Chelidonium-Homaccord

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Chelidonium-Homaccord homöopathische Tropfen
  • Forma farmaceutica:
  • homöopathische Tropfen
  • Composizione:
  • chelidonium majus D10 6 µl, chelidonium majus D30 6 µl, chelidonium majus D200 6 µl, atropa belladonna D10 3 ml, atropa belladonna D30 3 ml, atropa belladonna D200 3 µl, atropa belladonna D1000 3 µl, fel tauri D10 1 µl, fel tauri D30 1 µl, fel tauri D200 1 µl, excipiens annuncio solutionem pro 1 ml, corrisp. ethanolum 35 % V/V.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Chelidonium-Homaccord homöopathische Tropfen
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Homöopathische Arzneimittel
  • Area terapeutica:
  • Bei Leber-Gallenaffektionen

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 41434
  • Data dell'autorizzazione:
  • 15-04-1985
  • Ultimo aggiornamento:
  • 17-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Informazione destinata ai pazienti

Legga attentamente il foglietto illustrativo perché contiene importanti informazioni. Questo

medicamento le è stato prescritto dal suo medico o le è stato consegnato senza prescrizione medica in

farmacia. Faccia uso corretto del medicamento conformemente al foglietto illustrativo o segua le

indicazioni del medico o del farmacista, al fine di ottenere il maggior beneficio. Conservi il foglietto

illustrativo per poterlo rileggere all’occorrenza.

Chelidonium-Homaccord, gocce

Medicamento omeopatico

Quando si usa Chelidonium-Homaccord, gocce?

Secondo la concezione che sta alla base dei medicamenti omeopatici Chelidonium-Homaccord,

gocce può essere usato in presenza di disfunzioni epatobiliari (disordini funzionali del fegato e della

cistifellea), quali alterazioni nella secrezione biliare, disturbi digestivi, senso di pesantezza allo

stomaco.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Se il suo medico le ha prescritto altri medicamenti, chieda al suo medico o al suo farmacista se

simultaneamente può usare Chelidonium-Homaccord, gocce. In caso di disturbi digestivi persistenti

o recidivanti, è consigliabile farne appurare la causa.

Quando non si può usare Chelidonium-Homaccord, gocce e quando la sua somministrazione richiede

prudenza?

In presenza di gravi malattie degli organi del tratto digerente (occlusione delle vie biliari, lesione

epatica, ecc.) Chelidonium-Homaccord, gocce non deve essere usato senza previa consultazione del

medico. La natura di disturbi digestivi in bambini al disotto dei 12 anni deve essere appurata dal

medico. In questi casi, quindi, non si deve usare Chelidonium-Homaccord, gocce senza prescrizione

medica. Informi il suo medico o il suo farmacista se soffre di altre malattie, soffre di allergie o

assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di propria iniziativa). Contiene

35 % vol. d'alcool.

Si può usare Chelidonium-Homaccord, gocce durante la gravidanza o l’allattamento?

In base alle esperienze fatte finora, non sono noti rischi per il bambino, se il medicamento è usato

correttamente. Tuttavia non sono ancora stati eseguiti studi scientifici sistematici. Per precauzione

dovrebbe rinunciare nella misura del possibile ad assumere medicamenti durante la gravidanza e il

periodo d’allattamento o chiedere consiglio al suo medico o al suo farmacista.

Come usare Chelidonium-Homaccord, gocce?

Salvo prescrizione medica differente, prendere 10 gocce 3 volte al giorno. Nei casi acuti,

inizialmente 10 gocce ogni 15 minuti. Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o

prescritta dal suo medico. Se non si manifesta il miglioramento desiderato nel trattamento di un

bambino, deve essere consultato un medico. Se ritiene che l’azione del medicamento sia troppo

debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Chelidonium-Homaccord, gocce?

Finora non sono stati osservati effetti collaterali in seguito all’uso corretto di Chelidonium-

Homaccord, gocce. Se ciononostante osserva effetti collaterali, dovrebbe informare il suo medico o il

suo farmacista. Con l’assunzione di medicamenti omeopatici, i disturbi possono momentaneamente

aggravarsi (aggravamento iniziale). Se l’aggravamento dovesse persistere, interrompa il trattamento

con Chelidonium-Homaccord, gocce e informi il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non deve essere utilizzato oltre la date indicata con “verwendbar bis” sulla

confezione. Conservare il medicamento fuori della portata dei bambini. Conservare a temperatura

ambiente (15-25 °C). Il medico o il farmacista può darle ulteriori informazioni. Contiene 35 % vol.

d’alcool.

Cosa contiene Chelidonium-Homaccord, gocce?

1 ml di soluzione contiene:

Atropa bella-donna D10 3 μl; Atropa bella-donna D30 3 μl; Atropa bella-donna D200 3 μl; Atropa

bella-donna D1000 3 μl; Chelidonium majus D10 6 μl; Chelidonium majus D30 6 μl; Chelidonium

majus D200 6 μl; Fel tauri (bile bovina) D10 1 μl; Fel tauri (bile bovina) D30 1 μl; Fel tauri (bile

bovina) D200 1 μl.

Questo preparato contiene inoltre 35 % vol. d`alcool come sostanza ausiliaria.

Numero dell’omologazione

41434 (Swissmedic)

Dove è ottenibile Chelidonium-Homaccord, gocce? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia senza prescrizione medica.

Confezione da 30 ml.

Titolare dell’omologazione

ebi-pharm ag, Lindachstr. 8c, 3038 Kirchlindach

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nel novembre 2004 dall’autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).