Braunovidon

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Braunovidon Salbengaze
  • Forma farmaceutica:
  • Salbengaze
  • Composizione:
  • Tela cum unguento 14 g/dm2. Unguentum: iodum 10 mg ut povidonum iodinatum 100 mg, macrogolum 400, excipiens annuncio unguentum pro 1 g.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Braunovidon Salbengaze
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Desinfizierende Wundgaze

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 45827
  • Data dell'autorizzazione:
  • 10-07-1984
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Braunovidon®

B. Braun Medical AG

Che cos'è Braunovidon e quando si usa?

Braunovidon pomata è una preparazione di polivinilpirrolidone-iodio (PVP), non lipidico e solubile

in acqua, su base di glicolo polietilenico, da utilizzare per la terapia antimicrobica locale.

Braunovidon garze con pomata sono, stabili garze di cotone a maglia-larga, spalmate in modo

omogeneo con pomata e imballate singolarmente.

Braunovidon pomata è da utilizzare per la disinfezione di piccole ustioni, escoriazioni e scalfitture.

Braunovidon pomata/garza con pomata è da utilizzare per la disinfezione di altre ferite infette della

pelle esclusivamente su prescrizione medica.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Per superfici estese o ferite molto sporche e profonde, così come in caso di morsi o punture, è

necessario un trattamento medico (pericolo di tetano). Se il perimetro della ferita rimane invariato

per qualche tempo oppure nel caso non si presenti nessuna guarigione entro 10-14 giorni, anche in

questo caso è indicata una visita medica. Essa è anche indicata nei casi in cui il bordo della ferita

diventa rossastro o che si verifichi un rigonfiamento improvviso accompagnato da dolore intenso e

febbre (pericolo di infezione sanguigna).

Quando non si può usare Braunovidon?

·in pazienti con disfunzione tiroidale

·in casi di ipersensibilità verso uno dei componenti

·in casi di ipersensibilità allo iodio

·prima di una cura allo iodio-radioattivo

·in neonati, soprattutto in caso di prematuri e lattanti fino a 6 mesi

·in pazienti con malattia cutanea «Dermatitis herpetiformis Duhring»

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Braunovidon?

Braunovidon non deve essere applicato (vale soprattutto in casi di superfici estese rispettivamente

per l'applicazione ripetuta)

·in pazienti con disfunzione acuta della tiroide o che ne hanno sofferto

·in pazienti affetti da gozzo

·in pazienti sofferenti di tumore alla tiroide (adenoma autonomo)

·in caso di malattie renali

·in caso di neonati tra i sei mesi ed i due anni tranne in caso di specifica indicazione e sotto

osservazione da parte di un medico

Braunovidon non deve venir utilizzato contemporaneamente a preparati contenenti, Sulfudiazina

argento, alcali o mercurio.

Informi il suo medico, il suo farmacista o droghiere nel caso in cui

·soffre di altre malattie

·soffre di allergie o

·assume o applica altri medicamenti (anche acquistati di sua iniziativa).

Si può somministrare Braunovidon durante la gravidanza o l'allattamento?

Durante la gravidanza o l'allattamento, BRAUNOVIDON è da utilizzare solamente su prescrizione

medica.

Come usare Braunovidon?

Adulti e bambini a partire dai due anni

Braunovidon pomata: Se non esistono altre prescrizioni particolari, il BRAUNOVIDON pomata

viene applicato da una a più volte al giorno sulla parte lesa. Coprire la ferita completamente con la

pomata. La pomata deve essere sostituita non appena perde la sua colorazione in quanto non è più

efficace.

Braunovidon garza con pomata: Se non esistono altre prescrizioni particolari, coprire la ferita con

una garza, che andrà cambiata quotidianamente una o più volte.

All'inizio del trattamento, in caso di ferite molto infiammate o essudanti, rimuovere la garza ogni 4-6

ore, in mondo da ottenere la massima efficacia microbicida.

La garza deve essere cambiata quando si comincia a notare lo scolorimento della pomata.

Modalità d’uso

a) Aprire la confezione tirando le linguette. Estrarre la garza medicata con relativa protezione in

condizioni sterili; in caso di necessità tagliare la garza alla grandezza desiderata.

b) Togliere la protezione bianca.

c) Apporre sulla ferita la parte stratificata, lasciare la protezione trasparente a copertura della garza.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal medico. Se ritiene che

l’azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico, al suo farmacista o

al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Braunovidon?

Irritazione della pelle e reazioni allergiche sono estrememante rare.

Si potrebbero verificare dolori passeggieri, bruciore, sensazione di calore al momento

dell'applicazione.

In caso di uso prolungato la cicatrizzazione della lesione può essere ritardata.

Dopo un trattamento esteso (per esempio in casi di ustioni) può manifestarsi (casi isolati)

insufficienza renale.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il

suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Grazie alla solubilità in acqua dello iodopovidone, eventuali macchie sui tessuti possono essere

eliminate con acqua e sapone e, nei casi più ostinati, con soluzione di ammoniaca diluita o soluzione

di tiosolfato di sodio.

Conservare fuori dalla portate dei bambini.

Conservare a temperatura ambiente (15-25 °C)

Il medicamento non dev’essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Il medico, il farmacista o il droghiere che sono in possesso di documentazione dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene BRAUNOVIDON?

Braunovidon pomata: 1 g di pomata contiene: principio attivo: 10 mg iodo (iodopovidone 100 mg).

Eccipienti: macrogolo 400 e altri eccipienti.

Braunovidon garza con pomata: Garza con pomata 14 g/dm2.

1 pezzo di garza da 7,5 x 10 cm contiene 10,5 g di pomata.

1 pezzo di garza da 20 x 10 cm contiene 28 g di pomata.

Numero dell'omologazione

43557, 45827 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile BRAUNOVIDON? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacie e in drogheria senza prescrizione medica.

Braunovidon pomata: Tubetto da 20 g, 100 g.

Braunovidon garza con pomata: 7,5 x 10 cm da 1 pezzo; 20 x 10 cm da 1 pezzo.

Titolare dell’omologazione

B. Braun Medical SA, 6204 Sempach.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nell' agosto 2012 dall'autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).