CARVEDILOLO RATIOPHARM ITALIA

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • CARVEDILOLO RAT.I 28CPR 6,25MG
  • Forma farmaceutica:
  • COMPRESSE RIVESTITE
  • Composizione:
  • "6,25 MG COMPRESSE RIVESTITE CON FILM" 28 COMPRESSE IN BLISTER PVC/AL
  • Classe:
  • A
  • Tipo di ricetta:
  • Ricetta ripetibile, validità 6 mesi, ripetibile 10 volte
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco allopatico

Documenti

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • CARVEDILOLO RAT.I 28CPR 6,25MG
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Antiipertensivi

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 038909127
  • Ultimo aggiornamento:
  • 09-08-2016

Foglio illustrativo

Categoria farmacoterapeutica

Agenti alfa- e beta-bloccanti. Il carvedilolo e' un vasodilatatore betabloccante non selettivo che riduce la

resistenza vascolare periferica mediante il blocco selettivo dei recettori alfa1 e sopprime il sistema renina

-angiotensina mediante beta-blocco non-selettivo. L'attivita' della renina plasmatica e' ridotta e la

ritenzione di liquidi rara. Il carvedilolo non svolge attivita' simpatomimetica intrinseca e, come il

propranololo, ha proprieta' stabilizzanti per le membrane. Carvedilolo e' un racemato di due

stereoisomeri. Entrambe gli enantiomeri presentano attivita' alfa adreno-bloccante nei modelli animali. Il

blocco non selettivo dei recettori adrenergici beta1- e beta2 e' attribuito principalmente all'S(-)

enantiomero. Le proprieta' antiossidanti di carvedilolo e dei suoi metaboliti sono state dimostrate in studi

animali in vitro e in vivo e in numerosi tipi cellulari umani in vitro. Nei pazienti ipertesi, una riduzione

della pressione sanguigna non e' associata all'aumento concomitante nella resistenza periferica totale,

come osservato con i puri agenti betabloccanti. La frequenza cardiaca e' leggermente diminuita ed il

volume di eiezione rimane invariato. Il flusso sanguigno renale e la funzione renale rimangono invariate.

Il flusso sanguigno periferico viene mantenuto, pertanto, raramente si osservano episodi di estremita'

fredde generalmente osservati con i farmaci che possiedono attivita' betabloccante. Nei pazienti ipertesi

carvedilolo aumenta la concentrazione plasmatica della noradrenalina. Durante il trattamento dei pazienti

con angina stabile, il carvedilolo ha mostrato proprieta' antischemiche e antianginose. Studi emodinamici

hanno dimostrato che il carvedilolo riduce il pre- e post-carico ventricolare. Nei pazienti con disfunzione

ventricolare sinistra o insufficienza cardiaca congestizia, carvedilolo ha un effetto favorevole

sull'emodinamica e la frazione di eiezione del ventricolo sinistro e le sue dimensioni. Il profilo

serolipidico e gli elettroliti non sono interessati, pertanto, il rapporto tra HDL (lipoproteine ad alta

densita') e LDL (lipoproteine a bassa densita') rimane normale.

Forma

Compresse divisibili da 6,25 e da 25 mg di carvedilolo.

Principi attivi

CARVEDILOLO

Indicazioni

Ipertensione. Ipertensione essenziale. Angina pectoris cronica stabile. Trattamento aggiuntivo

dell'insufficienza cardiaca cronica stabile da moderata a severa.

Controindicazioni/eff. secondari

- Insufficienza cardiaca (NYHA classe IV) che richiede trattamento inotropo per via endovenosa. -

Malattia polmonare cronica ostruttiva con ostruzione bronchiale - Disfunzione epatica clinicamente

significativa. - Asma bronchiale. - Blocco AV, grado II o III. - Bradicardia severa (<50 battiti per

minuto). - Sindrome del seno (incluso blocco seno-atriale). - Shock cardiogenico. - Ipotensione severa

(pressione sistolica sotto 85 mmHg). - Angina di Prinzmetal. - Feocromocitoma non trattato. -

Ipersensibilita' a carvedilolo o ad uno degli eccipienti. - Acidosi metabolica. - Disturbi circolatori severi

delle arterie periferiche. - Trattamento concomitante con verapamil o diltiazem per via endovenosa.

Posologia

Per uso orale. Ipertensione Essenziale Nel trattamento dell'ipertensione il Carvedilolo puo' essere

utilizzato in monoterapia o in associazione con altri antiipertensivi in particolare con i diuretici tiazidici.

Si consiglia la somministrazione di una dose singola giornaliera, tuttavia la massima dose singola

raccomandata e' 25 mg e la dose massima giornaliera raccomandata e' 50 mg. Adulti La dose

raccomandata iniziale e' di 12,5 mg una volta al giorno per i primi due giorni. In seguito, il trattamento e'

continuato con una dose di 25 mg al giorno. Se necessario la dose puo' essere ulteriormente aumentata

ogni due settimane o piu' raramente. Anziani La dose iniziale raccomandata nell'ipertensione e' 12,5 mg

una volta al giorno che puo' anche essere sufficiente per il proseguimento del trattamento. Tuttavia se la

risposta a questa dose fosse inadeguata, la dose puo' essere successivamente aumentata

progressivamente a intervalli di due settimane o piu' raramente. Angina pectoris cronica stabile Si

raccomanda di somministrare il farmaco due volte al giorno. Adulti La dose iniziale e' di 12,5 mg per

due volte al giorno per i primi due giorni. In seguito il trattamento e' continuato alla dose di 25 mg due

volte al giorno. Se necessario la dose puo' essere successivamente aumentata progressivamente a

intervalli di due settimane o piu' raramente fino alla dose massima raccomandata di 100 mg al giorno

divisa in due dosi (due volte al giorno). Anziani La dose iniziale e' di 12,5 mg per due volte al giorno

per i primi due giorni. Quindi il trattamento e' continuato alla dose di 25 mg due volte al giorno, che e' la

dose giornaliera massima raccomandata. Insufficienza cardiaca Carvedilolo viene utilizzato

nell'insufficienza cardiaca moderata e/o severa in aggiunta alla terapia base convenzionale con diuretici,

ACE inibitori, digitale e/o vasodilatatori. Il paziente deve essere clinicamente stabile (nessuna modifica

della classe NYHA, nessuna ospedalizzazione dovuta all'insufficienza cardiaca) e la terapia base deve

essere stabile per almeno 4 settimane prima del trattamento. Inoltre, il paziente deve avere una frazione

d'eiezione del ventricolo sinistro ridotta ed il ritmo cardiaco deve essere >50 battiti per minuto e la

pressione sistolica >85 mmHg. La dose iniziale e' 3,125 mg due volte al giorno per due settimane. Se

questa dose viene tollerata, la dose puo' essere aumentata lentamente a intervalli non minori di due

settimane fino a 6,25 mg due volte al giorno, poi fino a 12,5 mg due volte al giorno e quindi fino a 25

mg due volte al giorno. Il dosaggio deve essere aumentato al livello massimo tollerato. In caso di

insufficienza cardiaca non severa, il dosaggio massimo raccomandato e' 25 mg due volte al giorno per i

pazienti con peso corporeo minore di 85 kg e 50 mg due volte al giorno per i pazienti con peso corporeo

maggiore di 85 kg. L'aumento della dose fino a 50 mg due volte al giorno deve essere eseguito sotto

attenta sorveglianza medica del paziente. Il peggioramento transitorio dei sintomi dell'insufficienza

cardiaca puo' avvenire all'inizio del trattamento o a causa dell'aumento della dose, specialmente nei

pazienti con insufficienza cardiaca severa e/o in trattamento con diuretici ad alte dosi. Questo

peggioramento di solito non richiede l'interruzione della terapia, ma la dose non deve aumentare. Il

paziente deve essere monitorato da un medico/cardiologo, per due ore, dopo l'inizio del trattamento o

l'aumento della dose. Prima di ogni aumento del dosaggio, il paziente deve eseguire un esame volto a

rilevare sintomi potenziali del peggioramento dell'insufficienza cardiaca o sintomi della vasodilatazione

eccessiva (per esempio, funzione renale, peso corporeo, pressione sanguigna, ritmo e battito cardiaco). Il

peggioramento dell'insufficienza cardiaca o la ritenzione dei liquidi viene trattata aumentando la dose del

diuretico mentre la dose del carvedilolo non puo' essere aumentata fino alla stabilizzazione delle

condizioni del paziente. In caso di comparsa di bradicardia o in caso di prolungamento della conduzione

atrio-ventricolare, deve essere monitorato il livello di digossina. Occasionalmente puo' essere necessario

ridurre il dosaggio di carvedilolo o interrompere temporaneamente il trattamento. Anche in questi casi,

l'aggiustamento del dosaggio di carvedilolo puo' proseguire con successo. Funzionalita' renale, piastrine

e glucosio (in caso di NIDDM e/o IDDM) devono essere monitorati regolarmente durante

l'aggiustamento del dosaggio. Tuttavia, dopo l'aggiustamento del dosaggio la frequenza del

monitoraggio puo' essere ridotta. Nel caso in cui il carvedilolo e' stato interrotto per piu' di due

settimane, la terapia deve essere ripresa con 3,125 mg due volte al giorno ed aumentata gradualmente

settimane, la terapia deve essere ripresa con 3,125 mg due volte al giorno ed aumentata gradualmente

come descritto sopra. Insufficienza renale Il dosaggio deve essere definito individualmente per ogni

paziente, sebbene non c'e' evidenza in base ai parametri farmacocinetici che l'aggiustamento della dose

di carvedilolo sia necessario nei pazienti con insufficienza renale. Pazienti con disfunzione epatica

moderata Puo' essere necessario l'aggiustamento della dose. Bambini e adolescenti (< 18 anni) Ci sono

dati insufficienti sull'efficacia e la sicurezza di carvedilolo. Anziani Gli anziani possono essere piu'

suscettibili agli effetti del carvedilolo e quindi devono essere monitorati piu' attentamente. Come per gli

altri betabloccanti e specialmente in pazienti con patologia delle arterie coronarie, l'interruzione di

carvedilolo deve essere fatta gradualmente. Modo di somministrazione Le compresse devono essere

prese con tanto liquido. Non e' necessario prendere le compresse durante il pasto. Comunque, si

raccomanda che i pazienti con insufficienza cardiaca assumano le comprese durante i pasti per rallentare

l'assorbimento e ridurre il rischio dell'ipotensione ortostatica. SOVRADOSAGGIO: Sintomi. Il

sovradosaggio puo' causare ipotensione grave, bradicardia, insufficienza cardiaca, shock cardiogeno e

arresto cardiaco. Possono comparire anche problemi respiratori, vomito, coscienza disturbata e attacchi

convulsivi generalizzati. Trattamento. Oltre alle procedure generali, bisogna monitorare e, se necessario,

correggere, i segni vitali in condizioni di terapia intensiva. Possono essere intraprese le seguenti misure

terapeutiche di supporto: Atropina: 0,5-2 mg per via endovenosa (per il trattamento della bradicardia

severa). Glucagone: inizialmente 1-10 mg per via endovenosa seguito da una infusione lenta di 2-5

mg/ora (per mantenere la funzionalita' cardiovascolare). Simpatomimetici in base alla loro efficacia e al

peso del paziente: dobutamina, isoprenalina o adrenalina. Se il sintomo principale del sovradosaggio e'

la vasodilatazione periferica, si deve somministrare noradrenalina o etilefrina. La circolazione del

paziente deve essere monitorata continuamente. Se il paziente presenta bradicardia che non risponde alla

terapia farmacologica, si deve procedere con la terapia del pacemaker. Per il broncospasmo, si devono

somministrare beta-simpatomimetici (in aerosol o per via endovenosa se l'aerosol non garantisce un

effetto adeguato) o teofillina per via endovenosa. In caso di convulsioni, si raccomanda una lenta

iniezione endovenosa di diazepam. Carvedilolo e' fortemente legato alle proteine plasmatiche quindi non

puo' essere eliminato tramite la dialisi. Importante! In caso di sovradosaggio severo con sintomi di

shock, e' opportuno proseguire il trattamento di supporto per un periodo di tempo sufficientemente

lungo in quanto e' possibile attendersi una lunga emivita di eliminazione e di ridistribuzione del

carvedilolo. La durata del trattamento dipende dalla gravita' del sovradosaggio; il trattamento di supporto

deve continuare finche' le condizioni del paziente non si siano stabilizzate.

Conservazione

Non conservare a temperatura superiore ai 25 gradi C.

Avvertenze

Si e' osservata embriotossicita' solo dopo alte dosi nei conigli. Il rilievo clinico di tali riscontri e' incerto.

Inoltre studi sugli animali hanno mostrato che carvedilolo attrraversa la barriera placentare ed e' escreto

nel latte, quindi le possibili conseguenze del blocco dei recettori alfa e beta nel feto umano e nel neonato

devono essere sempre tenute presenti. Con altri agenti alfa e beta bloccanti gli effetti hanno incluso

stress perinatale e neonatale (bradicardia, ipotensione, depressione respiratoria, ipoglicemia e ipotermia).

Come per gli altri farmaci che agiscono sul controllo dei valori pressori, anche i pazienti che assumono

carvedilolo dovranno prestare attenzione durante la guida o conduzione di macchinari, in quanto

potrebbero verificarsi vertigini o sintomi correlati.

Interazioni

Antiaritmici. Sono stati riscontrati casi isolati di disturbi della conduzione (raramente con disgregazione

Antiaritmici. Sono stati riscontrati casi isolati di disturbi della conduzione (raramente con disgregazione

emodinamica) quando sono stati somministrati in concomitanza il carvedilolo e il diltiazem, verapamil

e/o amiodarone. Pertanto, come per altri farmaci con attivita' betabloccante, e' necessario monitorare

attentamente l'ECG e la pressione sanguigna quando si somministrano contemporaneamente bloccanti

dei canali del calcio tipo verapamil o diltiazem a causa del rischio di disturbi della conduzione AV o

dell'insufficienza cardiaca (effetto sinergico). Deve essere eseguito un attento monitoraggio nel caso

siano somministrati in concomitanza carvedilolo e amiodarone (per via orale) oppure farmaci antiaritmici

di classe I. Nei pazienti trattati con amiodarone sono stati riscontrati bradicardia, arresto cardiaco e

fibrillazione ventricolare subito dopo l'inizio della terapia con betabloccanti. Nel caso di terapia

concomitante di antiaritmici di classe Ia e Ic per via endovenosa c'e' rischio di comparsa

dell'insufficienza cardiaca. Il trattamento concomitante con reserpina, guanetidina, metildopa,

guanfacina e inibitori delle monoamine ossidasi (ad eccezione degli inibitori MAO-B) puo' portare ad

un incremento aggiuntivo del ritmo cardiaco. Pertanto, si consiglia il monitoraggio dei segni vitali.

Diidropiridine. Attenta supervisione deve essere eseguita nel caso di somministrazione di diidropiridine

e carvedilolo in quanto sono stati riportati casi di insufficienza cardiaca e di ipotensione severa. Nitrati.

Aumentano l'effetto ipotensivo. Glicosidi cardiaci. Durante l'uso concomitante di carvedilolo e digossina

nei pazienti ipertesi e' stato riscontrato un aumento dei livelli plasmatici di digossina di circa 16% e di

digitossina di circa 13% . Si raccomanda un attento monitoraggio dei livelli di digossina quando si

inizia, si regola o si interrompe il carvedilolo. Altri farmaci antiipertensivi. Come altri agenti con attivita'

betabloccante, il carvedilolo puo' potenziare l'effetto degli altri farmaci ad azione antiipertensiva

somministrati in concomitanza (quali gli antagonisti degli alfa1-recettori) e dei farmaci ad effetto

collaterale ipotensivo quali barbiturati, fenotiazine, antidepressivi triciclici, agenti vasodilatatori e alcol.

Ciclosporina. Il livello plasmatico di ciclosporina aumenta quando si somministra contemporaneamente

il carvedilolo. Pertanto, si consiglia un attento monitoraggio delle concentrazioni di ciclosporina.

Antidiabetici, incluso insulina. L'effetto ipoglicemico dell'insulina e degli antidiabetici orali puo'

intensificarsi. I sintomi dell'ipoglicemia possono essere mascherati. Quindi, e' necessario il monitoraggio

ad intervalli regolari dei livelli plasmatici del glucosio. Clonidina. In caso di interruzione di carvedilolo e

di clonidina, il carvedilolo deve essere interrotto alcuni giorni prima dell'interruzione graduale della

clonidina. Anestetici per via inalatoria. In caso di anestesia si consiglia di prestare particolare attenzione

a causa degli effetti sinergici, inotropi negativi e ipotensivi del carvedilolo ed alcuni anestetici. FANS,

estrogeni e corticosteroidi. L'effetto antiipertensivo del carvedilolo e' ridotto a causa della ritenzione

idrica e sodica. Induttori o inibitori dell'ossidasi a funzione mista. I pazienti in trattamento con farmaci

che inducono (per esempio, rifampicina e barbiturici) o inibiscono (per esempio, cimetidina,

ketoconazolo, fluoxetina, aloperidolo, verapamil, eritromicina) il sistema enzimatico del citocromo P450

devono essere monitorati attentamente durante il trattamento concomitante con carvedilolo in quanto le

concentrazioni sieriche del carvedilolo possono essere rispettivamente ridotte o aumentate dagli induttori

o inibitori dell'ossidasi a funzione mista. Simpatomimetici con effetti alfa-mimetici e beta-mimetici.

Rischio di ipertensione e bradicardia eccessiva. Ergotamina. Aumenta la vasocostrizione. Agenti che

bloccano la giunzione neuromuscolare. Aumentano il blocco neuromuscolare.

Effetti indesiderati

Le reazioni avverse compaiono principalmente all'inizio della terapia. Il profilo delle reazioni avverse

nei pazienti con ipertensione e angina e' simile a quello osservato nei pazienti con insufficienza cardiaca.

Tuttavia, la frequenza delle reazioni avverse e' minore nei pazienti con ipertensione e angina. Reazioni

avverse nei pazienti con insufficienza cardiaca riportate dagli studi clinici. Le reazioni avverse

verificatesi nei pazienti con insufficienza cardiaca durante gli studi clinici e non osservate come comuni

nei soggetti trattati con placebo sono elencate di seguito: Molto comuni (> 1/10) Alterazioni del

metabolismo e della nutrizione: Iperglicemia*, edema periferico, ipervolemia, ritenzione dei liquidi.

Disturbi oculari: Anomalie visive. Alterazioni cardiache: Edema periferico, bradicardia. Alterazioni del

Disturbi oculari: Anomalie visive. Alterazioni cardiache: Edema periferico, bradicardia. Alterazioni del

sistema vascolare: Ipotensione ortostatica. Alterazioni dell'apparato gastrointestinale: Nausea, diarrea,

vomito. Disordini del sistema riproduttivo e della mammella: Edema genitale. Disordini generali e

alterazioni del sito di somministrazione: Edema. Comuni (> 1/100) Alterazioni del sangue e del sistema

linfatico: Trombocitopenia lieve. Alterazioni del sistema nervoso: Capogiri. Non comuni (> 1/1000,

<1/100) Alterazioni dell'apparato gastrointestinale: Stipsi. Rari (<1/1000) Alterazioni del sistema

nervoso: Sincope. Alterazioni cardiache: Blocco atrio-ventricolare totale, peggioramento

dell'insufficienza cardiaca. Alterazioni renali e delle vie urinarie: Peggioramento della funzione renale. *

Iperglicemia (in pazienti con diabete mellito). L'insufficienza renale acuta e i disturbi della funzione

renale nei pazienti con aterosclerosi diffusa sono reazioni avverse rare. La frequenza delle reazioni

avverse non e' dose dipendente, con l'eccezione dei capogiri, le anomalie visive, la bradicardia e il

peggioramento dell'insufficienza cardiaca. Durante l'aggiustamento della dose la contrattilita' cardiaca

puo' diminuire sebbene questo evento sia raro. Reazioni avverse nei pazienti con ipertensione ed angina

riportate dagli studi clinici. Molto comuni (> 1/10) Alterazioni del sistema nervoso: Capogiri*, mal di

testa*. Disturbi oculari: Riduzione della lacrimazione. Alterazioni cardiache: Bradicardia*. Alterazioni

del sistema vascolare: Ipotensione ortostatica. Alterazioni dell'apparato muscoloscheletrico e del tessuto

connettivo: Dolore agli arti. Disordini generali e alterazioni del sito di somministrazione: Spossatezza*.

Comuni (> 1/100) Alterazioni del metabolismo e della nutrizione: Ipercolesterolemia. Alterazioni

dell'apparato gastrointestinale: Nausea, dolore addominale, diarrea. Rari (<1/1000) Alterazioni del

sangue e sistema linfatico: Trombocitopenia lieve, leucopenia. Alterazioni del metabolismo e della

nutrizione: Edema periferico. Disturbi psichiatrici: Disturbi del sonno, depressione. Alterazioni del

sistema nervoso: Parestesia, sincope*. Alterazioni del sistema vascolare: Insufficienza circolatoria

periferica. Alterazioni dell'apparato respiratorio, del torace e del mediastino: Congestione nasale.

Alterazioni dell'apparato gastrointestinale: Stipsi, vomito. Alterazioni renali e delle vie urinarie:

Peggioramento della funzione renale. Indagini diagnostiche: Transaminasi sierica aumentata. Molto rari

(<1/10000) Disturbi oculari: Anomalie visive, irritazione dell'occhio. Alterazioni dell'apparato

gastrointestinale: Secchezza delle fauci. Alterazioni renali e delle vie urinarie: Difficolta' di minzione.

Disordini del sistema riproduttivo e della mammella: Impotenza. * Queste reazioni si verificano

particolarmente all'inizio del trattamento. L'angina, il blocco AV e l'esacerbazione dei sintomi nei

pazienti che soffrono di claudicazione intermittente o fenomeno di Raynaud sono reazioni avverse molto

rare. Alterazioni dell'apparato respiratorio, del torace e del mediastino. E' stata osservata frequentemente

dispnea asmatica nei pazienti predisposti. Alterazioni della cute e del tessuto sottocutaneo. Sono state

raramente riportate varie reazioni cutanee (per esempio, esantema allergico, orticaria, prurito, e reazione

simile a quella di lichen planus). Si possono verificare lesioni cutanee psoriasiche oppure si possono

aggravare le lesioni esistenti. In particolare i betabloccanti non-selettivi possono determinare la

manifestazione o l'aggravamento di un diabete mellito latente e quindi alterare la compensazione della

glicemia. E' possibile una leggera alterazione del bilancio di glucosio, sebbene non comune, anche

durante il trattamento con carvedilolo.

16-7-2018

Determinazioni AIFA (16/07/2018)

Determinazioni AIFA (16/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili un elenco di Determine riguardanti la classificazione ai sensi dell'art. 12 comma 5 legge 8 novembre 2012 n. 189 di medicinali per uso umano - approvati con procedura centralizzata.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-7-2018

Carenza Hydrocortisone Roussel - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (12/07/2018)

Carenza Hydrocortisone Roussel - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (12/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "Hydrocortisone Roussel 10mg/cpr”, non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

2-7-2018

Carenza Haemocomplettan P - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (02/07/2018)

Carenza Haemocomplettan P - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (02/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "Haemocomplettan P (fibrinogeno da plasma umano), 1 g polvere, 1 fiala”, non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

29-6-2018

Wish Bone Salad Dressing Issues Allergy Alert On Undeclared Milk and Egg in 15 oz. Wish-Bone House Italian Salad Dressing

Wish Bone Salad Dressing Issues Allergy Alert On Undeclared Milk and Egg in 15 oz. Wish-Bone House Italian Salad Dressing

Pinnacle Foods Inc. is voluntarily recalling a limited quantity of Wish Bone House Italian Salad Dressing 15 oz. with the health and safety of our consumers as our top priority. The recall was initiated after learning from a retail customer that a limited number of bottles were mislabeled. The product contains milk and egg, known allergens not declared on the bottle. People who have an allergy or severe sensitivity to milk or egg may run the risk of a serious or life-threatening allergic reaction if t...

FDA - U.S. Food and Drug Administration

26-6-2018

Rettifica: Carenza CINRYZE - modalità di richiesta d'Importazione dall'estero (26/06/2018)

Rettifica: Carenza CINRYZE - modalità di richiesta d'Importazione dall'estero (26/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "CINRYZE", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

22-6-2018

Carenza fludrocortisone acetato - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (22/06/2018)

Carenza fludrocortisone acetato - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (22/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "fludrocortisone acetato", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

21-6-2018

Carenza Petinimid (etosuccimide) - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (21/06/2018)

Carenza Petinimid (etosuccimide) - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (21/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "Petinimid (Etosuccimide)", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

20-6-2018

Carenza IMUKIN® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (20/06/2018)

Carenza IMUKIN® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (20/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "IMUKIN®”, non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.Leggere la Determinazione AIFA in allegatoPer maggiori informazioni:contatta l' Ufficio di Qualità dei prodotti e Contrasto al Crimine Farmaceuticoseguici su facebook, twitter e you tube

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

20-6-2018

Rettifica: Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'Importazione dall'estero (20/06/2018)

Rettifica: Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'Importazione dall'estero (20/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "BOOSTRIX", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

19-6-2018

Carenza CINRYZE® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (19/06/2018)

Carenza CINRYZE® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (19/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "CINRYZE®”, non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

15-6-2018

Carenza BOOSTRIX TETRA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (15/06/2018)

Carenza BOOSTRIX TETRA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (15/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "BOOSTRIX TETRA", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

14-6-2018

Carenza Mabcampath (alemtuzumab) - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (14/06/2018)

Carenza Mabcampath (alemtuzumab) - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (14/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale “Mabcampath (alemtuzumab)", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

14-6-2018

Carenza FLUDARABINA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (14/06/2018)

Carenza FLUDARABINA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (14/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "FLUDARABINA", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-6-2018

Carenza ENGERIX B® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (12/06/2018)

Carenza ENGERIX B® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (12/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "ENGERIX B®”, non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

11-6-2018

Rettifica: Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'Importazione dall'estero (11/06/2018)

Rettifica: Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'Importazione dall'estero (11/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "BOOSTRIX", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-6-2018

Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "BOOSTRIX", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-6-2018

Carenza BOOSTRIX TETRA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

Carenza BOOSTRIX TETRA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "BOOSTRIX TETRA", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

1-6-2018

Carenza Haemocomplettan P - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (01/06/2018)

Carenza Haemocomplettan P - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (01/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "Haemocomplettan P”, non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

30-7-2018

Rasagiline ratiopharm (Teva B.V.)

Rasagiline ratiopharm (Teva B.V.)

Rasagiline ratiopharm (Active substance: rasagiline) - Centralised - Yearly update - Commission Decision (2018)5108 of Mon, 30 Jul 2018

Europe -DG Health and Food Safety

17-7-2018

Attivazione nuova piattaforma "OsSC" e progetto “Fast Track” (17/07/2018)

Attivazione nuova piattaforma "OsSC" e progetto “Fast Track” (17/07/2018)

L’Agenzia Italiana del Farmaco comunica l’attivazione della nuova versione dell’Osservatorio sulle Sperimentazioni Cliniche (OsSC), che sarà operativa a partire dal 18 luglio 2018 alle ore 14:00. La nuova versione sarà accessibile al link https://servizionline.aifa.gov.it/, dove apparirà nella sezione “Servizi in Single Sign-On” una voce “Osservatorio sulla sperimentazione clinica - OsSC”, con le utenze già attive con la precedente versione.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

16-7-2018

Report di valutazione dell’innovatività (16/07/2018)

Report di valutazione dell’innovatività (16/07/2018)

L’Agenzia Italiana del Farmaco aggiorna la pagina dedicata ai farmaci innovativi che consente l’accesso ai report di valutazione dell’innovatività. Sono disponibili i report per i seguenti farmaci: BESPONSA, TECENTRIQ, ZINPLAVA.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

16-7-2018

Liste di Trasparenza (aggiornamento del 16/07/2018)

Liste di Trasparenza (aggiornamento del 16/07/2018)

Al fine di consentire alle Regioni e Province autonome una omogenea applicazione di quanto previsto dall’art. 9, comma 5 della Legge 8 agosto 2002, n. 178, l’Agenzia Italiana del Farmaco, pubblica l’elenco dei medicinali e i relativi prezzi di riferimento aggiornati al 16 luglio 2018 comprensivi della riduzione prevista ai sensi della determinazione AIFA del 3 luglio 2006, dell’ulteriore riduzione del 5% ai sensi della determinazione AIFA del 27 settembre 2006, dell’art. 9 comma 1, della Legge 28 febbrai...

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-7-2018

Modalità di pagamento del diritto annuale 2018 per AIC in corso di validità al 31 dicembre 2017 (13/07/2018)

Modalità di pagamento del diritto annuale 2018 per AIC in corso di validità al 31 dicembre 2017 (13/07/2018)

Disponibili on line importanti indicazioni da parte dell'Agenzia Italiana del farmaco sulle modalità di pagamento del diritto annuale 2018 per AIC in corso di validità al 31 dicembre 2017.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-7-2018

Tabelle farmaci di classe A e H al 17/04/2018

Tabelle farmaci di classe A e H al 17/04/2018

Al fine di consentire la prescrizione per principio attivo disposta dall’articolo 15, comma 11-bis, del decreto legge 6 luglio 2012 n.95, convertito con modificazioni dalla Legge 7 agosto 2012 n. 135, l’Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili per tutti gli Operatori sanitari, le tabelle contenenti l’elenco dei farmaci di fascia A, dispensati dal Servizio sanitario Nazionale, ordinati rispettivamente per principio attivo e per nome commerciale.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-7-2018

Tabelle farmaci di classe A e H al 15/03/2018

Tabelle farmaci di classe A e H al 15/03/2018

Al fine di consentire la prescrizione per principio attivo disposta dall’articolo 15, comma 11-bis, del decreto legge 6 luglio 2012 n.95, convertito con modificazioni dalla Legge 7 agosto 2012 n. 135, l’Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili per tutti gli Operatori sanitari, le tabelle contenenti l’elenco dei farmaci di fascia A, dispensati dal Servizio sanitario Nazionale, ordinati rispettivamente per principio attivo e per nome commerciale.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

11-7-2018

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (11/07/2018)

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (11/07/2018)

Esiti, per singoli uffici, dei lavori della riunione della Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'Agenzia Italiana del Farmaco del 9-10-11 luglio 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

11-7-2018

Concorsi AIFA 2018 - Diario delle prove scritte

Concorsi AIFA 2018 - Diario delle prove scritte

L'Agenzia Italiana del Farmaco comunica il diario delle prove scritte relative ai Concorsi AIFA 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-7-2018

Chiarimenti sulla Determinazione AIFA n. 821/2018 (10/07/2018)

Chiarimenti sulla Determinazione AIFA n. 821/2018 (10/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili chiarimenti sulla Determinazione del Direttore Generale AIFA n. 821 del 2018 (Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana Serie Generale n. 133 del 11.06.2018) per l’applicazione delle disposizioni relative alla smaltimento delle scorte dei medicinali.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-7-2018

Posticipo Servizio Notifiche Atti Amministrativi

Posticipo Servizio Notifiche Atti Amministrativi

L'Agenzia Italiana del Farmaco comunica che, per motivi istituzionali,  il Servizio Notifiche, già fissato per giovedì 12 luglio, verrà posticipato  a venerdì 13 luglio 2018, sempre a partire dalle ore 9.00

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-7-2018

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (05/07/2018)

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (05/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile l'ordine del giorno, parte generale, dei lavori della riunione della Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'AIFA del 9-10-11 luglio 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-7-2018

Aggiornamento modelli delle variazioni tipo I rientranti nell'applicazione della Determina AIFA 25/08/2011 (05/07/2018)

Aggiornamento modelli delle variazioni tipo I rientranti nell'applicazione della Determina AIFA 25/08/2011 (05/07/2018)

Si porta all’attenzione di tutte le Aziende Farmaceutiche che, relativamente a medicinali autorizzati con procedura Nazionale o Mutuo Riconoscimento/Decentrata, l’Agenzia Italiana del Farmaco aggiorna i modelli per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana delle variazioni rientranti nell’applicazione della Determina AIFA 25/08/2011 relativa alla procedura del silenzio/assenso.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-7-2018

Nota Informativa Importante su Keytruda (pembrolizumab) (09/07/2018)

Nota Informativa Importante su Keytruda (pembrolizumab) (09/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni su Keytruda (pembrolizumab) circa la restrizione dell’indicazione terapeutica per il trattamento del carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico nei pazienti adulti, non eleggibili alla chemioterapia contenente cisplatino.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

4-7-2018

Partecipazione dei cittadini: online il questionario di gradimento sui servizi erogati da AIFA (04/07/2018)

Partecipazione dei cittadini: online il questionario di gradimento sui servizi erogati da AIFA (04/07/2018)

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), nell’ottica di un continuo miglioramento della qualità e dell’efficienza dei servizi, propone ai cittadini e a tutti gli utenti la compilazione di un questionario finalizzato alla rilevazione del grado di soddisfazione rispetto ai servizi erogati. Lo strumento è ideato per consentire al cittadino/utente di esprimere in forma anonima il proprio gradimento in relazione al servizio reso dall’Amministrazione e per raccogliere informazioni che potranno essere s...

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

3-7-2018

Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (03/07/2018)

Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (03/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili gli esiti dei lavori della riunione del Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) del 25-26-27 giugno 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

2-7-2018

Verifica urgente - Officina Farmaceutica: Zhejiang Huahai Pharmaceutical (Cina) (02/07/2018)

Verifica urgente - Officina Farmaceutica: Zhejiang Huahai Pharmaceutical (Cina) (02/07/2018)

Richiesta alle Aziende Farmaceutiche detentrici dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio per il mercato italiano di medicinali ad uso umano e/o alle Aziende produttrici di medicinali destinati al mercato comunitario o all'esportazione in Paesi terzi contenenti VALSARTAN come materia prima farmacologicamente attiva e/o intermedio di produzione fornita dal produttore: ZHEJIANG HUAHAI PHARMACEUTICAL Co. Ltd (Cina).

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

28-6-2018

Provvedimenti organi indirizzo-politico - aggiornamento sezione

Provvedimenti organi indirizzo-politico - aggiornamento sezione

L'Agenzia Italiana del Farmaco, ai sensi del d.lgs. 33/2013, rende disponibili aggiornamenti della sezione "Provvedimenti organi indirizzo-politico".

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

28-6-2018

Atti degli Organismi indipendenti di valutazione - aggiornamento sezione

Atti degli Organismi indipendenti di valutazione - aggiornamento sezione

L'Agenzia Italiana del Farmaco, ai sensi del d.lgs. 33/2013, rende disponibili aggiornamenti della sezione "Atti degli Organismi indipendenti di valutazione".

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

28-6-2018

Performance - aggiornamento sezione

Performance - aggiornamento sezione

L'Agenzia Italiana del Farmaco, ai sensi del d.lgs. 33/2013, rende disponibili aggiornamenti della sezione "Performance".

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

26-6-2018

Import/Export sangue e suoi prodotti: modalità di trasmissione della documentazione (26/06/2018)

Import/Export sangue e suoi prodotti: modalità di trasmissione della documentazione (26/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili informazioni relative alle modalità  di deposito per l’attività di import/export di sangue e suoi prodotti, in conformità al DM 24/04/2018 “Modifiche e integrazioni al Decreto 2 dicembre 2016, concernente le disposizioni sull’importazione ed esportazione del sangue umano e dei suoi prodotti” (G.U. n.131 del 08/06/2018).

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

25-6-2018

Rapporto nazionale sull’uso dei farmaci in Italia 2017

Rapporto nazionale sull’uso dei farmaci in Italia 2017

È stato presentato oggi in AIFA il Rapporto Nazionale sull’uso dei Farmaci, che propone anche quest’anno una descrizione dettagliata dell’assistenza farmaceutica in Italia, fotografando un incremento rispetto al 2016 pari al 4,3% per i consumi e all’1,2% per la spesa farmaceutica nazionale totale.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

25-6-2018

 Save the date - Uso dei farmaci in Italia: AIFA presenta il Rapporto Nazionale 2017

Save the date - Uso dei farmaci in Italia: AIFA presenta il Rapporto Nazionale 2017

Giovedì 12 luglio alle ore 10.30, presso la sede dell’Agenzia Italiana del Farmaco, il Direttore Generale Mario Melazzini presenterà i dati del Rapporto Nazionale 2017 “L’Uso dei Farmaci in Italia”. Il Rapporto, realizzato dall’Osservatorio Nazionale sull’impiego dei Medicinali (OsMed) dell’AIFA, analizza le evidenze derivanti dai dati sul consumo dei medicinali e sulla spesa farmaceutica in Italia e fornisce approfondimenti sul consumo dei farmaci per età e genere, sulle differenze regionali e sulle cat...

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

25-6-2018

AIFA pubblica Rapporto Vaccini 2017

AIFA pubblica Rapporto Vaccini 2017

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato oggi sul portale istituzionale il Rapporto Vaccini 2017, che descrive tutte le sospette reazioni avverse inserite nel 2017 nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF), comprese quelle insorte negli anni precedenti. 

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

22-6-2018

Riunione Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (22/06/2018)

Riunione Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (22/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile l'ordine del giorno dei lavori della riunione del Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) dell'AIFA del 25-26-27 giugno 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

20-6-2018

 Statement non compliance GMP. Officina Farmaceutica:  Dhanuka Laboratories LTD - INDIA (20/06/2018)

Statement non compliance GMP. Officina Farmaceutica: Dhanuka Laboratories LTD - INDIA (20/06/2018)

richiesta alle aziende farmaceutiche detentrici dell’autorizzazione all’immissione in commercio per il mercato italiano di medicinali ad uso umano e/o alle aziende produttrici di medicinali destinati al mercato comunitario o all'esportazione in paesi terzi contenenti sostanze attive e/o intermedi di produzione fabbricati nell'officina farmaceutica Dhanuka Laboratories LTD, India.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

20-6-2018

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Nazionale e Regionale (gennaio / febbraio 2018) - provvisorio (20/06/2018)

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Nazionale e Regionale (gennaio / febbraio 2018) - provvisorio (20/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile l'estratto sul Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Nazionale e Regionale (gennaio / febbraio 2018).

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

19-6-2018

Nota Informativa Importante su levetiracetam (Keppra®) (09/07/2018)

Nota Informativa Importante su levetiracetam (Keppra®) (09/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili dati aggiornati sull'uso durante la gravidanza di levetiracetam (Keppra®).

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

19-6-2018

Contraccettivi ormonali combinati (COC): informazioni corrette per un uso consapevole

Contraccettivi ormonali combinati (COC): informazioni corrette per un uso consapevole

L’Agenzia Italiana del Farmaco intende dare adeguata rilevanza ai documenti già disponibili su benefici e rischi dei contraccettivi ormonali combinati (COC) allo scopo di fornire agli operatori sanitari e alle donne che utilizzano questi medicinali strumenti e informazioni utili, per prevenire e gestire il rischio di coaguli di sangue. Nel 2014 l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha  condotto una rivalutazione dei benefici e dei rischi dei COC, in particolare, del rischio di formazione di coagu...

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

19-6-2018

Nota Informativa Importante su Tecentriq (atezolizumab) (09/07/2018)

Nota Informativa Importante su Tecentriq (atezolizumab) (09/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni su Tecentriq (atezolizumab) riguardo una restrizione dell’indicazione terapeutica per il trattamento del carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico in pazienti adulti non eleggibili al trattamento con chemioterapia contenente cisplatino.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

15-6-2018

Liste di Trasparenza (aggiornamento del 15/06/2018)

Liste di Trasparenza (aggiornamento del 15/06/2018)

Al fine di consentire alle Regioni e Province autonome una omogenea applicazione di quanto previsto dall’art. 9, comma 5 della Legge 8 agosto 2002, n. 178, l’Agenzia Italiana del Farmaco, pubblica l’elenco dei medicinali e i relativi prezzi di riferimento aggiornati al 15 giugno 2018 comprensivi della riduzione prevista ai sensi della determinazione AIFA del 3 luglio 2006, dell’ulteriore riduzione del 5% ai sensi della determinazione AIFA del 27 settembre 2006, dell’art. 9 comma 1, della Legge 28 febbrai...

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

14-6-2018

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (14/06/2018)

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (14/06/2018)

Esiti, per singoli uffici, dei lavori della riunione della Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'Agenzia Italiana del Farmaco del 11-12-13 giugno 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-6-2018

Tipologie di procedimenti - aggiornamento sezione

Tipologie di procedimenti - aggiornamento sezione

L'Agenzia Italiana del Farmaco, ai sensi del d.lgs. 33/2013, rende disponibili aggiornamenti della sezione "Tipologie di procedimenti".

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-6-2018

Report di valutazione dell’innovatività (12/06/2018)

Report di valutazione dell’innovatività (12/06/2018)

L’Agenzia Italiana del Farmaco aggiorna la pagina dedicata ai farmaci innovativi che consente l’accesso ai report di valutazione dell’innovatività. Sono disponibili i report per i seguenti farmaci: HUMIRA e REVLIMID.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

12-6-2018

Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (12/06/2018)

Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (12/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili gli esiti dei lavori della riunione del Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) del 29-30-31 maggio e 1 giugno 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

11-6-2018

Nota Informativa Importante su Noradrenalina tartrato Aguettant (15/06/2018)

Nota Informativa Importante su Noradrenalina tartrato Aguettant (15/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sul potenziale rischio di errore terapeutico legato alla nuova formulazione di Noradrenalina Tartrato Aguettant 0,5 MG/ML soluzione per infusione, in flaconcino da 50 ml.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

8-6-2018

Lista sostanze attive - generici (gennaio / maggio 2018)

Lista sostanze attive - generici (gennaio / maggio 2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile la lista delle sostanze attive per le quali è stata avviata la procedura di valutazione per il rilascio dell'AIC a seguito della validazione amministrativa della pratica.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

8-6-2018

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (08/06/2018)

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (08/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile l'ordine del giorno, parte generale e per singoli uffici, dei lavori della riunione della Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'AIFA del 11-12-13 giugno 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

1-6-2018

Tabelle farmaci di classe A e H al 15/02/2018

Tabelle farmaci di classe A e H al 15/02/2018

Al fine di consentire la prescrizione per principio attivo disposta dall’articolo 15, comma 11-bis, del decreto legge 6 luglio 2012 n.95, convertito con modificazioni dalla Legge 7 agosto 2012 n. 135, l’Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili per tutti gli Operatori sanitari, le tabelle contenenti l’elenco dei farmaci di fascia A e H, dispensati dal Servizio sanitario Nazionale, ordinati rispettivamente per principio attivo e per nome commerciale.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

1-6-2018

Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo - aggiornamento sezione

Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo - aggiornamento sezione

L'Agenzia Italiana del Farmaco, ai sensi del d.lgs. 33/2013, rende disponibili aggiornamenti della sezione "Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo".

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

1-6-2018

AIFA: “Buon lavoro al nuovo Ministro della Salute”

AIFA: “Buon lavoro al nuovo Ministro della Salute”

L’Agenzia Italiana del Farmaco esprime sincere felicitazioni e augura buon lavoro al nuovo Ministro della Salute on. Giulia Grillo.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

1-6-2018

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Nazionale e Regionale (gennaio / dicembre 2017) (01/06/2018)

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Nazionale e Regionale (gennaio / dicembre 2017) (01/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile l'estratto sul Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Nazionale e Regionale (gennaio / dicembre 2017).

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

31-5-2018

Controlli e rilievi sull'Amministrazione - aggiornamento sezione

Controlli e rilievi sull'Amministrazione - aggiornamento sezione

L'Agenzia Italiana del Farmaco, ai sensi del d.lgs. 33/2013, rende disponibili aggiornamenti della sezione "Controlli e rilievi sull'Amministrazione".

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

31-5-2018

Bilanci AIFA - aggiornamento sezione

Bilanci AIFA - aggiornamento sezione

L'Agenzia Italiana del Farmaco, ai sensi del d.lgs. 33/2013, rende disponibili aggiornamenti della sezione "Bilanci AIFA".

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco