Aldactone 25 mg

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Aldactone 25 mg Filmtabletten
  • Forma farmaceutica:
  • Filmtabletten
  • Composizione:
  • spironolactonum 25 mg, aromatica, excipiens pro compresso obducto.
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Farmaco biologico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Aldactone 25 mg Filmtabletten
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Synthetika
  • Area terapeutica:
  • Diuretikum

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Swissmedic - Swiss Agency for Therapeutic Products
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 27257
  • Data dell'autorizzazione:
  • 20-04-1961
  • Ultimo aggiornamento:
  • 19-10-2018

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Patienteninformation

Informazioni destinata ai pazienti

Legga attentamente il foglietto illustrativo prima di far uso del medicamento.

Questo medicamento le è stato prescritto personalmente e quindi non deve essere consegnato ad altre

persone, anche se i sintomi sono gli stessi. Questo medicamento potrebbe nuocere alla loro salute.

Conservi il foglietto illustrativo per poterlo rileggere all'occorrenza.

Aldactone®

Che cos’è Aldactone e quando si usa?

Aldactone è un medicamento che stimola la diuresi aumentando l'eliminazione dell'acqua e dei sali

presenti in eccesso nell'organismo. È però importante che l'organismo trattenga elementi

d'importanza vitale quali il potassio ed il magnesio. Aldactone abbassa anche la pressione arteriosa

troppo alta.

Generalmente l'azione di Aldactone si manifesta tra il 3º e il 6º giorno di terapia e può persistere fino

a 72 ore dopo l’interruzione del trattamento.

Aldactone si usa in presenza di un accumulo d'acqua nei tessuti, dovuto per esempio a malattie del

cuore, del fegato o dei reni.

Aldactone è pure usato per la terapia dell'ipertensione arteriosa, preferibilmente associato ad altri

farmaci antipertensivi.

Aldactone si può utilizzare soltanto su prescrizione medica.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Si raccomanda una dieta povera di sale.

Quando non si può usare Aldactone?

Aldactone non può essere assunto in caso di disturbi gravi della funzione renale, in caso di

determinati disturbi elettrolitici (ad esempio concentrazione di potassio nel sangue troppo elevata o

concentrazione di sodio nel sangue troppo bassa), in caso di assunzione contemporanea di eplerenone

o di ipersensibilità nota allo spironolattone o ad una delle sostanze ausiliarie riportate nella

composizione.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Aldactone?

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la

capacità di utilizzare attrezzi o macchine!

Nei pazienti con funzione renale limitata, gravi disturbi della funzione epatica o grave insufficienza

cardiaca è richiesta particolare prudenza nell’utilizzo di Aldactone. Il medico prescriverà delle analisi

di laboratorio e, se necessario, procederà a modificare, rispettivamente diminuire, il dosaggio di

Aldactone.

Molto raramente sono state segnalate gravi reazioni della cute e gravi reazioni da ipersensibilità nei

pazienti trattati con Aldactone. Ai primi segni di una reazione da ipersensibilità (per es. eruzione

sulla pelle, orticaria, tumefazione della cute o delle mucose, distress respiratorio, febbre, spossatezza)

sospenda l’assunzione di Aldactone e consulti immediatamente il medico (veda il paragrafo «Quali

effetti collaterali può avere Aldactone?»).

Altri medicamenti possono influire sull'azione di Aldactone e viceversa. Se si somministrano

contemporaneamente medicamenti a base di potassio, una dieta ricca di potassio, prodotti sostitutivi

del sale da cucina contenenti potassio, medicamenti che aumentano il tasso di potassio (p. es.

antibiotici contenenti trimetoprim), determinati medicamenti anticoagulanti (eparina o eparine a

basso peso molecolare), alcuni medicamenti che abbassano la pressione sanguigna (ACE inibitori,

inibitori del recettore dell'angiotensina II), medicamenti antinfiammatori o medicamenti antagonisti

dell'ormone aldosterone (gli antagonisti dei recettori dell'aldosterone), sussiste il rischio che la

concentrazione di potassio nel sangue raggiunga livelli pericolosamente elevati, soprattutto in caso di

contemporaneo blocco renale.

Aldactone può potenziare l’effetto di altri farmaci che favoriscono l’emissione di urina (diuretici) e

può prolungare il metabolismo di farmaci che contengono digossina. Perciò, il suo medico adatterà la

posologia. Un aumento dei livelli sanguini di potassio può apparire in caso di combinazione con certi

analgesici (per es. Aspirina). Informi il suo medico se assume contemporaneamente analgesici. Non

si devono consumare bevante alcoliche durante il trattamento con Aldactone.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui soffre di altre malattie, soffre di allergie o

assume o applica altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa!).

Si può somministrare Aldactone durante la gravidanza o l'allattamento?

Durante la gravidanza non si deve prendere Aldactone salvo in caso di specifica prescrizione dal

medico in caso di malattie pericolose per la vita. Durante l’allattamento, Aldactone è controindicato.

Se il medico ha espressamente prescritto la presa di Aldactone, l'allattamento va interrotto prima.

Come usare Aldactone?

La posologia e la durata della terapia saranno stabilite dal suo medico. All’inizio del trattamento, la

posologia media varia da 100 a 200 mg al giorno.

In seguito si possono ridurre le dosi. Prendere i compresse rivestite di preferenza a colazione o a

pranzo, con un sorso d’acqua. In particolare, nella fase iniziale della terapia, si sconsiglia di

somministrare una dose la sera, perché provocherebbe la diuresi durante la notte.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento

sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Aldactone?

In seguito all'assunzione di Aldactone possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Frequenti (possono manifestarsi in 1-10 persone su 100): cambiamento degli elettroliti nel sangue (in

parte con eventuali disturbi associati come stanchezza, debolezza muscolare, tensioni muscolari,

crampi dei polpacci, vertigine, disturbi del ritmo cardiaco), aumento di volume della mammella

maschile.

Occasionali (possono manifestarsi in 1-10 persone su 1’000): mal di testa, sonnolenza, letargia,

confusione mentale, disturbi dei movimenti, vertigine, disturbi gastro intestinali (per es. diarrea,

crampi), nausea, vomito, prurito, eruzioni sulla pelle e altri cambiamenti della pelle, orticaria (veda il

paragrafo «Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Aldactone?»), perdita dei capelli,

aumento della peluria, irsutismo, diminuzione della potenza virile, impotenza, patologie del liquido

seminale, disturbi mestruali, emorragie postmenopausali, sensazioni di tensione/ipersensibilità al

tatto/dolore al seno, modificazione della libido.

Rari (possono manifestarsi in 1-10 persone su 10’000): variazione del quadro ematologico (aumento

o diminuzione di determinate cellule sanguigne) in caso di cirrosi epatica, modificazioni mammarie

di ordine benigne, infiammazioni vascolari, infiammazioni della mucosa gastrica, emorragie della

mucosa gastrica, ulcere gastrointestinali, ittero, infiammazione epatica, crampi alle gambe,

insufficienza renale acuta, dolori alle ossa.

Sono stati inoltre segnalati casi di malessere, febbre o cambiamenti della voce (per es. raucedine,

abbassamento del tono della voce nelle donne).

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev’essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Conservare a temperatura ambiente (15-25 °C) e fuori dalla portata dei bambini.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale dettagliata, possono

darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Aldactone?

Principio attivo

Aldactone 25 mg: 1 compressa rivestita contiene 25 mg di spironolattone.

Aldactone 50 mg: 1 compressa rivestita contiene 50 mg di spironolattone.

Aldactone 100 mg: 1 compressa rivestita contiene 100 mg di spironolattone.

Sostanze ausiliarie

Nucleo: solfato di calcio, amido di mais, polividone, stearato di magnesio, aromi: aroma di menta

piperita.

Rivestimento: ipromellosa, polietilenglicole, coloranti: solo nelle compresse da 25 mg/100 mg:

ossido di ferro (E172), solo nelle compresse da 50 mg: titanio diossido (E171).

Numero dell’omologazione

27257 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Aldactone? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Aldactone 25 mg: 20 e 100 compresse rivestite.

Aldactone 50 mg: 20 e 50 compresse rivestite.

Aldactone 100 mg: 30 e 100 compresse rivestite.

Titolare dell’omologazione

Pfizer PFE Switzerland GmbH, Zürich.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nel gennaio 2015 dall’autorità

competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

PIL V009