipromellosa, idrossipropilcellulosa, ossido di ferro giallo E172 e glicol propilene

nel rivestimento della compressa.

Descrizione dell’aspetto di Claritromicina TAD e contenuto della confezione

250 mg: compresse rivestite con film ovali, biconvesse, leggermente giallo brunastro di 15-15,2 mm di

lunghezza e 8 mm di lunghezza.

500 mg: compresse rivestite con film ovali, biconvesse, leggermente giallo brunastro di 19,5-19,8 mm

di lunghezza e 10 mm di lunghezza.

Claritromicina TAD 250 mg è disponibile in blister contenenti 10, 12, 14, 16, 20 compresse rivestite con

film.

Claritromicina TAD 500 mg è disponibile in blister contenenti 7, 10, 14, 16, 20, 21 compresse rivestite

con film.

E’ possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Titolare dell'Autorizzazione all'immissione in Commercio

TAD Pharma GmbH, Heinz-Lohmann-Straße 5, 27472 Cuxhaven, Germania

Rappresentante locale per l’Italia

Krka Farmaceutici Milano S.r.l. – Italia

Produttore

KRKA, d.d., Novo mesto, Šmarješka cesta 6, 8501 Novo mesto, Slovenia

TAD Pharma GmbH, Heinz-Lohmann-Straße 5, 27472 Cuxhaven, Germania

Questo medicinale è autorizzato negli Stati Membri dello spazio Economico Europeo con le

seguenti denominazioni:

Documento reso disponibile da AIFA il 09/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

Paese

Nome del prodotto

Belgio, Danimarca,

Grecia, Finlandia,

Irlanda, Svezia, Regno

Unito

Clarithromycin Krka

Italia, Portogallo

Claritromicina TAD

Spagna

Claritromicina Krka

Croazia

Klaritromicin Krka

Questo foglio illustrativo è stato revisionato il:

Documento reso disponibile da AIFA il 09/09/2017

Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei

medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione

all'immissione in commercio (o titolare AIC).

18-1-2019

Publication of scientific data from EU-coordinated monitoring programmes and surveys

Publication of scientific data from EU-coordinated monitoring programmes and surveys

Published on: Thu, 17 Jan 2019 Open government data are about wide and free availability of public information created or collected by public entities. The International Open Data Charter and Findable, Accessible, Interoperable And Reusable Data (FAIR) data principles were selected as the guiding principles for the development of this report. A review of open data maturity reports indicated that most of the EU28+ are making significant progress in open government data, however there are different levels...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority EFSA Journal

30-8-2018

Grant agreement for piloting the Framework Partnership Agreement between the National data provider organisations in Denmark and EFSA – Final report

Grant agreement for piloting the Framework Partnership Agreement between the National data provider organisations in Denmark and EFSA – Final report

Published on: Tue, 07 Aug 2018 00:00:00 +0200 During the project seven standard operating procedures (SOP) were developed for the four data domains (zoonoses, chemical contaminant, pesticide residues and veterinary medical products residues). The SOPs describe 1) How the national governance of risk assessment data is organised, 2) how data are collected and validated before delivering to EFSA covering all four domains, 3) How data is transferred to EFSA, 4) how to respond to EFSA request for clarificati...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

Non ci sono notizie relative a questo prodotto.