CHITODINE

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • CHITODINE POLV FL 50G
  • Forma farmaceutica:
  • POLVERE U.E.
  • Composizione:
  • POLVERE FLAC.NO 50 G
  • Classe:
  • C
  • Tipo di ricetta:
  • Senza obbligo di ricetta
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • CHITODINE POLV FL 50G
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • ANTISETTICI E DISINFETTANTI

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 032654042
  • Ultimo aggiornamento:
  • 09-08-2016

Foglio illustrativo

Categoria farmacoterapeutica ​

Disinfettante per uso topico dermatologico. ​

Indicazioni ​

Disinfezione e pulizia della cute lesa. Medicazione chirurgica. ​

Controindicazioni/eff. secondari ​

Ipersensibilita' ai componenti, bambini di eta' inferiore ai 6

mesi,disordini tiroidei, gravidanza, allattamento. ​

Posologia ​

3-5 g sulla parte da medicare 1-3 volte al giorno. ​

Interazioni ​

Evitare l 'uso contemporaneo di altri antisettici o detergenti.

Non utilizzare saponi o pomate contenenti mercurio o composti del

benzoino. ​

Effetti indesiderati ​

Bruciore o irritazione.

Non ci sono avvisi di sicurezza relativi a questo prodotto.

15-5-2018

Settimana mondiale della tiroide, il quadro nutrizionale iodico italiano  [Altri Studi]

Settimana mondiale della tiroide, il quadro nutrizionale iodico italiano [Altri Studi]

Un'adeguata quantità di iodio è necessaria a prevenire le patologie tiroidee. I bambini di Liguria, Toscana, Marche, Lazio e di alcune aree della Sicilia hanno raggiunto la condizione di iodosufficienza, grazie all'utilizzo diffuso del sale iodato. Anche la frequenza di gozzo in età scolare si è notevolmente ridotta nel nostro Paese e oggi questa patologia può dirsi sconfitta in Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Sicilia. Inoltre, il TSH neonatale, ossia il marcatore che viene utilizzato nello sc...

Italia - PharmaStar

11-5-2018

Crema anticellulite con germogli freschi di carciofo

Crema anticellulite con germogli freschi di carciofo

Una formulazione completa per agevolare la riduzione dei grassi senza utilizzare iodio o suoi derivati, migliorare il microcircolo e ridensificare i tessuti. Ci riferiamo a Cynar Cell Crema Rimodellante Rigenerante, una delle referenze della linea Strategie contro gli inestetismi della cellulite sviluppata da Helan. La sua formulazione si basa sull’azione sinergica di tre gruppi di […] L'articolo Crema anticellulite con germogli freschi di carciofo sembra essere il primo su Farmacia News.

Italia - Farmacia News

28-4-2018

Iodio e sviluppo neuronale nel feto

Iodio e sviluppo neuronale nel feto

Una volta si diceva che il cretinismo fosse particolarmente diffuso nei territori montani a causa della carenza di iodio nell’acqua e nei cibi. A questa patologia si associava spesso il gozzo. Oggi sappiamo che questo microelemento è fondamentale per il corretto funzionamento della tiroide, tra le cui funzioni vi è anche il sostegno dello sviluppo […] L'articolo Iodio e sviluppo neuronale nel feto sembra essere il primo su Tecnica Ospedaliera.

Italia - Tecnica Ospedaliera

1-3-2018

Cabozantinib promettente nel ca tiroideo refrattario al radioiodio [oncologia-ematologia]

Cabozantinib promettente nel ca tiroideo refrattario al radioiodio [oncologia-ematologia]

Cabozantinib ha mostrato una significativa attività antitumorale nel trattamento del carcinoma tiroideo differenziato progredito dopo l'intervento e la terapia con iodio radioattivo, in un nuovo studio di fase II presentato al Multidisciplinary Head and Neck Cancers Symposium, a Scottsdale, in Arizona.

Italia - PharmaStar

16-7-2017

Ipotiroidismo in gravidanza

Ipotiroidismo in gravidanza

Il rischio di sviluppare ipotiroidismo in gravidanza è dovuto all’aumentata richiesta di iodio. Durante i nove mesi di gestazione, la richiesta di iodio e di ormoni tiroidei aumenta di circa il 50%. La gravidanza ha un profondo impatto sulla tiroide e sulle sue funzioni. Pertanto, in gravidanza è importante riconoscere precocemente le donne con ridotta riserva […] L'articolo Ipotiroidismo in gravidanza sembra essere il primo su NCF - Notiziario Chimico Farmaceutico.

Italia - Notiziario Chimico Farmaceutico

10-7-2017

Tiroide, ghiandola ancora trascurata in gravidanza: fabbisogno di iodio aumenta di circa il 50% [Diabete]

Tiroide, ghiandola ancora trascurata in gravidanza: fabbisogno di iodio aumenta di circa il 50% [Diabete]

La gravidanza ha un profondo impatto sulla tiroide e le sue funzioni. Durante i nove mesi di gestazione aumenta la richiesta di iodio e di ormoni tiroidei di circa il 50% in relazione alle modifiche fisiologiche del metabolismo dello iodio e degli ormoni tiroidei correlate allo stato gestazionale e alla richiesta di ormoni tiroidei da parte del feto in crescita. Per far fronte a tali esigenze è necessario che la quantità di iodio presente nella dieta sia ottimale e la ghiandola tiroidea sia efficiente.

Italia - PharmaStar