CITOPHASE

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • CITOPHASE COLL FL FL 5ML 50000
  • Forma farmaceutica:
  • COLLIRIO
  • Composizione:
  • " 50000 UI/ML COLLIRIO, POLVERE E SOLVENTE PER SOLUZIONE " FLACONE DA 5 ML
  • Classe:
  • C
  • Tipo di ricetta:
  • Ricetta ripetibile, validità 6 mesi, ripetibile 10 volte
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • CITOPHASE COLL FL FL 5ML 50000
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Other ophthalmologicals

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 029516034
  • Ultimo aggiornamento:
  • 09-08-2016

Foglio illustrativo

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Oftalmologici.

INDICAZIONI

Nella terapia delle cheratopatie traumatiche, siano esse di tipo

meccanico, chimico o tossico, cosi' come di quelle infiammatorie,

nonche' di quelle distrofico-degenerative.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli

eccipienti.

USO IN GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO. In gravidanza e

nell'allattamento il prodotto deve essere usato solo dopo aver

consultato il medico eaver valutato con lui il rapporto

rischio/beneficio nel proprio caso.

POSOLOGIA

La posologia consigliata e' di 15.000 U.I. al giorno, pari a due

goccedi collirio tre volte al di'.

Ricostituire il collirio versando il contenuto del flacone

solvente nel flacone contenente il farmaco liofilizzato.

Agitare quindi il flaconcino fino a sciogliere completamente

lasostanza ottenendo una soluzione completamente limpida.

Togliere la protezione del flacone ed inserire il contagocce in

dotazione.

Accertarsi che la soluzione risulti perfettamente limpida dopo la

ricostituzione.

INTERAZIONI

Il prodotto non presenta interazioni con i piu' comuni

antibiotici peruso oftalmico, ne' la sua attivita' viene da essi

influenzata.

EFFETTI INDESIDERATI

Nel corso degli studi clinici e' stata riscontrata sensazione di

bruciore all'instillazione.

Inoltre in corso di trattamento concomitante con antibiotici

possono essere osservate irritazione od arrossamento

congiuntivale; in caso di comparsa di tali manifestazioni si

consiglia disospendere il trattamento e di consultare il proprio

medico.

Non ci sono avvisi di sicurezza relativi a questo prodotto.

20-10-2017

Approccio in vitro per verificare la sicurezza del pigmento shikonin

Approccio in vitro per verificare la sicurezza del pigmento shikonin

Il pigmento Shikonin, estratto dalle radici di Lithospermum erythrorhizon Sieb, è ampiamente utilizzato come colorante naturale nelle formulazioni cosmetiche. Non è però ancora chiaro se questo pigmento possa o meno inattivare gli enzimi della famiglia del Citocromo P450. Un gruppo di ricercatori ha quindi testato questa potenzialità in vitro, usando un cocktail di alcuni enzimi […] L'articolo Approccio in vitro per verificare la sicurezza del pigmento shikonin sembra essere il primo su Kosmetica.

Italia - Kosmetica News