CEFADRIL

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • CEFADRIL 8CPR 1G
  • Forma farmaceutica:
  • COMPRESSE
  • Composizione:
  • "1 G COMPRESSE" 8 COMPRESSE
  • Classe:
  • A
  • Tipo di ricetta:
  • Ricetta ripetibile, validità 6 mesi, ripetibile 10 volte
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • CEFADRIL 8CPR 1G
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 025451055
  • Ultimo aggiornamento:
  • 09-08-2016

Foglio illustrativo

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Cefalosporina, inibisce la sintesi proteica cellulare, attiva su

germiGram+ e Gram -, non attiva su Proteus sp. e sulla maggior

parte degliEnterococchi ed Enterobacter.

Alcuni ceppi di Stafilococco sono resistenti a questa

cefalosporina.

INDICAZIONI

Infezioni da germi sensibili gram+ e gram-.

Vie respiratorie: broncopolmoniti, pleuriti, bronchiti acute e

croni-che, laringotracheiti, faringiti, otiti, tonsilliti,

sinusiti.

Urologia: cistiti, pieliti, uretriti, pielonefriti.

Gastroenterologia: colecistiti, gastroenteriti.

Ginecologia: annessiti, parametriti.

Pediatria: tutte le malattie infettive.

Dermatologia: infezioni dei tessuti molli e della pelle.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI

Allergia alla penicillina e alla cefalosporina.

Gravidanza, allattamento.

POSOLOGIA

Adulti: 2-3 g al di' suddivisi in 2-3 somministrazioni (ogni 8-12

ore)s.p.m.

Bambini: 50/100/mg/kg di peso, pro-die da suddividere in 3-4

sommini-strazioni (ogni 6-8 ore).

INTERAZIONI

L'uso contemporaneo o ravvicinato di altri farmaci nefrotossici

aumen-ta la tossicita' renale.

EFFETTI INDESIDERATI

Disturbi gastrointestinali.

Occasionalmente fenomeni di ipersensibili-ta' frequenti

maggiormente negli individui con precedenti di allergia,asma,

febbre da fieno, orticaria.

Glossite, nausea, vomito, pirosi gastrica, dolori addominali,

diarrea.

Raramente eruzioni cutanee, prurito, orticaria, artralgia.

Occasionalmente variazioni di alcuni parametri clinici e di

laborato-rio come eosinofilia, leucopenia, neutropenia, aumento

delle transami-nasi seriche, della bilirubina totale e

dell'azotemia.

Altre: vertigini, senso di costrizione toracica, vaginite da

Candida.