Afalon

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • Afalon
  • Utilizzare per:
  • Piante
  • Tipo di medicina:
  • Agrochimico

Documenti

  • per i professionisti:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per i professionisti.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • Afalon
    Svizzera
  • Lingua:
  • italiano

Informazioni terapeutiche

  • Gruppo terapeutico:
  • Erbicida

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • UFAG - Ufficio federale dell'agricoltura. OFAG - Office fédéral de l'agriculture. BLW - Bundesamt für Landwirtschaft.
  • Numero dell'autorizzazione:
  • W-1235
  • Ultimo aggiornamento:
  • 06-09-2017

Foglio illustrativo: composizione, posologia, indicazioni, interazioni, gravidanza, allattamento, effetti indesiderati, controindicazioni

Prodotto:

Denominazione commerciale: Afalon

Autorizzazione revocata: Termine per la svendita: 30.04.2017, Termine per l'utilizzo: 30.04.2018

Categoria di prodotti

Titolare dell'autorizzazione Numero federale di omologazione

Erbicida

Omya (Schweiz) AG

W-1235

Principio

Tenore

Codice di formulazione

Principio attivo:

Linuron

47.5 %

WP polvere bagnabile

Applicazioni

A Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

W In generale

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 5 kg/ha

Applicazione: Dal 4° anno.

Carote

Sedano rapa

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 2 - 3 kg/ha

Applicazione: Dall' emergenza allo stadio di 2 - 4 -

6 foglie delle malerbe.

Cipolla

trapiantate

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 2 - 3 kg/ha

Applicazione: Dopo la piantagione, prima dell'

emergenza delle malerbe.

G Finocchio dolce

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 1.6 kg/ha

1, 2

G Porro piantato

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 1.5 kg/ha

Applicazione: 10 - 14 giorni dopo la piantagione.

G Prezzemolo

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 1.5 kg/ha

Applicazione: In pre-emergenza, immediatamente

dopo la semina.

G Sedano da coste Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 1.6 kg/ha

Applicazione: Immediatamente prima della

A Coltura

Agente

patogeno/Efficacia

Dosaggio

Restrizioni

piantagione.

Frumento

autunnale

Orzo autunnale

Segale

autunnale

Spelta

Triticale

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 1.1 kg/ha

Applicazione: In pre-emergenza.

Patate

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 1.5 - 2 kg/ha

Applicazione: Poco prima dell'emergenza.

Giacinto

Gladiolo

Tulipano

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 15 g/a

Giacinto

Gladiolo

Tulipano

Dicotiledoni annuali

(malerbe)

Dose: 20 g/a

Restrizioni e osservazioni:

L'utente deve essere informato sui possibili rischi di danni causati sul finocchio seminato o su

colture deboli.

2 trattamenti frazionati, 0.8 kg/ha per trattamento(la quantità indicata corrisponde al quantitativo

totale massimo autorizzato).

Al massimo 1 trattamento.

Soltanto in combinazione con 2.5 l di Trifluralina.

Suoli leggeri.

Suoli pesanti.

Caratterizzazione di pericolo:

Per evitare rischi per l'uomo e per l'ambiente seguire le istruzioni per l'uso.

R 22 Nocivo per ingestione.

R 40 Possibilità di effetti cancerogeni - prove insufficienti.

R 48/22 Nocivo: pericolo di gravi danni alla salute in caso di esposizione prolungata per

ingestione.

R 50/53 Altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti

negativi per l'ambiente acquatico.

R 61 Può danneggiare i bambini non ancora nati.

R 62 Possibile rischio di ridotta fertilità.

S 02 Conservare fuori della portata dei bambini.

S 13 Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

S 20/21 Non mangiare, né bere, né fumare durante l'impiego.

S 24/25 Evitare il contatto con gli occhi e con la pelle.

S 35 Non disfarsi del prodotto e del recipiente se non con le dovute precauzioni.

S 36/37 Usare indumenti protettivi e guanti adatti.

S 53 Evitare l'esposizione - procurarsi speciali istruzioni prima dell'uso.

S 57 Usare contenitori adeguati per evitare l'inquinamento ambientale.

SP 1 Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo imballaggio.

SPo 1 Dopo il contatto con la pelle, rimuovere dapprima il prodotto con un panno asciutto e quindi

lavare abbondantemente con acqua.

SPo 2 Lavare tutto l'abbigliamento di protezione dopo l'impiego.

Simboli e indicazioni di pericolo:

Identificatore chiave

Simbolo

Indicazione di pericolo

Pericoloso per

l'ambiente

Tossico

In caso di dubbio valgono soltanto i documenti originali dell'omologazione. La menzione di un prodotto,

principio attivo o di una ditta non rappresenta alcuna raccomandazione.