05-MARKETGUARD 190

Informazioni principali

  • Nome commerciale:
  • 05-MARKETGUARD 190 (EU)
  • Utilizzare per:
  • Esseri umani
  • Tipo di medicina:
  • Dispositivo medico

Documenti

  • per il pubblico:
  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.


    Richiedi il foglio illustrativo per il pubblico.

Localizzazione

  • Disponibile in:
  • 05-MARKETGUARD 190 (EU)
    Italia
  • Lingua:
  • italiano

Altre informazioni

Status

  • Fonte:
  • Ecolab
  • Numero dell'autorizzazione:
  • 911232
  • Ultimo aggiornamento:
  • 12-03-2018

Riassunto delle caratteristiche del prodotto: dosaggio, interazioni, effetti collaterali

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE)

Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

1 / 16

SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA

SOCIETÀ/IMPRESA

1.1 Identificatore del prodotto

Nome del prodotto

MARKETGUARD 190

Codice prodotto

911232-05

Utilizzazione della

sostanza/della miscela

Sgrassante

Tipo di sostanza

Miscela

Uso riservato agli utilizzatori professionali.

Informazioni sul prodotto

diluito

Nessuna informazione disponibile sulla diluizione.

1.2 Usi identificati pertinenti della sostanza o della miscela e usi sconsigliati

Usi identificati

Prodotto per le pulizie generali. Spruzzare e strofinare a mano.

Prodotto per la pulizia dei pavimenti. Spruzzare e strofinare a

mano.

Restrizioni d'uso

raccomandate

Riservato agli utilizzatori industriali e professionali.

1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza

Società

KAY BVBA

Havenlaan 4, Ravenshout Bed. 4 210

B-3980 Tessenderlo, Belgio +32 13 67 06 90 (Belgio)

BEKAYcustomerservice@ecolab.com

1.4 Numero telefonico di emergenza

Numero telefonico di

emergenza

+32 13 67 06 90 (Belgio)

Numero telefonico del centro

antiveleni

02 66101029

Data di

compilazione/revisione

31.03.2017

Versione

SEZIONE 2: IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI

2.1 Classificazione della sostanza o della miscela

Classificazione (REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008)

Corrosione cutanea, Categoria 1A

H314

Lesioni oculari gravi, Categoria 1

H318

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

2 / 16

La classificazione di questo prodotto è basata solo sul suo valore di pH estremo (in accordo con la

vigente legislazione Europea)

2.2 Elementi dell'etichetta

Etichettatura (REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008)

Pittogrammi di pericolo

Avvertenza

Pericolo

Indicazione di pericolo

H314

Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni

oculari.

Consiglio di prudenza

Prevenzione:

P280

Indossare guanti/ proteggere gli occhi/ il viso.

Reazione:

P303 + P361 + P353

IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE

(o con i capelli): togliere immediatamente tutti

gli indumenti contaminati. Sciacquare la

pelle/fare una doccia.

P305 + P351 + P338

IN CASO DI CONTATTO CON GLI

OCCHI: sciacquare accuratamente per

parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a

contatto se è agevole farlo. Continuare a

sciacquare.

P310

Contattare immediatamente un CENTRO

ANTIVELENI/un medico.

Componenti pericolosi da segnalare in etichetta:

Alchiletere solfati

2.3 Altri pericoli

Non mischiare con candeggina o altri prodotti clorati – può liberare gas cloro.

SEZIONE 3: COMPOSIZIONE/INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI

3.2 Miscele

Componenti pericolosi

Nome Chimico

No. CAS

No. CE

Num. REACH

ClassificazioneREGOLAMENTO (CE) N.

1272/2008

Concentrazione

Acido citrico

5949-29-1

201-069-1

01-2119457026-42

Irritazione oculare Categoria 2; H319

>= 20 - < 25

acido solfammidico

5329-14-6

226-218-8

Irritazione cutanea Categoria 2; H315

Irritazione oculare Categoria 2; H319

Tossicità cronica per l'ambiente

acquatico Categoria 3; H412

>= 10 - < 15

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

3 / 16

Sodio cumensolfonato

28348-53-0

248-983-7

Irritazione oculare Categoria 2; H319

>= 3 - < 5

3-butossi-2-propanolo

5131-66-8

225-878-4

01-2119475527-28

Irritazione cutanea Categoria 2; H315

Irritazione oculare Categoria 2; H319

>= 3 - < 5

Alchiletere solfati

68891-38-3

500-234-8

01-2119488639-16

Irritazione cutanea Categoria 2; H315

Lesioni oculari gravi Categoria 1; H318

Tossicità cronica per l'ambiente

acquatico Categoria 3; H412

>= 3 - < 5

Alcool grassi etossilati =/<

C15 e =/< 5EO

67762-41-8

267-019-6

Irritazione oculare Categoria 2; H319

Tossicità acuta per l'ambiente acquatico

Categoria 1; H400

>= 0.5 - < 1

Per quanto riguarda il testo completo delle indicazioni di pericolo menzionate in questo paragrafo,

riferirsi alla sezione 16.

SEZIONE 4: MISURE DI PRIMO SOCCORSO

4.1 Descrizione delle misure di primo soccorso

In caso di contatto con gli

occhi

Sciacquare immediatamente con molta acqua, anche sotto le

palpebre, per almeno 15 minuti. Togliere le eventuali lenti a

contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. Chiamare

immediatamente un medico.

In caso di contatto con la

pelle

Lavare immediatamente con molta acqua per almeno 15 minuti.

Usare sapone dolce, se disponibile. Lavare gli indumenti

contaminati prima di riutilizzarli. Pulire accuratamente le scarpe

prima di riutilizzarle. Chiamare immediatamente un medico.

Se ingerito

Sciacquare la bocca con acqua. NON indurre il vomito. Non

somministrare alcunchè a persone svenute. Chiamare

immediatamente un medico.

Se inalato

Portare l'infortunato all'aria aperta. Trattare sintomaticamente.

Consultare un medico se si manifestano dei sintomi.

4.2 Principali sintomi ed effetti, sia acuti che ritardati

Per informazioni più dettagliate sugli effetti per la salute e sui sintomi, vedere la Sezione 11.

4.3 Indicazione della eventuale necessità di consultare immediatamente un medico e di

trattamenti speciali

Trattamento

Trattare sintomaticamente.

SEZIONE 5: MISURE ANTINCENDIO

5.1 Mezzi di estinzione

Mezzi di estinzione

appropriati

Utilizzare sistemi estinguenti compatibili con la situazione locale e

con l'ambiente circostante.

Mezzi di estinzione non

Non conosciuti.

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

4 / 16

idonei

5.2 Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dalla miscela

Pericoli specifici contro

l'incendio

Non infiammabile o combustibile.

Prodotti di combustione

pericolosi

Possibile sviluppo

Ossidi di carbonio

Ossidi di azoto (NOx)

Ossidi di zolfo

Ossidi di fosforo

5.3 Raccomandazioni per gli addetti all'estinzione degli incendi

Equipaggiamento speciale di

protezione per gli addetti

all'estinzione degli incendi

: Usare i dispositivi di protezione individuale.

Ulteriori informazioni

: Smaltire l'acqua contaminata usata per l'estinzione ed il residuo

dell'incendio secondo le norme vigenti. In caso di incendio e/o

esplosione non respirare i fumi.

SEZIONE 6: MISURE IN CASO DI RILASCIO ACCIDENTALE

6.1 Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza

Consigli per chi non

interviene direttamente

Prevedere una ventilazione adeguata. Tenere le persone lontane

dalla perdita, sopravento. Evitare l'inalazione, l'ingestione e il

contatto con la pelle e con gli occhi. Quando si verificano

concentrazioni superiori ai limiti di esposizione, è obbligatorio l'uso

di adeguati sistemi di protezione delle vie respiratorie. assicurarsi

che la pulizia sia condotta solo da personale addestrato. Riferirsi

alle misure di protezione elencate nelle sezioni 7 e 8.

Consigli per chi interviene

direttamente

Se la gestione della fuoriuscita richiede l'uso di indumenti speciali,

tenere in considerazione le informazioni contenute nella Sezione 8

relativa ai materiali idonei e non idonei.

6.2 Precauzioni ambientali

Precauzioni ambientali

Non permettere il contatto con il suolo, le acque superficiali o falde

acquifere.

6.3 Metodi e materiali per il contenimento e per la bonifica

Metodi di pulizia

Bloccare la perdita se non c'è pericolo. Contenere e raccogliere

quanto sversato accidentalmente con materiale assorbente non

combustibile (come ad esempio sabbia, terra, farina fossile,

vermiculite) e porlo in un contenitore per l'eliminazione secondo le

direttive locali o nazionali (riferirsi alla sezione 13). Lavare via i

residui con dell'acqua.

Per grandi sversamenti, arginare il materiale sversato oppure

contenere il materiale per assicurare che il deflusso non

raggiunga corsi d'acqua.

6.4 Riferimento ad altre sezioni

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

5 / 16

Per i numeri telefonici di emergenza, vedere la Sezione 1.

Vedere Sezione 8 per i dispositivi di protezione individuale.

Per ulteriori informazioni sul trattamento dei rifiuti, fare riferimento alla Sezione 13.

SEZIONE 7: MANIPOLAZIONE E IMMAGAZZINAMENTO

7.1 Precauzioni per la manipolazione sicura

Avvertenze per un impiego

sicuro

Non ingerire. Evitare il contatto con gli occhi, la pelle o gli

indumenti. Non respirare la polvere/ i fumi/ i gas/ la nebbia/ i

vapori/ gli aerosol. Usare solo con ventilazione adeguata. Lavare

accuratamente le mani dopo l'uso. Non mischiare con candeggina

o altri prodotti clorati – può liberare gas cloro.

Misure di igiene

Manipolare rispettando le buone pratiche di igiene industriale e di

sicurezza.

Togliere gli indumenti contaminati e lavarli prima del loro riutilizzo.

Lavare accuratamente il viso, le mani e tutte le parti esposte della

pelle dopo l'uso.

Fornire impianti idonei per bagnare o sciacquare velocemente gli

occhi e il corpo in caso di contatto o pericolo di schizzi.

7.2 Condizioni per lo stoccaggio sicuro, comprese eventuali incompatibilità

Requisiti del magazzino e dei

contenitori

Conservare lontano da basi forti. Tenere fuori dalla portata dei

bambini. Tenere il recipiente ben chiuso. Stoccare in contenitori

opportunamente etichettati.

Temperatura di stoccaggio

-10 °C a 30 °C

7.3 Usi finali particolari

Usi particolari

Prodotto per le pulizie generali. Spruzzare e strofinare a mano.

Prodotto per la pulizia dei pavimenti. Spruzzare e strofinare a

mano.

SEZIONE 8: CONTROLLO DELL’ESPOSIZIONE/PROTEZIONE INDIVIDUALE

8.1 Parametri di controllo

Non contiene sostanze con valore limite di esposizione professionale.

DNEL

Alkylethersulphates

Uso finale: Lavoratori

Via di esposizione: Dermico

Potenziali conseguenze sulla salute: Effetti sistemici a lungo

termine

Uso finale: Lavoratori

Via di esposizione: Inalazione

Potenziali conseguenze sulla salute: Effetti sistemici a lungo

termine

Valore: 175 mg/m3

PNEC

Alkylethersulphates

Acqua dolce

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

6 / 16

Valore: 0.24 mg/l

Acqua di mare

Valore: 0.024 mg/l

Uso discontinuo/rilascio

Valore: 0.071 mg/l

Impianto di trattamento dei liquami

Valore: 10000 mg/l

Sedimento di acqua dolce

Valore: 5.45 mg/kg

Sedimento marino

Valore: 0.545 mg/kg

Suolo

Valore: 0.946 mg/kg

8.2 Controlli dell'esposizione

Controlli d'impiantistica adeguati

Controlli tecnici idonei

Efficace sistema di ventilazione degli scarichi.

Mantenere le concentrazioni nell'aria al di sotto dei valore limite di

esposizione professionale.

Misure di protezione individuale

Misure di igiene

Manipolare rispettando le buone pratiche di igiene industriale e di

sicurezza.

Togliere gli indumenti contaminati e lavarli prima del loro riutilizzo.

Lavare accuratamente il viso, le mani e tutte le parti esposte della

pelle dopo l'uso.

Fornire impianti idonei per bagnare o sciacquare velocemente gli

occhi e il corpo in caso di contatto o pericolo di schizzi.

Protezioni per occhi/volto

(EN 166)

Occhiali con protezioni laterali

Visiera protettiva

Protezione delle mani (EN

374)

Protezione preventiva cutanea suggerita

Guanti

Gomma nitrilica

gomma butilica

Tempo di permeazione: 1- 4 ore

Spessore minimo per gomma butilica 0.7 mm, per gomma nitrilica

0.4 mm o equivalente (consultare il produttore dei guanti per

prescrizioni).

I guanti dovrebbero essere eliminati e sostituiti se vi sono segni di

degradazione o di passaggio di prodotti chimici.

Protezione della pelle e del

corpo (EN 14605)

Equipaggiamento protettivo personale che comprende: guanti

protettivi adeguati, occhiali di sicurezza e indumenti protettivi

Protezione respiratoria (EN

143, 14387)

Non richiesto se le concentrazioni delle particelle aerodisperse

sono mantenute al di sotto del limite di esposizione riportato nel

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

7 / 16

paragrafo Limiti di Esposizione Professionale. Utilizzare dispositivi

di protezione respiratoria certificati rispondenti ai requisiti UE

(89/656/CEE, 89/686/CEE), o equivalenti, quando il rischio per le

vie respiratorie non può essere evitato o sufficientemente

controllato con dispositivi tecnici di protezione collettiva o con

misure, metodi o procedure di organizzazione del lavoro.

Controlli dell'esposizione ambientale

Avvertenze generali

: Fornire un contenimento intorno ai sebatoi di stoccaggio.

SEZIONE 9: PROPRIETÀ FISICHE E CHIMICHE

9.1 Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentali

Aspetto

: liquido

Colore

: giallo chiaro

Odore

: inodore

0.5 - 0.9, 100 %

Punto di infiammabilità.

Non applicabile

Soglia olfattiva

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Punto di fusione/punto di

congelamento

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Punto di ebollizione iniziale

e intervallo di ebollizione.

100 °C

Velocità di evaporazione

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Infiammabilità (solidi, gas)

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Limite superiore di

esplosività

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Limite inferiore di esplosività

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Tensione di vapore

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Densità di vapore relativa

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Densità relativa

1.16 - 1.2

Idrosolubilità

solubile

Solubilità in altri solventi

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Coefficiente di ripartizione:

n-ottanolo/acqua

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Temperatura di

autoaccensione

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Decomposizione termica

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Viscosità, cinematica

8.490 mm2/s (40 °C)

Proprietà esplosive

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

Proprietà ossidanti

La sostanza o la miscela non è classificata come ossidante.

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

8 / 16

9.2 altre informazioni

Non applicabile e/o non determinato per la miscela

SEZIONE 10: STABILITÀ E REATTIVITÀ

10.1 Reattività

Non si conosce nessuna reazione pericolosa nelle normali condizioni d'uso.

10.2 Stabilità chimica

Stabile in condizioni normali.

10.3 Possibilità di reazioni pericolose

Non mischiare con candeggina o altri prodotti clorati – può liberare gas cloro.

10.4 Condizioni da evitare

Non conosciuti.

10.5 Materiali incompatibili

Basi

10.6 Prodotti di decomposizione pericolosi

Possibile sviluppo

Ossidi di carbonio

Ossidi di azoto (NOx)

Ossidi di zolfo

Ossidi di fosforo

SEZIONE 11: INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE

11.1 Informazioni sugli effetti tossicologici

Informazioni sulle vie

probabili di esposizione

Inalazione, Contatto con gli occhi, Contatto con la pelle

Prodotto

Tossicità acuta per via orale

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Tossicità acuta per

inalazione

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Tossicità acuta per via

cutanea

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Corrosione/irritazione

cutanea

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Lesioni oculari gravi/irritazioni

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

9 / 16

oculari gravi

Sensibilizzazione respiratoria

o cutanea

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Cancerogenicità

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Effetti sulla riproduttività

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Mutagenicità delle cellule

germinali

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Teratogenicità

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Tossicità specifica per organi

bersaglio (STOT) -

esposizione singola

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Tossicità specifica per organi

bersaglio (STOT) -

esposizione ripetuta

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Tossicità per aspirazione

: Non vi sono dati disponibili per questo prodotto.

Componenti

Tossicità acuta per via orale

: Acido citrico

DL50 Ratto: 11,700 mg/kg

acido solfammidico

DL50 Ratto: 3,160 mg/kg

Sodio cumensolfonato

DL50 Ratto: 7,000 mg/kg

3-butossi-2-propanolo

DL50 Ratto: 2,500 mg/kg

Alchiletere solfati

DL50 Ratto: 3,350 mg/kg

Alcool grassi etossilati =/< C15 e =/< 5EO

DL50 Ratto: 10,000 mg/kg

Componenti

Tossicità acuta per

inalazione

: Sodio cumensolfonato

4 h CL50 Ratto: 770 mg/l

Componenti

Tossicità acuta per via

cutanea

: Acido citrico

DL50 Ratto: > 2,000 mg/kg

acido solfammidico

DL50 Ratto: > 2,000 mg/kg

Sodio cumensolfonato

DL50 Su coniglio: 2,000 mg/kg

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

10 / 16

3-butossi-2-propanolo

DL50 Ratto: 2,193 mg/kg

Alchiletere solfati

DL50 Su coniglio: 8,000 mg/kg

Alcool grassi etossilati =/< C15 e =/< 5EO

DL50 Su coniglio: 5,847 mg/kg

Conseguenze potenziali sulla salute

Occhi

Provoca gravi lesioni oculari.

Pelle

Provoca gravi bruciature della pelle.

Ingestione

Provoca bruciature delle vie digestive.

Inalazione

Può provocare irritazione del naso, della gola e dei polmoni.

Esposizione cronica

Nelle normali condizioni d'uso, non sono conosciuti o previsti

danni alla salute.

Esperienza sull'esposizione dell'uomo

Contatto con gli occhi

Arrossamento, Dolore, Corrosione

Contatto con la pelle

Arrossamento, Dolore, Corrosione

Ingestione

Corrosione, Dolore addominale

Inalazione

Irritazione delle vie respiratorie, Tosse

SEZIONE 12: INFORMAZIONI ECOLOGICHE

12.1 Ecotossicità

Conseguenze sull'ambiente

Questo prodotto non ha effetti ecotossicologici conosciuti.

Prodotto

Tossicità per i pesci

: Nessun dato disponibile

Tossicità per la daphnia e per

altri invertebrati acquatici.

: Nessun dato disponibile

Tossicità per le alghe

: Nessun dato disponibile

Componenti

Tossicità per i pesci

: Acido citrico

96 h CL50 Pesce: > 100 mg/l

Sodio cumensolfonato

96 h CL50 Pesce: > 450 mg/l

Alchiletere solfati

96 h CL50 Pesce: 7.1 mg/l

Componenti

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

11 / 16

Tossicità per la daphnia e per

altri invertebrati acquatici.

: 3-butossi-2-propanolo

48 h CE50: > 1,000 mg/l

Alcool grassi etossilati =/< C15 e =/< 5EO

48 h CE50 Daphnia (pulce d'acqua): 0.77 mg/l

Componenti

Tossicità per le alghe

: acido solfammidico

72 h CE50: 48 mg/l

12.2 Persistenza e degradabilità

Prodotto

Biodegradabilità

: I tensioattivi contenuti nel prodotto sono biodegradabili in base ai

requisiti del regolamento sui detergenti 648/2004/EC.

Componenti

Biodegradabilità

Acido citrico

Risultato: Rapidamente biodegradabile.

acido solfammidico

Risultato: Non applicabile - non organico

Sodio cumensolfonato

Risultato: Rapidamente biodegradabile.

3-butossi-2-propanolo

Risultato: Rapidamente biodegradabile.

Alchiletere solfati

Risultato: Rapidamente biodegradabile.

12.3 Potenziale di bioaccumulo

Nessun dato disponibile

12.4 Mobilità nel suolo

Nessun dato disponibile

12.5 Risultati della valutazione PBT e vPvB

Prodotto

Valutazione

Questa sostanza/miscela non contiene componenti considerati sia

persistenti, bioaccumulabili che tossici (PBT), oppure molto

persistenti e molto bioaccumulabili (vPvB) a concentrazioni di

0.1% o superiori.

12.6 Altri effetti avversi

Nessun dato disponibile

SEZIONE 13: CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO

Eliminare rispettando le Direttive Europee che riguardano i rifiuti o i rifiuti pericolosi.I codici dei

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

12 / 16

rifiuti devono essere assegnati dall'utilizzatore, di preferenza dopo discussione con le autorità

responsabili per lo smaltimento dei rifiuti.

13.1 Metodi di trattamento dei rifiuti

Prodotto

: Il riciclo è consigliabile al posto dello smaltimento in discarica o

dell'incenerimento. Se il riciclaggio non è praticabile, smaltire

secondo le leggi locali. Eliminare i rifiuti in un impianto autorizzato

per lo smaltimento dei rifiuti.

Se il riciclaggio non è praticabile, smaltire secondo le leggi locali.

Eliminare i rifiuti in un impianto autorizzato per l'eliminazione dei

rifiuti.

Contenitori contaminati

: Smaltire come prodotto inutilizzato. I contenitori vuoti dovrebbero

essere trasportati in un sito autorizzato per il riciclaggio o

l'eliminazione. Non riutilizzare contenitori vuoti. Smaltire in

accordo con la normativa locale, statale e federale.

Guida per la selezione del

codice dei rifiuti

: Rifiuti organici contenenti sostanze pericolose. Se questo prodotto

è utilizzato in qualsiasi altro processo, l'utilizzatore finale deve

determinare e assegnare il codice del catalogo europeo dei rifiuti

più appropriato. È responsabilità del produttore dei rifiuti

determinare le proprietà tossicologiche e fisiche del materiale

generato al fine di determinare la corretta identificazione del rifiuto

e i metodi di smaltimento in conformità alle appropriate leggi

Europee (direttiva 2008/98/CE) e leggi locali.

SEZIONE 14: INFORMAZIONI SUL TRASPORTO

Lo spedizioniere / il mittente è responsabile di assicurare che l'imballaggio, l'etichettatura e le

marcature sono conformi con la modalità di trasporto selezionata.

Trasporto su strada (ADR/ADN/RID)

14.1 Numero ONU

1760

14.2 Nome di spedizione

dell'ONU

LIQUIDO CORROSIVO, N.A.S.

(Citric acid, sulphamic acid)

14.3 Classi di pericolo

connesso al trasporto

14.4 Gruppo di imballaggio

14.5 Pericoli per l'ambiente

14.6 Precauzioni speciali per

gli utilizzatori

Nessuno(a)

Trasporto aereo (IATA)

14.1 Numero ONU

1760

14.2 Nome di spedizione

dell'ONU

Corrosive liquid, n.o.s.

(Citric acid, sulphamic acid)

14.3 Classi di pericolo

connesso al trasporto

14.4 Gruppo di imballaggio

14.5 Pericoli per l'ambiente

14.6 Precauzioni speciali per

gli utilizzatori

Nessuno(a)

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

13 / 16

Trasporto marittimo

(IMDG/IMO)

14.1 Numero ONU

1760

14.2 Nome di spedizione

dell'ONU

CORROSIVE LIQUID, N.O.S.

(Citric acid, sulphamic acid)

14.3 Classi di pericolo

connesso al trasporto

14.4 Gruppo di imballaggio

14.5 Pericoli per l'ambiente

14.6 Precauzioni speciali per

gli utilizzatori

Nessuno(a)

14.7 Trasporto di rinfuse

secondo l'allegato II di

MARPOL 73/78 e il codice

IBC

Non applicabile

SEZIONE 15: INFORMAZIONI SULLA REGOLAMENTAZIONE

15.1 Disposizioni legislative e regolamentari su salute, sicurezza e ambiente specifiche per la

sostanza o la miscela

secondo il Regolamento sui

Detergenti CE 648/2004

inferiore al 5 %: Tensioattivi anionici, Tensioattivi non ionici

Regolamentazione nazionale

Tenere in considerazione la direttiva 94/33/CE sulla protezione dei giovani al lavoro.

Altre legislazioni

DPR 6 febbraio 2009, n. 21

15.2 Valutazione della sicurezza chimica

Questo prodotto contiene sostanze per le quali sono ancora necessarie le Valutazioni sulla

sicurezza chimica.

SEZIONE 16: ALTRE INFORMAZIONI

Procedura utilizzata per determinare la classificazione secondo

REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008

Classificazione

Giustificazione

Corrosione cutanea 1A, H314

Sulla base di dati sperimentali.

Lesioni oculari gravi 1, H318

Basato su dati o valutazione di prodotto

Testo completo delle indicazioni-H

H315

Provoca irritazione cutanea

H318

Provoca gravi lesioni oculari.

H319

Provoca grave irritazione oculare.

H400

Molto tossico per gli organismi acquatici.

H412

Nocivo per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

Testo completo di altre abbreviazioni

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

14 / 16

ADN - Accordo europeo relativo al trasporto internazionale di merci pericolose per via navigabile;

ADR - Accordo europeo relativo al trasporto internazionale di merci pericolose su strada; AICS -

Inventario Australiano delle sostanze chimiche; ASTM - Società americana per le prove dei

materiali; bw - Peso corporeo; CLP - Regolamento di classificazione, etichettatura e imballaggio;

Regolamento (CE) N. 1272/2008; CMR - Cancerogeno, mutageno o tossico per la riproduzione;

DIN - Standard dell'istituto tedesco per la standardizzazione; DSL - Elenco domestico delle

sostanze (Canada); ECHA - Agenzia europea delle sostanze chimiche; EC-Number - Numero

della Comunità Europea; ECx - Concentrazione associata a x% di risposta; ELx - Tasso di carico

associato a x% di risposta; EmS - Programma di emergenza; ENCS - Sostanze chimiche

esistenti e nuove (Giappone); ErCx - Concentrazione associata a x% di risposta di grado di

crescita; GHS - Sistema globale armonizzato; GLP - Buona pratica di laboratorio; IARC - Agenzia

internazionale per la ricerca sul cancro; IATA - Associazione internazionale del trasporto aereo;

IBC - Codice internazionale per la costruzione e le dotazioni delle navi adibite al trasporto alla

rinfusa di sostanze chimiche pericolose; IC50 - Metà della concentrazione massima inibitoria;

ICAO - Organizzazione internazionale per l’aviazione civile; IECSC - Inventario delle sostanze

chimiche esistenti Cina; IMDG - Marittimo internazionale per il trasporto delle merci pericolose;

IMO - Organizzazione marittima internazionale; ISHL - Legge sulla sicurezza industriale e sulla

salute

(Giappone);

Organizzazione

internazionale

standardizzazione;

KECI

Inventario Coreano delle sostanze chimiche esistenti; LC50 - Concentrazione letale al 50% per

una popolazione di prova; LD50 - Dose letale al 50% per una popolazione di prova (dose letale

mediana); MARPOL - Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato

da navi; n.o.s. - non diversamente specificato; NO(A)EC - Concentrazione senza effetti (avversi)

osservati; NO(A)EL - Livello senza effetti (avversi) osservati; NOELR - Quota di carico senza

effetti osservati; NZIoC - Inventario delle sostanze chimiche della Nuova Zelanda; OECD -

Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico; OPPTS - Ufficio per la sicurezza

chimica e di prevenzione dell’inquinamento; PBT - Sostanza persistente, bioaccumulabile e

tossica;

PICCS

Inventario

delle

sostanze

chimiche

delle

Filippine;

(Q)SAR

Relazioni

(quantitative)

struttura-attività;

REACH

Regolamento

(CE)

1907/2006

Parlamento

europeo e del Consiglio

concernente la registrazione,

valutazione,

l'autorizzazione e

restrizione delle sostanze chimiche; RID - Regolamenti concernenti il trasporto internazionale

ferroviario di merci pericolose; SADT - Temperatura di decomposizione autoaccelerata; SDS -

Scheda di sicurezza; TCSI - Inventario delle sostanze chimiche del Taiwan; TRGS - Regola

tecnica per sostanze pericolose; TSCA - Legge sul controllo delle sostanze tossiche (Stati Uniti);

UN - Nazioni Unite; vPvB - Molto persistente e molto bioaccumulabile

Preparato da

Regulatory Affairs

I numeri presenti nella MSDS sono forniti nella forma: 1,000,000 = 1 milione; 1,000 = 1 migliaio;

0.1 = 1 decimo e 0.001 = 1 millesimo

MODIFICHE ALLE INFORMAZIONI: le modifiche rilevanti alle informazioni normative o sanitarie

per questa revisione sono indicate da una barra sul margine sinistro dello MSDS.

Le informazioni riportate in questa Scheda di Sicurezza sono corrette al meglio delle nostre

conoscenze, informazioni e opinioni alla data della sua pubblicazione. Tali informazioni sono

fornite con l'unico scopo di consentire l'utilizzo sicuro, lo stoccaggio, il trasporto, lo smaltimento e

non devono considerarsi come garanzie o specifiche di qualità. Esse si riferiscono soltanto al

materiale specificatamente indicato e non sono valide per lo stesso quando usato in combinazione

con altri materiali o in altri processi, se non specificatamente indicato nel testo.

ALLEGATO: SCENARI DI ESPOSIZIONE

Sostanze DPD+

:

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

15 / 16

Le seguenti sostanze sono le sostanze capofila che contribuiscono agli scenari d'esposizione della

miscela secondo le regole della DPD+:

Via

Sostanza

No. CAS

N. EINECS

Ingestione

Nessuna sostanza capofila

Inalazione

Nessuna sostanza capofila

Dermico

acido solfammidico

5329-14-6

226-218-8

Occhi

Acido citrico

5949-29-1

201-069-1

ambiente acquatico

Alcool grassi etossilati =/< C15 e =/<

67762-41-8

267-019-6

Proprietà fisiche delle sostanze DPD+:

Sostanza

Tensione di

vapore

Idrosolubilità

Pow

Peso Molecolare

acido solfammidico

0.0078 hPa

181.4 g/l

Acido citrico

192 g/mol

Per calcolare se le vostre condizioni operative a valle e le misure di gestione del rischio sono

sicure, potete calcolare il vostro fattore di rischio nel sito web menzionato sotto:

www.ecetoc.org/tra

Titolo breve dello scenario

d'esposizione

Prodotto per la pulizia dei pavimenti. Spruzzare e strofinare a

mano.

Descrittori degli usi

Gruppi di utilizzatori principali

Usi professionali: settore pubblico (amministrazione, istruzione,

intrattenimento, servizi, artigianato)

Settore d'uso finale

SU22: Usi professionali: settore pubblico (amministrazione,

istruzione, intrattenimento, servizi, artigianato)

Categorie di processo

PROC10: Applicazione con rulli o pennelli

PROC11: Applicazione spray non industriale

PROC8a: Trasferimento di una sostanza o di un preparato

(riempimento/ svuotamento) da/ a recipienti/ grandi contenitori, in

strutture non dedicate

Categorie di prodotto

PC35: Prodotti per il lavaggio e la pulizia (tra cui prodotti a base di

solventi)

Categoria a rilascio

nell’ambiente

ERC8a: Ampio uso dispersivo in ambiente interno di coadiuvanti

tecnologici in sistemi aperti

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006

MARKETGUARD 190

911232-05

16 / 16

Titolo breve dello scenario

d'esposizione

Prodotto per le pulizie generali. Spruzzare e strofinare a

mano.

Descrittori degli usi

Gruppi di utilizzatori principali

Usi professionali: settore pubblico (amministrazione, istruzione,

intrattenimento, servizi, artigianato)

Settore d'uso finale

SU22: Usi professionali: settore pubblico (amministrazione,

istruzione, intrattenimento, servizi, artigianato)

Categorie di processo

PROC10: Applicazione con rulli o pennelli

PROC11: Applicazione spray non industriale

PROC8a: Trasferimento di una sostanza o di un preparato

(riempimento/ svuotamento) da/ a recipienti/ grandi contenitori, in

strutture non dedicate

Categorie di prodotto

PC35: Prodotti per il lavaggio e la pulizia (tra cui prodotti a base di

solventi)

Categoria a rilascio

nell’ambiente

ERC8a: Ampio uso dispersivo in ambiente interno di coadiuvanti

tecnologici in sistemi aperti

  • Il foglio illustrativo per questo prodotto non è al momento disponibile, é possibile inviare una richiesta al nostro Servizio Clienti ed essere avvisati nel momento in cui è disponibile sulla nostra piattaforma.

    Richiedi il foglio illustrativo per il pubblico.



  • Documenti in altre lingue sono disponibili qui

12-1-2019

Scientific Opinion on Flavouring Group Evaluation 208 Revision 3 (FGE.208Rev3): consideration of genotoxicity data on alicyclic aldehydes with α,β‐unsaturation in ring/side‐chain and precursors from chemical subgroup 2.2 of FGE.19

Scientific Opinion on Flavouring Group Evaluation 208 Revision 3 (FGE.208Rev3): consideration of genotoxicity data on alicyclic aldehydes with α,β‐unsaturation in ring/side‐chain and precursors from chemical subgroup 2.2 of FGE.19

Published on: Fri, 11 Jan 2019 The EFSA Panel on Food Additives and Flavourings was requested to evaluate the genotoxic potential of flavouring substances from subgroup 2.2 of FGE.19 in the Flavouring Group Evaluation 208 Revision 3 (FGE.208Rev3). In FGE.208Rev1, the Panel on Food Contact Materials, Enzymes, Flavourings and Processing Aids (CEF) evaluated genotoxicity studies on the representative substance p‐mentha‐1,8‐dien‐7‐al [FL‐no: 05.117], which was found to be genotoxic in vivo. The Panel conclu...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority EFSA Journal

12-1-2019

Safety evaluation of the food enzyme endo‐1,4‐β‐xylanase from Bacillus subtilis (strain XAS)

Safety evaluation of the food enzyme endo‐1,4‐β‐xylanase from Bacillus subtilis (strain XAS)

Published on: Fri, 11 Jan 2019 The EFSA Panel on Food Additives and Flavourings was requested to evaluate the genotoxic potential of flavouring substances from subgroup 2.2 of FGE.19 in the Flavouring Group Evaluation 208 Revision 3 (FGE.208Rev3). In FGE.208Rev1, the Panel on Food Contact Materials, Enzymes, Flavourings and Processing Aids (CEF) evaluated genotoxicity studies on the representative substance p‐mentha‐1,8‐dien‐7‐al [FL‐no: 05.117], which was found to be genotoxic in vivo. The Panel conclu...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority EFSA Journal

4-1-2019

Shamrock Farms Issues Voluntary Recall of 2% Reduced Fat Vanilla Half Gallon Milk Due to Undeclared Almonds

Shamrock Farms Issues Voluntary Recall of 2% Reduced Fat Vanilla Half Gallon Milk Due to Undeclared Almonds

Shamrock Farms of Phoenix, Arizona is issuing a voluntary recall of Shamrock Farms 2% Reduced Fat Vanilla Half Gallon Milk with Best Before Date 3/16/2019. The recall comes after a product retain of Shamrock Farms 2% Reduced Fat Vanilla Half Gallon Milk with Use By 03/16/19 Time Stamp 08:18-11:13 04-05 #1, tested positive for an undeclared tree nut (almond) allergen.

FDA - U.S. Food and Drug Administration

18-12-2018


eXtended EudraVigilance Medicinal Product Dictionary face-to-face training course (Madrid), Lexington - AZCA, Madrid, Spain, from 23/05/2019 to 24/05/2019

eXtended EudraVigilance Medicinal Product Dictionary face-to-face training course (Madrid), Lexington - AZCA, Madrid, Spain, from 23/05/2019 to 24/05/2019

eXtended EudraVigilance Medicinal Product Dictionary face-to-face training course (Madrid), Lexington - AZCA, Madrid, Spain, from 23/05/2019 to 24/05/2019

Europe - EMA - European Medicines Agency

11-12-2018


The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Paris, France, from 05/06/2019 to 07/06/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Paris, France, from 05/06/2019 to 07/06/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Paris, France, from 05/06/2019 to 07/06/2019

Europe - EMA - European Medicines Agency

11-12-2018


The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Madrid, Spain, from 20/05/2019 to 22/05/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Madrid, Spain, from 20/05/2019 to 22/05/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Madrid, Spain, from 20/05/2019 to 22/05/2019

Europe - EMA - European Medicines Agency

11-12-2018


The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Prague, Czech Republic, from 15/05/2019 to 17/05/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Prague, Czech Republic, from 15/05/2019 to 17/05/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Prague, Czech Republic, from 15/05/2019 to 17/05/2019

Europe - EMA - European Medicines Agency

11-12-2018


The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Berlin, Germany, from 03/04/2019 to 05/04/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Berlin, Germany, from 03/04/2019 to 05/04/2019

The new EudraVigilance system and the electronic reporting of individual case safety reports in the ISO/ICH E2B(R3) format: Hands-on training course, Berlin, Germany, from 03/04/2019 to 05/04/2019

Europe - EMA - European Medicines Agency

5-12-2018

Enforcement Report for the Week of December 05, 2018

Enforcement Report for the Week of December 05, 2018

Recently Updated Records for the Week of December 05, 2018 Last Modified Date: Friday, November 30, 2018

FDA - U.S. Food and Drug Administration

27-11-2018


15th Joint European Medicines Agency/European network for Health Technology Assessment dialogue meeting, Amsterdam, The Netherlands, from 05/07/2018 to 05/07/2018

15th Joint European Medicines Agency/European network for Health Technology Assessment dialogue meeting, Amsterdam, The Netherlands, from 05/07/2018 to 05/07/2018

15th Joint European Medicines Agency/European network for Health Technology Assessment dialogue meeting, Amsterdam, The Netherlands, from 05/07/2018 to 05/07/2018

Europe - EMA - European Medicines Agency

6-11-2018

Setting of import tolerances for haloxyfop‐P in linseed and rapeseed

Setting of import tolerances for haloxyfop‐P in linseed and rapeseed

Published on: Fri, 02 Nov 2018 00:00:00 +0100 In accordance with Article 6 of Regulation (EC) No 396/2005, the Australian Government Department of Agriculture and Water Resources submitted two requests to the competent national authority in Denmark to set import tolerances for the active substance haloxyfop‐P in linseed and rapeseed. The data submitted in support of the request were found to be sufficient to derive maximum residue level (MRL) proposals for linseed and rapeseed. Adequate analytical metho...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

20-10-2018

Scientific Opinion on Flavouring Group Evaluation 200, Revision 1 (FGE.200 Rev.1): 74 α,β‐unsaturated aliphatic aldehydes and precursors from chemical subgroup 1.1.1 of FGE.19

Scientific Opinion on Flavouring Group Evaluation 200, Revision 1 (FGE.200 Rev.1): 74 α,β‐unsaturated aliphatic aldehydes and precursors from chemical subgroup 1.1.1 of FGE.19

Published on: Fri, 19 Oct 2018 00:00:00 +0200 The Panel on Food Additives and Flavourings of the European Food Safety Authority was requested to evaluate the genotoxic potential of 74 flavouring substances from subgroup 1.1.1 of FGE.19 in the Flavouring Group Evaluation 200 Revision 1 (FGE.200 Rev1). In FGE.200, genotoxicity studies were provided for one representative substance, namely hex‐2(trans)‐enal [FL‐no: 05.073], and for other two substances in the same subgroup, namely 2‐dodecenal [FL‐no: 05.03...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

18-10-2018

Scientific Opinion on Flavouring Group Evaluation 201 Revision 2 (FGE.201Rev2): 2‐alkylated, aliphatic, acyclic alpha,beta‐unsaturated aldehydes and precursors, with or without additional double‐bonds, from chemical subgroup 1.1.2 of FGE.19

Scientific Opinion on Flavouring Group Evaluation 201 Revision 2 (FGE.201Rev2): 2‐alkylated, aliphatic, acyclic alpha,beta‐unsaturated aldehydes and precursors, with or without additional double‐bonds, from chemical subgroup 1.1.2 of FGE.19

Published on: Wed, 17 Oct 2018 00:00:00 +0200 The Panel on Food Additives and Flavourings of the European Food Safety Authority was requested to consider in this revision 2 of Flavouring Group Evaluation 201, the additional data on genotoxicity submitted by the Industry on two substances, 2‐methylpent‐2‐enal [FL‐no: 05.090] and 2 methylcrotonaldehyde [FL‐no: 05.095], from subgroup 1.1.2 of FGE.19. In FGE.201Rev1, the Panel concluded that further data were required in order to clarify the genotoxic poten...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

6-10-2018

Modification of the existing maximum residue level for epoxiconazole in beetroots

Modification of the existing maximum residue level for epoxiconazole in beetroots

Published on: Fri, 05 Oct 2018 00:00:00 +0200 In accordance with Article 6 of Regulation (EC) No 396/2005, the applicant Agriculture & Horticulture Development Board submitted a request to the competent national authority in the United Kingdom to modify the existing maximum residue level (MRL) for the active substance epoxiconazole in beetroots. The data submitted in support of the request were found to be sufficient to derive a MRL proposal for beetroots. Adequate analytical methods for enforcement are...

Europe - EFSA - European Food Safety Authority Publications

1-10-2018

Enforcement Report for the Week of September 05, 2018

Enforcement Report for the Week of September 05, 2018

Recently Updated Records for the Week of September 05, 2018 Last Modified Date: Monday, October 01, 2018

FDA - U.S. Food and Drug Administration

21-8-2018

Enforcement Report for the Week of March 05, 2014

Enforcement Report for the Week of March 05, 2014

Recently Updated Records for the Week of March 05, 2014 Last Modified Date: Tuesday, August 21, 2018

FDA - U.S. Food and Drug Administration

31-7-2018

AuroMedics Pharma LLC Issues Voluntary Nationwide Recall of Piperacillin and Tazobactam for Injection 3.375 grams per vial, Due to Presence of Particulates Identified as Glass and Silicone Material

AuroMedics Pharma LLC Issues Voluntary Nationwide Recall of Piperacillin and Tazobactam for Injection 3.375 grams per vial, Due to Presence of Particulates Identified as Glass and Silicone Material

East Windsor, New Jersey, AuroMedics Pharma LLC is voluntarily recalling two lots of Piperacillin and Tazobactam for injection, USP 3.375 g (Piperacillin Sodium equivalent to 3 g of Piperacillin USP and Tazobactam Sodium equivalent to 0.375 g of Tazobactam USP. Each vial contains 7.05 mEq (162 mg) of Sodium) in a Single-Dose vial, to the hospital level. One vial from lot# PP0317012-A was found to contain particulate matter, identified as glass within the vial and another vial from lot# PP0317059-A was fo...

FDA - U.S. Food and Drug Administration

5-6-2018

Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

Carenza BOOSTRIX - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "BOOSTRIX", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-6-2018

Carenza BOOSTRIX TETRA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

Carenza BOOSTRIX TETRA - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (05/06/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "BOOSTRIX TETRA", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

28-5-2018

Carenza Myocet® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (28/05/2018)

Carenza Myocet® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (28/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "Myocet®" (lingua polacca e tedesca), non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

22-5-2018

Carenza Myocet® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (22/05/2018)

Carenza Myocet® - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (22/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "Myocet®", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

22-5-2018

Determinazioni AIFA (22/05/2018)

Determinazioni AIFA (22/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili un elenco di Determine riguardanti la classificazione ai sensi dell'art. 12 comma 5 legge 8 novembre 2012 n. 189 di medicinali per uso umano - approvati con procedura centralizzata.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

18-5-2018

Carenza PENTAVAC - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (18/05/2018)

Carenza PENTAVAC - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (18/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "PENTAVAC", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

15-5-2018

Sunset Clause - Elenco delle AIC decadute per mancata commercializzazione (15/05/2018)

Sunset Clause - Elenco delle AIC decadute per mancata commercializzazione (15/05/2018)

Determina n. 5 del 27 aprile 2018 concernente “ Medicinali la cui autorizzazione  all’immissione in commercio risulta decaduta ai sensi dell’art. 38 del Decreto Legislativo 24 aprile 2006, n. 219, e successive modificazioni ed integrazioni” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 110 del 14/05/2018

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

11-5-2018

Proroga: Carenza Noritren - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (11/05/2018)

Proroga: Carenza Noritren - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (11/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "Noritren (nortriptilina)", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

11-5-2018

Carenza ACT HIB - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (11/05/2018)

Carenza ACT HIB - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (11/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "ACT HIB®", non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

11-5-2018

Carenza SANMIGRAN (pizotifène) - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (11/05/2018)

Carenza SANMIGRAN (pizotifène) - modalità di richiesta d'importazione dall'estero (11/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili aggiornamenti relativi al medicinale "SANMIGRAN (pizotifène)”, non reperibile sul territorio nazionale per il quale è stata autorizzata l’importazione dall’estero su richiesta dell’azienda.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-5-2018

Nota Informativa Importante su forniture di LYMPHOSEEK (15/05/2018)

Nota Informativa Importante su forniture di LYMPHOSEEK (15/05/2018)

A causa di problemi produttivi, non saranno disponibili nuove forniture di LYMPHOSEEK (tilmanocept, 50 microgrammi kit per preparazione radio farmaceutica) per il mercato Europeo fino al terzo o quarto trimestre del 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-5-2018

Nota Informativa Importante su XGEVA (denosumab) (16/05/2018)

Nota Informativa Importante su XGEVA (denosumab) (16/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sul potenziale rischio di insorgenza di nuovo tumore maligno primitivo in seguito al trattamento con XGEVA® (denosumab).

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-1-2019


Lorazepam: CMDh Scientific conclusions and grounds for variation, amendments to the Product Information and timetable for the implementation - PSUSA/00001909/201801

Lorazepam: CMDh Scientific conclusions and grounds for variation, amendments to the Product Information and timetable for the implementation - PSUSA/00001909/201801

Lorazepam: CMDh Scientific conclusions and grounds for variation, amendments to the Product Information and timetable for the implementation - PSUSA/00001909/201801

Europe - EMA - European Medicines Agency

10-1-2019


Lorazepam: List of nationally authorised medicinal products - PSUSA/00001909/201801

Lorazepam: List of nationally authorised medicinal products - PSUSA/00001909/201801

Lorazepam: List of nationally authorised medicinal products - PSUSA/00001909/201801

Europe - EMA - European Medicines Agency

18-12-2018


Orphan designation: H-Phe-Ser-Arg-Tyr-Ala-Arg-OH acetate (Alirinetide), Treatment of amyotrophic lateral sclerosis, 30/05/2016, Positive

Orphan designation: H-Phe-Ser-Arg-Tyr-Ala-Arg-OH acetate (Alirinetide), Treatment of amyotrophic lateral sclerosis, 30/05/2016, Positive

Orphan designation: H-Phe-Ser-Arg-Tyr-Ala-Arg-OH acetate (Alirinetide), Treatment of amyotrophic lateral sclerosis, 30/05/2016, Positive

Europe - EMA - European Medicines Agency

14-12-2018


Withdrawn application: Fyzoclad, adalimumab, Date of withdrawal: 05/12/2018, Initial authorisation

Withdrawn application: Fyzoclad, adalimumab, Date of withdrawal: 05/12/2018, Initial authorisation

Withdrawn application: Fyzoclad, adalimumab, Date of withdrawal: 05/12/2018, Initial authorisation

Europe - EMA - European Medicines Agency

10-12-2018

EU/3/17/1906 (PTC Therapeutics International Limited)

EU/3/17/1906 (PTC Therapeutics International Limited)

EU/3/17/1906 (Active substance: Recombinant adeno-associated viral vector serotype 5 carrying the gene for the human frataxin protein) - Transfer of orphan designation - Commission Decision (2018)8634 of Mon, 10 Dec 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMA/OD/0000002509

Europe -DG Health and Food Safety

5-12-2018

Luxturna (Spark Therapeutics Ireland Ltd)

Luxturna (Spark Therapeutics Ireland Ltd)

Luxturna (Active substance: voretigene neparvovec) - Centralised - Authorisation - Commission Decision (2018)7970 of Wed, 05 Dec 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMEA/H/C/4451

Europe -DG Health and Food Safety

22-11-2018


Opinion/decision on a Paediatric investigation plan (PIP): Stelara,Ustekinumab, decision type: , therapeutic area: , PIP number: P/0190/2018

Opinion/decision on a Paediatric investigation plan (PIP): Stelara,Ustekinumab, decision type: , therapeutic area: , PIP number: P/0190/2018

Opinion/decision on a Paediatric investigation plan (PIP): Stelara,Ustekinumab, decision type: , therapeutic area: , PIP number: P/0190/2018

Europe - EMA - European Medicines Agency

5-11-2018

EU/3/18/2070 (Accelsiors CRO and Consultancy Services Ltd)

EU/3/18/2070 (Accelsiors CRO and Consultancy Services Ltd)

EU/3/18/2070 (Active substance: (6aR,10aR)-3-(1,1-dimethylheptyl)-delta8-tetrahydro-cannabinol-9-carboxylic acid) - Orphan designation - Commission Decision (2018)7271 of Mon, 05 Nov 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMA/OD/114/18

Europe -DG Health and Food Safety

5-11-2018

Improvac (Zoetis Belgium S.A.)

Improvac (Zoetis Belgium S.A.)

Improvac (Active substance: Not available) - Centralised - Yearly update - Commission Decision (2018)7381 of Mon, 05 Nov 2018

Europe -DG Health and Food Safety

29-10-2018

Cyltezo (Boehringer Ingelheim International GmbH)

Cyltezo (Boehringer Ingelheim International GmbH)

Cyltezo (Active substance: adalimumab) - Centralised - 2-Monthly update - Commission Decision (2018)7251 of Mon, 29 Oct 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMEA/H/C/4319/IB/05/G

Europe -DG Health and Food Safety

22-10-2018

EU/3/05/264 (Roche Registration GmbH)

EU/3/05/264 (Roche Registration GmbH)

EU/3/05/264 (Active substance: Cholest-4-en-3-one, oxime) - Transfer of orphan designation - Commission Decision (2018)6995 of Mon, 22 Oct 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMEA/OD/081/04/T/02

Europe -DG Health and Food Safety

1-10-2018

EU/3/05/328 (Celgene Europe B.V.)

EU/3/05/328 (Celgene Europe B.V.)

EU/3/05/328 (Active substance: (E)-(1S,4S,10S,21R)-7-[(Z)-ethylidene]-4,21-diisopropyl-2-oxa-12,13-dithia-5,8,20,23- tetraazabicyclo[8.7.6]tricos-16-ene-3,6,9,19,22-pentone) - Transfer of orphan designation - Commission Decision (2018)6434 of Mon, 01 Oct 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMA/OD/056/05/T/03

Europe -DG Health and Food Safety

1-10-2018

EU/3/05/279 (Celgene Europe B.V.)

EU/3/05/279 (Celgene Europe B.V.)

EU/3/05/279 (Active substance: (E)-(1S,4S,10S,21R)-7-[(Z)-ethylidene]-4,21-diisopropyl-2-oxa-12,13-dithia-5,8,20,23- tetraazabicyclo[8.7.6]tricos-16-ene-3,6,9,19,22-pentone) - Transfer of orphan designation - Commission Decision (2018)6433 of Mon, 01 Oct 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMA/OD/001/05/T/03

Europe -DG Health and Food Safety

27-7-2018

EU/3/06/363 (Telix Pharmaceuticals Holdings Germany GmbH)

EU/3/06/363 (Telix Pharmaceuticals Holdings Germany GmbH)

EU/3/06/363 (Active substance: 4-[131I]iodo-L-phenylalanine) - Transfer of orphan designation - Commission Decision (2018)5036 of Fri, 27 Jul 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMA/OD/110/05/T/02

Europe -DG Health and Food Safety

5-7-2018

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (05/07/2018)

Commissione Tecnico Scientifica (CTS) (05/07/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile l'ordine del giorno, parte generale, dei lavori della riunione della Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'AIFA del 9-10-11 luglio 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-7-2018

Aggiornamento modelli delle variazioni tipo I rientranti nell'applicazione della Determina AIFA 25/08/2011 (05/07/2018)

Aggiornamento modelli delle variazioni tipo I rientranti nell'applicazione della Determina AIFA 25/08/2011 (05/07/2018)

Si porta all’attenzione di tutte le Aziende Farmaceutiche che, relativamente a medicinali autorizzati con procedura Nazionale o Mutuo Riconoscimento/Decentrata, l’Agenzia Italiana del Farmaco aggiorna i modelli per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana delle variazioni rientranti nell’applicazione della Determina AIFA 25/08/2011 relativa alla procedura del silenzio/assenso.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

28-6-2018

Procedimento di definizione del budget e del ripiano per l’anno 2017 (28/06/2018)

Procedimento di definizione del budget e del ripiano per l’anno 2017 (28/06/2018)

Si fa seguito alle comunicazioni del 25 maggio e del 14 giugno, e si conferma che per quanto riguarda i dati dell’anno 2017, tramite il Portale del monitoraggio e del controllo della spesa farmaceutica, AIFA  ha messo  a disposizione (https://www.agenziafarmaco.gov.it/aifarsf/login) per ciascun codice SIS i seguenti dati, aggiornati al 27-06-2018 a seguito del processo di verifica avviato il 25/05/2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

15-6-2018

Operatività dell’Osservatorio Nazionale sulla Sperimentazione Clinica dei Medicinali - Smart Card per la firma digitale: aggiornamento (15/06/2018)

Operatività dell’Osservatorio Nazionale sulla Sperimentazione Clinica dei Medicinali - Smart Card per la firma digitale: aggiornamento (15/06/2018)

Facendo seguito al precedente comunicato in materia del 16/05/2018, si informano gli utenti che la pagina di test della firma digitale disponibile al link: http://5.175.49.108/ACC/pknet/test.asp rimarrà attiva oltre il 16 giugno p.v.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

14-6-2018

Avvio del procedimento di definizione del budget e del ripiano per l’anno 2017 (14/06/2018)

Avvio del procedimento di definizione del budget e del ripiano per l’anno 2017 (14/06/2018)

Tenuto conto delle risposte pervenute e dei necessari tempi di elaborazione da parte di AIFA dei dati inviati dalle Aziende a seguito del comunicato dell’Agenzia del 25/05/2018, si informa che l’esposizione dei dati rettificati (spesa e budget 2017) è posticipata al 27/06/2018. I dati verranno resi disponibili tramite il Portale del monitoraggio e del controllo della spesa farmaceutica.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-6-2018

Liste di Trasparenza (aggiornamento del 15/05/2018)

Liste di Trasparenza (aggiornamento del 15/05/2018)

Facendo seguito alla Sentenza Tar Lazio n.12615 del 22 dicembre 2017, che ha annullato l’inserimento nella lista di trasparenza del medicinale Pentasa nella confezione con codice AIC n. 027130071, si comunica che è disponibile l’aggiornamento dell’elenco dei prodotti medicinali equivalenti che modifica i precedenti elenchi pubblicati sul sito AIFA con i prezzi di riferimento aggiornati al 15 maggio 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

5-6-2018

DuoTrav (Novartis Europharm Limited)

DuoTrav (Novartis Europharm Limited)

DuoTrav (Active substance: Travoprost / Timolol) - Centralised - Transfer Marketing Authorisation Holder - Commission Decision (2018)3622 of Tue, 05 Jun 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMEA/H/C/665/T/53

Europe -DG Health and Food Safety

4-6-2018

EU/3/05/334 (Florence Porte ThomE)

EU/3/05/334 (Florence Porte ThomE)

EU/3/05/334 (Active substance: Human immunoglobulin G1 constant region - human ectodysplasin-A1 receptor-binding domain fusion protein) - Transfer of orphan designation - Commission Decision (2018)3629 of Mon, 04 Jun 2018 European Medicines Agency (EMA) procedure number: EMA/OD/064/05/T/03

Europe -DG Health and Food Safety

31-5-2018

Comunicazione AIFA su Barbesaclone (31/05/2018)

Comunicazione AIFA su Barbesaclone (31/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco comunica che a seguito dei risultati dei test di stabilità è stata accolta la richiesta, presentata dalla ABBVIE S.r.l., di estensione della data di scadenza del medicinale a denominazione generica Barbesaclone 25 mg - lotto 31771TF01.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

30-5-2018

Avvio del procedimento di Pay-Back convenzionata 1.83% - 2° semestre 2017 (30/05/2018)

Avvio del procedimento di Pay-Back convenzionata 1.83% - 2° semestre 2017 (30/05/2018)

Si informano le aziende farmaceutiche che dalle ore 18,00 della data odierna sarà attiva la piattaforma Servizi Online dedicata al procedimento di Pay-back convenzionata 1,83% II semestre 2017.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

29-5-2018

Chiarimento in merito alla corretta valorizzazione delle movimentazioni all’interno del flusso della Tracciabilità del farmaco (29/05/2018)

Chiarimento in merito alla corretta valorizzazione delle movimentazioni all’interno del flusso della Tracciabilità del farmaco (29/05/2018)

In considerazione di alcune incongruenze rilevate attraverso il flusso della Tracciabilità del Farmaco, AIFA chiarisce che la valorizzazione delle movimentazioni delle AIC da parte delle rispettive Aziende titolari deve intervenire al lordo dell’IVA. Tale impostazione è già indicata nei documenti del Ministero della salute.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

29-5-2018

Deposito online tramite Front End del materiale promozionale destinato agli operatori sanitari (29/05/2018)

Deposito online tramite Front End del materiale promozionale destinato agli operatori sanitari (29/05/2018)

Il Direttore Generale dell’AIFA con la Determinazione 850/2018 ha disposto che, a partire dal 1 giugno 2018, il deposito del materiale promozionale destinato agli operatori sanitari potrà avvenire esclusivamente tramite il servizio online “IMS - Informatori Scientifici”.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

25-5-2018

Diario di bordo sulla Trasparenza - aggiornamento

Diario di bordo sulla Trasparenza - aggiornamento

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile on line l'aggiornamento del "Diario di Bordo sulla Trasparenza" al 25/05/2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

25-5-2018

Avvio del procedimento di definizione del budget e del ripiano per l’anno 2017 (25/05/2018)

Avvio del procedimento di definizione del budget e del ripiano per l’anno 2017 (25/05/2018)

Si comunica che, in ottica di un confronto costruttivo con tutti gli stakeholders della filiera del farmaco (industria e distribuzione del farmaco), per quanto riguarda i dati dell’anno 2017, tramite il Portale del monitoraggio e del controllo della spesa farmaceutica, AIFA ha messo a disposizione (https://www.agenziafarmaco.gov.it/aifarsf/login), per ciascun codice SIS, dati aggiornati al 25/05/2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

25-5-2018

Riunione Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (25/05/2018)

Riunione Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (25/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibile l'ordine del giorno dei lavori della riunione del Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) dell'AIFA del 29-30-30 maggio e 1 giugno 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

24-5-2018

Nuovo dominio delle caselle di posta elettronica certificata (PEC) AIFA (24/05/2018)

Nuovo dominio delle caselle di posta elettronica certificata (PEC) AIFA (24/05/2018)

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha attivato un nuovo dominio di posta elettronica certificata (PEC) “@pec.aifa.gov.it” che sostituisce il precedente “@aifa.mailcert.it”. Le caselle PEC attive sul vecchio dominio saranno progressivamente disattivate entro il 31 maggio 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

21-5-2018

Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (21/05/2018)

Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) (21/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili gli esiti dei lavori della riunione del Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) del 16 maggio 2018.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

18-5-2018

Comunicazione EMA sulle soluzioni per infusione contenenti amido idrossietilico (18/05/2018)

Comunicazione EMA sulle soluzioni per infusione contenenti amido idrossietilico (18/05/2018)

A seguito di una richiesta della Commissione Europea di esaminare alcuni aspetti relativi alla sospensione delle autorizzazioni all'immissione in commercio per le soluzioni per infusione a base di amidi idrossietilici (HES), il PRAC ha confermato la raccomandazione di sospendere questi prodotti in tutta l'Unione Europea.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-5-2018

Nota Informativa Importante sul vaccino Anatetall (25/05/2018)

Nota Informativa Importante sul vaccino Anatetall (25/05/2018)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sulla presenza di lattice di gomma naturale (NRL) nel copriago delle siringhe preriempite con ago fisso del vaccino Anatetall.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-5-2018

Comunicazione EMA su Zinbryta (daclizumab beta) (18/05/2018)

Comunicazione EMA su Zinbryta (daclizumab beta) (18/05/2018)

Il Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza (PRAC) dell'EMA ha confermato che il medicinale per la sclerosi multipla Zinbryta (daclizumab beta) presenta un rischio di reazioni immunitarie gravi e potenzialmente fatali che colpiscono il cervello, il fegato e altri organi.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

10-5-2018

Comunicazione EMA su Dolutegravir (18/05/2018)

Comunicazione EMA su Dolutegravir (18/05/2018)

L'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) sta valutando i risultati preliminari di uno studio che ha individuato 4 casi di difetti del tubo neurale, come la spina bifida (midollo spinale malformato), nei bambini nati da madri in gravidanza che assumevano dolutegravir.

Italia - AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco