CEFTRIAXONE FARMA 1

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • CEFTRIAXONE FAR IM 1G F 3,5ML
  • Forma farmaceutica:
  • PREPARAZIONE INIETTABILE
  • Composizione:
  • " 1 G/3,5 ML POLVERE E SOLVENTE PER SOLUZIONE INIETTABILE PER USO INTRAMUSCOLARE " 1 FLACONE POLVERE + 1 FIALA SOLVENTE 3,5 ML
  • Classe:
  • A
  • Tipo di ricetta:
  • Ricetta ripetibile, validità 6 mesi, ripetibile 10 volte
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • CEFTRIAXONE FAR IM 1G F 3,5ML
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 036098022
  • Ultimo aggiornamento:
  • 09-08-2016

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

CATEGORIAFARMACOTERAPEUTICA

Antibiotico;antibattericobetalattamicoperusosistemico.

INDICAZIONI

Diusoelettivoespecificoininfezionibatterichegravidi

accertataopresuntaoriginedaGram-negativi"difficili"oda

floramistaconpresenzadiGram-negativiresistentiaipiu'

comuniantibiotici.

Inparticolareilprodottotrovaindicazione,nellesuddette

infezioni,inpazientidefedatie/oimmunodepressi.

Profilassidelleinfezionichirurgiche.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTISECONDARI

Ipersensibilita'allecefalosporineoadunoqualsiasidegli

eccipienti.

Incasodiipersensibilita'allepenicilline,sidevetener

presentelapossibileinsorgenzadiallergiacrociata.

Nelledonneinstatodigravidanzaenellaprimissimainfanziail

prodottovasomministratoneicasidieffettivanecessita'esotto

ildirettocontrollodelmedico.

POSOLOGIA

Schemaposologicogenerale:Adultiebambinioltre12anni:la

doseconsigliatae'di1gunavoltaalgiorno(ogni24ore).

Neicasipiu'gravioininfezionicausatedamicrorganismi

moderatamentesensibili,ladosepuo'raggiungerei4g

somministratiinun'unicasoluzione.

Neonati(finoa2settimane):ladosegiornalierae'di20-50

mg/kgdipesocorporeoinmonosomministrazione;acausadella

immaturita'deilorosistemienzimaticinonbisognerebbesuperare

i50mg/Kg.

Bambini(da3settimanea12anni):ladosegiornalierapuo'

variaretra20e80mg/Kg.

Perdosiendovenosepariosuperioria50mg/Kgsiconsiglia

diutilizzareunaperfusionedelladuratadialmeno30minuti.

Peribambinidipesosuperiorea50Kgandra'usatoildosaggio

propriodegliadulti.

Anziani:loschemaposologicodegliadultinonrichiede

modificazioninelcasodipazientianziani.

Laduratadellaterapiae'infunzionedeldecorso

dell'infezione.

Cometutteleterapieabasediantibiotici,ingeneralela

somministrazionevaprotrattaperunminimodi48-72oredopolo

sfebbramentoodopoladimostrazionedicompletaeradicazione

batterica.

Profilassidelleinfezionichirurgiche:Perlaprevenzionedelle

dell'intervento,1gi.m.o1-2ge.v.indosesingola,un'ora

primadell'intervento.

Posologiainparticolaricondizioni:Insufficienzarenale:in

soggetticonclearancedellacreatininamaggioredi10ml/minla

posologiarestainalterata.

Incasodiclearancedellacreatininaugualeominoredi10ml/min

sipuo'somministrarefinoadunmassimodi2gunavoltaal

giorno.

Insufficienzaepatica:posologianormale.

Insufficienzarenaleedepaticaassociate:controllarele

concentrazioniplasmatichedelceftriaxone.

Prematuri:dosemassima50mg/Kgunavoltaalgiorno.

INTERAZIONI

Lacontemporaneasomministrazionedialtedosicondiureticiad

elevataattivita'(es.furosemide)afortidosagginonhasinora

evidenziatodisturbidellafunzionalita'renale.

Nonc'e'alcunaevidenzacheaumentilatossicita'renaledegli

aminoglicosidi.

L'ingestionedialcoolsuccessivaallasomministrazionenonda'

effettisimiliaquellideldisulfiram;ilceftriaxone,infatti,

noncontieneilgruppoN-metiltiotetrazolicoritenuto

responsabilesiadellapossibileintolleranzaall'alcoolsia

dellemanifestazioniemorragicheverificatesiconaltre

cefalosporine.

L'eliminazionenone'modificatadalprobenecid.

E'statodimostratoincondizionisperimentalisinergismod'azione

traCeftriaxoneeaminoglicosidineiconfrontidimoltigermi

Gram-negativi.

Ilpotenziamentodiattivita'ditaliassociazioni,sebbenenon

semprepredicibile,dovra'esseretenutoinconsiderazionein

tuttequelleinfezionigravi,resistentiadaltritrattamenti,

dovuteadorganismiqualiPseudomonasaeruginosa.

Acausadiincompatibilita'fisicheiduefarmacivanno

somministratiseparatamentealledosiraccomandate.

EFFETTIINDESIDERATI

Similmenteaquantoavvieneconaltrecefalosporine,durantela

terapiapossonomanifestarsiiseguentieffetticollaterali:a

livellosistemico:Disturbigastrointestinali:fecinonformate,

diarrea,nausea,vomito,stomatite,glossite,raramente

ispessimentodellabile.

Modificazioniematologiche:eosinofilia,leucopenia,

granulocitopenia,anemia,trombocitopenia.

Reazionicutanee:esantema,dermatiteallergica,prurito,

orticariaededema.

Altrieffetticollateralirari:cefalea,vertigini,aumentodelle

transaminasi,oliguria,aumentodeivalorisiericidella

creatinina,micosideltrattogenitale,brividi,febbree

reazionianafilatticheoanafilattoidi.

Lacomparsadishockanafilatticoe'estremamenteraraerichiede

immediatecontromisurequalilasomministrazioneendovenadi

adrenalinaseguitadaunglucocorticoide.

Raricasidienterocolitepseudomembranosaemodifichedei

parametriemocoagulativisonostatiriportatiinseguitoall'uso

dicefalosporine.

Sonostatisegnalaticasidianemiaemoliticainseguitoa

trattamentoconcefalosporine.

Alivellolocale:Inraricasisonocomparsereazioniflebitiche

doposomministrazionee.v.;talireazionipossonocomunqueessere

evitatemedianteiniezionelenta(2-4minuti)delfarmaco.

L'iniezioneintramuscolaresenzalidocainae'dolorosa.

Insoggettipredispostipossonomanifestarsireazionidi

ipersensibilita'.

6-1-2019

Lupin Pharmaceuticals, Inc. Issues Voluntary Recall of Ceftriaxone for Injection USP, 250mg, 500mg, 1g and 2g

Lupin Pharmaceuticals, Inc. Issues Voluntary Recall of Ceftriaxone for Injection USP, 250mg, 500mg, 1g and 2g

Lupin Pharmaceuticals, Inc. is voluntarily recalling 5 lots of Ceftriaxone for Injection, USP, 250mg, 10 lots of Ceftriaxone for Injection, USP, 500mg, 24 lots of Ceftriaxone for Injection, USP, 1g and 3 lots of Ceftriaxone for Injection, USP 2g, to the hospital/physician level. The products have been found to contain visual grey particulate matter in reconstituted vials.

FDA - U.S. Food and Drug Administration

13-7-2018

Comunicazione EMA su Xofigo (13/07/2018)

Comunicazione EMA su Xofigo (13/07/2018)

Il Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza (PRAC) dell'EMA ha raccomandato di limitare l'uso del medicinale antitumorale Xofigo (radio-223 dicloruro) ai pazienti che sono stati sottoposti a due precedenti trattamenti per il carcinoma prostatico metastatico o che non possono ricevere altri trattamenti.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

2-7-2018

Procedura operativa per le attività dei Responsabili Locali di Farmacovigilanza (RLFV) (02/07/2018)

Procedura operativa per le attività dei Responsabili Locali di Farmacovigilanza (RLFV) (02/07/2018)

A seguito dei cambiamenti introdotti con il simplified electronic reporting delle sospette reazioni avverse, si rende disponibile la nuova versione di procedura operativa per le attività dei Responsabili Locali di Farmacovigilanza (RLFV) aggiornata allo scopo di fornire indicazioni pratiche per facilitare l’inserimento in RNF delle informazioni riportate sulla scheda di sospetta reazione avversa (ADR).

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

25-6-2018

AIFA pubblica Rapporto Vaccini 2017

AIFA pubblica Rapporto Vaccini 2017

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato oggi sul portale istituzionale il Rapporto Vaccini 2017, che descrive tutte le sospette reazioni avverse inserite nel 2017 nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF), comprese quelle insorte negli anni precedenti. 

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-5-2018

Comunicazione EMA su Zinbryta (daclizumab beta) (18/05/2018)

Comunicazione EMA su Zinbryta (daclizumab beta) (18/05/2018)

Il Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza (PRAC) dell'EMA ha confermato che il medicinale per la sclerosi multipla Zinbryta (daclizumab beta) presenta un rischio di reazioni immunitarie gravi e potenzialmente fatali che colpiscono il cervello, il fegato e altri organi.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-5-2018

Comunicazione EMA su Esmya (ulipristal acetato) (18/05/2018)

Comunicazione EMA su Esmya (ulipristal acetato) (18/05/2018)

Il Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza (PRAC) dell’EMA ha completato la revisione del medicinale Esmya (ulipristal acetato), in seguito a segnalazioni di grave danno al fegato.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco